L’ANSIA DI PRESTAZIONE DEGLI ADULTI - fip.it ?· DEGLI ADULTI dott.ssa Ornella Perego area prevenz…

  • View
    212

  • Download
    0

Embed Size (px)

Transcript

LANSIA DI PRESTAZIONE LANSIA DI PRESTAZIONE DEGLI ADULTIDEGLI ADULTI

dott.ssa Ornella Perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

ANSIAANSIAANSIAANSIA

L 'ansia non sempre L 'ansia non sempre patologica: patologica: un'emozione comuneun'emozione comunecome la paura, la rabbia, come la paura, la rabbia, la tristezza e la felicit, ed la tristezza e la felicit, ed una una funzione funzione importanteimportante in relazione in relazione alla sopravvivenzaalla sopravvivenza. .

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

Livello di attivazione ottimaleLivello di attivazione ottimaleLivello di attivazione ottimaleLivello di attivazione ottimale

Un livello di Un livello di attivazione attivazione ottimaleottimale necessario per necessario per completare al meglio un completare al meglio un compito come un esame, compito come un esame, una gara; comunque, una gara; comunque, quando l'ansia o il livello quando l'ansia o il livello di attivazione eccede di attivazione eccede quello ottimale, il quello ottimale, il risultato un risultato un declino declino della performancedella performance. .

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

UNO SGUARDO SUI BAMBINIUNO SGUARDO SUI BAMBINIUNO SGUARDO SUI BAMBINIUNO SGUARDO SUI BAMBINI

Dai 5 anni fino alla Dai 5 anni fino alla pubertpubert

Il bambino alle prese Il bambino alle prese con il gruppocon il gruppo

E' il suo microcosmo E' il suo microcosmo socialesociale

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

IDENTITA SOCIALEIDENTITA SOCIALEIDENTITA SOCIALEIDENTITA SOCIALE

Il b bi lli d lIl b bi lli d l Il bambino, con quelli del gruppo, mette Il bambino, con quelli del gruppo, mette in gioco la sua in gioco la sua identit sociale.identit sociale.

O ni b mbin p rt n l r ppO ni b mbin p rt n l r pp ss Ogni bambino porta nel gruppo Ogni bambino porta nel gruppo s s stessostesso

Nel gruppoNel gruppo si evidenziano gli aspettisi evidenziano gli aspetti Nel gruppo Nel gruppo si evidenziano gli aspetti si evidenziano gli aspetti predominanti del carattere del predominanti del carattere del bambinobambino che non sempre coincidono che non sempre coincidono ppcon ci che si vede in famigliacon ci che si vede in famiglia

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

OGNUNO FA LA SUA PARTEOGNUNO FA LA SUA PARTEOGNUNO FA LA SUA PARTEOGNUNO FA LA SUA PARTE

C' il bambino leaderC' il bambino leader C' il bambino C' il bambino

diplomaticodiplomatico C' il bambino che sta a C' il bambino che sta a b b c sb b c s

guardareguardare C' il bambino che nonC' il bambino che non C il bambino che non C il bambino che non

riesce ad inserirsiriesce ad inserirsi C' il b biC' il b bi C' il bambino capro C' il bambino capro

espiatorioespiatorio

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

IL GRUPPOIL GRUPPOIL GRUPPOIL GRUPPO

Il gruppo uno spazio Il gruppo uno spazio privato, segreto che privato, segreto che appartiene ai bambiniappartiene ai bambini

Sono loro a crearlo ed Sono loro a crearlo ed naturale che tendano a naturale che tendano a tenerlo tenerlo al riparo al riparo dall'intrusione degli dall'intrusione degli adultiadulti

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

LE ATTIVITALE ATTIVITALE ATTIVITALE ATTIVITA

A h ilA h il A questa et , anche se il A questa et , anche se il bambino non prova un vero bambino non prova un vero interesse per le attivit interesse per le attivit ppprescelte dai genitori, prescelte dai genitori, cerca cerca di compiacere al massimo di compiacere al massimo le loro aspettativele loro aspettativele loro aspettativele loro aspettative

per poi coglierli di sorpresa per poi coglierli di sorpresa p p g pp p g pverso i 10verso i 10--11 anni o nel corso 11 anni o nel corso dell'adolescenza quando dell'adolescenza quando improvvisamente diceimprovvisamente diceimprovvisamente dice improvvisamente dice bastabasta

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

ANSIA DI PRESTAZIONEANSIA DI PRESTAZIONELe vostre domandeLe vostre domande

Chi soffre da ansia da Chi soffre da ansia da prestazione ne risente prestazione ne risente durante la gara? durante la gara?

Pu essere legata ad Pu essere legata ad gguna poco adeguata una poco adeguata preparazione fisica? preparazione fisica?

O solo un problema O solo un problema psicologico?psicologico?p gp g

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

LIMPORTANZA EVOLUTIVA LIMPORTANZA EVOLUTIVA DEL RISCHIODEL RISCHIO

Il rischio permette di Il rischio permette di ppcrescere/affrontare la vitacrescere/affrontare la vitaR tR t i / i hii / i hi Rapporto Rapporto risorse /rischiorisorse /rischio

MaMa Non si pu chiedere Non si pu chiedere

limpossibilelimpossibilel impossibilel impossibile

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

AFFRONTARE LA PAURAAFFRONTARE LA PAURAAFFRONTARE LA PAURAAFFRONTARE LA PAURA

Come affrontare al Come affrontare al meglio le tensioni di meglio le tensioni di gggara, vincere la gara, vincere la paura dipaura dipaura di paura di attaccare,del attaccare,del

tr t fi itr t fi icontrasto fisico con contrasto fisico con squadre pi forti, squadre pi forti, ecc?ecc?

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

DARE PAROLA ALLE EMOZIONIDARE PAROLA ALLE EMOZIONIDARE PAROLA ALLE EMOZIONIDARE PAROLA ALLE EMOZIONI

RiconoscereRiconoscere la paura/ ansiala paura/ ansia RiconoscereRiconoscere la paura/ ansia la paura/ ansia come emozionecome emozione

N n n rlN n n rl Non negarlaNon negarla

Poterla Poterla diredire esorcizzare insieme agli altri esorcizzare insieme agli altri

(non solo mia) (non solo mia) ( con ( con giochi,urla,verbalizzazioni)giochi,urla,verbalizzazioni)

AbbassareAbbassare,, quando necessario, quando necessario, qqle aspettativele aspettative

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

LA SQUADRALA SQUADRALA SQUADRALA SQUADRA

Come creare Come creare timing etiming etiming e timing e collaborazione collaborazione

ff iff ioffensiva, offensiva, permettere permettere

.

ppapprendimento, apprendimento, d il i ?d il i ?dare il massimo? dare il massimo?

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

SENTIRSI SQUADRASENTIRSI SQUADRASENTIRSI SQUADRASENTIRSI SQUADRA

All iAll i Allenatore esigente ma Allenatore esigente ma sempre sempre vicino e mai svalutantevicino e mai svalutante

Valorizzazione delle risorse Valorizzazione delle risorse (vederle e restiturle)(vederle e restiturle)

Riconoscimento delle Riconoscimento delle competenzecompetenzepp

Utilit del nemico del Utilit del nemico del momentomomentomomentomomento

Centrarsi sul gruppoCentrarsi sul gruppo

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

LA SCONFITTALA SCONFITTALA SCONFITTALA SCONFITTA

Come intervenire Come intervenire direttamente odirettamente odirettamente o direttamente o indirettamente indirettamente dddopo una pesante dopo una pesante sconfitta?sconfitta?

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

sconfittasconfittasconfittasconfitta

Di nuovoDi nuovo dare parola,dare parola, prendere atto, prendere atto, pp

condividerecondividere Trasformare la tristezza Trasformare la tristezza s ss s

in risorsain risorsa PoterPoter sdrammatizzaresdrammatizzare Poter Poter sdrammatizzare sdrammatizzare

(senza svalutare)(senza svalutare) i i i i giocarci sugiocarci su utilizzare ritidi squadrautilizzare ritidi squadra

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

GENITORIGENITORI Quando il bambino inizia la scuolaQuando il bambino inizia la scuola I genitori smettono di occuparsi diI genitori smettono di occuparsi di I genitori smettono di occuparsi di I genitori smettono di occuparsi di

lui per concentrarsi sulle sue lui per concentrarsi sulle sue prestazioniprestazioni, tendono a chiedere il , tendono a chiedere il massimo di competenze in vista massimo di competenze in vista della dura della dura competizione competizione sociale sociale che li attendeche li attendeche li attende.che li attende.

Le domande diventano:Le domande diventano: quanto hai lavorato?quanto hai lavorato?qq quanto hai preso?quanto hai preso? hai vinto?hai vinto?

dott.ssa ornella perego area prevenz dip. dipendenze ASL MONZA

REALTA MINACCIOSAREALTA MINACCIOSAREALTA MINACCIOSAREALTA MINACCIOSA

Ci f i li h d iCi f i li h d i Ci sono famiglie che tendono a passare ai Ci sono famiglie che tendono a passare ai figli una visione della realt esterna figli una visione della realt esterna minacciosa, inquietante e piena di pericoli.minacciosa, inquietante e piena di pericoli.

Se si riesce ad accettare che il Se si riesce ad accettare che il bambino bambino affronti qualche pericoloaffronti qualche pericolo si evita disi evita diaffronti qualche pericoloaffronti qualche pericolo si evita di si evita di trovarsi poi di fronte ad un adolescente trovarsi poi di fronte ad un adolescente insicuro pieno di paure o che, per reagire alla insicuro pieno di paure o che, per reagire alla paura del mondo esterno sfida la vita in unapaura del mondo esterno sfida la vita in unapaura del mondo esterno, sfida la vita in una paura del mondo esterno, sfida la vita in una contesa estrema .contesa estrema .

dott.ssa ornella perego are