Click here to load reader

· Web viewLa Rivoluzione Americana e la nascita degli Stati Uniti Conoscere , in modo globale, alcuni aspetti di un fatto storico. Cogliere alcune semplici relazioni tra i fatti storici

  • View
    212

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of · Web viewLa Rivoluzione Americana e la nascita degli Stati Uniti Conoscere , in modo...

ISTITUTO COMPRENSIVO DI TORREGROTTA

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO - DANTE ALIGHIERI

PROGETTAZIONE DIDATTICA

CLASSE II

ANNO SCOLASTICO 2016/2017

PREMESSA

Programmare per competenze

Durante gli incontri per classi parallele le insegnanti della Scuola Secondaria di I grado, dopo aver analizzato le Nuove Indicazioni nazionali per lelaborazione di un curricolo hanno elaborato la progettazione didattica annuale.

Il piano di lavoro e strutturato secondo le tre aree previste:

area linguistico-artistico-espressiva (italiano, lingue comunitarie, musica, arte e immagine, educazione fisica)

area socio- antropologica (storia, cittadinanza e costituzione, geografia, religione)

area matematico-scientifico-tecnologica (matematica, scienze, tecnologia)

Al fine di evitare la frammentazione dei saperi, gli obiettivi di apprendimento sono stati organizzati in quattro nuclei tematici che si incontrano e intersecano le diverse discipline.

Ciascun nucleo previsto per lanno scolastico si compone di mediazioni didattiche bimestrali, flessibile e adattabile alle esigenze del contesto.

TITOLOPERIODO

1CRESCO, IMPARO E CONOSCOSETTEMBRE/OTTOBRE/ NOVEMBRE

2

IMPARO A DIALOGARE

DICEMBRE/GENNAIO

3

I COLORI DELLA VITA INTORNO A NOIFEBBRAIO/MARZO

4

CREO E PRODUCOAPRILE/MAGGIO

FINALITA EDUCATIVE

La finalit della Scuola Secondaria di Primo Grado la promozione del pieno sviluppo della persona, contribuendo con ogni mezzo a:

1) ELABORARE IL SENSO DELLESPERIENZA

LEducazione Scolastica svolge un fondamentale ruolo di orientamento e fornisce allalunno le occasioni per capire se stesso, per prendere consapevolezza delle sue potenzialit e risorse, per progettare percorsi esperienziali e verificare gli esiti conseguiti in relazione alle attese. La Scuola favorisce, inoltre, lo sviluppo delle capacit e del senso di responsabilit; induce alla riflessione sui comportamenti di gruppo nel rispetto della dignit delle persone, con occasioni di realizzare pratiche collaborative e contesti in cui gli alunni sono indotti alla consapevolezza che il proprio corpo un bene da rispettare e tutelare.

2) DIRITTI ALLA CITTADINANZA

LEducazione alla Cittadinanza consente di apprendere il prendersi cura di se stessi, degli altri e dellambiente. Favorisce, inoltre, forme di cooperazione e di solidariet che costituiscono la condizione per praticare la convivenza civile, i cui obiettivi irrinunciabili sono: la condivisione del senso di legalit e lo sviluppo di unetica delle responsabilit.

3) PROMUOVERE LALFABETIZZAZIONE CULTURALE DI BASE

Vengono favorite una completa padronanza delle discipline ed una sistematica organizzazione delle conoscenze. Le competenze sviluppate nellambito delle singole discipline rappresentano una condizione essenziale per la piena realizzazione personale e per la partecipazione attiva alla vita sociale.

La Scuola Secondaria di Primo Grado persegue le suddette finalit e promuove apprendimenti che favoriscano il successo formativo per tutti gli alunni.

A tal fine si individuano i seguenti criteri di fondo:

Valorizzare lesperienza e le conoscenze degli alunni.

Attivare interventi adeguati nei riguardi delle diversit.

Favorire lesplorazione e le scoperte.

Incoraggiare lapprendimento collaborativo.

Promuovere la consapevolezza sul proprio modo di apprendere.

Realizzare percorsi in forma di laboratorio.

TEMATICHE EDUCATIVE COMUNI

Al conseguimento degli Obiettivi di istruzione e formazione contribuiranno particolarmente le attivit connesse alle Scienze sociali articolate in:

Educazione alla cittadinanza

Educazione alla salute

Educazione alimentare

Educazione ambientale

Educazione stradale

Educazione allaffettivit

Educazione alla legalit

Orientamento

METODOLOGIA

La metodologia mirer a mettere in risalto la conquista da parte degli alunni di abilit complesse e trasversali, la costruzione delle capacit di pensiero critico e divergente, la creativit personale, lacquisizione di un metodo scientifico, attraverso la scelta di contenti selezionati.

Lorganizzazione didattica, nel rispetto dei tempi e delle modalit individuali di apprendimento, si avvarr di tutte le risorse di tempi, spazi e figure presenti allinterno della scuola; liter metodologico seguito sar quello della ricerca e della scoperta personale ed attiva.

Verranno privilegiate tecniche di lavoro di gruppo e di aiuto reciproco; verr favorita liniziativa, lautodecisione, la responsabilit personale ed autonoma degli alunni.

Si utilizzeranno lavori interdisciplinari per mettere in risalto i collegamenti profondi e strumentali fra i vari campi del sapere.

Strumenti Didattici

Libri di testo, cartelloni, schede, giochi strutturati e non, tabelle, computer, Lim, etc..

Organizzazione/spazi

Le attivit saranno organizzate e svolte prevalentemente in classe e nei laboratori sia con il gruppo-classe sia strutturando piccoli gruppi secondo le necessit allo scopo di personalizzare gli interventi formativi.

Nel corrente anno scolastico si prevedono:

CLASSE

PARTECIPAZIONE A SPETTACOLI TEATRALI CINEFORUM

VISITE GUIDATE

VIAGGI DISTRUZIONE

II

Visione di film su tematiche progettate nellambito della programmazione disciplinare

Duomo di Messina

Noto o Agrigento o Calabria o Lipari e Vulcano

Si intende aderire, inoltre, alle iniziative che verranno proposte nel corso danno dalle referenti, semprech si riterranno in stretto rapporto allattivit didattica in corso.

ORGANIZZAZIONE DELLINSEGNAMENTO INDIVIDUALE

Lazione educativa sar adeguata alle necessit individuali dei ragazzi ed ai loro ritmi di apprendimento e di lavoro. Il consiglio terr conto delle esigenze di chi ha difficolt ma anche di chi dimostra capacit maggiore o interessi pi ampi.

Sar, dunque, cos articolata:

Adattamento dei tempi e dei metodi ai contenuti della progettazione.

Lavori di gruppo o a coppia allinterno delle ore curriculari.

- Attenzione alle difficolt.

- Esercitazioni guidate e differenziate a livello crescente di difficolt

VERIFICA E VALUTAZIONE

VOTO

DESCRITTORI

CONOSCENZE

ABILIT

COMPETENZE

dieci /10

I contenuti sono appresi in modo completo, sicuro e organico, riuscendo autonomamente ad integrare conoscenze preesistenti e nuove acquisizioni.

Applica procedure con piena sicurezza ed effettua analisi e sintesi corrette, approfondite e originali. Sa utilizzare propriet e regolarit per creare idonei criteri di classificazione. Esprime valutazioni personali pertinenti e supportate da argomentazioni efficaci. Espone in modo chiaro, preciso e sicuro.

Comprende in modo completo e approfondito testi, dati e informazioni. Applica conoscenze e abilit in vari contesti con sicurezza e padronanza. Sa orientarsi nella soluzione di problemi complessi con creativit e apporti personali e originali.

nove/10

I contenuti sono appresi in modo completo, sicuro e autonomo

Applica procedure ed effettua

analisi e sintesi con piena sicurezza e autonomia.

Riconosce propriet e regolarit, che applica autonomamente nelle

classificazioni. Sa esprimere valutazioni personali ed espone in modo chiaro, preciso e sicuro.

Comprende in modo completo e approfondito testi, dati e informazioni Applica conoscenze e abilit in vari contesti in modo corretto e sicuro. Sa orientarsi nella soluzione di problemi

complessi con apporti personali.

otto/10

I contenuti sono appresi in modo ordinato, sicuro con adeguata integrazione alle conoscenze preesistenti.

Applica procedure ed effettua

analisi e sintesi in modo

consapevole, corretto e con

assoluta autonomia. Riconosce con sicurezza e precisione propriet e

regolarit, che applica nelle

classificazioni. Sa esprimere valutazioni personali ed espone in modo preciso e ordinato

Comprende a vari livelli testi, dati e informazioni. Sa applicare conoscenze e abilit in vari contesti in modo corretto.

Sa orientarsi nella soluzione di problemi complessi.

sette/10

I contenuti sono appresi in modo globale, nelle linee essenziali e con approfondimento solo

di alcuni argomenti.

Applica procedure ed effettua

analisi e sintesi in modo

consapevole. Riconosce propriet e regolarit e applica criteri di

classificazione. Espone in modo semplice ma chiaro.

Comprende in modo globale testi, dati e informazioni.

Se applicare conoscenze

e abilit in vari contesti in

modo complessivamente

corretto.

sei /10

I contenuti sono appresi in modo superficiale, parziale e/o meccanico

Applica procedure ed effettua

analisi e sintesi in modo parziale e solo in compiti noti. Guidato, riesce a riconoscere propriet ed a classificare. Necessita di guida nellesposizione

Comprende solo in parte e superficialmente testi,

dati e informazioni.

Se guidato, applica conoscenze e abilit in contesti semplici.

cinque /10

I contenuti non sono appresi o lo sono in modo limitato e disorganizzato

Applica procedure ed effettua

analisi e sintesi in modo impreciso. Ha difficolt di riconoscimento di propriet e classificazione. Anche se guidato, non espone con chiarezza.

Comprende in modo

limitato e impreciso