Click here to load reader

Introduzione alla lingua giapponese

  • View
    60

  • Download
    2

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Introduzione alla lingua giapponese. に. ほん. ご. にゅう. もん. 日本語入門. Riepilogo. Coniugazione: forma in -TE. Forma in - te = B2/B2a + te *. * dopo le sillabe ぐ gu , ぬ nu, ぶ bu , む mu la desinenza -te diventa -de. Esempi:. Oyogu -> Oyoi de. Toru -> tot te. 泳ぐ -> 泳 い で. - PowerPoint PPT Presentation

Text of Introduzione alla lingua giapponese

Introduzione alla lingua giapponese

Introduzione allalingua giapponeseRiepilogo

Coniugazione: forma in -TEForma in -te = B2/B2a + te ** dopo le sillabe gu, nu, bu, mula desinenza -te diventa -de.

Esempi:Oyogu -> OyoideToru -> totte -> -> 3Richiesta corteseRichiesta cortese positiva = forma in -te + kudasaiMado wo akete kudasai.Apra la finestra, per favore.Sono tegami wo yomanaide kudasai.Non legga quella lettera, per favore.Richiesta cortese (negativa) = B1 + naide + kudasai4Aspetto del verboIn giapponese il verbo ha una qualit definita aspetto.Verbi durativi che esprimono azioni prolungateVerbi momentanei che esprimono azioni di un istanteVerbi che lasciano uno stato risultante dopo lazionearukuasobutaberuyomucamminaregiocare, divertirsimangiareleggereshinuderuochiruikumorireuscirecadereandareEs. durativi:Es. momentanei:5Forma progressiva = forma in -te + iruWatashi wa omoshiroi hon wo yonde imasu.con verbi durativi: stare + gerundio italianoSto leggendo un libro interessante.Forma progressivacon verbi momentanei: Il significato diventa quello risultante da azione compiuta.Doa ga akete imasu.La porta aperta (se ne sta aperta).6Richiesta di permessoChuumon wo kaete mo ii desu ka?Posso cambiare la mia ordinazione?Richiesta di permesso = forma in -te + mo iiDesiderativoSoggetto wa oggetto ga hoshii (desu)Questa forma si usa per:- esprimere il desiderio del parlante (1a persona)- chiedere il desiderio dellinterlocutore (2a persona)Quando loggetto del desiderio un nome:Il termine hoshii (desiderabile) un aggettivo-i a tutti gli effetti, e come tale si coniuga.kh ga hoshii.Voglio del caff.Desiderativo(Soggetto wa) oggetto wa hoshikunai (desu)Nella frase negativa loggetto seguito da wa anzich ga.Jsu wa hoshikunai.Non voglio del succo.Laggettivo hoshii si coniuga nella sua forma negativa.Come forma cortese oltre a hoshikunai desu si pu anche usare hoshiku arimasen.DesiderativoWatashi wa kuruma ga hoshii desu.Voglio unautomobile.Soggetto wa oggetto ga hoshii (desu)Anata wa kono pasokon ga hoshii desu ka?Vuoi questo personal computer?DesiderativoSoggetto wa oggetto ga/o verbo B2 + tai (desu)Anche questa forma si usa per:Quando si desidera fare qualcosa:Lausiliare tai si coniuga come un aggettivo-i.Il verbo che esprime lazione desiderata va in B2.- esprimere il desiderio del parlante (1a persona)- chiedere il desiderio dellinterlocutore (2a persona)DesiderativoWatashi wa Nihon ni ikitai desu.Ringo ga tabetai desu ka?Vuoi mangiare una mela?Voglio andare in Giappone.Benky shitakunai desu yo!Non voglio studiare!DesiderativoWatashi wa itariago (w)o kodomo-tachi ni oshietai desu.Voglio insegnare litaliano ai bambini.In alcuni casi, ad esempio quando fra loggetto e il verbo vi sono altri complementi oppure quando loggetto un persona, al posto di ga si usa o (scritto )Watashi wa kare (w)o tasuketai.Voglio aiutarlo.DesiderativoPer esprimere il desiderio della terza persona occorre fare ricorso ad una perifrasi.Suzuki-san wa ano eiga wo mitagatte imasu.Suzuki vuole vedere quel film.Soggetto wa oggetto o hoshigatte iruSoggetto wa oggetto o verbo B2 + tagatte iruhoshii diventa hoshigatte iru mentre tai diventa tagatte iru. LocativichikakutonariueshitamaeushironakasotoyokosobaaidamukouhidarimigiN1 wa N2 no ni aru (iru)Neko wa tsukue no shita ni imasu.La particella no indica la specificazione, il ni lo stato in luogo.Il gatto sotto al tavolo.davantidietrosoprasottoin mezzo, travicino1vicino2fuoriaccantodentrosinistradestraa fiancooltremannakaal centrochikaku = nelle vicinanze; tonari si usa per cose simili vicine tra loro.Grado dellaggettivototemotaihenkanariamari + Neg.zenzen + Neg.moltomoltopiuttostonon troppo, non moltoper niente, niente affattoKono bangumi wa totemo omoshiroi desu.Kono sushi wa amari oishiku arimasen. (oishikunai desu.)Questo programma TV molto interessante.Questo sushi non molto buono.CongetturadeshForma pianaSi usa questa forma per esprimere una ipotesi positiva fatta dal parlante senza troppo fondamento.desudardaForma corteseAshita ame ga furu desh.Domani (probabilmente) piover.Spesso accompagnata dagli avverbi tabun o osoraku (forse, probabilmente)Congetturaosoraku kare wa konban, kuru dar.Probabilmente verr stasera.Congettura = B3 + dar/deshCon verbi diversi da desu, si usa la formula:Frasi utiliGoshujin wa ogenki desu ka?Sta bene Suo marito?Ee, o-kagesama de.Dzo, goshujin ni yoroshiku (o-tsutae kudasai)S, grazie al cielo.()La prego (di porgergli) i miei saluti.MangaKaiwa

Grazie dellattenzione