Gruppo da Camera Caronte - dati.asaps.· Teatro Bonci di Cesena un lavoro sul trentennale ... e senza

  • View
    212

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Gruppo da Camera Caronte - dati.asaps.· Teatro Bonci di Cesena un lavoro sul trentennale ... e...

Il progetto Adagio con Gusto nasce dalla colla-borazione tra AVM - Area Vasta Mobilit e Slow Food. Lo scopo di questo progetto sensibilizza-re il pubblico verso le tematiche della sostenibilit ambientale e territoriale, e allo stesso tempo fare conoscere le eccellenze gastonomiche del territo-rio romagnolo. In queto ambito il trasporto pubbli-co senzaltro lalternativa pi afficace per abbat-tere limpatto ambientale del il trasporto privato.

Lidea di utilizzare il trasporto pubblico anche in situazioni di convivialit e svago la grande scom-messa di AVM e Slow Food. Andare a cena tutti insieme non solo per diminuire la movimentazione di automezzi e linquinamento, ma anche aumen-tare la sicurezza stradale evitando situazioni di guida rischiose.

Le serate che presentiamo sono 3 cene a tema in altrettante osterie e locande che hanno sposato la filosofia Slow Food, che quella di un cibo buono, pulito e giusto. Quindi lutilizzo di prodotti tipici del territorio, alcuni dei quali presdi Slow Food, con queste caratteristiche: qualit, sostenibilit pro-duttiva e una giusta remunerazione ai produttori.

Per allietare le serate, ognuna di queste cene avr un momento spettacolare e musicale, gestito dal Gruppo da Camera Caronte, formato da attori e musicisti che ha al suo attivo oltre 1500 concerti tenuti in tutto il mondo e in importanti manifesta-zioni, una tra tutte il Premio Letterario Bancarella.

E ora, non vi resta che farvi portare, adagio, a co-noscere il gusto e i sapori della romagna.

Gruppo da Camera Caronte

Il Gruppo da Camera CARONTE si formato nel 1987 e svolge la sua attivit concertistica in colla-borazione con Enti Pubblici e Fondazioni con par-ticolare attenzione per lattivit di decentramento.Vincitore di numerosi premi in Concorsi Nazionali ed Internazionali ha tenuto oltre 1500 concerti in tutta Italia, Europa, Stati Uniti, Cina, Africa, Cana-da, Sud America, Medio Oriente, Repubblica Do-minicana, Malta.

Ha realizzato numerosi lavori e spettacoli in pri-ma assoluta: tra i pi recenti due concerti per il Premio Letterario Bancarella,su commissione del Teatro Bonci di Cesena un lavoro sul trentennale della morte di Pierpaolo Pasolini e uno spettacolo per il 250 della nascita di Mozart trasmesso sui canali televisivi Sky.

Sempre per il Bonci ha realizzato lo spettacolo Canzoni Barbare su presentando un lavoro in prima assoluta dedicato alla commistione tra versi di Carducci e musica rock; su commissione del Comune di Varese e dellAssociazione Terra In-subre ha realizzato in prima assoluta a Varese lo spettacolo I pirati del Lago dedicato ai Mazzar-diti e su commissione del Comune di Segonzano ha realizzato lo spettacolo Il Cavalletto di Durer tenuto presso il Castello di Segonzano dove Durer soggiorn e realizz numerosi lavori.

Nello scorso dicembre ha tenuto un recital di mu-siche e brani letterari italiani nella Cappella del Duomo di Tolosa su invito del Consolato e della Societ Dante Alighieri.

Ha allattivo numerose registrazioni discografiche e radiofoniche per canali nazionali italiani ed esteri.

Prezzi, informazioni e prenotazioni 35 per ogni serata

riduzioni:

30 abbonati AVM(abbonamento annuale o mensile in corso di validit)

30 Soci Slow Food in regola con la quota associativa

Partenzeper chi parte da Cesena, parcheggio Ippodromo,

per chi parte da Forl, Punto Bus Forl

Orari:12 novembre:da Cesena ore 20,00; da Forl ore 20,00

19 novembre:da Cesena ore 19,00; da Forl ore 19,30

26 novembre:da Forl ore 19,00; da Cesena ore 19,30inizio delle cene ore 20,30

per informazioni e prenotazioni:

infolinea 199.11.55.77

Punto Bus AVM Forlvia G. Spadolini 21

Punto Bus AVM Cesenap.le C. Marx 5

www.adagiocongusto.it

La prenotazione valida al pagamento della quota pressoi Punto Bus di Cesena e Forl.A d ogni partecipante verr consegnato un voucernominativo per laccesso allautobus e alla cena.

Area Vasta MobilitForl - Cesena

12 novembre 2010Osteria LAldiqu

Forlimpopoli

il trasporto pubblicoe tre cene a tema

con evento culturaleper vivere meglio

il territorio romagnolo

il trasporto pubblicoe tre cene a temacon evento culturaleper vivere meglioil territorio romagnolo

19 novembre 2010OsteriaLa CampanaraPianetto di Galeata

26 novembre 2010Locanda al

Gambero RossoSan Piero in Bagno

Gruppo da Camera Caronte

Con il Patrocinio di: Con il Contributo di:Area Vasta MobilitForl - Cesenawww.adagiocongusto.it

LAldiqu una osteria ricavata allinterno del-la chiesa sconsacrata di San Nicol, a Forlim-popoli. gestita da Lia, Maurizio, Piero, Rena-ta, Roberto e Stefano: un gruppo di amici con la passione della cucina e della ristorazione, che per anni hanno sognato di aprire il loro locale e alla fine ci sono riusciti, nellottobre del 2008.Losteria abbina un ambiente insolito con laccoglienza calorosa della Romagna. Una cucina basata sui prodotti di stagione, le pro-duzioni di qualit del territorio, i presidi Slow Food della Regione e non, le preparazioni e le ricette insegnate e mai dimenticate di mam-me, nonne e zie. Un men variato con grande frequenza, che ricerca quello che della ga-stronomia romagnola sembrava dimenticato. La pasta fresca rigorosamente impastata a mano e tirata col mattarello dalla sfoglina.Il pane fatto in casa. Una carta dei vini attenta al meglio di questo territorio, con qualche indispensabile escur-sione per i bianchi e le bollicine, sempre e comunque frutto del lavoro di piccoli ma sele-zionati produttori.

La Campanara, una piccola osteria incasto-nata nellincantevole borgo di Pianetto. Piatti semplici? S, certamente a patto che la sem-plicit non venga confusa con lordinariet.

Alla base della filosofia dellosteria il rispetto dei prodotti del territorio, della stagionalit, per far riscoprire i sapori tradizionali di una cu-cina tosco-romagnola che ha profonde radici gastronomiche nellAlta Valle del Bidente.

la storia di Roberto e Alessandra, coppia nella vita, osti per passione, unamore indi-scusso per la filosofia slow e la volont di chi ha voluto mettersi in gioco realizzando un sogno che cullava da tempo.

Lopera italianaDong-Il Park BARITONO

Gabriella Tanfoglio LETTURESachiko Yanagibashi al PIANOFORTE

Canzoni e musicalSabrina Olivieri JAZZVOICE

Piergiorgio Pardo JAZZVOICE e LETTUREMarco Paderni PIANOFORTE

Operetta e CanzoniElena DAngelo SOPRANO e LETTURE

Gianfranco Cerreto TENORE e LETTURESachiko Yanagibashi al PIANOFORTE Posti disponibili: 50Posti disponibili: 35Posti disponibili: 50

La cucina che proponiamo si rif principal-mente al modo di mangiare di allora in que-sta parte della Romagna che fino a circa ot-tantanni fa apparteneva alla Toscana (oggi identificata come Romagna-Toscana).Giuliana, da autodidatta, subentrata nel 1995 nella gestione di questa trattoria che era stata condotta dai genitori fin dal 1951. Prima di tutto da buongustaia ha preso a sperimentare, con laiuto della mamma Diva prima e ora con validi giovani collaboratori, la riproposizione di quei piatti ormai dimenticati che con i loro sapori sono capaci di risveglia-re anche i ricordi. Non per niente qualcuno li chiama ora piatti della memoria.Per far questo ha iniziato col marito Moreno, la figlia Michela e il genero Paolo, una ricerca, fa-cendo prima ricorso ai ricordi della sua infan-zia poi anche a quella degli anziani del paese. Per i giovani unoccasione per avvicinarsi ad un modo di mangiare diverso, gradevolissimo e senza gusti omologati. Per i pi attempati come viaggiare indietro nel tempo.

Lautunno vien cantando e porta i suoi sapori

AntipastiTortino di funghi con pancetta croccantee crema di zucca

Crema di patate al Tartufo Bianco di Dovadola

Primo piattoTortelli ripieni di fagioli con salsicciadi Mora Romagnola

Secondo piattoConiglio ubriaco con castagne ecipolle di Santarcagelo

DolceBavarese di cachi con salsa al kiwi

In degustazione una selezione dei migliori vinidei Colli Bolognesi del produttoreMaurizio Vallona(Fattorie Vallona, Castello di Serravalle - BO)

LOsteria LAldiqu segnalata nella guida Osterie dItalia, e nella Guida dei Ristoranti dellEspresso. Inol-tre, fa parte dellAlleanza dei Cuochi: una grande rete solidale dove i cuochi italiani incontrano e stringono un patto con i produttori dei Presdi Slow Food, impe-gnandosi a cucinare e valorizzare i loro prodotti.

Antipasto in piedi... grufolando in giardino La nostra piadina fritta impastatacon lo strutto sposa la gota di maiale.Il tortello sulla lastra della tradizione. La focaccia con i ciccioli e il sale diCervia riserva Camillona

Grufolando, grufolando si arriva in osteria

Primo piattoPassatelli asciutti al rag di mora romagnola

Secondo piattoGiovin porcello con mele autunnali, fichi ecastagne alla birra di Marradi.

I dolci della CampanaraCiambellone romagnolo con la crema al limonecon la confettura di more di rovo.Dolce ramerone di pianetto.

La cena sar accompagnata dalle birre del birrificio ar-tigianale Cajun di Marradi e il pane impastato a mano con lievito madre dellazienda agricola biologica I Tirli di Santa Sofia (FC)

I Presidi sono progetti di Slow Food che tutelano pic-cole produzioni di qualit da salvaguardare, realizzate secondo pratiche tradizionali. www.presidislowfood.it

I profumi dellAlto Savio

AntipastoTortello sulla lastra con raviggiolo esalumi tosco-romagnoli

Assaggi di primiMinestra di castagne e fagioliBasotti

Secondo piattoSpezzatino di agnello di Monteguidi

DolceZuppa inglese

I basottiI basotti il piatto che ormai caratterizza il nostro locale perch da noi riproposto in