of 76 /76
All’alba di un nuovo anno scolastico… …la Redazione Giornalino-Radio del Liceo “G. Bruno” di Albenga (SV) è lieta di presentarvi l’attesissimo …è stata dura, ma ce l’abbiamo fatta ^.^” Buona lettura!

ANNUARIO 2007

  • Author
    ngokhue

  • View
    234

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of ANNUARIO 2007

  • Allalba di un nuovoanno scolastico

    la Redazione Giornalino-Radio del Liceo G. Bruno di Albenga (SV) lieta di presentarvi lattesissimo

    ssttaattaa dduurraa,, mmaa ccee llaabbbbiiaammoo ffaattttaa ^.^

    Buona lettura!

  • Anche quest'anno la Redazione del Giornalino lieta di presentarvi l'annua-rio, che sarebbe in pratica l'antologia di tutto ci che ha reso speciale edunico questo periodo di scuola: le foto delle classi ed i resoconti delle gite edei progetti. Come a documentare l'attivit formativa svolta ci sar il diploma,insomma, questo vuol essere un modo per non dimenticare ci che si fattoal di fuori dei banchi e quale era la realt quotidiana all'interno dei nostri treplessi. Come al solito, per, la manodopera manca.... Questo davvero strano, per-ch all'inizio dell'anno tutti o quasi muoiono dalla voglia di stringere questolibello tra le mani, ma quando si tratta di ampliarlo e di metterlo insieme tuttisi tirano indietro, quasi pensassero che questo compito non li riguardi edebba essere eseguito da qualcun altro. Vi invito a riflettere, pertanto, su checosa accadr quando i "qualcun altro" usciranno tutti da Liceo... chi pensera scrivere gli articoli? Chi alle foto delle classi, agli elenchi, alla grafica? Il risul-tato potrebbe essere che questo frammento di storia della nostra vita scola-stica vada perduto per sempre.Se volete che esso continui ad esistere, l'unica soluzione che qualcuno, enon "qualcun altro", si rimbocchi le maniche, si sporchi le mani e faccia lasua parte di lavoro.Vi lascio ora alla riflessione ed alla lettura, nella speranza che il materiale danoi proposto sia di nostro gradimento. Buon ritorno a scuola!

    Chiappori Silvia 5A PNI

    1

    07/08

  • 2

    nnuario

    GIOCHIAMO CON LE PAROLE

    ... scegliamo una parola a caso?...

    ...mumble, mumble, mumbe...idea!!!

    GIAN MARIA ZAVATTARO

    Giovane cielo stellatoIlluminato da una luna sincera:Ancora una voltaNuvole leggere

    Muovono Allorizzonte.Rumori lontaniIncombono eleganti...Ascolta questa musica e di

    Zaffiro colora la vita.Alzando lo sguardoVola dimenticando ci cheAccade intorno a te...Trova un riparoTrasformatiAbbraccia il destinoRespira lentamenteOra tempo di tornare

    Alberto Silvia 4 ^C Linguistico

    ALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • 3

    07/08

    Sede LiceoScientifico, vialePontelungo 83

    Sede Liceo Classico e Linguistico, ViaDante Alighieri 1

    Succursale del Liceo Scientifico,piazza S. Domenico

  • LICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

    4

    nnuarioAINDIRIZZO

    SCIENTIFICOCOME DA ORDINAMENTO

    CORSO CON MINI-SPERIMENTAZIONE(MATEMATICA E FISICA POTENZIATE PNI)

    LINGUAGGI MULTIMEDIALILABORATORI DI FISICA E CHIMICA

    INDIRIZZOLINGUISTICO

    INDIRIZZO LINGUISTICO (C.M. 27)INGLESE E TEDESCO QUINQUENNALI

    FRANCESE TRIENNALECOMPRESENZE CON MADRELINGUISTA

    LINGUAGGI MULTIMEDIALI

    scientifico

    classico

    linguisitico

    INDIRIZZOCLASSICO

    CON MINI-SPERIMENTAZIONE (MATEMATICA POTEN-ZIATACON ELEMENTI DI INFORMATICA PNI; LINGUA

    STRANIERA E STORIA DELLARTE QUINQUENNALI)LICEO DELLA COMUNICAZIONE (TRIENNIO)

    LINGUAGGI MULTIMEDIALI

  • 5

    07/08

    ASSISTENTI TECNICI Sezione ScientificaCURCIO GiuseppeTETI Antonio

    COLLABORATORI SCOLASTICICHIA PaolaFERRARA FortunataMAURICI GiuseppinaMURATORE PieraPIZZIO MariellaTRIMBOLI RosariaVALLE AngelaVIOLI M.Teresa

    RAPPRESENTANTI CONSIGLIO DISTITUTOGenitori Alunni Docenti A.T.ADivizia Florise Delucis Matteo Basso Mauro Divizia NellaGiannantonio Riccardo Mitaridonna Raffaele Pansera Fausta Raso WandaPiccardo Sandro Tucci Giorgia Poggio SabinaSlompo Giuseppe Piccinno Sebastiano Giusto Franca

    Bruzzone AngelaCammi MarcoMerola NicolaPizzo Monica

    .CONDELLO FilomenaFUSCO FeliciaGRELLA Maria AntoniettaROSI GiacomoPRONELLO MarioSCIASCIA LuigiSTOPPATO LuisellaVIOLI M.Teresa

    . Sezione Classica e San DomenicoDANIO GiorgioBUZZI Luca

    SEGRETARIO: SCOLA Pier Luigi

    ASSISTENTI AMMINISTRATIVEBUCCINARDI AntonellaGHIGLIONE MariangelaDIVIZIA NellaPORCELLA EnricaRASO Wanda SCIANDRA Daniela STEFANI Elisabetta

  • 6

    nnuario

    AIRAUDI ENRICA AMERIO CLAUDIAARLANDINI CARLAARNALDI DONATELLAASTENGO PIETROBADANO GABRIELEBARBARIA GIORGIOBASSO MAUROBAUCIA MARIOBERIA MICHELABIROCCHI GRAZIABOASSO ATTILIOBOGLIOLO CRISTINABONSIGNORIO BARBARABORAGNI ALBA BICO MAUROBRUZZONE ANGELABRUZZONE MARINABRUZZONE MARIA MADDALENACAMMI CARLO CANEPA CARLOCANNAT LUCIANACARRERA MANUELACIPOLLONE ANDREACOLOTTO ARMANDOCONTINI ANGELINACOSTA LAURADAMONTE SIMONA ANTONIETTADEMICHELI FIORELLA DE SALVO ALESSANDRADURANTE GABRIELLAFERRANDO MARIA MADDALENAFERRARI MARIDAGARIBBO MILOGARZOGLIO ANTONELLOGASPARINI GIUSEPPINA GAUS NADIAGHIDETTI ELENAGHIRINGHELLI CHIARAGIACOMAZZI MAURAGIOMARELLI NICOLETTAGIUSTO FRANCAGUERRA ALDOLANTERI CARLO

    LEINFELS CROCETTA DIANALEVI LUCIANAMAGHELLA DANIOMALCO ANGELAMARISALDI MARAMARTINOTTI NICOLETTAMARTINO SOFIAMAZZOLLI BARBARAMEROLA NICOLAMINACAPILLI FILIPPINAMISULLA PAOLA NAPOLI GRAZIA NASI STEFANO NEGRO ANTONELLAOCCHETTO MICHELA ONDA MARIA ONDINA OTTRIA DANIELAPANSERA MARIA FAUSTAPARODI LIANAPERRONE ROBERTOPICCININI ROBERTOPIZZO MONICAPOGGIO SABINARAIMONDO ALDARAIMONDO SILVANARAVERA MARISARESIO ANTONELLORICCI ANDREARIVELLA GIUSEPPINAROLANDO ROSSANAROSSI NICOLARUET ARMELLESACCHETTI SANDRASARDO MARIANGELASCIGLIUZZO ELENASCLAPARI NADIASOZZI ERICAVERDA ANDREAVERRAZZANI GIUSEPPINAZANARDI PATRIZIAZANELLI GIOVANNIZUCCHINI VALERIAZUNINO MARIA ISOLINA

    DIRIGENTE SCOLASTICO: Prof. Gian Maria Zavattaro1 COLLABORATORE con funzione di vicario: Prof. Andrea Ricci

    2 COLLABORATORE: Prof.ssa Alessandra Desalvo

    ALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • 7

    07/08

    ARIFI ANTONELACALCAGNO CRISTINACASARINO LORENZOCECCATELLI CHIARACERAVOLO ANGELACHAUVIE GLORIADELLAVALLE PIETROFONTANA LAURAFOSCHI ERMESISNARDI IRMAMASTROLEO DAVIDEMATTOSCIO ANDREAMAURIZIO GIULIOMORETTO DANIELMUCIGNAT BAUDINO GABRIELEOXHALLARI FRANCESKARADICI CHRISTIANRASETTO MARCOROMITA FABIOSASSOMASSI MILIANOSORESINI GIORGIATRABATTONI ENRICOTRUCCO ARSENIOVIO MARTAYLLANES VALENTIN RENZO JOS

  • AGENO GIACOMOBERTOLOTTO FILIPPOBONANATO FABIOCAFFA VALERIOCALCAGNO GIACOMOCASTELLA ALBERTOCHIAPPORI GIOVANNICHIAPPORI STEFANODONDI FILIPPOFUSI MARCOGIRALDI GIULIO OSVALDOGRAZIANO ROBERTOLANZA GIACOMOMANGONE ANDREAMARINI ANDREAMISSAGLIA MATTEOMOCELLIN DAVIDEMONTANO MICHELEMUSUMECI FRANCESCAODASSO GIANMARCOOLIVA DEBORARAVERA DIEGOROSSO ANDREASLOMPO SAMUELETRINCHERI LORENZOYLLANES VALENTIN KEVIN ENRIQUE

    8

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • AVERAME SIMONEBADOINO GIACOMO.BALLICO BEATRICEBIANO FEDERICABIELLI FEDERICOBONARDO MARTINABORGATTA MATTEOBUFFA ELENADANGELO GIORGIAFIORAVANTI ARIANNAFRESIA DAVIDELEONE GIACOMOLIOCE GIANLUCALUCIANO MARTAMASETTI FABIOMAURIZIO MATTIAREBAUDO ALESSANDROROSSI CARLOTTASICCARDI FRANCESCASTRAZZI ANDREATESTI FRANCESCO

    9

    07/08

  • AICARDI PAOLOBARBERO ANDREABERRA DEBORABOLLO LUCACANAVESE LIVIOCAVANNA GIULIADECAMPO MARCOGOLLO FABIANOLANDI JACOPOMARELLO OLVERMASSA GIULIAMAZZETTI CECILIAMEDVEDEVA MARGARITAMORENO MONICAPAOLA NICOLAPAROLINI SVETLANARUBADO FEDERICASALVO ENRICOSCIASCIA ALESSIOTODIERE ANDREATORTEROLO SILVIATUCCI GIORGIAUSSIA GIUSEPPEVENTURA MAURO

    10

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • BOSCHETTI TOMMASOCANAVESE GIULIOCANEPA FRANCESCOCHIAPPORI SILVIACOVA RICCARDOFERRARIS SONIAFRANCO GABRIELEGIANERI RUBENLOMBARDO ALESSIAMENDICINO VITTORIAMORETTO GIANMARIONICOLOSI FRANCESCOPARODI LUCAPASQUALI DAVIDEPETRONE DANIELSAMMITO MATTEOVOGLIOBENE DANNY

    11

    07/08

  • ALIENDA ANDREAANGELUCCI LUCABANI RACHELEBENDTSON NICOLAIBORETTI EDOARDOCARRERA MARCOCENCETTI MONIADELUCIA NICOLEDEFILIPPI SILVIADURANDO ALESSANDRAFAVARA SIMONEGALLUCCIO DEBORAGELMINI SERGIOGUIDO DAVIDELONGO MAURIZIOMACHEDA FRANCESCANANINI GIANMARCOPALAZZO LUCAPIPPO IRENERATTI RICCARDOROBA GLORIAROLANDO LAURASCALA LUCASERAFINI ALESSANDROTOPTANI NOURA

    12

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • AGNESE ALESSIOARMATO ROBERTOAVERNA DUILIOCAPPATO GABRIELEDANINI FEDERICADANZO MATTIAEVANGELISTA FEDERICOFERRETTI LUCAFRANCIOLI VERONICAGAROFALO ERIKAMACCI TOMMASOMACHEDA ROSANNAMARASSI ELISAMAZZINI FEDERICONOBERASCO GIOVANNIOLIVIERI ALESSIAPEIRANO DARIOSCARRONE NICOLASTRINGILE ANITATESTA TOMMASOVANACORE DAVIDEVIGLIERCIO ILARIAZUNINO LUCA

    13

    07/08

  • 14

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

    AIOLLI GIULIABERTONE ANDREABEUX SILVIOBORETTI GABRIELEBORTOLASO ALBERTOCAPOMOLLA PATRIZIACOCCO MARCOCOLLU ANDREADEGRANDE BARBARADELL'ERBA DAMIANODIPALMA LUCADURANDO GIORGIAFINIGUERRA TOMMASOGANDOLFO LUCAGIULINI DAVIDEGRASSO CARLOGUCCIARDO DANIELEMURATORIO STEFANOOPIZZO CLAUDIOOUHRAICHOU DAHYAPORCELLA ANDREAREGONINI ANTONIORICCO' ELENAROLANDO MATTEOROSSO GIULIA

    SCANU SIMONESELLERI LORENZOVIGNOLA SARAVIOLA MATTEO

  • 15

    07/08

    ASCHERO MANUELBASSO FOSCABERTOLOTTO PAOLOBONIELLO CINZIABRAGHIN MATTEOCOLLATEL MATTEOCONTARINO CHRISTIANDANI FABRIZIOFAMOSO JOSHUAGIANTI FEDERICOLAURERI FEDERICANESPOLI SIMONEPALERMO LUNAPARETO GIULIOPAROLINI ILARIAPEZZILLO EMANUELEPICCINNO SEBASTIANOPONZIO LUCARAIMONDO DAVIDERISO ANDREASCARRONE TOMMASOSPOTTI VALENTINA

  • BOCCAFOGLI ROBERTOCANERI MASSIMOCARBONE MARZIACATTANEO PAOLOEDLICH CLIOLECINI ELDIMAFFEI MARCOMANCUSO RICCARDOMARASSI ILARIAMORO FEDERICOMURATORIO FABIOMURATORIO MICHELAPEIRANO JACOPOPORTOMAURO ELISAPULIGA LUCASERRONE MATTIA

    16

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • ANSALDO TOMMASOBARONE ANTONELLABARUSSO MARTABIANCO BEATRICEBOSCO SAMANTHACERATI FEDERICACHA MARCOCIVARDI VALERIADILIBERTI GIACOMODRAGO LINDAFABRICCI IRENEFERRARI FABIOFRISONE ALESSIAGAGGERO CHIARAGJEPALI VALENTINALAZARO CABALLERO EVELYN VANESSALEUZZI FRANCESCALOVETERE GIULIALUNA ELENAMAFFI ELENAOLIVERA ALESSIAOSSUM MARIASOLPIA FABIOPORCU SARAQOSJA ESMERALDARICOTTA GIORGIARINALDI SILVIAROMANO GLORIAVANARA FILIPPOZAVAGLIA ILARIA

    17

    07/08

  • ABB GRACEANDREIS SEBASTIANBASSO LUIGIBERTOLOTTO FRANCESCABODINI TOMMASOCARFORA AMALIACERAMI ERICACIHEREAN DEBORAHGALIZIA JESSICAKADER MARTINMASALA MIRIAMPAVESE SERENAPULEO FRANCESCARANDO ALICESCRIGNA MARTA

    18

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • ASTENGO VITTORIABINETTI ELEONORACALCAGNO LISACANCELLI ANTINISKAGERINI CHIARAGRIMALDI GIORGIOIEMMOLO GIULIALOCCHI MARTINADANIELAMALCONTENTI MARTAREPETTO GIULIASALVINI FRANCESCASELINI TATIANAVENTURA LUCIAYOUSSEF MANAL

    19

    07/08

  • ALBERTI ANDREAALBERTO SILVIABALDARI ELEONORABOHM LAURACALABR GIADACAMPANIELLO SARACIOCCA SIMONACIPRO STEFANIACOLLETTI RAMONADELFINO GIADAFAGGIO MANUELFRASCHINI GIULIAGRIGORE LOREDANAFLORENTINALUNA BEATRICEMALACARNE ROSSELLAMANZI ELENAMAZZARA CHIARASABLI ERMINASTARICCO MARTINAVOLLERO SARAWU FANGFANG

    20

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • BRAIDA CHIARABUSCAGLIA MARABUSSETTI VALENTINACANEPACCIO FRANCESCACURCIO FRANCESCAGHIGO BIANCAGHISALBERTI LARAIACOPONI GIULIAMEYER ARIANNAMUNI' SARASCARLATA ALESSANDROVILLA CHIARAZANON MARTINA

    21

    07/08

  • BANCHERO ARIANNABIACCA ALESSANDROCANEPA SIMONECASTELLARI FEDERICODELLAVALLE STEFANOFERRARI BARUSSO LORENZOGALLUCCIO CRISTINAGUILLUY GLORIALOBELLO DARIOMANTICA FRANCESCOMARKIC ALESSANDROMATTIAUDA MATILDEMENEGHETTI NICOLMORANDO MARTAMOURIKIS FULVIAPANIZZA GIACOMORAFFO GIULIARICHERO MICHAELROSCIANO IVANSANSONE GIANLUCASCAVETTA CAMILLATASSARA JACOPOTELESCA FABIOTORNAVACCA DAVIDEVIALE ELENA

    22

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • BASSO NICOLABONELLI ALVISEBONIFAZIO ALBERTOBOZZANO SEVERINOCANEO GIULIACAROFIGLIO SEANFERRARO JACOPOFILIPPONE SAMUELEGHIBERTI MATTEOGRANATO SARALANFRANCO DAVIDELOMBARDI LAURAMAGGIONI GABRIELEMURTAGH STEFANOMUSCARELLA ELENAODDO ILENIARUTA MICHELESANFELICI NICOLSANTANELLI ALESSANDROSCRIGNA SIMONEVENZANO MATTEO

    23

    07/08

  • ARENA ELISABOCCAFOGLI SILVIACALCAGNO ILARIACAPOMOLLA EDOARDOCARA STELACONFORTI MATTEODELFINO MATTEODEVINCENZI GIACOMOGALLO VALERIAGHIGLIONE MIRIAMMASIA FRANCESCOMAURIZIO LAURAMELLINI ZOEMUGNOSSO MADDALENAODASSO FRANCESCAORZELLI GIULIAPAPALIA ILARIAPITASI RICCARDOPIZZO FABIOLAREBORA FRANCESCAREPETTO DEBORASCARLATTA GABRIELESCIASCIA GIULIASENECA GRETATAVILLA ALICEVALLEGA ANDREA

    24

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • ALLOCCO ALESSANDRAAMATO MARTABALESTRA NICOLEBELLINO ANNABONFIGLIO VALENTINABRIGHENTI FEDERICACANEPA VITTORIOFOGNANI LARAFURCI ANTONIOMASSUCCO VIRGINIAMERELLO LAURAMICHERO MARIAMINETTO CHIARAPIZZORNO HELENARUMBOLO ALESSIOVALLE GABRIELE

    25

    07/08

  • AMATO GIULIABELLATO ALESSIACALAMANO UMBERTOCAMPISI ELISADELFINO SERENAFERRARA CRISTINAFERRARI MATTEOGOTTI MARIANNAGRANATO VALENTINAGRIFFO FRANCESCALARDO MATTEOLAUDIERO IVANALOMBARDI GLORIANOVARO ELISAPEIRANO GIULIARAVIOLA SIMONAROSSIE MANUELARUFFINI MICHELASALVATORE ENRICASANCINITO DARIATAVERNA VALENTINAVIGO SILVIAZANETTI ALICE

    26

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • BAVA GIACOMOBENSO MICHELECABALLINI LAURACALVO MATTEOCLEMENTI LIVIACAMILLACORNELLI LUCAD'ANGELO ALESSANDRODEANDREIS MARCOFACCIOLI DESIREEFREA ANNAGARZELLI ALESSANDROLANTERI LISALILLIU NICOLPARODI LAURAPORTA NOEMIRAMIREZ SANTIAGORIGGI FRANCESCO PAOLORIOLFO CRISTINARIZZO NICCOLROBUTTI ELENASALTALAMACCHIA MARTINATEZEL CARLOTTATROCCOLO ALESSANDROVOLPE ANDREAZOLEZZI DANIELE

    27

    07/08

  • BALLICO LORENZOBERTOLOTTO STEFANOBEVILACQUA JACOPOBOCCHIARDO JOELEBOSCHETTI VALERIABOSCO SILVIACOSENTINO RICCARDOCUTULI FABIOCUZMICIOV SERGIUDISEGNI GABRIELELEUCCI ALEXSANDROMERCHIONNE ILARIAMUNI' FRANCESCONOTINI LUCAPARETO NICOLRE TOMMASORUMBOLO CHIARASCARLATA EMILIOSCHIVO MATTIASINOPOLI ELISASPINELLI BEATRICEVINCITORIO FIORENZOZUNINO MARTA

    28

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • ARMATO LARABIGLIA ANDREABIOLCHI EDOARDOBONFIGLIO MANUELCALGARO ROBERTACALLEGARO VALERIACAMPANIELLO OLGACARRETTO CHIARACIPRIANO GIOVANNIDEFAZIO FEDERICODELL'ERBA ELISAFERRANDO ALESSIOFRESIA FRANCESCAGERINI GIULIAGIAMMUSSO GABRIELEGIULIANO FRANCESCAGOSO CATERINAGRANATO DANIELEMATAF GIACOMOMERLO VERONICANARIO LIDIAPAOLINO MICHELARECI KLAJDRIOLFO GIULIASCHIVO GABRIELEVOGLIOBENE MONICA

    29

    07/08

  • 30

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

    ABOUOUF FATMAACCARDO VALENTINABENEDETTO CLAUDIABOGLIOLO MICHELABUCCARELLA ROBERTACAPELLI SELENECOSTA GIULIOD'ANNUNZIO ALESSIADEVARTI SAMUELEGALLUCCI MATTEOGAROFALO SIMONEGASTALDI ILARIAGENTILE MARIAGRAZIAGIRALDI GIORGIAMERLO ILARIANUSCIS ALICEPINELLI SIMONESCACCHI LEONESCELSO LUANATAMAGNO SARA

  • AVOLIO DAVIDEBACCINO LUCABADANO RICCARDOBEVILACQUA LUCREZIABRIOZZO CRISTIANCARINI FEDERICACECCARELLI ARONCORRADO FRANCESCADAMONTE FABIODEPAOLI GIACOMOFUI GIACOMOGIRELLO JESSICAGRASSO ROBERTOMELLINI ASCANIOMOISELLO LUDOVICOPETULL EVILPOLLERO CARLOTTAPORCELLO ELISAPUERARI FABRIZIOREBAUDO GIACOMOSIMONCINI MARTINATEMPESTINI RAGGIOLI VALENTINAVITRANO ANDREA

    31

    07/08

  • AGNESE ALESSANDROALLOCCO GIULIAAMEGLIO GIULIA SARA CAROLINABERGAMO LORISBOERO LORENZOBONAVITA VALERIOBOTTARO NOEMIBRANCATO VITTORIOBRONDA FABIOCANOVA SIMONEGIANNANTONIO EDOARDOGIOIELLO ALESSANDRAINTRONA MARISANDRALAGHLIMI MIRIAMLILA EVERESTMANCUSO LUCREZIAMARCO VERONICAMARSALA MATTEOPAGLIARI CECILIAPELASSA ALESSANDROPICCARDO NICOLAROLANDO GIACOMOVIGNONE ANDREA

    32

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • ARENA AGUSTINA ISABELAVOLIO ALESSANDROBRIOZZO DANIELCAVIGLIA MATTIACERVELLI ANNACIARLO ANTONELLADAMA DANIELGALLIZIA ROBERTAGAUDENTI ELISAHODAJ ZENAIDAINGRAO ALESSANDROISNARDI ERIKAJASINSKI PAWELLECINI ELVINAMANDELLI ALESSANDROMARINELLI ALESSANDROMAURIZIO CAROLINAMONTAN PAOLAPAROLA GIULIANAPELLEGRINI SILVIAPIRALDO MARTARIGGI MIRIAMRIZZA DEBORASANDRE GABRIELESESTINI CHIARASTRAFFORELLO SIMONEVAZIO GIULIA

    33

    07/08

  • 34

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

    ANFOSSO DARIOARNALDI PIETROBARBIERI ELISABERGOIN NIRVANABERTONE MATTIABORRA EMANUELABOTTELLO RAFFAELECABALLINI ROBERTACARUSETTA ELOISACARZOLIO ANDREACASTIGLIA DAVIDECEPPI GIANLUCACLAVERI MICHELEDEPERI NICOLAFREA ALFREDOGRIMALDI ANGELOMANCUSO ALESSIAMONTELLA VERONICANARI DAVIDEPELASSA SIMONEPERRELLI ANTONINOPORRO STEFANOROSSO ANGELOSECHI ALESSIOSTAGNOLI LORENZOTRUCCO MARCOVAZIO VITTORIOZANGRANDI MATTEO

  • 35

    07/08

    ARDUINO FRANCESCOCALANDRINO ANDREACASSIANO MARCOFALCO ELISAGIGLIA VALERIAKIRCHBERGERTO GRETAMANNI GIACOMOMELLONE LAURANANINI ELIAPALAZZO SARAPASTORINO GIULIAPROVAGGI ELENAROVELLINI ALBERTOSANDRE MARGHERITAVESPO ROBERTAVIGNOLA CAMILLA

  • ARNALDI DONATELLABELTRAMO FILIPPOBOERO WALTERBRULLO CLAUDIOCANEPA SIMONECARUSO SIMONEFAZIO VALENTINAFERRARO JESSICAFURCI FABIOGERINI RICCARDOGIALLOMBARDO ANDREAGUAZZOTTI ANDREAICARDI BRENDALAURETTA SAMUELEMARTINI CLAUDIAMONTELEONE ALESSANDROPEZZONI ILARIAPULIGA GIULIORAIMONDO MATTEORUSSO FEDERICOSCHIFANELLA ELEONORASERRA MATTEOSIRI MIRKOSUZZI FRANCESCAVENDRAME FABIOLA

    36

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • CONTESTABILE SAMUELCOSTA NICOLD'ALTRI LUCADELFINO GIULIADILAGHI GIUDITTAFERRERO LORENZOGAGLIOLO STEFANOGASPARINI MARTINAGIALLOMBARDO MARTALEUCCI LUCAOSMANI SAIMIRPOLIMENI ALESSANDRAPONZO GIULIAPUPPO ARIANNAQUARTA VALENTINASAGLIETTO RANCESCOSCASSO ERICASCAVUZZO ANDREAURSINO CHIARAVACCA SIMONAVOLPE ALESSIO

    37

    07/08

  • ABDELALL LINDAAGOLIO ELENAAIM ALESSIAALBACHA NALAARENA GIULIABARLOCCO SILVIABONIFACINI MATTIABOUTONKNAAN ESHLEYCALDARO SERENACANEO GIANLUCAGOULD-MORANDI AURORA MARIA SOFIEMURELLI CHIARAPOVERO NICOLROSSO SIMONETTARUSSO MICHELLESPOTORNO BEATRICETIMOSSI ANDREA

    38

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • BERNARDI ELISACALVO GIANLUIGIGUIDO IRENEKIRSANOVA ELISAVETALANTERI SARALISTA ANTONIETTAMARASCO ALEXMARCO GIULIAMORANA FRANCESCANAVARRA FEDERICOPARADISO CHIARAPUNTEL PAOLASACCHINI FRANCESCASASSO MARTINASCIALLINO EDOARDOTUBINO LEONARDO

    39

    07/08

  • ARDUINO CHIARAAVIGLIANO CARLOTTABOGLIOLO GIULIACANIGLIA MARIOCAPURRO FILIPPOCAVALLO DOLINDACONOSCENTI DAVIDEDELOGU NATALIADIFRANCESCO GIULIAFERRARI SARAFEZZA ILARIAGARABELLO AGNESEMARINELLI EMANUELMARINELLI FRANCESCAMERLINO EMILIAMICHERO GIOVANNIMOIRANO ALESSANDROMURA MARCOPANIZZA VALERIAPAOLETTI FRANCESCAPERA LIUBARUDASSO DIANASALVATICO ANDREASCORZA CAROLINASECCO VITTORIOTEDESCO ROSETTA

    40

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • ASTEGIANO MARCOBALBIS LORENZOBANI BEATRICEBOTTA GIULIACAVALLO LEONARDOCELENTANO ELENACHIAPPE CHIARADEPALO STEFANODELFINO LORENZADEMARTINI CRISTINADIUBALDO CHIARAENRICO MATTEOFARRUGGIA RICCARDOGROSSI CLEMENTINAMAZZARETTO OLIVIEROMITTARIDONNA RAFFAELEMORENO GIULIAPARODI MARIAGIULIAPELOSI LUCIAPORRO GIORGIARAMIAN MATTEORICCI MARGHERITAROSSI DANIELAROVERE MARCOSCRIGNA SILVIATOCCHETTO FEDERICAVIGNOLA GLORIA

    41

    07/08

  • 42

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

    ARMATO VALENTINABALBO FRANCESCABARIGELLICALCARI MARIACATTOLI BEATRICECONTESTABILE IRENEDELUCIS MATTEOGIANNANTONIO VITTORIAGROLLERO CHIARAHATZIGEORGIU NICOLAINTERGUGLIELMI FRANCESCALAVAGNA SARAMORABITO MARTINANEGRO DAMIANOPANIZZA NICCOLPAVAN ELENAROLANDO LUCIARUSSO ALESSANDROSCAGLIA ERICA ARIANNASTELLA NOEMITERRANA GIULIATOMAGNINI FRANCESCATOSETTI LEONARDAVALLE NICOLVIGNOLA ENRICOZUNINO BEATRICE

  • 43

    07/08

    BARDUCCHI FRANCESCABAUCIA DESIREEBONATI GIANMARCOBOVIO CARLOTTABRUSCO ALESSIACANNAS ILARIACERVELLI MARACIHEREAN VALENTINAGHIRINGHELLI MARAGUERRA EMANUELAIACONIANNI ALESSIALANATI ALFIOMILLIA DORISNATERO VANESSAODASSO MATTEOOLIVA ELENAPICCO JESSICARAFFETTO FRANCESCARUBINO MOEMAVIGNOLA MANUEL

  • ANCONA CAMILLABOETTO ALICEDELFINO GIULIAD'EMANUELE CAMILLADILIBERTI PRAJWALFASANELLA LUCREZIAFERNANDEZIVY MARTINA GABRIELAFERRARI ELENAGANDOLFO SABRINAGATTO VITTORIA ANGELICAGIORDANO CHIARAGORETTI GIOVANNIPALETTA MATTEOPALLI VANESSAPISEDDU NORMAPORROZZI MARCELLOSAGLIETTO GIORGIASASSI AIRELASTASI STEFANIAVIGO ILARIAZULIANI LETIZIA

    44

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

  • 45

    07/08

    ALUIGI OTTAVIAARLATI LUCAAZZOLA GIANLUCABASSO GIANLUCABOSCO DAVIDEBRAGHINI SONIABREEUWER SIMONEBUSIN VERONICACRICENTI LUDOVICOINFANTINO ELEONORALATELLA SILVIAMANZONI MARTINAMASSUCCO MATILDEMAZZARETTO OTTAVIO MATTIAMILESI VALENTINAMUNEROL FRANCESCAMUNEROL SIMONAOSTI ANDREAPECCHIONI GIOVANNIPOLLA GIORGIARAIMONDI GIULIARICOTTA MARCOSANDRE CARLOTTASTELLA GRETA

  • 46

    nnuarioALICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

    BELTRANDO GIULIABIANCHI LUCREZIABONIFAZIO BARBARABORGNA SIMONABOVIO LUCACOLOMBO VIRGINIACORNALI AMBRACRESPIANI ERICAD'ADDESA ILARIADEVINU STEFANIADRAGO MARTINAD'URBANO NICOLASFABBRIS SOFIAFABIANO ARIANNAFALCO FRANCESCAFENOCCHIO LUDOVICAGRAZIANO ILARIAMAMBRIANI CHIARAMARIANO SIMONEMARTELLI VALENTINONICOLOSI EMANUELEPONTE BEATRICERAIMONDO WILLIAMSIFFREDI ELISABETTAVENEZIANO CHIARAVINAI MARTINA

  • 47

    07/08

    ANSALDO NICOLBASSO LAURABERTOLINA CLAUDIABIDOSHI AMELACACCIALANZA RICCARDOCASTELLARO NOEMICORRADI DANIELEDIPILATO ANDREADILIBERTI SERINAGARUFO MELISSAGESSO CAMILLAGRANELLI MARTINAGUALTIERI CINZIAMARONE ELENAMIRTO ELENAMORANA LORENZOPATTARO SILVIARIPAMONTI SELENERIZZI ALEXANDRAROBBA ELEONORASABIA VALENTINASANNA CINZIASTRIZIOLI DANIELETORNAVACCA ALICETOSKA KAMELAVIGNOLA SIMONE

  • 48

    nnuario

    A

    LICEO GIORDANO BRUNO 2007/2008

    AVERAME GIULIABANI ROBERTABOCHICCHIO LISABONELLI ROERTACALSAMIGLIA PAOLOCROSETTO ELENAGASPERINI LUCAISOLERI MARTINALEONI ALESSANDROMORENO ANDREAMUNI' ALESSANDROOBERTI FEDERICAPIRAS DANIARIOLFO ARIANNASCUTIERO GIOVANNITAMBONE EVATRUCCO GIORGIAVENEZIANO CRISTINAVIVALDO SARAZUCCHINI EUGENIO

  • 49

    07/08

    ANGELUCCI MARIA VITTORIABERTOLINO BEATRICEBOGLIOLO FEDERICOBOTTO ASIACALLERI ILARIACIAPPINA CLARISSA MARIADIVANO FRANCESCAFIORANI CHIARAGALLIGANI FLAVIAGASTALDI CARLOTTAGULLACE MARTINANICOLA EUGENIAPARADISO EMANUELAPASTINO SILVIAPRIOLO LORENZOSAGHISTIO GIULIASALAMONE VANESSASIMMI TOMMASOTRAVERSI EROSZUNINO MARGHERITA HELENE ANNE

  • 50

    Dopo anni di assenza, il Liceo G. Bruno si nuovamente iscritto ai Giochi SportiviStudenteschi, sezione giochi sportivi, riservati agli alunni del biennio.Il nostro Istituto ha presentato ai nastri di partenza tre formazioni: Squadra maschile di calcio a 11: dopo aver eliminato lI.S.S. Giancardi di Alassio(Alberghiero, Agrario, Itis), i ragazzi si sono arresi nelle semifinali provinciali allItis Ferrarisdi Savona, che ha vinto per 2 a 0, in virt di una superiorit tecnica netta, garantita da gio-catori appartenenti a settori giovanili professionistici (Genoa e Sampdoria).

    Squadra maschile di pallacanestro: nulla da fare contro lo strapotere dellIstituto TecnicoFalcone di Loano ed eliminazione precoce gi nella fase zonale.

    Squadra Femminile di pallavolo: un trionfo!!! Le ragazze hanno ottenuto uno strepitososuccesso, laureandosi CAMPIONI REGIONALI per la stagione 2007/2008. Il primo traguardo stato raggiunto, eliminando tutte le formazioni della provincia di Savona e, pi precisa-mente nellordine, I.S.S. Giancardi di Alassio, ITC Falcone di Loano, ITC di Cairo Montenottee, in finale, il Liceo Sportivo Della Rovere di Savona, grande favorita alla vigilia. Nella semi-finale regionale stato sconfitto il Liceo Viesseux di Imperia, mentre il titolo regionale statovinto contro il Liceo M. L. King di Genova. Un plauso particolare alle ragazze arriva dal prof.Rossi Nicola, loro docente accompagnatore, il quale ha sottolineato come le nostre alunneabbiano saputo gestire in modo autonomo e responsabile ogni situazione tecnica, consen-tendo sempre a tutte le giocatrici di partecipare ad ogni incontro. Una vera vittoria di grup-po!!!! Unico rammarico il fatto che questanno la fase nazionale della manifestazione(Frosinone 25/30 maggio) sia riservata alle Scuole Medie Inferiori: chiss quali altre grandisoddisfazioni avrebbero potuto riservarci le nostre splendide atlete!!!Altra impresa del Liceo G. Bruno che per la seconda volta in tre anni si aggiudicata lamanifestazione Il libro rotondo. Dopo aver eliminato nel girone eliminatorio lAlberghierodi Alassio e il Redemptoris Mater di Albenga, i nostri alunni hanno avuto la meglio in fina-le contro lIstituto Agrario di Albenga.

  • Svegliarsi alle 5,00 stato traumatico, tuttostava per avere inizio, eravamo pronte atutto, stavamo per scoprire una nuova terra,lEtruria, tra misteriose tombe e antichireperti archeologici.Arrivati a destinazione ci siamo diretti versoil parco di Populonia per visitare le tombeetrusche, siamo entrati in quella pi grande;per accedere al suo interno abbiamo per-corso un corridoio stretto basso e buio, dopoqualche metro ci siamo rialzati e trovati inuna stanza a cupola, contenete quattro lettiin pietra; tutti hanno cominciato a scattarefoto e cos anche noi. Abbiamo camminatomolto per i boschi; eravamo tutti stanchimorti, il nostro passatempo erano le foto-grafie; avevamo le facce di quattro soldatiche stanno per andare in guerra. La matti-nata andata avanti cos fino alle 14,00 (oradi pranzo). Dopo aver mangiato siamoandati in una cittadina non lontana, piutto-sto deserta; noi ci siamo catapultate in unnegozietto, e alluscita il nostro sguardo erarivolto verso una statua, quella di nonnaLucia. L abbiamo iniziato a fare foto su foto,eravamo solamente noi quattro, perch inostri compagni si erano seduti su alcunepanchine dietro la statua. Sul tardi verso le18,30 circa, il pullman ci ha portati in alber-go, appena scesi ha iniziato a piovere. Almattino siamo partiti alla volta di Volterra.Abbiamo visitato la citt e un museo insiemead una guida irlandese, dopo questa visitaguidata eravamo liberi di scegliere un giroper conto nostro, siamo andati a fare unapasseggiata, e anche al museo delle torture.Questultimo stato divertente; le pene face-vano impressione ed erano disgustanti, lafame che avevamo prima ci era passata inun attimo! Per le 16,00 pi o meno ci siamoritrovati dal pullman pronti per ripartire e tor-nare a casa, dove siamo arrivati verso le 21. stata una esperienza divertente e interes-sante!!!

    51

    07/08

  • 52

    Quella che lei chiama Bologna, una cosa grande, che va da Parma fino a Cattolica... dovedavvero la gente vive a Modena, lavora a Bologna e la sera va a ballare a Rimini... unastrana metropoli... che sallarga a macchia dolio tra il mare e gli Appennini. (Carlo Lucarelli)

    Ecco Noi di tutto questo abbiamo visto solo un quinto, pi Ferrara. Ma cominciamo dallinizio. Dopo esserci trovati nel solito posto alla solita ora e con la solitavaligia da ormai troppi anni cera chi si trovava l dallalba (ad esempio limpeccabile Prof.Onda, seguita dal suo fedele alunno Faggio) e chi ci ha raggiunto decisamente in ritardo(parliamo indubbiamente di Giulia, la quale dovette correre pi veloce del suo stesso trolley,che altrimenti lavrebbe investita) beh, alla fine delle fiere siamo partiti verso Bologna, lacitt delle tre T: torri, tette e tortellini.Inutile dire che non abbiamo potuto controllare lo stato delle nostre valigie, se non in tardaserata, quando finalmente abbiamo messo piede in albergo, con tanto di vista spettacolaresulla tangenziale della periferia di Bologna.In citt abbiamo pensato di farci riconoscere subito, esibendoci in piazza Grande in acroba-tiche cavalline e corse in groppa alla gente (gli artisti di strada: Silvia su Giada vs. Elena suBa, per non dimenticare Andrea e Fang).Ricordiamo le raccomandazioni dei prof, in particolare della Onda, che declam: Fate tuttoquel che vi pare, basta che non urliate nei corridoi e, soprattutto, che NON MI SVEGLIATE!.Detto, fatto. Quindi le povere e innocenti Stefania ed Eleonora sono state le uniche ad esse-re rimproverate per i rumori molesti altrui, affrontando sia la stessa prof. sia la security del-lalbergo:A questo punto ricordiamo le meraviglie dellalbergo:

    le tatticissime tessere magnetiche, che non volevano assolutamente aprire le porte qualcuna, Elena, diceva che le schede erano passe-partout, e quindi avevamo in

    mano il controllo assoluto dellintero hotel. in realt Giada Delfi ha potuto constatare che togliendo la scheda dalla stanza, SI

    RIMANEVA AL BUIO. Vittime: Elena, rimasta ignuda nella doccia per ben due volte, eAndrea che ha tranquillamente continuato a insaponarsi ben bene, stavolta acausa di Fang.

    altrettanto entusiasmante lentrata della super coppia Rossella-Ramona nella lorostanza, dove anche Ramona si lasciata al buio insieme a Rossella, la quale haavuto una brutta esperienza col trolley della compagna (rimasto davanti alla porta).

    Evidentemente larredamento delle camere era stato ordinato in serie, poich tuttiabbiamo ammirato lo stesso quadro appeso alla parete.

    Il giorno dopo ci siamo recati a Ferrara, per rendere omaggio ad Ariosto. I pi temerarihanno affrontato le spiegazioni di Verda alla mostra dedicata a Mir a Palazzo dei Diamanti(ne siamo rimasti-letteralmente-scioccati). Intanto Ba stata ammonita da un vecchiettoaddetto alla sicurezza, colta nellatto di toccare un quadro. Dopo essere stata ripresa daElena Ma Baaaa! Complimerda!, ha risposto Non lo sapevo! -_-, con tanto di Ma vai ac****e!.I pi furbi invece hanno sentito il bisogno irrefrenabile di fare shopping, pi di tutte Giulia,che, schiavizzando Faggio, lo ha costretto a portare i suoi innumerevoli acquisti.La sera dellUltima Cena, Ba ha dato il meglio di s a tavola e, in particolare, sulla sedia,correndo subito dopo in bagno per finire ci che aveva cominciato.Eleonora, affamata ed offesa, fu persino vittima di un ennesimo episodio di bullismo: la soli-ta Ba le ha inondato il piatto di acqua e saliva.La serata si protratta fino al mattino seguente, ognuno nel suo bel pigiama (vero, Fang?) e

  • 53

    07/08

    con in mano la propria bottiglia. C anche chi non se n separata per tutta la notte. MentreRossella tentava di spiegare un avvincente gioco di gruppo (lupusqualcosa), Andrea, bol-lente, in ogni senso, andava fiero del suo corpo ignudo.

    Ah... a proposito: Bologna bella (pure Ferrara), abbiamo anche visitato monumentimoooolto interessanti, ma se volete maggiori informazioni, potete rivolgervi al Prof Verdaanche se era il primo a non seguire le spiegazioni delle guide.Insomma, Cocciante aveva ragione: ...forse per VOI non spaccherei una montagna, ma mene andrei a piedi fino a BOLOGNA!... s, chupa!

    Manzi Elena & Wu Fang Fang

  • 54

    GITA AMBIENTALEGAVORRANO (GR)

    CLASSI 2K 2C 2G3-7 GIUGNO 2008

    Le nostre facce allalba delle 6 erano davvero terrificanti tutti sul pullman per partire, spe-ranzosi di dormire almeno qualche ora sui sedili scomodissimi del bus. Parole dordine: iPod,foto e tanto divertimento!Dopo cinque lunghissime ore di viaggio le nostre speranze di tornare a casa tutti interi eranoormai perse: neanche 10 minuti dopo il casello di Gavorrano e il pullman comincia ad arram-picarsi su per la montagna le nostre gambe gi tremavano!!!Arrivati al campeggio de La Finoria ci sistemiamo nei bungalow, tenere casette con tanto difinestre con i cuoricini, ma bagni microscopici (non diciamo comerano dopo quattro giorni)Pranzo veloce al ristorante (a base di pane senza sale!!) e poi via verso le miniere diGavorrano!!Finalmente un po di fresco sotto i cunicoli bui e umidi, dove abbiamo immaginato il lavoro deiminatori, con tanto di prova del martello pneumatico.Tornati alla Finoria abbiamo cenato a base di pizza (anche questa senza sale!!! Un incubo!!!)e poi tutta la sera a chiacchierare in giardino.Il primo giorno era andato, senza troppe vittime, ma non sapevamo cosa ci avrebbe riserva-to il secondo! Il nome della prima salita non era per nulla rassicurante: Passo del diavoloe come dice il proverbio: un nome, una garanzia! Con le lingue per terra, passando tra fiorivelenosi e spine, siamo arrivati a destinazione. Il panorama ci ha ripagato di tutta la fatica!Al pomeriggio leggero giretto tra vicoli, chiese e monumenti (nonch negozi e gelateria)nella cittadina medioevale di Massa Marittima. Ringraziamo il supermarket per la scorta diNutella, che ci servita per arricchire le colazioni insufficienti per affrontare le scarpinate deigiorni successivi.

  • 55

    07/08

    Rientrati al campeggio, lorribile sorpresa: una scolaresca di bambini di 5a elementare ciaspettava al varco del ristorante. La cena tranquilla del primo giorno era ormai un sogno: oltreil pane senza sale, adesso anche urla e schiamazzi dei piccoli mostriciattoli!!!La 3a giornata non prometteva nulla di buono gi dallinizio: dopo aver lottato con i mocciosiper riavere i nostri sacchetti del pranzo, ci siamo incamminati per la passeggiata tra i sof-fioni di zolfo puzzolenti. La pioggia ci ha colti proprio al termine del pranzo, cos tirati fuorik-way e ombrelli ci siamo diretti velocemente verso il pullman, che ci aspettava alla fine delsentiero. Una nota positiva stata lincontro a met strada con i simpatici cinghiali nei recin-ti!!!Breve visita al museo della geotermia e poi dritti dritti a fare shopping a Follonica, uscita pre-vista in serata, ma anticipata a causa del maltempo.Il penultimo giorno passeggiata tra i boschi del Parco Interprovinciale di Montioni, tra piccolianimali (tutti figli di Bea) e piante spettacolari. Come se non bastasse, la nostre guide Marioe Marco ci hanno condotti alla scoperta delle buie cave di Allume, visita sconsigliata per chisoffre di vertigini o claustrofobia!Tra risate, feste nei bungalow, foto e tanto sonno, si conclude lultima serata e arriviamo allul-timo giorno: sole e spiaggia a Cala Violina!!! Dopo il bagno di alcuni temerari e un pranzoveloce, siamo ripartiti verso casa. La gita si conclusa tra le varie imitazioni delle hostess (grazie a Luigi!!!) e gente morta dalsonno che dormiva, ma svegliata dalle risate.Ringraziamo le prof. Pansera e Sozzi per la pazienza e la libert concessa.Grazie ragazzi per i giorni fantastici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Le ragazze della 2a C&K Giulia Arena, Francesca Puleo, Beatrice Spotorno, Alessia Aim

  • 56

    CERA UNA SVOLTA

    Traccia di Gianrico Carofiglio

    Viaggio assurdo, mi dissi.Ero arrivato ad Amsterdam a mezzanotte passata. Il volo che dovevaportarmi in Italia partiva qualche ora dopo, la mattina presto. Non avevasenso prendere una stanza in albergo e quindi decisi di restare in aero-porto, senza nemmeno uscire dalla zona imbarchi.Ero in un gigantesco atrio pieno di negozi, tutti chiusi. Pochi viaggiatorisperduti come me, qua e l. Alcuni, in piccoli gruppi, chiacchieravanotra loro con laria un po aliena che hanno le persone, in situazionisospese come quella. Qualcuno dormiva seduto, qualcuno disteso perterra o su pi sedili; profondamente, come anchio riuscivo a fare moltianni prima.Scelsi una fila di sedie completamente libera. In quella di fronte cerasolo una ragazza che leggeva. Prima di sedermi le diedi unocchiata emi parve che la sua faccia avesse qualcosa di familiare, come se la-vessi gi vista o conosciuta.Mi sedetti, tirai fuori il mio libro, per qualche minuto tentai inutilmente dileggere, rinunciai e mi guardai di nuovo attorno.Cio cominciai a guardare la ragazza seduta di fronte, e subito mi resiconto che era molto meno giovane di quanto mi fosse sembrata allini-zio. Doveva avere pi o meno la mia et e, osservandola, limpressionedi averla gi vista si attenu fin quasi a dissolversi. Teneva il libro pog-giato sulle gambe, leggeva un po curva e mi sembrava che ogni tantomuovesse le labbra, come per imprimersi bene nella mente qualchefrase. A un certo punto cambi posizione, si tir su, si appoggi alloschienale, alz il libro e io riconobbi la copertina. Tutta rossa con soprasolo una scritta bianca a caratteri grandi.Ebbi una vertigine. La sensazione di avere perso allimprovviso gli abi-tuali appigli al reale, e parlai senza accorgermene.Mia madre aveva quel libro. Lo leggeva quando ero piccolo.Lei sollev la testa mi vide fino a quel momento non si era nemmenoaccorta di me e rimase per qualche istante in silenzio. Indecisa sucosa dire o fare. Poi socchiuse il libro, tenendo il segno con un dito. Logir verso di me mostrandomi la copertina, come per dirmi: parla conme? Parla proprio di questo libro?Feci di s con la testa parlavo proprio di lei e parlavo proprio di quel libro.

  • 57

    07/08

    TRISHA ELRIC 1011

    Impossibile, lei si frug nelle tasche con la mano libera. Ne tir fuori un foglietto di carta piccolo, qua-drato, che ripieg con meticolosa precisione due volte e ripose delicatamente, con attenzione, tra lepagine. Poi chiuse il libro con venerazione, come se stesse maneggiando una reliquia, e me lo tese. Per un lungo istante rimasi l come inebetito con lo sguardo che vagava dalla ragazza al libro, da leial libro, da lei al libro e poi ancora a lei. Mi riscossi dallincantesimo di colpo, realizzando alla fine cosavolesse dirmi, ed indicai prima il piccolo volume rosso e poi me, come a chiederle: posso? Posso dav-vero?E lei fece s con la testa.Potevo.Potevo davvero, e cos mi sporsi in avanti attraverso il corridoio tra le due file di sedie, e accettai il librocon la stessa venerazione con cui lei lo aveva chiuso.Era sorprendentemente leggero, sottile ordinario, ignaro della forza dellaspettativa che mi faceva tre-mare le dita. La ragazza segu con lo sguardo ogni mio movimento, non si perse un attimo e quandoalla fine il libro fu in salvo sulle mie ginocchia rimasi l a fissarlo intenta, ipnotizzata.Zona imbarchi dellaeroporto di Amsterdam, notte, bassa stagione, pochi viaggiatori, gente addor-mentata, e poi noi due immobili. Immaginai la scena vista da fuori: doveva sembrare la quintessen-za dellassurdo, ma ormai cero dentro fino al collo. Tanto valeva continuare e cos abbassai gli occhisul libro.Era una vecchia edizione, probabilmente pescata in qualche bancarella di libri usati di quelle che pas-sano con le fiere itineranti, destate, nei centri storici. La copertina di cartone rosso, ruvida, stava ini-ziando a scolorire sul dorso, gli angoli si slabbravano, i bordi consunti era diventati lucidi per lo sfre-gamento di chiss quante mani.Seguii con le dita il profilo netto e pulito della scritta bianca dove le lettere si inseguivano ed intreccia-vano tra loro, eleganti.Allinterno, poco sotto il titolo, qualcuno aveva aggiunto un nome, Angela, con una grafia minuta edordinata, daltri tempi. Linchiostro era sbiadito, pallido, e spiccava marroncino sul giallo della paginasottile.Aprii al primo capitolo. Soltanto un numero uno, al centro, nessun titolo.Ebbi per un attimo la visione di mia madre, quarantanni fa che leggeva in poltrona, muovendo pianole labbra per non perdere il segno e restare concentrata, sorridendo un poco, a tratti, quando le paro-le evocavano immagini scintillanti, gioiose. Poi volsi di nuovo lo sguardo sulla donna davanti a me:non smetteva di fissare quel libro, lo carezzava con gli occhi, ogni pagina, ogni parola, ogni letteranera sputata su quella carta.Le prime parole caddero nel silenzio sospeso della sala come gocce dacqua sulle vetrate, si infran-sero e scivolarono via in piccoli rivoli. Nemmeno mi accorsi di leggere ad alta voce; le labbra della ragazza si schiusero in un mezzo sorri-so, si mossero con le mie: stava sorgendo il sole, oltre la cresta nera delle montagne, e i primi raggiinondavano le vette innevate. Il vento fresco fischiava tra gli alberi e tra le cancellate dei giardini.Sembrava che da qualche parte, nellaria immobile della sala dattesa, qualcosa si stesse muovendo,che il vento soffiasse davvero, fischiando tra gli alberi, inseguendo le foglie giocando con la polvereche si levava dalla strada. Alzai lo sguardo: il sorriso della donna dellaeroporto era lo stesso di mia madre mentre leggeva,mentre bevevo fino allultima goccia le immagini sfavillanti che quelle poche parole materializzavano. Pi a valle si vedeva il piccolo agglomerato delle case del paese e, oltre, il nastro chiaro della stradasi assottigliava fino a scomparire, sbiadito, allorizzonte.Lacqua del ruscello scorreva scrosciando sui sassi, scintillante nella prima luce del mattino.Sorrisi. Con lacciottolio dellacqua ancora nelle orecchie, come se stesse fluendo l, a due passi da me,chiusi il libro in silenzio e lo resi alla sconosciuta. Per la prima volta dopo tanti anni avevo sentito dinuovo il vero suono delle parole, qualcosa al di l della fonetica o degli scarabocchi neri sulla pagi-na, al di l del senso e delle interpretazioni.- Grazie. dissi alla ragazza piano.

  • 58

    Lei sorrise, strinse il libro fra le mani come se fosse stato il suo bambino; poi torn al punto a cui avevamesso il segno e riprese a leggere curva, con i capelli che le cadevano davanti al viso. Io rimasi l aguardarmi intorno, assurdamente felice nonostante fossi solo perso nella sala dattesa semideserta diun grande e desolato aeroporto, nel mezzo della notte.Sentivo fischiare ancora il vento, da qualche parte, lontano.

    CORVO BIANCO 1604

    Quel maledetto libro. Allimprovviso i miei ricordi riaffiorarono completamente in superficie: rividi lim-magine di mia madre, il suo tenero modo di fare, il suo saper essere protettiva, i suoi dolci lineamentima soprattutto quel suo dolce cadere dal letto, mentre mi leggeva il libro, con quella pallottola nel cer-vello; fu questione di un attimo, solo il tempo di sentire il vetro della finestra frantumarsi e vedere gliocchi di mia madre freddi e pieni di morte.Me lavevano uccisa.A dodici anni avevo perso mia madre e la cosa non fu poi cos tanto strana perch mio padre era immi-schiato in un brutto giro di droga e prostituzione: un vero poco di buono con valigetta di pelle sotto ilbraccio, nella quale teneva migliaia di fogli pieni di nomi di individui con cui doveva regolare i conti enel doppiofondo qualche sacchetto di coca per uso personale.Purtroppo siamo tutti essere umani che commettiamo tanti errori in vita e probabilmente pap fece untoro a qualche pezzo grosso che regolo i conti con lui uccidendo mamma. Da quel momento la miavita cambi. Cominciai ad avvicinarmi al mondo spietato e violento di mio padre che da bambino cheda bambino avevo sempre odiato e lentamente mi trasformai in un pericoloso serial killer. Fu unametamorfosi dura e dolorosa, fatta di cattive compagnie e di festini tossici a base di droga e di sessofacile; ero sospeso tra linferno e il paradiso e avevo le allucinazione di chi si stava realizzando in unadimensione dove tutto deve ancora succedere. Il primo omicidio lo commisi a diciotto anni e non riu-scir mai a rimuoverlo dalla mente perch lo feci per amore di Valentina, una stupida prostituta quat-tordicenne che aveva il vizio di tradirmi con gli altri clienti; lei doveva essere solo mia e di nessun altro,cos una notte glielo misi bene in testa una volta per tutte e lei finalmente silenziosa cap come stava-no le cose: una bella pallottola dritta in fronte e assunse unespressione cos dolce, quasi angelica chetutta la rabbia che provavo per lei si trasform in profondo amore. Quella notte pensavo solo a quan-to amavo quella stupida sgualdrina. Feci ancora una volta lamore con il suo corpo gelido. Per lultimavolta. Con il passare del tempo i mass-media contribuirono a costruire la mia immagine di misteriosoe sfuggente serial killer e nel giro diventai il pi affermato e temuto bastardo in circolazione. Rispettatoda tutti cera chi avrebbe pagato oro pur di commissionari un omicidio e grazie a quei lavoretti comin-ci il pi bel periodo della mia vita, ricco di piacere e soddisfazioni. Potevo avere tutto quello che vole-vo: bruciare i miei soldi, sfasciarmi con cocktail alcolici forti come la benzina e fumare sigarette con uncerto stile. Come arma di seduzione sfoderavo il mio formidabile sorriso, malizia pura. Con questa pre-messa la mia fama si estese oltre i confini italiani e alcune potenze straniere mi commissionarono treomicidi in un paesino vicino ad Amsterdam, il lavoro fu impeccabile come sempre. Nessun errore, nes-suna distrazione. Il viaggio in pullman fino allaeroporto fu per massacrante: troppo caos, troppa sof-ferenza mentale e avevo un solo colpo in canna. Potrei giurare che per un attimo pensai di indirizzar-lo verso la mia testa.Mentre mi lasciavo annebbiare la mia testa dai ricordi notavo che la ragazza mi stava ancora guar-dando.Questa volta non esitai: guard il libro e vide che al centro cera un buco e proprio in quel momentoavvert la prima fitta allo stomaco. Magia del silenziatore e della mia mira perfetta. Si pieg su se stes-sa e cadde per terra, aveva gli occhi bagnati di lacrime, sentiva la vita calda, che scivolava via dal suocorpo. Mi alzai e indifferente mi avvicinai a lei, la guardai in faccia e di nuovo avvertii quella sensazio-ne di vertigine, questa volte per la bellezza sublime dellespressione del suo volto cos mortalmentedolce.

  • 59

    07/08

    CLASSIFICATI E VINCITORIEDIZIONE 2007/2008

    20: FRANCESCA RACCA BETTY BOOP III Liceo Giolitti Gandino di BRA19: SARA MALUCCHI MOULIN ROUGE V A Liceo CattaneoTORINO17: DANIELE BATTAGLINO NONSENSE III B Liceo Giolitti Gandino di BRA17: VALENTINA RAM APRICOT IV A Liceo Vieusseux IMPERIA16: GIORGIA CAMBIASO FREE SPIRIT 4 G Liceo Da Vinci GENOVA15: GIORGIA VIAGGI REZIA WALSH III D Liceo Costa LA SPEZIA13: MARTINA DELFINO GIOVANNA DARCO III D Liceo Chiabrera SAVONA13: DANIELE ROSSI MONTAG 5 D Istituto dArte IMPERIA12: GIULIA CIVALE SHEENA IS A PUNK III D Liceo Costa LA SPEZIA11: CATERINA FINETTI CLEOPATRA III E Liceo Costa LA SPEZIA10: ANDREA BUTICCHI CHIOLI I B Liceo Costa LA SPEZIA

    PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA ESTERNA:

    ANDREA CALOSSO ELWOOD MC FLY 1 G Liceo Cavour TORINODARIO SOLDI DAREIOS SENZA TEMPO III B Liceo Giolitti Gandino BRAFRANCESCA INTERGUGLIELMI PIMPI II A Liceo G.Bruno ALBENGAADRIANO GATTI MOTHERSHIP V G Liceo PeanoTORTONA

    VINCITORI:

    5: BEATRICE FOGLIA Liceo Gandino BRA4: CLAUDIA FAVA Liceo Grassi SAVONA3: MARIA BUSTAFFA Liceo Costa LA SPEZIA2: FEDERICO MORO Liceo G. Bruno ALBENGA1: ARIANNA LIGORINI Liceo Vieusseux IMPERIA

    CLASSIFICA INTERNA LICEO GIORDANO BRUNO:

    6: MARGHERITA SANDRE ECCESSIVA 4F6: ELISA PORTO MAURO SORE 5B6: ELISABETTA SIFFREDI SKATGIRL I B CLASSICO5: GIORGIA TUCCI BIDIDIBODIDIBU 4A4: BARBARA BONIFAZIO DESPERATE HOUSEWIFE I B CLASSICO3: SOFIA FABBRIS CALAMITY JANE I B CLASSICO2: FRANCESCA INTERGUGLIELMI PIMPI II A CLASSICO1: FEDERICO MORO CORVO BIANCO 5 B

  • 60

    Ciao ragazzi! Oggi il penultimo giorno di scuola e siamo ancora qui a scrivere articoli perlannuario. La prof ci ha chiesto di raccontare la nostra esperienza dietro il microfono diRadio Orienta ed eccoci qua ad improvvisarci giornalisti!Chi ci ha seguiti questanno sa gi qualcosa su come cominciataEra un mattino freddo e tempestosoVa bene, diciamo la verit, era solo un normale giorno di scuola quando la Prof. Pansera haottenuto con la sua eloquenza la nostra partecipazione. Inizialmente il gruppo era moltoristretto, ma col passare del tempo si sono aggiunti altri ragazzi, fino a formare la magnifi-ca squadra della Radio ufficiale del Liceo!Ogni venerd, per un paio dore, ci trasformavano in professionisti: Fang e il suo viceAndrea assumevano il controllo della sala di registrazione, mentre nellaula accanto gliaspiranti speakers preparavano, volenti o nolenti, gli articoli del giorno.Tuttavia questa idillica avventura stata minata da sofferenti lezioni di dizione, pessimebattute, dal nostro seppur mitico mentore (ndr Roberto Trapani) e, talvolta, lobbligo di scri-vere articoli tuttaltro che appassionanti.Parlare sempre col sorriso era il motto di Roberto: diceva che imporci questa faccia daebeti ci avrebbe aiutato ad immedesimarci nella parte. Ma in verit la radio molto di pi: unoccasione per far sentire la nostra voce, per cono-scere nuova gente, divertirsi (ascoltando musica) e, perch no, acquistare un punto credito! stata unesperienza indimenticabile? Eccome! Purtroppo, per, almeno per questanno finita!Quindi vi auguriamo buone vacanze e a risentirci tra qualche mese!

    La redazione

    Alberto SilviaBriozzo Cristian Calabr GiadaFabricci IreneManzi Elena Mazzara ChiaraOlivera AlessiaOssum MariasolPorcu SaraTimossi AndreaWu Fang FangZucchini Eugenio

  • 61

    07/08

    Conversiamo tra le noteCiclo di conferenze con accompagnamento musicale

    Organizzato dal Liceo Statale G.Bruno Con il patrocinio della Provincia di Savona

    del Comune di Albengae dellUNITRE Ingauna

    IL ROMANZO MICROCOSMO FRA KAFKA E MARQUEZMartina Morabito Musica di: Christian Contarino

    DETERMINISMO, INDETERMINISMO E CAOS NELLE LEGGI DELLA NARURA

    Bruno Bellonotto Musica di: Severino Bozzano e Veronica Marco

    IL BATTISTERO DI ALBENGA E IL SUO TEMPOStefano Siliberti e Marino Quartana Musica di: Paolo Bertolotto

    LUCIANO CANFORA, CESARE IL DITTATORE DEMOCRATICO

    Giorgio Barbaria Musica di: Alberto Bonifazio

    RIFLESSIONI SU VITAACTIVA DI HANNAARENDTMarco Cammi Musica di: Martina Morabito

  • 62

    Nella serata di Sabato 31 maggio 2008 la Consulta provinciale degliStudenti ha organizzato ad Albenga la prima Giornata dellArte, in cui glialunni della provincia di Savona hanno avuto lopportunit desprimerele loro abilit nellambito di danza, musica, poesia o disegno in quattropiazze del centro storico, tra le quali sono state suddivise per tipologiale varie esibizioni.I numerosi studenti partecipanti hanno avuto la fortuna di essere soste-nuti da un folto pubblico, composto principalmente da altri alunni edinsegnanti, che ha dato loro la carica giusta per esprimere al meglio lepotenzialit. Gli spettacoli comprendenti le danze, il canto e la lettura dipoesie, che sono stati organizzati autonomamente dai partecipanti alpatto di non superare un tempo prefissato, si sono protratti fino a tardaserata.Lesperienza s dimostrata molto positiva non soltanto per il seguito edil successo che ha avuto, ma anche soprattutto perch ha permessoagli alunni di dimostrare un aspetto di s che tra i banchi resta nasco-sto, e di realizzare ci a livello provinciale. quindi auspicabile che tale attivit venga presa in considerazione perlanno prossimo.

    (Chiappori Silvia 5A PNI)

    Anche questanno la nostra scuola ha organizzato un ciclo di confe-renze multidisciplinari su uno specifico tema. Quello che stato sceltoquestanno quello del gioco. Numerose sono state le tipologie chesono state presentate dai vari relatori, tra cui si ricordino il gioco diparole, sportivo, logico-matematico e quello di montare un cortome-traggio, come ha fato il nostro compagno Paolo Bertolotto, il cui ela-borato stato mostrato al pubblico del primo pomeriggio di attivit. Ipartecipanti sono stati invitati ad intraprendere alcune attivit ludicheorganizzate da studenti che precedentemente serano disposti ingruppi per questo lavoro, ed un premio stato istituito per i migliorigiocatori ed organizzatori. Durante questo ciclo di conferenze vi sonostate le premiazioni interne allIstituto delle Olimpiadi della Matematicae del Kangourou di Matematica ed Inglese.

    (Chiappori Silvia 5A PNI)

  • 63

    07/08

    Come avviene tradizionalmente ogni anno, il nostro Liceo ha organizzato per gli studenti del Triennio,intenzionati a partecipare, uno stage di filosofia della scienza in una localit montana. Dal 24 al 26gennaio gli iscritti, accompagnati dai professori Basso, Sacchetti e Poggio, hanno ascoltato conferen-ze e partecipato a dibattiti sul tema del tempo. La prima sera lintroduzione al tema delle giornate stato piacevole: presso il cinema Sabrina di Bardonecchia, infatti, c stata la proiezione del filmMemento, in cui un uomo che, dopo lo stupro e luccisone della moglie, soffre di una patologia chegli impedisce di ricordare fatti per pi di due minuti. Egli tenta di trovare ed uccidere il colpevole. Lastoria presentata dal momento dellomicidio del colpevole (o presunto tale) andando a ritroso neltempo, ed alla fine niente di ci che ci viene presentato come lo si visto allinizio. Nelle due matti-nate successive il professor Zangh (fisico teorico), che spesso tiene conferenze nelle attivit a caratte-re scientifico nel nostro istituto, e la professoressa Montecucco (filosofa della mente), che gi lannoscorso era intervenuta sullevento sui paradossi a S. Giacomo di Roburent, hanno trattato del tempo edella memoria, anche facendo riferimento al film, nei rispettivi ambiti di competenza. Il primo ci ha illu-strato la sua importanza allinterno della fisica e le teorie del Novecento che hanno demolito il mitodella sua assolutezza, mentre lultima ha presentato la concezione del tempo che avevano i filosofi,da Platone a Kant. Accesi sono stati i dibattiti, soprattutto davanti alla presentazione di teorie chevanno contro il senso comune ed il modo con cui normalmente notiamo la realt tutti i giorni.Non mancato il pomeriggio di attivit sportive sulla neve: la maggior parte degli studenti ha optatoper trascorrerlo sulle piste da sci che hanno reso celebre questa localit, ma un gruppetto ha preferi-to invece il pattinaggio sul ghiaccio. Il gioco che era stato organizzato nella serata, Lupus in Tabula,purtroppo non ha avuto molto successo causa scarso interesse da parte di molti alunni. Si spera che sempre un maggior numero di alunni sia interessato a questattivit e, a giudicare dallagrande partecipazione di studenti delle classi terze, sembra che sia cos.

    (Silvia Chiappori 5A PNI)

  • 64

    Non poteva mancare il tradizionale Spettacolo di Natale del Liceo, organizzato nelle matti-nate dei due giorni prima della fine della scuola, rispettivamente per Biennio e Triennio. Il pre-sentatore e le vallette, questanno democraticamente eletti dal comitato studentesco, hannointrodotto al pubblico esibizioni di gruppi musicali, cantanti, sketch teatrali. Non mancavanole ormai tradizionali imitazioni dei prof, cos come alcune parentesi comiche pi o meno intema. I generi musicali praticati sono stati vari, pur se con la predominanza delle sonoritrock e pop. Gli alunni coinvolti sono stati per la maggior parte quelli che gi hanno allietatole nostre vacanze natalizie negli anni precedenti, ma nonostante ci vi stato qualche voltonuovo. Come molto spesso avviene in questi casi, vi sono stati alcuni problemi: inconvenienticon laudio il primo giorno ed impossibilit di partecipare da parte del presentatore e di ungruppo musicale. Ma, come si dice, the show must go on ed alla fine andato avan-ti, con risultati pi che eccellenti. Certo, incoraggiare la partecipazione di pi persone quan-do gi gli organizzatori devono fare i conti con una scaletta strapiena sarebbe assurdo, malemergere di nuovi talenti accanto ai vecchi potrebbe essere un fatto positivo.Anche se un poin ritardo Merry Christmas a tutti!!

    (Chiappori Silvia 5A PNI)

  • Nei giorni 27 e 28 settembre alcuni allievi delle classi terminali si sono recati a Ginevra pervisitare il CERN. Mentre la prima giornata stata interamente occupata dal lungo viaggio inpullman e da una breve visita notturna alla citt, il mattino dopo i partecipanti si sono recatipresso questa struttura, celebre per lacceleratore di particelle che dovrebbe provare lesi-stenza del bosone di Higgs, che in quel periodo era alle fasi terminali della costruzione. Latecnologia utilizzata al CERN molto avanzata ed per gli utilizzi in tale sede nellambitodella ricerca che molta di quella che utilizziamo quotidianamente, come per esempioInternet, stata inventata. Successivamente vi stata la visita al museo del CERN, dove esposizioni, alcune interattive,e cartelli esplicativi hanno aperto gli occhi degli studenti su alcuni aspetti della fisica delleparticelle, sulla storia del laboratorio e sullesperimento che si sarebbe eseguito con il nuovoacceleratore di particelle. Dopo questesperienza e la tappa per acquistare alcuni gadget inricordo, gli alunni sono ritornati ad Albenga.

    (Chiappori Silvia 5A PNI)

    65

    07/08

  • Mercoled 5 marzo 2008: dopo qualche ora di ritardo le nostre corrispondenti tedesche sono arrivatealla stazione di Albenga, dove noi italiane ci siamo letteralmente messe ad urlare ciascuna il nomedella propria ragazza, avendole viste solo una volta in foto. Le nostre compagne sono salite con noi inmacchina, leggermente spaesate, per andare a casa; qui abbiamo dato loro il primo assaggio di cuci-na italiana, ovviamente molto apprezzato!! Gioved ci siamo incontrati tutti a scuola, la nostra penosissima scuola (fidatevi, in confronto alla loro,penosissima ancora poco) per una sottospecie di festa di benvenuto (alla quale hanno partecipato

    anche i ragazzi di 4a C) con ciboin abbondanza e dei videosoporiferi che, intenti a familia-rizzare, nessuno di noi haseguito. Dopo lintervallo siamousciti accompagnati dal prof.Piccinini per andare a visitare ilMuseo Navale di Albenga e ilBattistero. Giusto perch lenostre compagne in Germanianon hanno abbastanza freddo,per tutta la settimana hannotrovato brutto tempo! Di pome-riggio ognuno rimasto nellapropria citt per mostrarla alletedesche; abbiamo subito

    notato la loro predilezione per i Cafs dove, a differenza di noi italiane, amano stare a bere ciocco-lata calda anzich camminare e respirare la brezza marina!!! =) Ma nonostante questo, come direb-bero loro, egaaaaaaal, ci siamo adattate ai pomeriggi in stile Deutsch.Venerd lincontro era alla stazione di Albenga (e seguenti) per andare a Genova, e secondo voi cosaabbiamo visitato??? Lacquario!!!! A differenza di quanto si possa immaginare stato divertente, digran lunga meglio della visita guidata per il centro storico della citt. Per ci siamo consolate in frettacon lo shopping! Sabato, con grande sorpresa delle compagne, siamo venute a scuola! stato il primo giorno di ospi-tazione nelle classi del linguistico: le ragazze erano molto stupite dalla cordialit dei ragazzi italiani (isoliti curiosi!) e dalla generosit del prof. Resio che ha offerto caff a tutti!!! E anche la mimosa per lafesta della donna! (Giorgio, meno male che c Resio!) Il pomeriggio era di nuovo libero cos come lasera, quando qualcuno ha messo i piedi nellacqua ghiacciata del mare di Alassio e altri si sono rifu-giati in discoteca. La domenica trascorsa in famiglia o con le compagne per le solite passeggiate nel budello che letedesche non amano tanto.Dopo un luned di pioggia, marted siamo andati insieme alla 4a C a Montava, sperando di trovare untempo migliore; al mattino abbiamo visitato Palazzo Te e, nel pomeriggio, Palazzo Ducale, mostratocida una guida un po troppo fanatica, che infatti ha impiegato i tre quarti del tempo a nostra disposi-zione per parlarci della famosa Camera degli Sposi. Il viaggio di ritorno durato quattro lunghe e ter-ribili ore; il prof. Verda non ha nemmeno potuto seguire la partita della sua amata Inter!!!Mercoled, non sappiamo giudicare chi sia stato pi sfortunato: noi italiani, costretti ad una normalegiornata di lezione alla quale non eravamo pi abituati, o le tedesche, accompagnate dalla prof.Cannat al frantoio di Villanova, che stato apprezzato solo per il grande rifornimento di olive, olio,ecc.. Al pomeriggio siamo scampati ad una visita al museo archeologico di Finale, che dopo Mantovasarebbe stata letale; cos, dato che era lunico giorno vagamente soleggiato dellintera settimana, lab-

    SCHLERAUSTAUSCH(Scambio Culturale)Primo tempo: Tedesche in Italia

    5 12 marzo 2008

    66

  • biamo trascorso sul lungomare di Alassio, o direttamente in acqua, come ha fatto la pazza Tanja, lacompagna di Chiara. A concludere lultima giornata di permanenza delle crucchine c stata, sempread Alassio, la pizzata in compagnia anche dei professori e famiglia. Le nostre amiche sono partite gioved mattina dalla stazione di Albenga verso le 8.30 tra le lacrime (digioia o di tristezza??? ) nostre e dei genitori.Beh, sicuramente questesperienza ci servita ad accrescere il nostro patrimonio linguistico: infattiabbiamo acquisito un repertorio completo di scioglilingua e filastrocche!ma loro, in compenso, stan-no ancora cercando di capire perch sopra la panca la capra campa e sotto la panca la capra crepa(o, come dicono loro, sopra la panca la carpa crampa, und so weiter)!! Auf wiedersehen!!! Ci rivediamo tra meno di un mese su in Deutschland!!! To be continued

    Anti, Frae, Marta 3a C

    SCHLERAUSTAUSCH(Scambio Culturale)

    Secondo Tempo: Italiane in CERMANIA!3-12 aprile 2008

    Sveglia ore 5.00 (anche se la Marti si svegliata alle 4.00, perch abita a Wonderland insieme adAlice!!!) .Incontro di tutte le superstiti alle ore 6.00 presso la stazione di Albenga.Durante il viaggio, tre quarti della classe aveva una strana espressione: chi tra lacrime di gioia e di tri-stezza, e chi si semplicemente svegliato allarrivo a Stuttgart!!!Il viaggio stato alquanto lungo e faticoso (soprattutto sul Cisalpino.. supposta allesterno, loculoallinterno NO COMMENT!!)Dopo tante ore di viaggio arriviamo alla fatidica citt alle ore 18.00 circa. Arrivate a Stoccarda ci siamo divise, ciascuno nella rispettiva famiglia, nella vicina Filderstadt per poirincontrarci la sera stessa in un locale tipicamente tedesco Venezia, dove abbiamo mangiato il gela-to allitaliana, gestito da una coppia altrettanto italiana.Lindomani, dopo una festa di accoglienza a scuola (e che scuola!!! 5 palestre, aule modernissime contanto di prof, giovane attraente e biondo, e soprattutto, 10 minuti di intervallo ogni 40 minuti) siamopartite per Stoccarda, dove una guida (fortunatamente italiana) ci ha mostrato e descritto gli aspettisalienti di questa bella citt. Il pomeriggio ovviamente stato dedicato allo shopping e abbiamo tra-scorso la sera al biliardo di Filderstadt.Il mattino seguente siamo rimasti a letto fino a tardi, perch questi Tedeschi, oltre ad avere una scuo-la fighissima, durante il week-end se ne stanno a casa! Essendo il pomeriggio libero, ognuna di noilha trascorso in modo differente: chi rimasta a casa o chi, come noi, ha visitato il Messe, un mega-centro di esposizioni gastronomiche o di arredamento.La sera, invece, labbiamo passata tutti insieme a casa di Eilean per festeggiare il compleanno di Anti,dove per la prima volta abbiamo testato la pizza tedesca (oh mein Gott!).Domenica, tranne Martina dispersa sui bricchi con la sua deutsch-famiglia, siamo andati a mangiareal Caf del Sol, dove i pi codardi hanno rinunciato a megawurstel grondanti di salse, per una sem-plice pasta-pisa o per una parodia di pizza margherita.

    67

    07/08

  • Luned, dopo una mattinata a scuola, i crucchi si sono vendicati della visita allAcquario in Italia, por-tandoci al Wilhelma, lo zoo di Stoccarda. Dato che era lunica attivit interamente allaperto, ovvia-mente ha cominciato a nevicare! Cos ci siamo rifugiati (e ammettiamolo, orripilanti) nellInsektariumMarted siamo andati a Ludwigsburg, dove abbiamo visitato il Museo della Moda (non le esposizionidegli stilisti emergenti, ma vestiti e accessori del 1800). Anti e Julia si sono dovute sacrificare e indos-sare biancheria e abiti tipici dellepoca, per poi lanciarci nelle danze del secolo (con tanto di inchini eriverenze). Le migliori?? La coppia Leinfels-Ulrike!Dopo ci siamo lasciati andare allo shopping sfrenato, e imbucate le cartoline, ci siamo ritrovati tutti acasa di Franzi per vedere un film in inglese.Mercoled primo, vero e intero giorno di scuola, ma per fortuna pomeriggio privo di compiti e passatoa Stoccarda, per gli ultimi acquisti.La sera abbiamo cenato nella mensa della scuola con tutte le famiglie, mangiando le specialit pre-parate dalle nostre deutsche-mamme. Gioved a Tubingen, armati di carta e penna, ci siamo improvvisati giovani esploratori (scout) per il rally,alla ricerca delle tappe perdute (sotto la pioggia).E dopo un veloce pranzo al sacco, visita noiosissima ad un convento gelido e austero (ma chi glielofaceva fare a sti poveri monaci di vivere in un posto del genere??) ci siamo rincuorati perch lultimameta della giornata erala Fabbrica dei Ritter Sport!!!Dopo aver speso gli ultimi risparmi in cioccolato e dato un rapido sguardo al museo del cioccolato

    (non la fabbrica di Willie Wonka comequalcuno si aspettava), siamo ritornatia casa per preparare le valigie.Senza Martina (non pi dispersa sui bric-chi ma tra giovani in un concerto punk-rock) siamo ritornati per lultima volta aStoccarda, dove abbiamo girato per ore eore alla ricerca di un bar che ci facesseentrare (gli adolescenti under 15 non sonoammessi) e poi a mezzanotte, una spe-cie di after per le tedesche, abituate a rien-trare alle 9 e mezza, massimo 10, tutti acasa!Il giorno dopo, quello della partenza, cisiamo salutati alla S-Bahn, chi piangendo,chi saltando di gioia, chi rincorrendo la

    metropolitana che ci stava riportando in patria.Sul treno abbiamo creato un vagone-imbiss (per chi non lo sapesse, sono gli spuntini, che per noi perhanno acquisito il significato di pranzo) e a Savona abbiamo dato laddio alla Leinfels, sostituita dal duoCannat-mamma-di-Anti.Ad Albenga ci siamo ricongiunti con le nostre famiglie, con il buon proposito di metterci a dieta il pipresto possibile.Lestate arrivata e gli effetti post-Germania sono ancora visibili sui nostri fianchi, adornati da mani-glie dellamoreGrazie crucchine, ma anche se vincerete voi gli europei, i campioni del mondo siamo NOI!Poporoppopopopo.E grazie alla nostra mitica compagna di avventura, Frau Leinfels, che non riusciva pi a sopportare lamancanza dei figli e del marito Antnio.E ricordate, se avete Kopfschemerzen, nehmt eine Tablette, perch Fischers Fritz fischt frische Fische...!

    Frae, Locci & Ura 3^ C

    68

  • 69

    GARA DEL TRIENNIO

    Cognome e nome classe punteggio

    GIANERI RUBEN 5A 86 TODIERE ANDREA 4A 84 FERRARIS SONIA 5A 83 PETRONE DANIEL 5A 80 NICOLOSI FRANCESCO 5A 78 SCUTIERO GIOVANNI IIIB 78 PASQUALI DAVIDE 5A 74 AVERAME SIMONE 3A 72 LIOCE GIANLUCA 3A 69 MAZZETTI CECILIA 4A 68 PELASSA SIMONE 3F 67 GUERRA EMANUELA IIIA 65 NUSCIS ALICE 4E 65 PITASI RICCARDO 3D 65 VIGNOLA ENRICO IIA 64 CATTANEO PAOLO 5B 63 ODASSO FRANCESCO 3D 61

    GARA DEL BIENNIO

    Cognome e nome classe punteggio

    MURTAGH STEFANO 2D 85 OSTI ANDREA VB 69 RATTI RICCARDO 1B 66 FERRARI BARUSSO LORENZO 1D 66 CASTELLA ALBERTO 2A 66 MONTANO MICHELE 2A 66 CANEO GIULIA 2D 65 BRONDA FABIO 1F 65 MISSAGLIA MATTEO 2A 65 CAFFA VALERIO 2A 65 CRICENTI LUDOVICO VB 64 MANGONE ANDREA 2A 61

  • 70

    HANNO PARTECIPATO.

    Alunni classi seconde:classe VA TODD 2609 8/20

    INCENSO 3666 8/20 6/20RICHARD BENSON6668 7/20

    Classe VB UMMAGUMMA 1973 10/20COCAINE TONGUE 1970 7/20TERPSICORE 2904 6/20NEMESIS 2792 7/20AGATHA 8621 7/20CHIUNQUE TU VUOI CHE IO SIA 8/20CONSIDEREVOLE 0182 7/20FANTANTONIO 1982 7/20

    Alunni classi terze:classe 3A JANE BENNET 1311 6/20

    classe IA CONDOR 9119 8/20LAMANTE 2704 9/20LOLLIO0001 15/20TOLLE LEGE! 0183 11/20

    Classe IB HARLEYQUINN 0312 16/20CHIMAERA 0049 20/20ERIC CARTMAN 1234 8/20POISON IVY 1344 17/20BELLATRIX 1408 17/20

    Alunni classi quarte:classe 4B MERLIN COCAI 5377 6/20

    classe 4D TIFFANY 1938 6/20MAUREEN JOHNSON 1234 8/20DAFHNE 1901 5/20

    Classe 4E IULIUS 1506 5/20ENNIO ANNIO 2139 4/20VIRGO 1504 5/20METAL HAMMER 8888 8/20

    Classe IIA NEMESIS 7777 13/20ELESSAR 9999 12/20

  • TEDESCA

    Hanno partecipato: Calcagno Lisa Malcontenti Marta Salvini Francesca Selini Tatiana Youssef Manal Mun Sara Ghisalberti Lara Meyer Arianna

    INGLESE (FIRST)

    Hanno partecipato: Canepaccio Francesca 5C Ferrara Cristina 5D Berra Debora 4A Massa Giulia 4A Medvedeva Margarita 4A Parolini Svetlana 4A Todiere Andrea 4A Torterolo Silvia 4A Morabito Martina IIA

    FRANCESE (DELF)

    Hanno partecipato: Alberti Andrea 4C Alberto Silvia 4C Bussetti Valentina 5C Calabr Giada 4C Cipro Stefania 4C De Grande Barbara 3B Ghisalberti Lara 5C Mazzara Chiara 4C Mun Sara 5C Villa Chiara 5C

    .INGLESE (PET)

    Hanno partecipato: Arlati Luca VB Aschero Manuel 4B Basso Fosca 4B Bertolotto Paolo 4B Bonifazio Barbara IB Borgna Simona IB Caballini Roberta Chiappe Chiara IA Colombo Virginia IB Costa Giulio Di Ubaldo Chiara IA Fabbris Sofia IB Frea Alfredo Gianti Federico Gualtieri Cinzia Laureri Federica 4B Martelli Valentino IB Milesi Valentina VB Mittaridonna Raffaele IA Nari Davide F Pareto Giulio 4B Parolini Ilaria 4B Ponte Beatrice IB Porro Giuorgia IA Raimondo Davide 4B Scaglia Enrica IIA Scarone Tommaso 4B Tornavacca Alice IIB Veronese Rosangela Zumino Beatrice IIA

    71

  • 72

    Viaggio a Ginevra Viaggio in Etruria Gita ambientale Viaggio a Lourdes con lOFTAL Tour Umbria (classi terze) Viaggio a Venezia

    (classi quarte scientifico) Viaggio Bologna e Ferrara (IIA, IIB, 4C) Viaggio a Parigi (5C, IIIA, IIIB) Viaggio a Barcellona (5A, 5B, 5E) Il bello e il vero Corsi di musica Progetto teatrale Spettacolo di Natale Corsi patentino Olimpiadi matematica Kangourou Volontariato Corsi di formazione alla cittadinanza

    europea Salone orientamento Genova

    (classi 4 e 5) Festival Scienza Stage fisica Corsi ECDL Certificazioni linguistiche Concorso letterario

    Teatro serale un abbraccio senza confini

    adozioni a distanza Open day Conferenze sul gioco Viaggio a Torino (IIIA, IIIB) Tornei distituto: Pallavolo, basket,

    calcio, hitball Campionati studenteschi Corso di spagnolo Giornalino Radio Bruxelles Corsi Dante Stage matematica al DIMA Viaggio a Firenze (3A, IA) Certamen taciteum Giornata della memoria scelgo il mio futuro Visita a Milano (II e III) Corsi di storia e Filosofia Sport invernali ad Artesina Scambio culturale Mantova (3C, 4C) Conversiamo tra le note Il libro rotondo

  • ARRIVEDERCIALLANNOPROSSIMO

    ^.^