Libro Don Saverio Martucci

  • View
    242

  • Download
    3

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Libro Don Saverio Martucci

Text of Libro Don Saverio Martucci

  • Mons. Saverio MartucciUna Missione di Fede

    PerRicominciare

    Testimoniando

  • Pro-manuscriptoAD USO INTERNO

    A cura delMovimento Laico di Preghiera

    Beato Bartolo LongoLatiano (BR)

    Mese di Giugno 2009Dedicato al

    Sacratissimo Cuore di Ges

    In Copertina: Don Saverio Martucci

    Olio su tela diAntonia Devicienti

  • Cosa leggiamo?

    Parole, righe e pagine,che non sono lezioni di spiritualit,

    ma riessioni sulla veridicit della Fede,che conducono ad un atteggiamentodi Rispetto e di Amore verso Dio,per entrare nellUniverso di Dio,per unirsi in Eterno con Dio

    per Cristo, con Cristo e in Cristo !

    ____________________________

  • Ges Cristo, il Divino Pastore, Fondatore della Chiesa Cristiana, - Una, Santa, Cattolica, Apostolica, Romana, - Salvatore del Genere Umano.

  • LAnno Sacerdotale 2009-2010 unoccasione per riettere sullimportanza della vocazione e della missione pastorale.

    Don Saverio Martucci, un Sacerdote carismatico, ha svolto la sua missione con instancabile zelo, aprendo il dialogo a tutti, testimoniando la sua Fede, nel rispetto evangelico della Chiesa Universale.

    I contrasti tra la sua realt e lattuale condizione della Chiesa mette in luce ci che occorre fare, con coraggio ed ottimismo, per far rinascere ed alimentare una coerente coscienza di Fede, di Speranza e di Carit.

    In queste pagine riscopriamo realt vissute, dove attingere insegnamenti formativi, utili ad educatori laici e religiosi.

    Come ha espresso il Santo Padre Benedetto XVI, nellAngelus del I e del 9 Agosto 2009, Il bene e lamore non tanto quello che si ha dentro di s, ma va dimostrato con i fatti.

    Come ricominciaree che cosa testimoniare.

    Speranza, utopia o realt?

    Tale monito contrasta le sde culturali, sociali e religiose del secolarismo, del consumismo e del materialismo, spesso legate allinuenza del nichilismo contemporaneo.

    Come ha detto il Papa Benedetto XVI, il 30 Agosto 2009, seguendo un eccessivo modernismo si entra inevitabilmente nel fallimento interiore, superando se stessi, poich Ci che oggi ritenuto modernissimo, domani sar largamente sorpassato.

    Un richiamo anche per coloro che dell arbitrariet ne fanno un personale sistema di comportamento.

    Una consapevolezza per tutti i Cattolici, afnch, con il coraggio infuso dalla Speranza e con coerente determinazione, si possano rinsaldare le Verit Evangeliche, per ravvivare i cuori, rafforzare la Fede e Gloricare Dio.

  • >

    >.

    (Gv. 6, 60-69)

    >( Gv 15, 1-8)

    >

    Difendiamo e Proteggiamo la Sacralit della Chiesa.

    Rispettiamo e Custodiamo il Luogo Sacro

    della Santa Casa di Dio.

  • NellAnno Sacerdotale2009-2010,

    voluto dal Santo Padre,Sua Santit Benedetto XVI.

    IL SANTO CURATO DARSSan Giovanni Maria Vianney

    8.5.1786 4.8.1859Canonizzato il 31.5.1925

    da Papa Pio XIProclamato Patrono

    di tutti i Parroci nel 1929 e di tutti i Sacerdoti nel 2009

    dal Santo PadrePapa Benedetto XVI

    Dedicato ai gli prediletti

    della Santa Vergine Maria

  • AD JESUM PER MARIAM>

    Basilica di San Pietro Roma 19 Giugno 2009 - 19 Giugno 2010

  • Il Santo Padre, Benedetto XVI, durante latto di venerazione delle Reliquie del Santo Curato dArs, nella Basilica Vaticana,

    il 19 Giugno 2009.

  • Siate Pastori () (Papa Benedetto XVI, durante gli auguri natalizi del 2009, ai Ves-covi in Vaticano).

    Il Sacerdozio Cattolico.

    Il Sacerdote, quando celebra la Santa Messa, d Onore a Dio,allegrezza agli Angeli, edicazione alla Chiesa, soccorso ai vivi,

    refrigerio ai morti e rende s partecipe di tutti i beni.( Imit. IV - 5)

  • In ricordo del SacerdoteDon Saverio Martucci

    20.01.1923 20.02.2009

    Mons. Saverio Martucci, Storico-biblico e Teologo. Umile Maestro di Dottrina

    ed Educatore di Vita.Guida Spirituale del

    Movimento Laico di PreghieraBeato Bartolo Longo.

  • PREGHIERA DI PAPA BENEDETTO XVIE DEL SANTO CURATO DARS

    PER LANNO SACERDOTALE 2009

    Signore Ges,Tu Hai voluto donare alla Chiesa,

    attraverso San Giovanni Maria Vianney,una Immagine Viva di Te

    ed una personicazione della Tua Carit Pastorale.Aiutaci,

    in sua compagnia ed assistiti dal suo esempio,a vivere bene questAnno Sacerdotale.

    Fa che possiamo imparare dal Santo Curato dArsil modo di trovare la nostra gioia,restando a lungo in Adorazione

    davanti al Santissimo Sacramento;come la Tua Parola Che ci guida sia semplice e quotidiana;

    con quale tenerezza il Tuo Amore accolga i peccatori pentiti;quanto sia consolante labbandono ducioso

    alla Tua Santissima Madre Immacolata;quanto sia necessario lottare con vigilanza contro il maligno.Fa, o Signore Ges, che i nostri giovani possano apprendere,

    dallesempio del Santo Curato dArs,quanto sia necessario, umile e glorioso il ministero sacerdotaleche Tu Vuoi afdare a quelli che si aprono alla Tua Chiamata.

    Fa che nelle nostre comunit-come ad Ars a quel tempo-

    ugualmente si realizzino quelle meraviglie di Graziache Tu Compi quando un Sacerdote

    sa mettere lAmore nella sua Parrocchia.Fa che le nostre Famiglie Cristiane

    si sentano parte della Chiesa-dove possano sempre ritrovare i Tuoi Ministri-

    e sappiano rendere le loro case belle come una chiesa.Fa che la Carit dei nostri Pastori

    nutra ed inammi la Carit di tutti i fedeli, afnch tutte le vocazioni e tutti i carismi

    donati dal Tuo Santo Spiritopossano essere accolti e valorizzati.

  • 15

    Ma soprattutto, o Signore Ges, Concedici lardore e la verit del cuore,

    perch noi possiamo rivolgerci al Tuo Padre Celeste, facendo nostre le stesse parole

    che San Giovanni Maria Vianneyutilizzava quando si rivolgeva a Lui:

    Vi Amo, Mio Dio, e il mio unico desiderio di amarVi no allultimo respiro della mia vita.

    Vi Amo, o Dio innitamente amabile,e desidero ardentemente di morire amandoVi,

    piuttosto che vivere un solo istante senza amarVi. Vi Amo, Signore,

    e la sola Grazia che Vi chiedo di amarVi in Eterno.

    Mio Dio,se la mia lingua non pu ripetere sempre che io Vi Amo,

    desidero che il mio cuore Ve lo ripeta ad ogni mio respiro.Vi Amo, o Mio Divin Salvatore,

    perch Siete stato Crocisso per me;

    e perch Voi mi tenete crocisso quaggi per Voi.Mio Dio,

    Fatemi la Grazia di morire amandoVie sentendo che io Vi Amo.

    Amen

    ***

    Preghiera per lAnno Sacerdotale,divulgata dallArcidiocesi

    di Brindisi

  • TU SEI PIETROE SU QUESTA PIETRA EDIFICHERO LA MIA CHIESA

    E LE PORTE DEGLI INFERI NON PREVARRANNO( Mt 16, 13-19)

    Non c unit di Chiesa senza unit di Fede, ma non c unit di Fede senza un Capo Supremo -San Tommaso- .

    Ubi Petrus, ibi Ecclesia : l dove Pietro -il Papa- ivi la Chiesa di Cristo -San Ambrogio- .

  • 17

    INTRODUZIONE

    Il compito, il signicato ed il riferimento di questa pubblicazione

    legato a tre elementi essenziali:Seguire le indicazioni del Santo Padre, Benedetto XVI, che ha indetto lAnno Sacerdotale.Evidenziare, analizzando le varie tematiche, le motivazioni che hanno determinato la crisi delle vocazioni in seno alla Chiesa Cattolica.Indicare, attraverso la missione pastorale svolta da Don Saverio, come si pu ricominciare a testimoniare la veridicit della propria Fede.

    Dalla Parabola del Buon Seminatore si attingono ampie riessioni,

    per meditare la Parola di Ges, che un Seme di Vita, quindi Parola di Vita!

    Questa Parola, con la stessa Bibbia, spesso viene alterata dai teologi, o dai moderni studiosi, con lotte dottrinali, che confondono e ne deviano il signicato originale.

    Distorcere la Parola di Dio, alterare i Dogmi, opponendosi al Magistero della Chiesa, personalizzando anche solo alcune parti della Liturgia, signica deformare e contrariare la Volont Divina.

    Tutto ci genera confusione nelle menti, compromette la Verit, oscura la Fede, rallegrando i libertini del nostro tempo, coinvolti e storditi dal fumo di satana.

    Per cui, dopo duemila anni di Cristianesimo, i cattolici non possono assistere indifferenti al declino della Fede, alla sducia nella Chiesa, osservare come stiano scomparendo tanti istituti e vocazioni religiose, senza ricercare e valutarne le cause, ritenute, dai pi, interne alla stessa Chiesa.

    Pertanto, nch nellintera famiglia ecclesiale non si riuscir a dare esempio di coerente comportamento etico-religioso, di rispetto verso il Sacro, di zelo e di fervorosa Preghiera, giovani ed adulti non troveranno pi alcuna attrattiva, non vi sar pi interesse e ducia verso le istituzioni religiose.

  • 18

    Lo sforzo di questa pubblicazione quello di individuare, con obiettiva consapevolezza, le ragioni di tale declino, cercando di identicare le motivazioni legate, soprattutto, alla pratica giornaliera

    del Ministero Sacerdotale, di cui Don Saverio ne stato un fervente

    assertore.E una lotta che tutti i cattolici, da veri credenti, devono affrontare

    per sostenere il Sommo Pontece, difendere la Santa Chiesa ed aiutare i

    Sacerdoti, anche con la sola ed umile Preghiera.Tra le varie difcolt del mondo doggi, qualsiasi iniziativa pu

    essere utile e, anche se questa dovesse andare controcorrente, da essa potr nascere una nuova formula di aggregazione sociale, che allontaner il pericolo di prove pi gravi di quelle che sta vivendo attualmente il mondo religioso ed ecclesiastico.

    Ogni religioso dovr testimoniare la propria vocazione dimostrando la personale Fede, per far s che si possa riacquistare la Fiducia persa.

    Solo in un clima di rinno