Il Metodo Assistenziale Professionalizzante: le origini ...  · Pianificazione Assistenziale definire

Embed Size (px)

Text of Il Metodo Assistenziale Professionalizzante: le origini ...  · Pianificazione Assistenziale...

Il Metodo Assistenziale Professionalizzante:le origini, la struttura, gli ambiti di applicazione.

Aldo Montanaro

Vision professionale non univoca

(nellassistenza e nella formazione)

Pianificazione Assistenziale

definire il n di professionals e

n operatori di supportonecessario per assistere

ogni persona assistita

rilevare le variabili alterate,classificare il livello di

complessit

Identificare le necessit assistenziali, definire

obiettivi, azioni e valutare gli esiti

Silvestro Pitacco

ComplexAdaptiveSistem

STA

BIL

ITA

CLI

NIC

A

INDIPENDENZA

RESPONSIVITA CONTESTO

AltaAlta

Alta

Bassa Bassa

Bassa

Facilitatore

Barriera

Problema di salute

COMPLESSITA ASSISTENZIALE

Rappresentazione della condizione di autonomia della persona in rapporto al suo problema di salute, determinata dallinterazione di variabili intrinseche ad essa con quelle dellambiente in cui situata, che permette di identificare le necessit assistenziali utili al mantenimento o al recupero del maggior equilibrio possibile.

STA

BIL

ITA

CLI

NIC

A

INDIPENDENZA

RESPONSIVITA CONTESTO

Alta

Alta

Alta

Bassa

Bassa

Bassa

Facilitatore

Barriera

Problema di salute

STA

BIL

ITA

CLI

NIC

A

INDIPENDENZA

RESPONSIVITA

CONTESTO

14

7

7

24

74

27

18

87

STABILIT A

CONTESTO

I N D I PENDENZA

RESPONSIVITA

RESPONSIVITA

STABILIT A

CONTESTO

I N D I PENDENZA

RESPONSIVITA

Alta

Medio Alta

Medio Bassa

Bassa

I livelli di complessit

Range

> 97

63,5 - 96,5

36 - 63

0 35,5

INTERVALLI STIMA

100% 239,5

99% 153

95% 132,5

90% 121

75% Q3 96,5

50% Q2 63

25% Q1 35,5

10% 20

5% 12,5

1% 4

Studio Nazionale Multicentrico63.000 persone assistite

523.000 schede compilate

STA

BIL

ITA

CLI

NIC

A

INDIPENDENZA

RESPONSIVITA

CONTESTO

Tempizzazione

G.A. / minuti

INTERVALLI

LIVELLI DI COMPLESSITA E RELATIVI RANGE

BASSA MEDIO BASSA

MEDIOALTA

ALTA

m m m m

75% Q3 105 166 237 344

50% Q2 85 146 216 304

25% Q1 65 125 194 279

COEFFICIENTIB MB MA A

RANGE 0 -35,5 36 - 63 63,5 - 96,5 97 >

Q1 0,14 0,26 0,40 0,58Q2 0,18 0,30 0,45 0,65Q3 0,22 0,34 0,50 0,72

Quote di impegnoInf. OSS

B 42% 58%MB 50% 50%

MA 58% 42%

A 67% 33%

Studio Nazionale Multicentrico63.000 persone assistite

523.000 schede compilate

2007

Ostetricia

Tesi

Chirurgia

Medicina

Area CriticaPediatria

Psichiatria

Territorio

2007 2008 2009 2010 2013

Tesi Tesi Tesi TesiTesi

Ostetricia

Chirurgia

Medicina

Area CriticaPediatria

Psichiatria

Territorio

StudioMulticentrico

2007 2008 2009 2009 2010 2013

Tesi Tesi Tesi TesiTesi

Federazione IPASVI

Ostetricia

Chirurgia

Medicina

Area CriticaPediatria

Psichiatria

RagionamentoClinico

Territorio

StudioMulticentrico

2007 2008 2009 2009 2010 2010 2013

Tesi Tesi Tesi TesiTesi

Federazione IPASVI

Universit Cattolica CottolengoUniversit Asti

Ostetricia

Chirurgia

Medicina

Area CriticaPediatria

Psichiatria

RagionamentoClinico

Territorio

Classificazione complessit

StudioMulticentrico

2007 2008 2009 2009 2010 2010 2010 2013

Tesi Tesi Tesi TesiTesi AUSL Aosta

Federazione IPASVI

Universit Cattolica CottolengoUniversit Asti

Ostetricia

Chirurgia

Medicina

Area CriticaPediatria

Psichiatria

RagionamentoClinico

Territorio

Classificazione complessit

StudioMulticentrico

2007 2008 2009 2009 2010 20132010 2010 2013

Tesi Tesi Tesi TesiTesi AUSL Aosta

Federazione IPASVI

Universit Cattolica CottolengoUniversit Asti

Collegio IPASVI Torino

2015

MAP Risorse- adulto

MAP Risorse- Pediatrico- Territorio

Pianificazioneassistenziale

2016

Ostetricia

Chirurgia

Medicina

Area CriticaPediatria

Psichiatria

RagionamentoClinico

Territorio

Classificazione complessit

StudioMulticentrico

2007 2008 2009 2009 2010 20132010 2013

Tesi Tesi Tesi TesiTesi AUSL Aosta

Federazione IPASVI

Universit Cattolica CottolengoUniversit Asti

Collegio IPASVI Torino

2015

MAP Risorse- adulto

MAP Risorse- Pediatrico- Territorio

Pianificazioneassistenziale

2016

Ostetricia

Chirurgia

Medicina

2016

ModelloSAS

HumanitasTorino

2010

Area CriticaPediatria

Psichiatria

RagionamentoClinico

Territorio

Classificazione complessit

StudioMulticentrico

2007 2008 2009 2009 2010 20132010 2013

Tesi Tesi Tesi TesiTesi AUSL Aosta

Federazione IPASVI

Universit Cattolica CottolengoUniversit Asti

Collegio IPASVI Torino

2015

MAP Risorse- adulto

MAP Risorse- Pediatrico- Territorio

Pianificazioneassistenziale

2016

Ostetricia

Chirurgia

Medicina

2016

ModelloSAS

HumanitasTorino

2017

Pianificazioneassistenziale

AUSL Aosta

2010