INTERNATIONAL POLIZIA ITALIA

  • View
    216

  • Download
    4

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Autodifesa professionale per la polizia col il Capitano Jacques Levinet, cintura nera 10e Dan ROS. www.policetrainingros.com

Transcript

  • IPC - Nuovo legame sociale per le forze dell'ordine

  • Molti di voi gi conoscono i lcapitano Jacques Levinet, l'espertointernazionale e fondatore di variediscipline di autodifesa per i civili(Self Pro Krav, Bastone da Difesa,Canna da Difesa), nonch moltimetodi operativi d'allenamentodella pol iz ia (Real OperatingSystem or ROS, Operational Tonfao OT, Operational Baton o OB,Protection and InterventionOperational Technical Gestures orPIOTG).

    Testo: Jacques LevinetFoto: Edith Levinet

  • Polizia

  • Il suo pellegrinaggio in tutto il mondo entro unit della polizia, militari e SWAT(Stati Uniti, Russia, Australia, Canada, Sud America e Europa) gli ha permesso dientrare in contatto con i maggiori esperti mondiali in materia di sicurezza. Da questeesperienze emersa lidea di stabilire una testa di ponte e riunire le forze disicurezza di tutto il mondo, sotto forma di una struttura globale che ha chiamatoIPC o Confederazione Internazionale di Polizia. Questa iniziativa stata ben accolta intutto il mondo e molti paesi hanno gi aderito al IPC. Abbiamo voluto saperne di pisu questa creazione.

    Autodifesa Professionale per la Polizia

  • Polizia

  • Budo International: Potrebbedescrivere che cosa IPC?

    Capitano Jacques Levinet: LaConfederazione Internazionale Polizia(IPC) esclusivamente riservata aimembri delle forze di sicurezza, (polizia,esercito, dogana, servizi penitenziari,forze di sicurezza ufficiali), sia attivi o inpensione. L'organizzazione uncollegamento tra diversi unit di polizia inmodo da scambiare tecniche pratiche eoperative, esperienze e cooperazione tra imembri delle forze di sicurezza, esperti eorganizzazioni di tutto il mondo. Talestruttura guidata da un gruppo dirinomati istruttori professionisti, tra cui ilcapitano Jacques Levinet, espertointernazionale e fondatore della IPC.Appartenere alla IPC, a determinatecondizioni, ci apre la vasta gamma didiritt i di partecipazione a corsiinternazionali di formazione, seminari,incontri, convenzioni, riconoscimenti einformazioni professionali. Nessunapolitica e nessuna religione nel CPI.

    B.I.: Com' strutturata l'IPC?C.J.L.: L'organizzazione costruita

    intorno ad un ufficio centrale, costituito daun Presidente, due Vice Presidenti e unaSegretaria Generale, cos come undirettore IPC e un rappresentante perciascuno dei paesi coinvolti. Per diventareun membro dell' IPC, si deveimperativamente appartenere alle forze disicurezza (polizia, corpi dell'esercito,doganali, servizi penitenziari, e organismiufficiali di sicurezza dello stato). Unarichiesta dettagliata e documentata deveessere inviata alla sede IPC, che deciderl'accettazione o il rifiuto sulla base dellaseriet e la credibilit del richiedente.L'importo della quota annuale di 50 .Oltre alla Francia, che conta su diversirappresentanti, altri paesi hanno giaderito le fila della IPC in Europa, StatiUniti, Sud America e Asia.

  • B.I.: Quali sono gli obiettivi dell'IPC?C.J.L.: Il nostro obiettivo quello di scambiare le diverse

    esperienze professionali di ciascuno dei nostri membri, inbase al loro lavoro e secondo il loro paese. Le leggi nonsono le stesse, soprattutto per quanto riguardal'autodifesa, in Europa e altrove. Ad esempio, l'uso delladotazione diverso, a seconda delle forze di sicurezza edei loro criteri di utilizzo etici e legali. Al tempo dellaglobalizzazione, bene conoscere il modo in cui le diverseforze dell'ordine lavorano sul terreno. L'IPC intendepromuovere scambi in materia giuridica, senza alcunapolemica (conoscendo i diritti e i doveri di ciascuno deinostri membri nell'esercizio delle sue funzioni),

    nell'esperienza nel gestire la violenza, nell'istruzione (sia dibase che permanente) e i metodi d'allenamento per idiversi organismi di diritto nella loro applicazione in loco. Ilnostro obiettivo non ha alcun scopo politico o economicoe cerca soltanto che le diverse confraternite che formanole forze dell'ordine si conoscano meglio tra loro. Unriconoscimento universale senza alcun sciovinismo apriori.

    B.I.: Quali saranno le modalit dazione della IPC?C.J.L.: L'inglese, la lingua universale, sar il nostro

    veicolo comune per i nostri mezzi di comunicazione. L'IPCterr incontri periodici con i manager e i direttori di ogni

    Polizia

  • Autodifesa Professionale per la Polizia

  • rispettivo paese in modo che il primo passo sar quello diconoscersi meglio e definire azioni comuni rispetto aglistessi obiettivi. Corsi e seminari saranno inoltre organizzatiper condividere le conoscenze delle parti interessate, sullabase della loro esperienza personale e professionalit. Gliscambi di informazioni, sempre segnate da etica, sisvolgeranno nel rispetto del segreto professionale inerentea qualsiasi unit. Per questo abbiamo gi on-line il sito

    web con il segnaposto e un legame sociale Facebook. Ivideo sono gi in funzione in legami sociali come YouTubeo Daily Motion. Corsi regolari comuni saranno ancheall'ordine del giorno dei diversi paesi che compongonol'IPC. Ci dovrebbe contribuire a far conoscere i diversimetodi di allenamento. Allo stesso modo, saranno stabilitimezzi pedagogici comuni all'IPC per dare un'identitoperativa e un tag per l'IPC. Diplomi e certificati di laurea

    Polizia

  • IPC saranno aggiudicati dopo lavalutazione delle conoscenze el'esperienza di ciascuno dei ricorrentie non necessariamente senza alcunaverifica. In breve, i singoli membridell'IPC saranno anche attori e parteinteressata, in base ai loro successipersonali, e non solo membri inattivi

    sostenendo che appartengano allaIPC. necessaria un interazione perdare credibilit alla nostra struttura erenderla pi reale. La conoscenza condivisa e non pu essere decretata.

    B.I.: Quali riconoscimenti hal'IPC?

    C.J.L.: L'IPC gi basata sulcredito concesso ad essa dallaInternational Federation of SelfDefense and Police Training ALJ(Accademia Jacques Levinet), gistabilita in molte regioni Francia,in dipartimenti e club, nonch indiversi paesi europei e altr icontinenti . Per assicurare unmigl iore studio del le autoritufficiali interessate, ogni direttoredella IPC sar accreditato da unalettera di riconoscimento delle suefunzioni all'interno della nostraorganizzazione. Poi abbiamointenzione di firmare accordi diassociazione e di riconoscimentoreciproco con le altre strutture giesistenti o federazioni dei paesiaffiliati al IPC. Il credito dell'IPCimplica anche l'accettazione dellecomponenti educative dei paesimembri. In altre parole, i metodid'allenamento insegnati e usati dairappresentanti dell'IPC, sarannostudiat i a seconda dei casi,riconosciuti e approvati all'internodella nostra organizzazione. I lnostro obiettivo non quello diessere settari o non riconoscerequesta o quella famiglia di metodi,ma di r imanere apert i inconformit con i metodi scelti dainostri diversi partner stranieri. Adesempio, per quanto riguarda laFrancia, i l Real Operat ionalSystem o ROS, che si gi

    dimostrato con le unit speciali eservizi generali, stato approvatodall' IPC, ma non sar l'unico, inquanto non crediamo di essere inpossesso del la ver i t. Questaapertura ci permetter di migliorare eaccettare le differenze senzaproselitismo. In realt, non vogliamoun metodo IPC, ma un insieme diconoscenze, rispetto alla sua identitintrinseca.

    B.I.: Quali sono i progettidell'IPC?

    C.J.L.: Raggiungere unriconoscimento internazionale degnodi questo nome soggetto al creditoche cerchiamo di ottenere dai diversipaesi coinvolti. Questo non puessere previsto se non attraverso unserio lavoro dei nostri membri e il tagdi IPC. Tutte queste ragioni cispingono a progettare un incontroannuale internazionale, sotto forma diun seminario d'allenamento comune,e allo stesso tempo una conferenza dipolizia con la presenza deipartecipanti di qualit, sui rispettiviproblemi dazione e reazione inapplicazione della legge. Tali eventidovrebbero permetterci di rafforzare ilegami che ci uniscono allaConfederazione Internazionale diPolizia. Infine, un certif icato diaffiliazione all'IPC disponibile perpermettere a ciascuno dei nostrimembri di identificarsi meglio con ipropri interlocutori.Quindi auguriamo buona fortuna e

    successo per l'IPC.

    Per maggiori informazioni:http://www.International-Police-

    Confederation.comTel.: 00.33.467.075.044

    Autodifesa Professionale per la Polizia