of 17 /17
Microscopia L'esame microscopico dei microrganismi si basa sull'uso del: Microscopio ottico Microscopio elettronico Microscopio ottico: si usa prevalentemente nelle applicazioni di routine Si utilizzano comunemente vari tipi di microscopi ottici: in campo chiaro, in campo scuro, a contrasto di fase e a fluorescenza.

Microscopia L'esame microscopico dei microrganismi si basa sull'uso del: Microscopio ottico Microscopio elettronico Microscopio ottico: si usa prevalentemente

Embed Size (px)

Text of Microscopia L'esame microscopico dei microrganismi si basa sull'uso del: Microscopio ottico...

  • Slide 1
  • Microscopia L'esame microscopico dei microrganismi si basa sull'uso del: Microscopio ottico Microscopio elettronico Microscopio ottico: si usa prevalentemente nelle applicazioni di routine Si utilizzano comunemente vari tipi di microscopi ottici: in campo chiaro, in campo scuro, a contrasto di fase e a fluorescenza.
  • Slide 2
  • Microscopio in campo chiaro
  • Slide 3
  • Ingrandimento: prodotto degli ingrandimenti rispettivamente degli obiettivi e degli oculari Valore massimo di ingrandimento: 1500 volte. Risoluzione: capacit di distinguere due punti adiacenti come distinti e separati. E' di 0,2 m con illuminazione a luce bianca
  • Slide 4
  • Obiettivi a secco Obiettivi ad immersione (per maggiori ingrandimenti) Olio (di legno di cedro- di vaselina): ha lo stesso indice di rifrazione del vetro.
  • Slide 5
  • Microscopio a contrasto di fase Particolarmente utile per lo studio delle cellule viventi Principio:quando i raggi luminosi attraversano un corpo trasparente alcuni di essi vengono ritardati causa della differente densit delle diverse zone dello stesso: il ritardo corrisponde a circa della lunghezza d'onda (tali raggi si trovano fuori fase rispetto agli altri raggi luminosi) Tali differenze di fase sono trasformate in differenze di intensit luminosa
  • Slide 6
  • Spirillum volutans Clostridium botulinum Paramecium
  • Slide 7
  • Microscopio in campo oscuro Il campione appare luminoso mentre il campo appare oscuro
  • Slide 8
  • Treponema pallidum Volvox e Spirogyra
  • Slide 9
  • Slide 10
  • Microscopio a fluorescenza Prevede l'impiego di sostanze fluorescenti che assorbono le onde ultraviolette e le rimettono sotto forma di onde luminose visibili di lunghezza d'onda maggiore I microrganismi trattati con un colorante fluorescente appaiono come corpi colorati e brillanti su di un fondo oscuro
  • Slide 11
  • Preparati per l'osservazione al microscopio ottico in campo chiaro 1-Osservazione a fresco. Osservazione del microrganismo vitale Si sospende il campione in una goccia di acqua e si osserva fra due vetrini L'osservazione a fresco preferibile quando: - si osservano i batteri a spirale - si osservano i microrganismi mobili (a goccia pendente su cellula di Koch) Metodo valido per l'osservazione dei microrganismi di maggiori dimensioni come funghi e protozoi
  • Slide 12
  • 2- Osservazione mediante colorazione Le cellule sono meglio visibili Si pu studiare la diversa affinit dei batteri ai vari coloranti Colorante:sale che per idrolisi si scinde in anioni e cationi A- Colorante basico: lo ione colorante porta la carica positiva B- Colorante acido: lo ione colorante porta la carica negativa C- Colorante neutro: sale complesso di un acido colorante con una base colorante Coloranti derivati dall'anilina: A- basici: blu di metilene, violetto di genziana, cristalvioletto, fucsina basica B- acidi: eosina, rosso congo, fucsina acida C- neutri: eosinato blu di metilene La cellula batterica ha affinit per i coloranti basici che si legano ai gruppi fosforici degli acidi nucleici con carica negativa.
  • Slide 13
  • Mordenzanti: favoriscono l'attecchimento del colore all'interno della cellula es. acido fenico, soluzione iodo-iodurata (Liquido di Lugol) Differenziatori: sono sostanze decoloranti es. alcool etilico assoluto
  • Slide 14
  • Allestimento del vetrino Distensione: del materiale sul vetrino Essiccamento: a temperatura ambiente Fissazione: - rende il materiale aderente al vetrino - rende inalterabili la forma della cellula e degli elementi morfologici - rende la cellula pi permeabile ai coloranti Fissazione al calore (120- 130C) Fissazione con agenti chimici (es. formaldeide, alcool etilico, ecc.) Colorazione Asciugamento Osservazione microscopica
  • Slide 15
  • Colorazione semplice Flambaggio Distensione Essiccamento Fissazione Cristalvioletto Lavaggio Asciugamento Osservazione
  • Slide 16
  • Colorazione differenziale A- Colorazione di Gram Mordenzante Decolorante
  • Slide 17
  • B- colorazione di Ziehl-Neelsen Serve per evidenziare i Micobatteri i quali sono difficilmente colorabili con gli altri metodi di colorazione a causa delle particolari caratteristiche della parete cellulare ( alto contenuto in lipidi) I Micobatteri sono acido- resistenti