Avenanti - 800 pareti

Embed Size (px)

DESCRIPTION

... UNA LUNGA STORIA FATTA DI MOBILI ... L A P A R E T E C o l l e z i o n e C i l i e g i o

Text of Avenanti - 800 pareti

  • O T T O C E N T O

    L A P A R E T E

    ...UNA LUNGA STORIA FATTA DI MOBILI...

    Col lez ione Ci l iegio

  • Questa fantastica storia ci porta lontano:si era appena fatta lunit dItalia, si parlava il Volgare,

    si scriveva in latino e gli artigiani realizzavano innumerevoli prodotti.

    Ogni prodotto era una creazione ed ogni bottega un laboratorio dove affinare tecnicheed istruire nuovo personale.

    in una di queste botteghe che iniziata la nostra fantastica storia e quella della nostra famiglia,fortemente legate fra loro.

    Francesco Avenanti, maestro artigiano, inizi producendo mobilie non sappiamo se fu suo padre o qualche altro maestro ad insegnargli questa arte,

    sappiamo per che era il lontano 1870.La bottega veniva illuminata da una fioca candela

    e si sfruttava soprattutto la luce del giorno per lavorare.Venivano prodotti mobili duso quotidiano, ma anche qualche belloggetto

    che andava ad arredare le case dei signorotti del luogo, le curie e a volte anche le chiese.Le tecniche di lavorazione erano gi molto affinate

    e la cura dei particolari dimostrava ottima preparazione.

    Fu suo figlio Pompeo, personaggio simpatico e creativo, a continuare il lavoro del padre.Le lavorazioni venivano realizzate con le stesse tecniche,

    sempre con molta attenzione nellesecuzione e con eccezionale maestria.Fu cos anche per i figli di Pompeo, Francesco ed Emilio.

    Nella bottega arriv lenergia elettricamentre Francesco stava insegnando il lavoro ai suoi giovani figli Eolo e Giacomo.

    Questi importante evento stimol i due fratelli a creare qualcosa di nuovoed in poco tempo inventarono una macchina.

    La realizzarono in legno, abbinato al metallo degli utensili,ed anche se oggi pu sembrare insolito,

    fu proprio una macchina costruita in legno ad introdurre la tecnologia nella bottega Avenanti:la macchina era in effetti cos ben studiata che da sola riusciva a realizzare 5 lavorazioni.

    Negli ultimi 40 anni le cose sono cambiate velocemente dal punto di vista tecnologico,ma la filosofia Avenanti sempre rimasta la stessa:

    produrre mobili fatti in legno,nel rispetto della tradizione artigiana e di quella cultura ebanista

    che in questi 150 anni di stori hanno caratterizzato il lavoro della nostra famiglia.

    Zeno Avenanti

    This is a fantastic story, which we can start with once upon a timeItaly had been just unified and people speak Vulgar and write in Latin and artisans made lots of products.

    Each product was a creation and each workshop was a laboratory where the techniques were improved and new workers were taught.Our fantastic story began just in one of these workshops, the story of our very bound together family.Francesco Avenanti, a master-artisan, started producing furniture and we are not sure if he was been taught by his father or by somebody else. The one thing certain is that it was 1870. A faint candle

    lighted the workshop. They usually work during the daylight, producing furniture for everyday use as well as some special piece to furnish the house of certain wealthy men of the place or the curia andsometimes the churches. The processing techniques were already well refined and the attention to details showed a great skill.

    The son Pompeo, a nice and skilful person, continued his fathers job. Workings were made always with the same techniques and with great attention and mastery in the execution. The same madePompeo sons, Francesco and Emilio.

    It was the period when the electric power was discovered, when Francesco was teaching his young sons Eolo and Giacomo.This important event took the two brothers to create something new, so they fabricate a machine to help them in their work. They made a wooden carcase combined with metal tools and we can hardly

    believe, that it was just this simple machinery which brought new technologies within Avenantis workshop. It was so well thought-out that it could alone carry out 5 different processes.During last 40 years things have been changing very fast, as far as technologies are concerned. Nevertheless the philosophy of Avenanti family remains the same: producing wooden furniture, following

    the artisan tradition and the craftwork culture, which have been distinguishing the work of our family during its last 150 years of story.

    Zeno Avenanti.

    per noi una tradizione di famiglialavorare il legno con passione artigianale

    Our family tradition isworking wood with artisan-passion

    1

  • Questa fantastica storia ci porta lontano:si era appena fatta lunit dItalia, si parlava il Volgare,

    si scriveva in latino e gli artigiani realizzavano innumerevoli prodotti.

    Ogni prodotto era una creazione ed ogni bottega un laboratorio dove affinare tecnicheed istruire nuovo personale.

    in una di queste botteghe che iniziata la nostra fantastica storia e quella della nostra famiglia,fortemente legate fra loro.

    Francesco Avenanti, maestro artigiano, inizi producendo mobilie non sappiamo se fu suo padre o qualche altro maestro ad insegnargli questa arte,

    sappiamo per che era il lontano 1870.La bottega veniva illuminata da una fioca candela

    e si sfruttava soprattutto la luce del giorno per lavorare.Venivano prodotti mobili duso quotidiano, ma anche qualche belloggetto

    che andava ad arredare le case dei signorotti del luogo, le curie e a volte anche le chiese.Le tecniche di lavorazione erano gi molto affinate

    e la cura dei particolari dimostrava ottima preparazione.

    Fu suo figlio Pompeo, personaggio simpatico e creativo, a continuare il lavoro del padre.Le lavorazioni venivano realizzate con le stesse tecniche,

    sempre con molta attenzione nellesecuzione e con eccezionale maestria.Fu cos anche per i figli di Pompeo, Francesco ed Emilio.

    Nella bottega arriv lenergia elettricamentre Francesco stava insegnando il lavoro ai suoi giovani figli Eolo e Giacomo.

    Questi importante evento stimol i due fratelli a creare qualcosa di nuovoed in poco tempo inventarono una macchina.

    La realizzarono in legno, abbinato al metallo degli utensili,ed anche se oggi pu sembrare insolito,

    fu proprio una macchina costruita in legno ad introdurre la tecnologia nella bottega Avenanti:la macchina era in effetti cos ben studiata che da sola riusciva a realizzare 5 lavorazioni.

    Negli ultimi 40 anni le cose sono cambiate velocemente dal punto di vista tecnologico,ma la filosofia Avenanti sempre rimasta la stessa:

    produrre mobili fatti in legno,nel rispetto della tradizione artigiana e di quella cultura ebanista

    che in questi 150 anni di stori hanno caratterizzato il lavoro della nostra famiglia.

    Zeno Avenanti

    This is a fantastic story, which we can start with once upon a timeItaly had been just unified and people speak Vulgar and write in Latin and artisans made lots of products.

    Each product was a creation and each workshop was a laboratory where the techniques were improved and new workers were taught.Our fantastic story began just in one of these workshops, the story of our very bound together family.Francesco Avenanti, a master-artisan, started producing furniture and we are not sure if he was been taught by his father or by somebody else. The one thing certain is that it was 1870. A faint candle

    lighted the workshop. They usually work during the daylight, producing furniture for everyday use as well as some special piece to furnish the house of certain wealthy men of the place or the curia andsometimes the churches. The processing techniques were already well refined and the attention to details showed a great skill.

    The son Pompeo, a nice and skilful person, continued his fathers job. Workings were made always with the same techniques and with great attention and mastery in the execution. The same madePompeo sons, Francesco and Emilio.

    It was the period when the electric power was discovered, when Francesco was teaching his young sons Eolo and Giacomo.This important event took the two brothers to create something new, so they fabricate a machine to help them in their work. They made a wooden carcase combined with metal tools and we can hardly

    believe, that it was just this simple machinery which brought new technologies within Avenantis workshop. It was so well thought-out that it could alone carry out 5 different processes.During last 40 years things have been changing very fast, as far as technologies are concerned. Nevertheless the philosophy of Avenanti family remains the same: producing wooden furniture, following

    the artisan tradition and the craftwork culture, which have been distinguishing the work of our family during its last 150 years of story.

    Zeno Avenanti.

    per noi una tradizione di famiglialavorare il legno con passione artigianale

    Our family tradition isworking wood with artisan-passion

    1

  • O T T O C E N T OCollez ione Ci l iegio

    Garant i ta solo legno

    2 3

    I mobili Avenanti nascono da una vecchia tradizione che risale al 1870.

    Costruire un mobile per noi significa andare alla ricerca di unarmoniosa forma stilistica e di mate-

    riali altamente qualitativi, cos da garantire un prodotto autentico e valorizzabile nel tempo.

    I mobili della collezione Ottocento sono realizzati esclusivamente in legno ed in particolare, per

    tutte le parti esterne, in ciliegio, lasciando spazio, in quelle interne, ad altre essenza quali il rovere,

    labete ed il pioppo, che meglio si addicono alla lavorazione, rispecchiando loriginalit del prodot-

    to.

    Il lavoro per la realizzazione dei nostri articoli ancora in gran parte manuale, anche la tinteggia-

    tura e la verniciatura sono realizzate esclusivamente con metodi tradizionali e manualmente.

    Ogni prodotto inoltre accompagnato da una