Click here to load reader

Platone - Ateismo e religione nelle Leggi - maat.it · PDF filePlatone - Ateismo e religione nelle Leggi 5 399-388 - Nell'arco di dodici anni Platone compie diversi viaggi: a Cirene

  • View
    220

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Platone - Ateismo e religione nelle Leggi - maat.it · PDF filePlatone - Ateismo e religione...

Platone - Ateismo e religione nelle Leggi

www.maat.it/maat4

1

MAAT CONOSCERE LA STORIA PER CREARE IL FUTURO - MAAT

PLATONE Ateismo e religione nelle Leggi

"Dio o un uomo, ospiti, ha fama desser stato autore dellistituzione delle leggi nelle vostre citt?" (624 A)

"C qualcuno che convenendo in queste cose oser ancora negare che tutto pieno di di?" (899 B)

"Ormai venuta lora di andare: io a morire, e voi a vivere Chi di noi vada verso il meglio oscuro a tutti tranne che a Dio"

(42 A)

http://www.maat.it/maat4

Platone - Ateismo e religione nelle Leggi

www.maat.it/maat4

2

Platone - Ateismo e religione nelle Leggi

www.maat.it/maat4

3

Indice

Vita di Platone

Opere di Platone

Le Leggi

Libro X - Ateismo e religione

Perch bisogna dimostrare l'esistenza degli di

Dimostrazione dell'esistenza degli di

Dimostrazione della esistenza della provvidenza divina

Dimostrazione della non influenzabilit degli di mediante preghiere e offerte

Leggi sugli empi

Platone - Ateismo e religione nelle Leggi

www.maat.it/maat4

4

Vita di Platone

La formazione (428-399)

428 - Platone nasce ad Atene da una famiglia nobile. Il padre discende da un antico re di Atene, Codro. La madre ha tra i suoi avi Solone. Ha due fratelli e una sorella. Platone, ossia "il robusto dalle larghe spalle", il soprannome datogli dal suo insegnante di ginnastica.

409-407 - A venti anni partecipa alla guerra del Peloponneso tra Atene e Sparta.

404 - La guerra del Peloponneso ha termine. Ad Atene si instaura il governo detto dei 'Trenta Tiranni'. Crizia, uno zio di Platone vi prende parte. Platone invece ne rimane fuori.

403 - Il governo dei Trenta viene abbattuto. Crizia viene ucciso. Ad Atene si instaura un governo democratico.

407 - Platone, ventuno anni, conosce Socrate e ne diventa discepolo.

399 - Socrate viene condannato a morte dalla giuria popolare del governo democratico.

I viaggi (399-388)

399 - Platone, ventinove anni, lascia Atene, dove si trova ormai in pericolo, e si rifugia a Megara insieme ad altri discepoli di Socrate.

Platone - Ateismo e religione nelle Leggi

www.maat.it/maat4

5

399-388 - Nell'arco di dodici anni Platone compie diversi viaggi: a Cirene in Libia, a Creta, in Italia e in Egitto.

388 - Platone a Siracusa, governata dal tiranno Dionigi I. Stringe amicizia con Dione, cognato di Dionigi. I rapporti con Dionigi peggiorano e Platone viene espulso da Siracusa. Fatto sbarcare nell'isola di Egina, rivale di Atene, viene ridotto in schiavit. Un discepolo di Socrate, Anniceride di Cirene, paga il riscatto e lo libera.

L'insegnamento (387-367)

387 - Platone, quarantuno anni, fonda ad Atene l'Accademia, un centro di studi filosofici. Il nome deriva dal fatto che l'istituto si trovava in un parco dedicato all'eroe Accademo.

387-367 Platone per venti anni insegna nella sua scuola.

Secondo viaggio in Sicilia (367-366)

367 - A Siracusa muore Dionigi I e gli succede Dionigi II. Dione al suo fianco. Platone, sessantuno anni, su invito di Dione, torna in Sicilia.

366 - I rapporti tra Dione e Dionigi II si deteriorano. Dione viene mandato in esilio. La posizione di Platone diviene difficile.

365 - Platone lascia la Sicilia e ritorna ad Atene.

Terzo viaggio in Sicilia (361)

361 - Platone torna a Siracusa su invito di Dionigi II. Ma presto i rapporti peggiorano.

360 - Platone vorrebbe tornare ad Atene, ma Dionigi II glielo impedisce. Platone chiede aiuto ad Archita di Taranto, governatore della citt e filosofo pitagorico. Archita invia una nave e Platone riesce a tornare ad Atene.

Vicende siciliane (357-353)

357 - A Siracusa Dione prende il potere e scaccia Dionigi II. Ma Platone rimane ad Atene.

353 - Dione viene ucciso in una congiura ordita dall'ateniese Callippo.

Morte di Platone (348)

348 - Platone muore a ottanta anni. A capo dell'Accademia gli succede Speusippo, figlio della sorella.

Platone - Ateismo e religione nelle Leggi

www.maat.it/maat4

6

Opere di Platone

La filosofia occidentale un commento a Platone

"...So far as concerns philosophy only a selected group can be explicitly mentioned. There is no point in endeavouring to force the interpretations of divergent philosophers into a vague agreement. What is important is that the scheme of interpretation here adopted can claim for each of its main positions the express authority of one, or the other, of some supreme master of thought - Plato, Aristotle, Descartes, Locke, Hume, Kant. But ultimately nothing rests on authority; the final court of appeal is intrinsic reasonableness. The safest general characterization of the European philosophical tradition is that it consists of a series of footnotes to Plato. I do not mean the systematic scheme of thought which scholars have doubtfully extracted from his writings. I allude to the wealth of general ideas scattered through them..."

Alfred North Whitehead, Process and Reality, p. 39 [Free Press, 1979]

Opere di Platone

Secondo Trasillo, grammatico del I secolo d.C., le 36 opere platoniche si suddividono in nove gruppi di quattro:

I. Eutifrone, Apologia di Socrate, Critone, Fedone

II. Cratilo, Teeteto, Sofista, Politico

III. Parmenide, Filebo, Simposio o Convito, Fedro

IV. Alcibiade primo o maggiore, Alcibiade secondo o minore, Ipparco, Amanti

V. Teage, Carmide, Lachete, Liside

VI. Eutidemo, Protagora, Gorgia, Menone

VII. Ippia maggiore, Ippia minore, Ione, Menesseno

VIII. Clitofonte, Repubblica, Timeo, Crizia

Platone - Ateismo e religione nelle Leggi

www.maat.it/maat4

7

IX. Minosse, Leggi, Epinomide, Lettere

Forma

Le opere in base alla forma si suddividono in:

- 34 dialoghi

- 1 apologia

- 13 lettere

Autenticit

Si hanno dubbi sulla autenticit dei seguenti dialoghi: Alcibiade primo o maggiore, Alcibiade secondo o minore, Ipparco, Amanti, Minosse, Clitofonte, Teage.

Il dialogo Epinomide opera di Filippo di Opunte.

Su molte delle Lettere si hanno dei dubbi. La Lettera VII normalmente considerata autentica.

Cronologia delle opere

Si ritengono scritte nel periodo anteriore alla istituzione dell'Accademia (388) le seguenti opere: Apologia, Critone, Ione, Eutifrone, Carmide, Lachete, Liside, Alcibiade I, Alcibiade II, Ippia maggiore, Ippia minore, il I libro della Repubblica, Menesseno, Protagora, Gorgia.

Appartengono al primo periodo di insegnamento nell'Accademia (387-367) le seguenti opere: Clitofonte, Menone, Fedone, Eutidemo, Simposio o Convito, i libri II-X della Repubblica, Cratilo, Fedro.

Dal 367 al 365 Platone impegnato a Siracusa e non scrive.

Sono assegnate al secondo periodo di insegnamento all'Accademia (365-361) le seguenti opere: Parmenide, Teeteto, Sofista.

Tra il 361 e il 360 Platone impegnato a Siracusa e non scrive.

Nel terzo periodo di insegnamento all'Accademia (360-348) scrive: Politico, Filebo, Timeo, Crizia e Leggi.

Platone - Ateismo e religione nelle Leggi

www.maat.it/maat4

8

Le Leggi

Le Leggi

Le Leggi vennero scritte negli ultimi anni di vita di Platone.

Rimaste incompiute, vennero portate a termine dall'assistente di Platone Filippo di Opunte.

La mancanza di una revisione finale si manifesta chiaramente nel carattere non organico dell'opera.

Le Leggi sono l'opera pi estesa del filosofo.

Forma

L'opera in forma di dialogo.

Gli attori del dialogo sono l'Ateniese (ossia Platone), lo spartano Megillo e il cretese Clinia, cittadino di Cnosso.

Oggetto

Nel dialogo Platone presenta la nascita e l'organizzazione di una citt-stato: scelta del luogo, politica demografica, struttura economica e sociale, organi politici e amministrativi, organismi militari, elezioni, diritto civile, diritto penale, diritto processuale, educazione e religione.

Platone non si propone, come nella Repubblica, di delineare un modello di Stato ideale. Questa volta cerca di individuare le forme costituzionali di uno Stato reale per uomini con la loro storia e con le

Platone - Ateismo e religione nelle Leggi

www.maat.it/maat4

9

loro virt e i loro difetti.

Divisione

A Filippo di Opunte si deve l'attuale divisione in dodici libri.

Libro I: Scopo delle leggi - Piacere e dolore - Ubriachezza - Educazione

Libro II: Educazione - Musica e danza

Libro III: L'origine storica dello Stato - Dal diluvio alla democrazia ateniese

Libro IV: Caratteristiche geografiche e demografiche dello Stato - Forme di costituzione - Metodologia per la scrittura delle leggi

Libro V: Doveri del cittadino verso la divinit, l'anima e il corpo - Popolazione dello Stato - Distribuzione e propriet delle terre - Classificazione dei cittadini

Libro VI - Organi politici, amministrativi e militari - Elezioni - Giustizia - Educazione - Culto - Matrimonio e famiglia

Libro VII - Educazione dei bambini e dei giovani - Ginnastica - Musica - Studio delle lettere e della matematica

Libro VIII: Culto - Festivit religiose - Addestramento militare - Costumi sessuali - Agricoltura - Attivit artigianali e mercantili

Libro IX: Reati contro la religione - Reati contro lo Stato - Atti volontar

Search related