daily horror chronicle

Embed Size (px)

DESCRIPTION

secondo libro di conversazioni "diaboliche" intercetate. Anche in questo libro sono state recuperate delle mail in cui viene spiegato come gira il mondo, tramite il giornale daily horror chronicle.

Text of daily horror chronicle

  • diAndrea di Furia

    CambiaMenti

    Daily Horror ChronicleCORRISPONDENZE DIABOLICHE ON-LINE

    DAL PALUDOSO FRONTE TERRESTRE

  • 2011 Editrice CambiaMenti I edizione

    ISBN 978-88-96029-04-6

    Editrice Cambiamenti sas40125 Bologna - Via Quadri, 9

    Tel. 051 52 24 40 Fax 051 55 38 57www.cambiamenti.com

    cambiamenti@cambiamenti.com

    Progetto grafico di collana (copertina e interni) e impaginazione

    Energia di Emanuela Crivellaroenergia@valdelsa.netwww.paretidecorate.it

    Tutti i diritti di riproduzione, di traduzione o di adattamento

    cine-radio-televisivo sono riservati per tutti i Paesi. vietata la riproduzione

    dellopera o di parti di essa con qualsiasi mezzo, compresa la stampa, copia fotostatica,

    microfilm e memorizzazione elettronica, se non espressamente autorizzata dallEditore.LEditore a disposizione degli aventi dirittocon i quali non stato possibile comunicare,

    nonch per eventuali inesattezza od omissioninella citazione delle fonti.

    Tutte le citazioni allinizio di ogni e-mail sono tratte dal Faust di J. W. Goethe,

    tradotto da Vincenzo Errante, dito da Sansoni.

    Immagine di copertina:elaborazione grafica di Emanuela Crivellaro

  • Dedicato a chi: sapr divertirsi leggendo, trover il filo rosso dellinsegnamento, incontrer spunti per la sua meditazione, vorr impegnarsi per la societ futura.

    Un particolare ringraziamento da parte dellautore va alla Redazione della rivista LArchetipo (www.larchetipo.com), che a partire dal numero di settembre 2007 ha mensilmente pubblicato la rubrica Inviato speciale, contribuendo molto con i suoi incoraggiamenti e consigli alla realizzazione del presente volume.

    A tutti: buona lettura

  • Indice

    Introduzione 11Premessa 15

    DAILY HORROR CHRONICLE

    Mail n: I. Un inviato molto speciale 18

    II. Allineamento e indipendenza in redazione 21

    III. Prevenzione inversa 28

    IV. Appunti oracolari abusivi su zio Miltie 35

    V. La prima regola del master 40

    VI. Una vaccinazione di massa con contorno, toglie unintera generazione di torno 47

    VII. Una buccia di banana finanziaria per il Master Truffator 58

    VIII. Alleati della Fanatic University? S, ma... in-sana competizione 64

    IX. Shock e Sgomento: lorigine della strategia 70

    X. La seconda regola del master 75

    XI. Un dono... paradossalmente mortale 81

    XII. Un ambasciatore autorevole... contro nonno Berlicche 86

    XIII. Cosa non devono giammai sapere 96

  • XIV. Il segreto manifesto 102

    XV. La terza regola del master 107

    XVI. Guarirli? Assolutamente no! Lobiettivo ... curarli fino alla morte 114

    XVII. Dormire, svegliare? No grazie: solo sognare! 122

    XVIII. 70 volte 7, lincubo di Vermilingua 128

    XIX. inevitabile: con Faucidaschiaffi... mi girano le corna! 137

    XX. La quarta regola del master 143

    XXI. Una velenosa rotazione del chaos 154

    XXII. Un bel programmino contro-evolutivo 160

    XXIII. Tre nefaste chiavi operative 167

    XXIV. Uninfelicit quotidiana programmata 173

    XXV. La quinta regola del master 181

    XXVI. Un tiro mancino... per eccesso di zelo 190

    XXVII. Ho fatto 13! 197

    XXVIII. Tre flebo immaginative, per disorientare il mondo 204

    XXIX. Semi-sri di tutto il mondo unitevi: sorridiamo allEuro-America 212

    XXX. La sesta regola del master 221

    XXXI. Il perfido comandamento 231

    XXXII. Una bramosa sfoltitina 237

    XXXIII. Un proverbio bastardo 250

    Personaggi 287Postfazione 289Bibliografia essenziale 295

  • introduzione

    da apprezzare che Andrea di Furia abbia deciso di riproporre ai suoi fedeli lettori un seguito del fortunato Mail da Furbonia, i cui umori sulfurei tuttora evaporano dagli scaffali delle librerie dove custodito il volume contenente lo scabroso carteggio e-mail tra il gio-vane diavolo Giunior Dabliu e suo zio Malacoda.

    Lo zio era finito in Purgatorio per una serie di fatti e misfatti che presso lArcontato delle Tenebre ne avevano minato la credibilit nel suo ruolo canonico di mefistofelico professionista della tentazione ai danni delle gustose seppure addormentate caviucce umane nel paludoso sottobosco animico del quinto piccolo eone tecnologico postatlantico, ovvero nella sua opera di perversione esiziale dei figli delluomo abitanti quel ciottolo orbitante chiamato Terra.

    Se lautore del presente lavoro insiste nel proporci un ulteriore car-teggio tra diavoli perch, sempre per quella debolezza tipica dei geni, Giunior Dabliu, essendo anche demonio, pecca di distrazione, nel consentire indebite interferenze e intercettazioni delle sue mail, e di diabolica perseveranza nel diffondere confidenze piccanti e rivela-re a un occhio indiscreto i piani quinquennali di satanica libidine di-struttiva messi a punto dal Black Team, una squadra speciale di gua-statori infernali, tutti laureati e con master in damnatio administration

    CHORUS MYSTICUS: Tutto lEffimero solo un Simbolo.LInattuabilesi compie qua.Qui, lIneffabile Realt.Ci trae, superno,verso lEmpireoFemmineo eterno.

    Gole montane, vv. 12.103-12.111dal Faust di J.W. Goethe.

  • DAILY HORROR CRONICLE12

    conseguito presso luniversit subnaturale di Furbonia, frequentata a suo tempo anche da Giunior Dabliu e dalla sofisticata Vermilingua.

    Ora la diavolessa col penchant intellettuale, dopo la laurea e il ma-ster, nella redazione del Daily Horror Chronicle, il prestigioso quo-tidiano infernale, di cui il brillante Giunior Dabliu corrispondente esterno. Il fatto che i due giovani diavoli appena laureati e dopo aver finito il master siano stati assunti in pianta stabile, a tempo inde-terminato, con tutte le garanzie e tutele amministrative, sconfessa i detrattori della condizione infernale, che non conosce precariato e disoccupazione.

    di estremo interesse leggere la corrispondenza in rete tra il giovane inviato speciale del Daily Horror e lemancipata redattrice Vermilingua. Ne esce un quadro allucinante, non della condizione infernale bens della civilt umana, arrivata al punto omega della perversione, e pare di capire dai commenti e dalle considerazioni dei due sulfurei giornalisti che gli uomini e le donne del pianeta, definiti con un certo azzardo semantico le appetitose vittimucce, siano nel-la realt della cronaca pi diabolici degli stessi diavoli, e hanno fatto tutto da soli.

    il caso di dire che gli allievi hanno superato i maestri, e che la mattanza di anime progettata dalla corrosiva universit della perdi-zione stia avvenendo per autoesecuzione, senza eccessivo intervento della sanguinolenta nomenclatura dirigente degli inferi, che avr cos trionfato senza troppa fatica sul Nemico Celeste e le di Lui Gerar-chie.

    Luomo ha fatto harakiri, rinunciando alla propria libert e divini-t per un pacchetto di derivati.

    infatti la corruzione in ogni campo, individuale e sociale, che ha portato la civilt umana al punto di non ritorno dellimbarbari-mento cui pervenuta, e Giunior Dabliu lo rivela nelle sue e-mail, attribuendo ai gestori della cosa pubblica, allo Stato unitario onni-pervasivo, di causare distruzione, provocare avversione, instillare paura e stimolare lodio nelleconomia, nella politica e nella cultura, intrecciandola con nodi sempre pi stretti e soffocanti al carro della gestione autocratica della societ umana.

  • INTRODUZIONE 13

    Le soluzioni? Sono tante e geniali. Prima fra tutte la Tripartizione dellorganismo sociale secondo le tre aree di competenza culturale, giuridica ed economica. Soluzioni che, rovesciate, ci fornisce lo stes-so Giunior Dabliu nel succoso scambio epistolare con la sua collega Vermilingua.

    Il neo-corrispondente del media deviato Daily Horror Chroni-cle, rivelando con icastico zelo le strategie, neppure tanto occulte, dellArcontato delle Tenebre per dannare la creatura umana, delinea allo stesso tempo le contromosse che luomo divenuto cosciente del proprio compito, ispirato dalle Armate Celesti guidate da Michele, potrebbe mettere in campo per risolvere a proprio definitivo vantag-gio la millenaria, anzi multieonica contesa tra il Male e il Bene. Natu-ralmente, in piena autonomia di scelta tra dannazione e redenzione. Ecco perch questo libro un vero vademecum per aiutare la societ umana a uscire dallinferno in cui si autoreclusa.

    Stranamente, ma non poi cos tanto, linviato Giunior Dabliu, per distrazione (o intenzione?), come il Mefistofele di Goethe, incarna quella forza che sempre vuole il male e sempre il bene crea. Per questo dalle pagine del libro non esala zolfo ma un forte odore di libert: dalle pastoie della finanza creativa, dalla politica rapace e inconcludente, dalle fughe di greggio e di capitali, dalle pandemie pompate, dalle scie chimiche e dalle Torri di Babele che ci tolgono il Cielo.

    Se le vie dellInferno sono pavimentate di umane buone intenzioni mancate, vuoi vedere che quelle che riporteranno lUomo al Paradiso sono lastricate delle distrazioni di un buon diavolo di reporter?

    Fulvio Di Lieto

  • MEFISTOFELE a FAUST: Si sa: la gente non saccorge mai davere innanzi il diavolo in persona, neppur se per il bavero la tiene.

    La taverna di Auerbach a Lipsia vv. 2.182-2.183, dal Faust di J.W. Goethe.

    Premessa

    Non chiedetemi con quale diritto ho catturato la corrispondenza giornalistica che metto a disposizione di chi legge: vitale e indispen-sabile... per evitare secoli di oscura e penosa schiavit, e per guidare nella pi serena pacatezza ed equilibrio levoluzione delluomo attua-le verso la civilt del prossimo futuro.

    Neppure voglio autodenunciarmi per aver violato nel pieno, co-sciente possesso e sano esercizio delle mie facolt mentali la privacy cosmica dellautore: Giunior W. B