Click here to load reader

Facolt di Ingegneria Lauree Magistrali e Ciclo Unico · PDF fileFondamenti di tecnica delle costruzioni ICAR/09 9 Protezione idraulica del territorio ICAR/02 9 Fondamenti di infrastrutture

  • View
    215

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Facolt di Ingegneria Lauree Magistrali e Ciclo Unico · PDF fileFondamenti di tecnica delle...

Facolt di Ingegneria

L offerta form ativa dellU niversit degli Studi di Palerm o

A .A . 2013/2014

G uida della F acolt di Ingegneria

Corsi di L aurea M agistrale e M agistrale a C iclo U nico

Centro O rientam ento e Tutorato

V iale delle Scienze E dificio 2 P alerm o

w w w .orientam ento.unipa.it

e-m ail: orientam [email protected] unipa.it

centralino: 091 23865500

Facolt di Ingegneria

2

F acolt di Ingegneria Corsi di Laurea Magistrale senza numero programmato

Classe Denominazione Corso di Laurea Sede Modalit di immatricolazione LM-20 Ingegneria Aerospaziale Palermo --- LM-35 Ingegneria per lAmbiente e il Territorio Palermo --- LM-25 Ingegneria dellAutomazione Palermo --- LM-22 Ingegneria Chimica Palermo --- LM-23 Ingegneria Civile Palermo --- LM-28 Ingegneria Elettrica Palermo --- LM-29 Ingegneria Elettronica Palermo --- LM-30 Ingegneria Energetica e Nucleare Palermo --- LM-31 Ingegneria Gestionale Palermo --- LM-32 Ingegneria Informatica Palermo --- LM-33 Ingegneria Meccanica Palermo --- LM-24 Ingegneria dei Sistemi edilizi Palermo --- LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni Palermo ---

Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico, con numero programmato

Classe Denominazione Corso di Laurea Sede Modalit di immatricolazione LM-4 Ingegneria Edile-Architettura Palermo Concorso

Facolt di Ingegneria

3

Facolt Ingegneria Corso di laurea Magistrale in Ingegneria Aeropsaziale Classe LM-20 Durata: 2 anni Crediti: 120 Sede del corso Palermo Numero programmato: No Posti riservati per stranieri 5

Sbocchi occupazionali La possibilit di impiego dell'ingegnere aerospaziale principalmente rappresentata dalle industrie aeronautiche e spaziali dalle industrie della propulsione aerospaziale, ampiamente presenti sia in ambito nazionale che comunitario. Altre possibilit di impiego sono gli enti pubblici e privati per la sperimentazione e la ricerca in campo aerospaziale, le aziende di trasporto aereo, gli enti per la gestione del traffico aereo, l'aeronautica militare e settori aeronautici di altre forze armate, tutte le industrie per la produzione di macchine e apparecchiature ove siano rilevanti l'aerodinamica e le strutture leggere.

Obiettivi formativi Il laureato magistrale in Ingegneria Aerospaziale acquisira' una profonda padronanza delle discipline specifiche del settore relative all'aerodinamica, alla dinamica del volo, agli impianti, alla propulsione, nonch di quelle relative agli aspetti costruttivi e tecnologici dell'ingegneria Aerospaziale. Acquisira', inoltre, la capacit di applicare le conoscenze maturate per riconoscere, identificare e analizzare le problematiche proprie della progettazione aerospaziale. Obiettivo fondamentale lo sviluppo da parte del laureato magistrale delle capacit di reperire, elaborare, interpretare e generalizzare, con senso critico, i dati richiesti per la soluzione di un problema, eventualmente progettando esperimenti ed analisi che conducano alla produzione di detti dati.

Caratteristiche della prova finale La prova finale consiste nell'esposizione e discussione di un elaborato scritto contenente i risultati di un lavoro svolto applicando le conoscenze acquisite e le capacit conseguite durante il corso di studi. Tale elaborato costituito da un progetto o da una ricerca su tematiche avanzate del settore aerospaziale, trattate in maniera originale. Nell'esposizione e discussione dell'elaborato, il laureando dovr dimostrare la padronanza degli argomenti, la capacit di operare in modo autonomo e un buon livello di capacit di comunicazione. Lo studente svolger il lavoro con la supervisione di uno o pi relatori tra i quali almeno un docente appartenente al Corso di Laurea Magistrale.

Facolt di Ingegneria

4

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA AEROSPAZIALE Sede: Palermo

INSEGNAMENTO SSD CFU I ANNO Gasdinamica ING-IND/06 12 Strutture Aeronautiche ING-IND/04 12 Controlli automatici ING-INF/04 9 Aerodinamica degli aeromobili ING-IND/06 6 Progetto di aeromobili e sistemi ING-IND/04 9 Attivit formative a scelta dello studente 9 II ANNO Tecnologie della Produzione Aeronautica ING-IND/16 9 Dinamica del Volo ING-IND/03 12 Materiali Aerospaziali ING-IND/04 9 Propulsori Aerospaziali ING-IND/07 12 Stage, tirocini, altro 6 Prova finale 15

Stage, Tirocini, Altro SSD CFU

Stage 6 Stage 3 Altre attivita' formative 1 Altre attivita' formative 2 Altre attivita' formative 3 Altre attivita' formative 4 Altre attivita' formative 5 Altre attivita' formative 6 Stage 5 Stage 4

Facolt di Ingegneria

5

Facolt Ingegneria Corso di laurea Magistrale in Ingegneria per lAmbiente e il Territorio Classe LM-35 Durata: 2 anni Crediti: 120 Sede del corso Palermo Numero programmato: No Posti riservati per stranieri 5

Curriculum: Ambiente Difesa del suolo

Sbocchi occupazionali Gli ambiti professionali tipici per i laureati magistrali in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio sono quelli dell'innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della pianificazione e della programmazione, della gestione di sistemi complessi, sia nella libera professione, sia nelle imprese manifatturiere o di servizi che nelle amministrazioni pubbliche. I laureati magistrali potranno trovare occupazione presso imprese, enti pubblici e privati e studi professionali per la progettazione, pianificazione, realizzazione e gestione di opere e sistemi finalizzati al monitoraggio e controllo dell'ambiente e del territorio, al trattamento delle acque e alla gestione dei rifiuti, alla bonifica dei siti contaminati, alla gestione delle risorse ambientali ed energetiche e alla valutazione degli impatti e della compatibilit ambientale di piani e opere.

Obiettivi formativi I laureati nel corso di laurea magistrale in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio devono: - conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici delle scienze matematiche, fisiche e chimiche e delle altre scienze di base ed essere capaci di utilizzare tale conoscenza per interpretare e descrivere i problemi dell'ingegneria complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare; - conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici dell'ingegneria, sia in generale sia in modo approfondito relativamente a quelli dell'ingegneria per l'ambiente e il territorio, nella quale sono capaci di identificare, formulare e risolvere anche in modo innovativo problemi complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare; - essere capaci di ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi, con particolare riferimento a: " analisi e risanamento dei corpi idrici superficiali e sotterranei; " trattamenti delle acque di approvvigionamento e reflue e gestione dei rifiuti; . bonifica dei siti contaminati; " analisi dell'inquinamento atmosferico e tecniche di recupero; " gestione delle risorse energetiche; " analisi e controllo dell'inquinamento acustico. Per una migliore qualificazione nelle conoscenze acquisite, il Corso di Laurea magistrale prevede l'approfondimento di temi inerenti sia la protezione e il risanamento ambientale, sia la difesa del suolo. A tale scopo previsto un primo anno comprendente materie di approfondimento di temi di base per la laurea magistrale (idraulica, processi chimici industriali, tecnica delle costruzione) e alcuni temi applicativi (idraulica urbana, siti contaminanti, rischio idrogeologico). Il secondo anno dedicato all'approfondimento di temi caratterizzanti il Corso di laurea magistrale, quali i processi di trattamento degli effluenti liquidi e aeriformi, l'acustica e la sicurezza industriale, la meccanica delle rocce, la protezione idraulica del territorio, il telerilevamento e le infrastrutture viarie, l'analisi delle risorse energetiche.

Caratteristiche della prova finale La prova finale consiste nella discussione di una tesi redatta con l'ausilio di docenti e/o esperti provenienti dal mondo del lavoro, tendente ad accertare la preparazione tecnico-scientifica e professionale del candidato. Il tema della tesi scelto dallo studente, con l'ausilio del relatore, e approvato dal Consiglio di Corso di Laurea.

Facolt di Ingegneria

6

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA PER LAMBIENTE

E IL TERRITORIO Curriculum: Ambiente

Sede: Palermo

INSEGNAMENTO SSD CFU I ANNO

Previsione e prevenzione del rischio idrogeologico ICAR/02 9 Gestione delle risorse energetiche nel territorio ING-IND/11 6 Bonifica dei siti contaminati ICAR/03 9 Complementi di idraulica ambientale ICAR/01 9 Sistemi idraulici urbani ICAR/02 9 Processi chimici industriali e di trattamento degli effluenti aeriformi

ING-IND/27 9

II ANNO Progetto di impianti per il trattamento degli effluenti aeriformi

ING-IND/25 9

Processi e trattamenti avanzati sanitario-ambientali ICAR/03 9 Acustica ING-IND/11 9 Fondamenti di tecnica delle costruzioni ICAR/09 9 Sicurezza industriale ING-IND/25 9 Attivit formative a scelta dello studente 9 Stage, tirocini, altro 6 Prova finale 9

Stage, Tirocini, Altro SSD CFU

Stage 6 Stage 3 Stage 5 Stage 4 Laboratorio di acustica 3 Proces.e impianti di dissalazione mediante fonti di energ.rinnovabili 4

Lab. di fluidodinamica computazionale con elementi di programmazione

3

Laboratorio di modellistica sanitaria-ambientale 3

Facolt di Ingegneria

7

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA PER LAMBIENTE

E IL TERRITORIO Curriculum: Difesa del suolo

Sede: Palermo

INSEGNAMENTO SSD CFU I ANNO

Previsione e prevenzione del rischio idrogeol

Search related