Click here to load reader

LE RIVOLUZIONI ECONOMICHE RIVOLUZIONE DEMOGRAFICA RIVOLUZIONE AGRICOLA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE IL SETTECENTO

  • View
    222

  • Download
    1

Embed Size (px)

Text of LE RIVOLUZIONI ECONOMICHE RIVOLUZIONE DEMOGRAFICA RIVOLUZIONE AGRICOLA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE IL...

  • Slide 1
  • LE RIVOLUZIONI ECONOMICHE RIVOLUZIONE DEMOGRAFICA RIVOLUZIONE AGRICOLA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE IL SETTECENTO
  • Slide 2
  • Le rivoluzioni sociali, economiche e culturali CRESCITA DEMOGRAFICANel corso del XVIII secolo in Europa ci fu unintensa CRESCITA DEMOGRAFICA, che a differenza di quella del 1300 e del 1500, non venne interrotta da una fase di crisi progressi dellagricoltura e dei trasportiLaumento della popolazione fu favorito dai progressi dellagricoltura e dei trasporti LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALELa pi importante trasformazione ci fu in INGHILTERRA, con lavvio dellindustrializzazione: LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE
  • Slide 3
  • La crescita demografica Tra il 1000 e il 1700 la popolazione era, in alcuni periodi, aumentata; ma a questi momenti di crescita intensa, si succedevano periodi di crisi (con carestie, pestilenze) in cui la popolazione regrediva drasticamente Nel 1700 ci fu di nuovo un periodo di crescita, ma questa volta, fino ad oggi, mai interrotto. La popolazione crebbe in maniera continua e molto rapidamente
  • Slide 4
  • I progressi della vita materiale: migliorano le condizioni di vita MIGLIORA LALIMENTAZIONE Una delle principali cause dellalta mortalit prima del 1700 era costituita dalle precarie condizioni alimentari del popolo. Cera sempre il rischio di carestie, causate da guerre, peggioramenti climatici con scarse o troppo abbondanti piogge, da inverni troppo rigidi o estati troppo calde Anche nei periodi migliori, lalimentazione era scarsa, ma soprattutto squilibrata: non si mangiava carne o pesce, la dieta era costituita principalmente da cereali e zuppe di legumi. Tali squilibri favorivano linsorgere di malattie. Nel 1700 lalimentazione miglior. Fu pi facile contenere gli effetti delle carestie, sia perch lorganizzazione dellamministrazione pubblica era diventata pi efficiente (era pi facile controllare, imporre leggi), sia perch erano migliorati i trasporti: quando cera un cattivo raccolto, il governo poteva acquistare derrate alimentari da altri paesi. Si diffusero nuove colture, provenienti dallAmerica, come il mais e la patata, che avevano rese maggiori Immagine brusa 11, mais
  • Slide 5
  • AUMENTANO LE CONOSCENZE MEDICHE. La vita umana si allung anche perch si curarono molte malattie, grazie ai progressi della medicina. Ad esempio fu scoperto il vaccino contro il vaiolo (1798, Jenner), una delle malattie peggiori dellepoca. Scomparve la peste nellEuropa Occidentale, anche grazie allorganizzazione dei governi, che stabilirono regole ben precise, proibendo alle navi sospette di ancorare nei porti. Grazie allopera di medici e delle autorit sanitarie, si diffusero le norme igieniche elementari: pulizia personale e degli indumenti, bollitura dellacqua. I progressi della vita materiale: migliorano le condizioni di vita
  • Slide 6
  • LA RIVOLUZIONE AGRICOLA: precede e poi accompagna la Rivoluzione Industriale PERMANGONO I DUE LIMITI PRINCIPALI DELLAGRICOLTURA EUROPEA: 1.BASSI RENDIMENTI (rapporto tra semente e prodotto, resa) 2.NECESSITA DI MANTENERE UN EQUILIBRIO TRA ARATIVI, BOSCHI E PASCOLI: non esistevano concimi chimici e fertilizzanti, come oggi, dunque era necessario far riposare il terreno (maggese) e farlo concimare naturalmente con il pascolo degli animali. Anche se la popolazione cresceva aveva bisogno di nuove terre da coltivare, bisognava tenere conto di questa esigenza Tuttavia, nel 1700, aumenta la superficie coltivata in Europa ORIENTALE, grazie alla messa a coltura dellUngheria e dellUcraina, ora libere dalla minaccia turca.
  • Slide 7
  • LA RIVOLUZIONE AGRICOLA LA NUOVA AGRICOLTURA aumentare le RESE In Europa Occidentale non cerano nuove terre fertili da mettere a coltura, occorreva, allora, aumentare le RESE, per sfamare la popolazione in aumento.Tale Rivoluzione cominci in Inghilterra, poi si diffuse in Francia, Germania e Italia del Nord. SPARISCE IL MAGGESE Gli agronomi hanno capito che ci sono alcune piante da foraggio che accrescono la produttivit dei campi: invece di lasciare la terra a riposo, il quarto anno si semina foraggio (come trifoglio, erba medica) che arricchisce la terra di nutrienti. In questo modo migliora anche lallevamento e aumenta la produzione di letame, unico concime conosciuto.
  • Slide 8
  • IN INGHILTERRA, LA CULLA DELLA RIVOLUZIONE AGRICOLA I CAMPI CHIUSI, NEL 1700, CON ROTAZIONE QUADRIENNALE, SENZA MAGGESE I CAMPI APERTI, PRIMA DEL 1700.
  • Slide 9
  • LA RIVOLUZIONE AGRICOLA I contadini perdono i diritti sulle terre comuni abolizione dei campi aperti, Un altro fattore che permise un miglioramento dellagricoltura fu labolizione dei campi aperti, cio i campi incolti o quelli coltivati che, dopo il raccolto, venivano lasciati come pascolo comune per tutti i contadini del villaggio. capitali (che poi investirono nelle fabbriche. I campi furono recintati. I contadini pi poveri non potevano pi contare sui terreni comuni per i pascoli. I grandi proprietari si arricchirono e accumularono denaro, capitali (che poi investirono nelle fabbriche.
  • Slide 10
  • LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE
  • Slide 11
  • UN NUOVO MONDO Un mondo nuovo prendeva forma e si concentrava intorno alle nascenti citt industriali (Londra, Liverpool, Birmingham, Manchester e Leeds) un mondo nel quale le macchine sostituivano il lavoro delluomo
  • Slide 12
  • LE ORIGINI DELLA RIVOLUZIONE Alle origini di tale processo, che avrebbe diviso come uno spartiacque la storia delluomo, ci fu LAMPLIAMENTO DELLE CONOSCENZE SCIENTIFICHE dovuto agli ILLUMINISTIAlle origini di tale processo, che avrebbe diviso come uno spartiacque la storia delluomo, ci fu LAMPLIAMENTO DELLE CONOSCENZE SCIENTIFICHE dovuto agli ILLUMINISTI Si svilupparono: la chimica, la fisica, la mineralogia, lidraulica.Si svilupparono: la chimica, la fisica, la mineralogia, lidraulica.
  • Slide 13
  • LINGHILTERRA, CULLA DELLA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE LInghilterra il paese pi ricco dEuropa, sia per lagricoltura sviluppata, sia per lo sviluppo del commercio Gli inglesi, infatti, avevano conquistato la supremazia sui mari e ottenuto il controllo sulla tratta dei neri Dalle colonie (in America e Asia) giungevano materie prime (legno, zucchero, cotone)
  • Slide 14
  • In Inghilterra: i proprietari terrieri accumulano capitali
  • Slide 15
  • Perch nel Settecento cambia il mondo? Perch ci sono cos tante innovazioni tecniche?
  • Slide 16
  • In Inghilterra si sviluppa il LAVORO A DOMICILIO, eseguito a casa, ma per conto di altri. Mercanti di citt distribuivano alle famiglie contadine le materie prime (come i tessuti) per la lavorazione e gli strumenti di lavoro, poi passavano a ritirare il lavoro finito, con grandi guadagni Si lavorava nel tempo lasciato libero dalla coltivazione: gli uomini tessevano, le donne filavano, i bambini avvolgevano il filo in matasse
  • Slide 17
  • LA PRIMA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE Rappresent la fase iniziale dellINDUSTRIA basata sulluso delle MACCHINE
  • Slide 18
  • LEuropa a met del XVIII sec. COSA? Aumento della produzione di beni con la lavorazione industriale e la nascita delle fabbriche PERCHE? -AUMENTO DELLA POPOLAZIONE -SVILUPPO DELLECONOMIA -Diminuzione delle guerre -Scomparsa della peste e attenuazione delle carestie -Migliore igiene -Diminuzione della mortalit infantile Provoca maggiore RICHIESTA DI BENI DI CONSUMO (abiti, tessuti, strumenti, arredo) e PRODOTTI ALIMENTARI Grazie alle maggiori richieste, si cerc di produrre di pi: -Rivoluzione agricola -Aumento degli scambi commerciali (Americhe) -Manifattura (settore tessile) cause conseguenze
  • Slide 19
  • COSE LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE? E caratterizzata da tre elementi: 1.Uso di macchine azionate dalla forza motrice del vapore 2.Impiego del carbone come fonte di energia (combustibile) 3.Produzione basata sul lavoro di fabbrica, anzich sul lavoro domestico
  • Slide 20
  • Perch cera molta manodopera a disposizione? Le terre comuni furono recintate (campi chiusi) e dunque non fu pi possibile ai contadini senza terra ricavare legna dai boschi, far pascolare il bestiame, cacciare o raccogliere le spighe dopo la mietitura. Numerosi abitanti dei villaggi, senza questa modesta forma di sostentamento, furono costretti a trasferirsi in citt, oppure ad emigrare in cerca di fortuna. Molti diventarono OPERAI
  • Slide 21
  • DAL LAVORO A DOMICILIO ALLE FABBRICHE Ben presto gli artigiani e i lavoranti a domicilio non riuscirono pi a soddisfare la crescente domanda di prodotti (come vestiti, tessuti, recipienti, utensili.) Occorreva sostituire i vecchi metodi di lavoro con altri che permettessero di: 1)PRODURRE DI PIU 2)IN MINOR TEMPO 3)SENZA AUMENTO DI COSTI
  • Slide 22
  • Come? Grazie allinvenzione di MACCHINE: a partire dal settore tessile, in breve tempo le operazioni (come la filatura e la tessitura) furono completamente MECCANIZZATE, cio svolte da macchine. Gi nel 1830, un solo operaio poteva produrre venti volte di pi di un tessitore a mano!
  • Slide 23
  • LE MACCHINE che danno il via alla Rivoluzione industriale Nel 1700 ci sono molte INVENZIONI: vengono costruite macchine che agevolano il lavoro delluomo prima compiuto solo con la forza delluomo Cambia completamente il SISTEMA DI PRODUZIONE Invenzione di macchine nuove, capaci di sostituire il lavoro degli uomini Sfruttamento di forme energetiche e forze motrici nuove, come il carbone e il vapore
  • Slide 24
  • I