Click here to load reader

Progetto PREVENZIONE ALLA DISCRIMINAZIONE, ABUSI E VIOLENZA DI GENERE Anno scolastico 2013-14 Istituto Comprensivo Statale Iqbal Masih Via Bianca Milesi,

  • View
    215

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Progetto PREVENZIONE ALLA DISCRIMINAZIONE, ABUSI E VIOLENZA DI GENERE Anno scolastico 2013-14...

  • Slide 1
  • Progetto PREVENZIONE ALLA DISCRIMINAZIONE, ABUSI E VIOLENZA DI GENERE Anno scolastico 2013-14 Istituto Comprensivo Statale Iqbal Masih Via Bianca Milesi, 4 20152 MILANO Classi 2B-2D-2F
  • Slide 2
  • Premessa A seguito dellapprovazione del progetto da parte dellIS e del Cdz7 e a fronte del finanziamento ricevuto, il progetto rivolto a tre classi seconde con 6h/s stato preceduto da un incontro informativo serale con gli operatori e i genitori nel mese di maggio e con i docenti nel mese di novembre 2013.
  • Slide 3
  • CALENDARIO INCONTRI DataOrarioClasseProf Mercoled 27/118.00-10.002DSilvestri 2 incontro aula video 10.00-12.002B III ora: Penza - IV ora: Rizzi 2 incontro aula video Lunedi 2/1210.00-12.002D I ora: La spina II ora: Silvestri 3 incontro aula video 12.00-14.002BRizzi 3 incontro aula video Gioved 21/118.00-10.002FDepasquale1 incontro Marted 26/119.00-11.002FSilvestri 2 incontro aula video Gioved 5 /1212.00-14.002FSilvestri 3 incontro aula video
  • Slide 4
  • Obiettivi del progetto Agire sui preconcetti dei preadolescenti in merito alle differenze e alla violenza di genere; coinvolgere gli studenti in una riflessione critica grazie al confronto tra pari; far riflettere gli alunni sulle relazioni tra i sessi e sulle differenze reali e culturali legate al genere; condurre gli alunni al riconoscimento delle proprie emozioni legate allo sviluppo psicosomatico; sostenere gli allievi allesternalizzazione di tali emozioni
  • Slide 5
  • Classi II 3 incontri di 2h per classe = 6h Obiettivi: avviare alla riflessione sui preconcetti degli alunni in merito alle differenze di genere; condurre gli alunni al riconoscimento e allespressione delle emozioni nei confronti si se stessi in quanto maschi e femmine, del proprio corpo e di quello altrui; far emergere riflessioni su maschio/femmina-uomo/donna; far riflettere sui sentimenti legati al sesso di appartenenza e ai cambiamenti corporei dovuti allo sviluppo. Contenuti: Breve presentazione del lavoro. Somministrazione di un questionario per indagare le idee degli alunni in merito alla tematica. Visione di spezzoni di film/ documentari sullargomento Metodologia: Incontro dialogico- riflessioni e discussioni guidate su quanto emerso Visione di spezzoni di film/documentari sellargomento Breve report realizzato con i ragazzi
  • Slide 6
  • I incontro Breve presentazione del lavoro. Somministrazione di un questionario per indagare le idee degli alunni in merito alla tematica.
  • Slide 7
  • II incontro Visione di spezzoni di film/ documentari sullargomento.
  • Slide 8
  • III incontro Incontro dialogico- riflessioni e discussioni guidate su quanto emerso Realizzazione cartelloni Breve report realizzato con i ragazzi
  • Slide 9
  • Report Al termine del percorso di prevenzione gli alunni coinvolti sono stati invitati ad esprimere il proprio parere con un questionario Questionario alunni: TOT alunni 66SINO IN PARTE Ritieni che gli incontri con gli esperti del Soccorso Rosa siano stati interessanti? Ritieni che le attivit proposte siano state facili e comprensibili? Ritieni che le attivit proposte abbiano stimolato e consentito: un confronto tra pari? una riflessione da parte degli alunni sulle relazioni tra i sessi? sulle differenze reali e culturali legate al genere? una sensibilizzazione sul tema della violenza di genere? Ritieni che sia interessante proporlo anche agli alunni delle future classi seconde?
  • Slide 10
  • 1) Ritieni che gli incontri con gli esperti del Soccorso Rosa siano stati interessanti? S 17 No 0 In parte 1 2F S 19 No 0 In parte 3 2B 2D S 20 No 1 In parte 1
  • Slide 11
  • 2) Ritieni che le attivit proposte siano state facili e comprensibili? S 9 No 1 In parte 8 2F 2B S 15 No o In parte 6 S 12 No 1 In parte 6 2D
  • Slide 12
  • 3a) Ritieni che le attivit proposte abbiano stimolato e consentito un confronto tra pari? S 14 No 1 In parte 5 2F 2B S 18 No 0 In parte 3 S 6 No 10 In parte 5 2D
  • Slide 13
  • S 15 No 3 In parte 1 3b) Ritieni che le attivit proposte abbiano stimolato e consentito una riflessione da parte degli alunni sulle relazioni tra i sessi? 2F 2B S 16 No 3 In parte 3 S 18 No 0 In parte 5 2D
  • Slide 14
  • 3c) Ritieni che le attivit proposte abbiano stimolato e consentito una riflessione sulle differenze reali e culturali legate al genere? S 15 No 3 In parte 1 2F S 9 No 0 In parte 10 2B S 16 No 3 In parte 2 2D
  • Slide 15
  • 3d) Ritieni che le attivit proposte abbiano stimolato e consentito una riflessione e una sensibilizzazione sul tema della violenza di genere? S 15 No 0 In parte 4 2F 2B S 15 No 1 In parte 6 2D S 19 No 1 In parte 1
  • Slide 16
  • 4) Ritieni che sia interessante proporlo anche agli alunni delle future classi seconde? 2F S 17 No 0 In parte 1 2B S 20 No 0 In parte 2 2B S 17 No 1 In parte 3 2D
  • Slide 17
  • Report Al termine del percorso di prevenzione i docenti coinvolti sono stati invitati ad esprimere il proprio parere con un questionario Questionario Docente: 6 docentiSINO IN PARTE Ritiene che gli incontri con gli esperti del Soccorso Rosa siano stati interessante per gli alunni? Ritiene che le attivit proposte siano state facili e comprensibili? Ritiene che le attivit proposte abbiano stimolato e consentito: un confronto tra pari? una riflessione da parte degli alunni sulle relazioni tra i sessi? sulle differenze reali e culturali legate al genere? una sensibilizzazione sul tema della violenza di genere? Ritiene che sia interessante proporlo anche agli alunni delle future classi seconde?
  • Slide 18
  • Report docenti
  • Slide 19
  • Slide 20
  • Slide 21
  • Slide 22
  • LE ALUNNE, GLI ALUNNI E LE DOCENTI DELLE CLASSI 2B-2D-2F ringraziano sentitamente gli Psicologi di Soccorso Rosa e la Commissione Scuola del Consiglio di Zona 7 per aver dato loro la possibilit di partecipare al Progetto. Milano 18/12/2013

Search related