Click here to load reader

Lauree magistrali della Facoltà di Scienze politiche e ... · PDF fileTale metodo è basato su un approccio multidisciplinare e ... La presentazione che segue ha carattere orientativo

  • View
    220

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Lauree magistrali della Facoltà di Scienze politiche e ... · PDF fileTale metodo...

Facolt di Scienze politiche e sociali

Corsi di laureamagistrale

Scienze politiche e sociali

MILANO

a.a. 2015-1

6

COP LM Scienze politiche MI:Layout 1 18/02/15 19:23 Pagina 1

w w w . u n i c a t t . i t

COP LM Scienze politiche MI:Layout 1 18/02/15 19:23 Pagina 2

INDICE

Scienze politiche e sociali 2

Laurea magistrale in Politiche europeeed internazionali 5

Laurea magistrale in Gestionedel lavoro e comunicazione per le organizzazioni 8

Laurea magistrale in Politichee servizi sociali per le famiglie,i minori e le comunit 13

Laurea magistrale in Politicheper la cooperazione internazionaleallo sviluppo 16

Laurea magistralein Politiche pubbliche 19

Corsi di Teologia 23

Per saperne di pi 24

Informazioni 24

2

Quella di Scienze politiche e sociali una facolt molto giovane, che nasce come tale nel novembre 2012 dallunione delle facolt di Scienze Politiche e di Sociologia. Ma allo stesso tempo una facolt che nel cuore del progetto dellUniversit Cattolica del Sacro Cuore fin dai suo primi passi, con il primo corso di laurea del nostro Ateneo in Scienze sociali (1921), poi con la Scuola di Scienze politiche e sociali (1926), cui seguiranno la facolt di Scienze politiche (1931) e quella di Sociologia (2001).

Tradizione, Identit e PrincipiLa Facolt si pone con orgoglio nel solco della tradizione delle due facolt che le hanno dato origine. Di esse conserva innanzitutto lattenzione allidentit culturale di una facolt dellUniversit Cattolica, da declinare, con la massima apertura, nella formulazione dellofferta formativa, nella consapevolezza da parte dei docenti del loro ruolo di educatori, nella risposta ai problemi e alle sfide della societ contemporanea. Tale attenzione trova riscontro nella tensione a porre al centro delle Scienze politiche e sociali, sia nella ricerca sia nella didattica, i principi cardine di bene comune, dignit della persona, solidariet e sussidiariet.

Il metodo: un sapere interpretativo e apertoDelle facolt da cui trae origine, la facolt di Scienze politiche e sociali riprende inoltre un metodo che coniuga la formazione culturale, atta a comprendere i sistemi complessi del mondo contemporaneo, e la preparazione professionale, che offre competenze immediatamente spendibili nel mercato del lavoro. Tale metodo basato su un approccio multidisciplinare e interdisciplinare, che accosta diverse discipline politiche e sociali, quali il diritto, leconomia, la politologia, la psicologia, la sociologia, la storia. Esso finalizzato allacquisizione della capacit di interpretare i fenomeni e affrontare i problemi cogliendone le molteplici dimensioni e ambisce a dare al laureato un profilo flessibile e aperto allo sviluppo di sempre nuove competenze nel suo futuro professionale.

InternazionalizzazioneLa Facolt ha unattenzione specifica allinternazionalizzazione. Essa si realizza innanzitutto nei profili formativi: sia nei contenuti specifici degli insegnamenti, sia nel rispetto degli standard accettati dalla comunit accademica internazionale, sia valorizzando la presenza di visiting scholars, quando possibile nella didattica curriculare o in appositi seminari. inoltre promossa la mobilit internazionale degli studenti nel contesto del progetto Erasmus e in altri programmi simili dedicati ai Paesi extra-europei, ai quali ogni anno partecipano numerosi studenti della Facolt.Nella.a. 2015/2016, nellambito della Facolt di Scienze politiche e sociali, sono attivate le seguenti lauree magistrali: Politiche europee ed internazionali afferente alla classe LM-52 Relazioni internazionali Gestione del lavoro e comunicazione per le organizzazioni afferente alla classe LM-88

Sociologia e ricerca sociale

Scienze politiche e sociali

3

Politiche e servizi sociali per le famiglie, i minori e le comunit afferente alla classe LM-87 Servizio sociale e politiche sociali

Politiche per la cooperazione internazionale allo sviluppo afferente alla classe LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo

Politiche pubbliche afferente alla classe LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni

La Facolt partecipa anche allattivazione del corso di laurea magistrale interfacolt in Comunicazione per limpresa, i media e le organizzazioni complesse (Milano), afferente alle classi LM-19 Informazioni e sistemi editoriali e LM-59 Scienze della comunicazione pubblica, dimpresa e pubblicit, in collaborazione con le Facolt di Economia e Lettere e Filosofia.

Avvertenza La presentazione che segue ha carattere orientativo. I piani di studio qui pubblicati potranno subire modifiche non strutturali. Quelli di riferimento ufficiale saranno presentati nella Guida di facolt.

4

Il corpo dei docenti e dei ricercatori della Facolt (il successivo elenco pu subire variazioni)

Preside: Guido Merzoni

Professori ordinari e associatiGian Paolo Barbetta, Carlo Luigi Beretta, Simona Beretta, Rita Bichi, Barbara Boschetti, Laura Bovone, Pietro Cafaro, Marco Caselli, Patrizia Catellani, Ennio Codini, Fausto Colombo, Paolo Colombo, Silvio Cotellessa, Massimo de Leonardis, Fabio Folgheraiter, Marinella Fumagalli Meraviglia, Mauro Magatti, Mario Agostino Maggioni, Giovanni Marseguerra, Nicoletta Marzona, Martino Mazzoleni, Claudia Mazzucato, Guido Merzoni, Massimiliano Monaci, Emanuela Mora, Beatrice Nicolini, Damiano Palano, Vittorio Emanuele Parsi, Fausta Pellizzari, Riccardo Redaelli, Giulia Rivellini, Rosa Rosnati, Claudia Rotondi, Giancarlo Rovati, Andrea Santini, Teodora Uberti, Francesco Villa, Maria Chiara Zanarotti, Laura Zanfrini, Roberto Zoboli.

Professori aggregati e ricercatoriAugusta Isabella Alberici, Pierluca Azzaro, Ilaria Beretta, Cristina Bon, Bruno Bortoli, Rossella Alessandra Bottoni, Francesco Calderoni, Debora Caldirola, Stefano Caneppele, Raul Caruso, Luca Castellin, Emanuele Camillo Colombo, Laura Maria Ferri, Laura Gherardi, Paolo Gomarasca, Giovanni Cristiano Gori, Fabio Introini, Rosangela Lodigiani, Carla Lunghi, Elena Maestri, Francesco Marcaletti, Oana Marcu, Monica Martinelli, Giovanna Mascheroni, Mauro Angelo Megliani, Valeria Miceli, Patrizia Milesi, Enrica Neri, Cristina Pasqualini, Gianluca Pastori, Nicoletta Pavesi, Luca Pesenti, Maria Luisa Raineri, Egidio Riva, Barbara Scifo, Monica Spatti, Simone Tosoni, Giovanni Giulio Valtolina, Barbara Vettori.

monica.grassiCasella di testo

5

Laurea magistrale in Politiche europee ed internazionali

I contenutiFornire gli strumenti per saper guardare contemporaneamente al maggior numero possibile di sfaccettature dei fenomeni politici, economici, istituzionali e sociali che caratterizzano le dimensioni europea ed internazionale, per averne un quadro completo. questo lobiettivo formativo della LM in Politiche europee ed internazionali. Tale obiettivo richiede un approccio multidisciplinare, tipico del percorso formativo classico di Scienze politiche. Questo corso di laurea dunque la naturale continuazione della Laurea Triennale in Scienze politiche e delle relazioni internazionali e riprende le sue caratteristiche fondanti e i suoi punti di forza. Condizione per fruire di questo corso di laurea magistrale la formazione gi acquisita sul funzionamento di Istituzioni, Stati, Sistemi Paese, Sistemi complessi.

La metodologia didatticaIl corso caratterizzato da un approccio multidisciplinare, nel quale trovano spazio discipline economiche, giuridiche, politologiche, psico-sociologiche, storiche. Il percorso di studi consente allo studente, grazie alle molteplici opzioni tra insegnamenti, di costruirsi un percorso formativo personalizzato in grado di rispondere pi da vicino ai propri interessi personali e di approfondire aspetti particolari e specialistici dei processi multidimensionali di cambiamento del mondo contemporaneo.

Il formatoLorganizzazione didattica prevede un impianto tradizionale con lezioni frontali affiancate da esercitazioni e interventi di esperti a carattere seminariale. Contempla altres, al secondo anno, uno stage e un seminario interdisciplinare che completano lintero percorso di studi in avvio del lavoro di Tesi e sono finalizzati a sperimentare le possibilit di mettere a frutto linterdisciplinariet su tematiche di comune interesse. Particolare enfasi posta sul lavoro di elaborazione della Tesi, vista come occasione di sintesi e di applicazione delle conoscenze acquisite sotto la guida del docente relatore.

Dopo la laureaLimpianto multidisciplinare, focalizzato sullacquisizione di capacit e strumenti interpretativi generali, consente al laureato in Politiche europee ed internazionali di poter accedere a diversi contesti lavorativi, quali, ad esempio, la carriera diplomatica, le attivit professionali e politiche allinterno delle istituzioni pubbliche, internazionali, nazionali e locali-regionali; limpiego nei settori della consulenza aziendale, della selezione del personale, della programmazione economica, delle relazioni pubbliche, degli uffici studi.

6

Piani di studioI piani di studio qui pubblicati potranno subire modifiche; quelli di riferimento ufficiale saranno presentati nella Guida specifica di Facolt.

Per il conseguimento della laurea magistrale si devono acquisire almeno 120 crediti formativi universitari. Ad ogni esame viene attribuito un numero di crediti, uguale per tutti gli studenti, e un voto (espresso in trentesimi) che varia a seconda del livello di preparazione.Il voto attribuito alla prova finale viene espresso in centodecimi.

I anno (66 Cfu) Cfu

- Un insegnamento a scelta tra i seguenti tre: 9

Relazioni internazionali

Sistemi politici comparati

Studi strategici

- Un insegnamento a scelta tra i seguenti due: 9

Storia dei