regole baseball e softball - Milano Baseball baseball e... · punto per ogni giocatore che riesce a

  • View
    212

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of regole baseball e softball - Milano Baseball baseball e... · punto per ogni giocatore che riesce a

IL BASEBALL e IL SOFTBALL

Cenni storici

Il gioco del Baseball arriva negli Stati Uniti intorno al 1834 al seguito di coloni inglesi chegiocavano allattuale Cricket. Si sviluppa in Nord America nella prima met dellOttocento e, il 13settembre 1845, nasce il primo club di Baseball con il nome di New York Knickerbockerscostituito da Alexander Cartwright che, sempre nel 1845, elabora e pubblica il primo veroregolamento tecnico (molte sue regole sono in uso ancora oggi). Nel 1929 si disputano le primepartite ufficiali e nel 1935 quelle di campionato. Nel 1942 la seconda guerra mondiale interrompe ilregolare svolgimento dei campionati; migliaia di giocatori sono chiamati al servizio del loro paese,sbarcano in Europa e, nelle retrovie, nei momenti di riposo, giocano a Baseball.Cos il Baseball-Softball si diffuso nel mondo e, in molti Paesi addirittura lo sport nazionale(Stati Uniti, Cuba, Giappone, Corea, Cina).In Italia la prima partita ufficiale di Baseball si disputa nel 1948 a Milano e, nellautunno dellostesso anno, inizia anche il primo campionato italiano.In Italia nel 1950 nasce lattuale F.I.B.S. (Federazione Italiana Baseball Softball) e, nel 1953, laF.I.B.S. ammessa al C.O.N.I (Comitato Olimpico Nazionale Italiano). E sport olimpico dalleOlimpiadi di Barcellona del 1992.

Il Softball presenta caratteristiche di gioco simili, praticato principalmente dalle ragazze e sidifferenzia dal Baseball, come si vedr meglio in seguito, per quattro aspetti regolamentari:

1) campo di dimensioni ridotte;2) palla pi morbida, pi grande e pi pesante e mazza di dimensioni pi limitate;3) lancio avviene solo dal basso, di sotto mano;4) le partite durano 7 innings anzich 9.

Caratteristiche del gioco

Obiettivo del gioco: quello di riuscire a correre per conquistare in successioni le tre basi e farritorno a casa-base senza farsi eliminare dalla squadra avversaria. In questo modo si acquisisce unpunto per ogni giocatore che riesce a tornare nella prima base (casa-base). Per far questo unasquadra disposta allesterno del campo (attaccanti) e uno solo dei suoi giocatori (battitore) sidispone con la mazza in casa-base. Laltra squadra, invece, disposta dentro il campo, in difesa, eun suo giocatore si trova in una zona apposita (pedana del Pitcher) per iniziare il gioco con il lanciodella palla verso il battitore avversario.

Obiettivo del battitore: quello di colpire la palla con la mazza e poi correre cercando di superaretoccando le tre basi del campo per far ritorno nella prima (casa-base) e conquistare il punto. Ilbattitore pu effettuare uno dei colpi pi spettacolari del Baseball: il fuori-campo. In questo caso lapalla viene colpita cos forte da essere inviata al di fuori del campo di gioco e, di conseguenza, tuttii giocatori che in quel momento occupano le basi possono tranquillamente andare a realizzare ilpunto.

Obiettivo del lanciatore: quello di effettuare un lancio forte e preciso, in modo che sia difficileper il battitore colpire con facilit o nelle condizioni migliori. Il lanciatore ha la possibilit dieliminare subito il battitore avversario se riesce a lanciare in modo tale da far commettere errori albattitore. Dopo 3 lanci buoni non colpiti (STRIKE ) il battitore eliminato. Anche i lanci sbagliati(BALL ), senza per che il battitore tenti di colpire la pallina e non effettui un giro di mazza, sonopuniti: dopo 4 ball il battitore conquista di diritto la prima base.

1

Obiettivo della difesa: quello di eliminare il battitore e non fargli superare le basi e, con 3eliminazioni, tornare alla battuta.

La difesa pu eliminare gli attaccanti con 4 modalit.1 - Al terzo errore in battuta (STRIKE) del battitore.2 - Afferrando al volo la pallina colpita dal battitore (BATTUTA A VOLO). Se il battitore era ilprimo o secondo eliminato e ci sono altri corridori nelle basi, il gioco vivo e questi possonocontinuare la loro azione di attacco verso la base successiva ritornando alla base di partenza nelmomento della presa al volo e da l ripartendo. 3 - Toccando con la pallina tenuta in mano il giocatore che sta correndo tra una base e laltra(TOCCATA).4 - Arrivando a toccare con la pallina in mano la base verso la quale si sta dirigendo lattaccante(GIOCO FORZATO).

Campo di gioco - Attrezzi - Ruoli dei giocatori

Il Baseball viene giocato su un campo definito da due linee di foul (che congiungono casa-base conla prima base e casa-base con la terza base) ad angolo retto. Allincrocio delle due linee di foul sitrova il piatto di casa-base.Il campo risulta suddiviso in territorio buono e territorio foul . Nel territorio buono vienedelimitato il campo, a forma di un quarto di cerchio, chiamato Diamante e, al suo interno, tracciato un quadrato con i lati di 27,43 metri. Il rimanente spazio viene detto campo esterno chepu avere una lunghezza minima di 76,20 e massima di 110 metri. Il terreno fuori dal settoresemicircolare considerato non valido per il gioco e viene chiamato territorio foul. A tre dei suoiangoli sono fissati dei sacchetti quadrati che prendono il nome di basi (contando in senso antiorariosi hanno la prima, la seconda e la terza). Il quarto angolo chiamato casa-base o piatto di casabase (segnata con un pentagono di gomma), con disegnati ai due suoi lati due rettangoli, allinternodei quali va a posizionarsi il battitore (che pu essere destro o sinistro), e uno dietro la stessa, per ilricevitore, detti box.Al centro del Diamante, a 18,44 metri dalla casa-base, si trova il mound, ovvero la pedana dellanciatore, con disegnato un rettangolo di 60 x 15 cm.

2

Il campo solitamente in erba con il mound, i collegamenti tra casa-base e prima base, casa-basee terza base (della larghezza di 182 cm.), e tra prima, seconda e terza base (della larghezza di 4-5metri) in terra rossa.

Palla: quella ufficiale piena, ricoperta da pelle di cavallo tenuta assieme da un filo rosso cheforma la cosiddetta cucitura. Ha un peso di circa 146-147 grammi, una circonferenza di 23 cm. e undiametro di circa 7 cm.

Mazza: fabbricata in diverso materiale (legno, metallo, plastica), quella ufficiale in alluminio. Ecostituita da un bastone liscio e tondo che non deve superare i 7 cm. di diametro nella parte piampia e la lunghezza di 106 cm. Il peso deve essere inferiore a 1,5 kg.

Guantoni: ve ne sono di tre tipi.- Guantone da catcher (ricevitore), molto imbottito in quanto deve ammortizzare lurto delle pallelanciate con maggior violenza (soprattutto dal proprio lanciatore), con una circonferenza fino ad 87cm.- Guantone di prima base, dalla forma allungata.- Guantone a cinque dita, con una tasca tra pollice e indice, per tutti gli altri giocatori.

Caschetto: indossato da chi batte e dai corridori sulle basi, di plastica imbottito di gommapiuma.

Il ricevitore richiede una attrezzatura specifica ed indossa una maschera, un caschetto, una pettorinaimbottita, gli schinieri (proteggono gli arti inferiori dalle ginocchia ai piedi).

I ruoli dei giocatori: Una squadra di Baseball composta in media da 15-20 giocatori ma solo 9 diquesti entrano in campo. Ogni giocatore distinto dal ruolo difensivo che ricopre:

1. LANCIATORE2. RICEVITORE3. PRIMA BASE INTERNI: giocano nel Diamante 4. SECONDA BASE5. TERZA BASE

6. INTERBASE7. ESTERNO SINISTRO ESTERNI: giocano nel campo esterno8. ESTERNO CENTRO9. ESTERNO DESTRO

Il giocatore di seconda base si posiziona circa a met tra la prima e la seconda base. In questo modoprotegge tutto il lato e non solo la base. Il giocatore INTERBASE (a specchio) fa lo stesso tra laseconda e la terza base. Per la fase di attacco i giocatori si alternano alla battuta secondo un ordine prestabilito einvariabile dallallenatore.Le sostituzioni sono illimitate e ammesse durante ogni momento della partita (purch il gioco siafermo), sia in attacco che in difesa; i giocatori sostituiti non possono pi rientrare.

3

Regole principali

La partita: ha inizio con il lancio della pallina da parte del lanciatore verso il battitore avversarioche, colpendo la pallina con la mazza, pu iniziare a correre cercando di superare le basi per tornarenella casa-base e conquistare cos il punto.La difesa pu per eliminare il battitore; se questo avviene si ricomincia con un altro battitore e siprosegue fino a quando non sono stati eliminati 3 attaccanti. A questo punto le squadre cambianoruolo. Al termine del turno in battuta delle due squadre si concluso uno dei 9 Inning (nel Softballgli Inning sono 7) sono di cui si compone una partita. Il battitore pu evitare di essere eliminatofermandosi in una delle basi su cui riuscito ad arrivare: a quel punto entra un altro battitore e, se lapalla viene regolarmente colpita e inviata nel campo, ogni giocatore che si trova fermo in una basepu partire e cercare di arrivare a segnare il punto.La partita diretta da quattro arbitri, uno per base; larbitro capo quello della casa-base ed ha ilcompito primario di giudicare sulla validit dei lanci e delle battute.

Durata della partita: si disputa su 9 INNING (tempi) > ogni squadra ha 9 opportunit di attacco e 9di difesa. La squadra in difesa passa in attacco (battuta) dopo aver eliminato tre avversari.

4

Punteggio: - ogni attaccante che riesce a tornare in casa-base dopo aver toccato le altre tre basi in senso

antiorario conquista un punto per la sua squadra;- vince la partita la squadra che, al termine dei 9 inning ha pi punti;- in caso di parit al termine dei 9 inning, si continua fino a quando, al termine di un inning

successivo, una delle due squadre risulta in vantaggio.

Le linee di foul: delimitano il territorio buono ovvero larea entro la quale il