Click here to load reader

Rosen Blum

  • View
    226

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Rosen Blum

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    1/57

    Bernard Rosenb lu m

    Guida dell'astrologo al Counseling - I l ruolo dell'astrologia

    nelle professioni terapeutiche

    CRCS Publications, Sebastopol, California

    Traduzione di Maria Grazia Piana Comini. Adattamento del testo italiano diGrazia Bordoni

    RINGRAZIAMENTI

    Vorrei ringraziare, innanzi tutto, Barbara Somerfield e Henry Weingarte per avermisuggerito di scrivere questo libro e per il loro aiuto. Le discussioni con Alan Epstein sonostate essenziali per la messa a punto concettuale della prima parte del libro. LynneEricksson e Richard Idemon sono stati preziosi con consigli e incoraggiamento.Il gruppo di confronto astrologia-psicologia di cui faccio parte ha fornito reciprocamente ideee spunti. Voglio perci ringraziare ciascuno dei componenti: Allen Epstein, Charles Emerson,Joanna Shannon, Julian Armistead, Joan Negus, Ken Negus, Pat Morimando, BettyLunstead, Nona Press, Lenore Canter, Faith McInerny, John Marchesella e Allison Diamond.Voglio inoltre esprimere il mio apprezzamento per il notevole lavoro editoriale che DodieGerson Edmands ha fatto. Un'astrologa e autrice che sta diventando psicoterapeuta e che

    diventer, io credo, una delle migliori operatrici di quel futuro che unir astrologia epsicoterapia.

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    2/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 2 -

    INDICE

    PrefazioneIntroduzione

    PARTE I: ASTROLOGIA: I SUOI USI E ABUSI

    CAP. 1. Il contributo dell'astrologia alla crescita psicologica2. Dilemmi psicologici nella pratica dell'astrologia3. Il ruolo confuso dell'astrologo4. Le tre forme dell'astrologia5. La crescita dell'astrologia come strumento psicologico

    PARTE II: COUNSELING E PSICOTERAPIA: INTRODUZIONE PER ASTROLOGI

    6. Metodi di counseling7. Procedure psicoterapeutiche generali

    PARTE III: PROBLEMI DI COUNSELING ASTROLOGICO COMUNI: IL PUNTO DI VISTA DI UNO

    PSICOTERAPEUTA

    8. La relazione d'amore travagliata9. Il cliente dipendente

    10. Il cliente depresso11. Il cliente con una seria psicopatologia12. Problemi creati dall'astrologo

    CONCLUSIONE: ASTROLOGIA E PSICOTERAPIA RIVISITATE

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    3/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 3 -

    PREFAZIONE

    Questo libro stato scritto da uno psicoterapeuta convinto che la buona astrologia possa dare oggi unnotevole contributo alla crescita dello spirito e alla consapevolezza della gente. Pu essere di aiuto inmaniera significativa soprattutto allo psicoterapeuta, e in molti modi, il pi importante dei quali l'eccellente visione psicologica del paziente che essa pu fornire.Nello stesso tempo il lavoro degli astrologi con i clienti - spesso eccellente - potrebbe trarre vantaggioda una miglior comprensione delle tecniche di counseling. L'apprendimento delle principali teorie deimaggiori studiosi di psicologia e delle scuole di terapia pu solo affiancarsi alla visione pi completa edefficace dell'astrologo. Il mio scopo dare il via in questa direzione.Questo libro non vuole insegnare agli astrologi come comportarsi con maggior efficacia nei casispecifici. Questo lo pu fare solo un astrologo esperto che conosca la psicologia e abbia compiuto untraining nel counseling. E' piuttosto un tentativo di esplorare alcuni degli assunti di base e delledinamiche coinvolte per suscitare domande, non per dare risposte. Se avessi cercato di chiarire ilruolo e la funzione dell'astrologo all'interno del territorio di competenza delle professioni di aiuto e diportare all'astrologo alcuni punti di vista della psicoterapia, il mio compito sarebbe concluso.Spero che il lettore capisca che molti capitoli qui contenuti sono testimonianze ridotte di un materialemolto pi vasto, ciascuna delle quali potrebbe richiedere da sola un libro intero.

    INTRODUZIONE

    La prima volta che andai da un astrologo avevo 41 anni e avevo tentato di ignorare la materia fino adallora. Sebbene mi interessassi di scienze umane, quel poco che sapevo di astrologia me la mostravacome una pseudo-scienza basata su generalizzazioni interessanti e su predizioni infondate. Inoltre ioero uno scienziato, uno psichiatra, e dovevo badare ai fatti e alla realt. Quello che ha provocatodisturbi emotivi, che si suppone abbiano origine nella prima infanzia e soprattutto nel rapportogenitori-bambino, doveva aver a che fare con la posizione del Sole, della Luna e dei pianeti rispettoalla Terra al momento della nascita di una persona? Ovviamente l'astrologia doveva essere una teoriasenza fondamenti e una questione di fede.Ma negli ultimi due anni avevo dovuto rivedere molte delle mie convinzioni filosofiche di vita. Forsenella vita c'era di pi di un occasionale incontro tra sperma e ovulo, degli eventi che sembranoverificarsi per caso, del tempo solitario nel quale ci sembra di aver cos tanto da fare e cos pocotempo per realizzarlo. Il consulto con un'astrologa favor in parte la mia consapevolezza a una pi

    ampia possibilit di vedere la vita sotto diverse angolature. Mi presentai all'astrologa come unapersona qualsiasi e non come medico e notai che non mi osservava per trarre spunti. Dopo circa unquarto d'ora, durante il quale aveva tratteggiato le linee della mia personalit, mi disse che ero, oavrei potuto essere, uno psicanalista o uno psichiatra. Essa disse anche qualche cosa in pi rispetto algenere di terapia o di analisi che io avrei preferito praticare, il che corrispondeva perfettamente al mioorientamento in psichiatria. A questo punto avevo certo speso bene il mio denaro e sarei potutoandare a casa soddisfatto, almeno nel senso che ero molto impressionato dalla precisione di ci che unastrologo poteva dire di una persona e delle implicazioni filosofiche di questa abilit. Ci che avreiscoperto in seguito che questo eccellente strumento di "divinazione" e di counseling non solo purisolvere dei problemi ma pu anche creare dei problemi, sia agli astrologi che ai loro clienti.Questo primo contatto con l'astrologia mi pose faccia a faccia con valide considerazioni sulle maggiorizone di conflitto della mia vita, sulle attitudini e altri capacit, con il mio personale modo di pensare edi comunicare, come istintivamente mi metto in relazione con il mondo, con le immagini parentali,come mi metto in relazione con l'altro sesso e pi ancora. Era tutto puntualmente significativo esorprendentemente specifico. La consueta critica all'astrologia secondo cui produce una variet digeneralizzazione che pu essere riferita a chiunque diventava improvvisamente, nella mia mente, unaquestione riguardante giornali e rotocalchi, lontanissima dall'esperienza di un incontro con un'a-strologa competente che usava tutti i dati tecnici a sua disposizione.Ora che ho studiato la materia conosco gli eccellenti contributi che l'astrologia pu dare allacomprensione umana. Sfortunatamente consulti e scritti astrologici di buona qualit non sono facili datrovare. Il soggetto di questo libro sono proprio le ragioni che stanno dietro le diverse difficolt che sisperimentano nel consulto astrologico.

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    4/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 4 -

    PARTE I ASTROLOGIA, I SUOI USI E ABUSI

    CAPITOLO I

    IL CONTRIBUTO DELL'ASTROLOGIA ALLA CRESCITA PSICOLOGICA

    Sebbene l'astrologia sia stata usata (e usata male) per anni come mezzo di divinazione, alla fine stata riconosciuta come strumento di comprensione della psicologia del profondo. La psicoterapiamoderna, sebbene abbia le sue radici nella filosofia, nella letteratura e nelle scienze naturali deldiciannovesimo secolo, nasce fondamentalmente dalle scoperte di Freud, Jung e Reich. L'insieme delloro lavoro alla base della comprensione della psiche moderna nel mondo occidentale e di un semprecrescente numero di tecniche per guarire gli squilibri psicologici. La psicoterapia come l'astrologia sibasa sulla psicologia del profondo, ma a differenza dell'astrologia, mira alla cura degli squilibri dellavita psicologica attraverso una procedura di consultazioni regolari. (* Nella mia pratica parto dalpresupposto che la psicologia dell'individuo sia qualche cosa di pi delle sue attitudini mentali. Includele emozioni, la risposta sessuale, il corpo e lo spirito. Questa una definizione artificiosa di quella che un'energia unitaria che si manifesta in fasi diverse. E' la stessa energia che la filosofia yoga chiama"prana" e "kundalini" e che Reich chiama "orgone energy".)Sia l'astrologia che la moderna psicoterapia descrivono gli aspetti interiori e caratteristici della

    personalit e, pur differendo tra loro, le diverse psicoterapie offrono sia una teoria sullo squilibriopsicologico, sia tecniche specifiche per ripristinare l'equilibrio. Il punto arrivare alla guarigione del di-sturbo, sia esso nevrosi o psicosi (gli junghiani e i reichiani credono in un nucleo fondamentalmentesano sotto lo stato disturbato).L'astrologia, sebbene descriva in pieno le condizioni emotive della persona e il bisogno di unamaggiore armonia interiore, pone maggior enfasi sul significato intimo di tutti gli aspettidell'esperienza, sofferenza inclusa.La psicoterapia del profondo fondamentalmente considera i disturbi emozionali come conseguenza diuna cultura malsana e di atteggiamenti infantili sbagliati, carenze che devono essere corrette perrecuperare il potenziale di salute dell'individuo. Dalla prospettiva astrologica non si vedono errori.L'astrologia sembra suggerire che le difficolt insorte durante la crescita hanno un significatoimportante per l'evoluzione dell'anima e non sono proprio disgrazie capitate per caso. Insegna chel'individuo necessita di certe lezioni per la comprensione di s e l'evoluzione dello spirito e chel'individuo cresce attraverso l'equilibrio specifico di queste prime esperienze, piacevoli e spiacevoli.

    L'astrologo cerca di aiutare la persona a risolvere e trasformare i conflitti e a comprendere ilsignificato di questi ostacoli alla sua libert e al suo appagamento.Sia l'astrologia che la psicoterapia sono valide per il mondo moderno, tuttavia raramente si sonoincontrate per scambiarsi comprensione e assistenza. Gli astrologi hanno pi rispetto per la psicologiain genere, in particolare per quella junghiana, di quanto abbiano gli psicoterapeuti per l'astrologia.L'astrologia pu essere veramente di aiuto alla psicoterapia con la sua capacit di mostrare un quadroglobale della struttura psicologica di una persona e l'evoluzione ciclica delle tappe della vita. Lapsicoterapia pu aiutare gli astrologi a mettere in luce altre possibilit di indagine psicologica, capacitche l'astrologia non possiede, e fornire tecniche e consigli che possono aiutare gli astrologi nel lorolavoro. Nel tentativo di unificare i due campi comincer a esaminare alcuni dei modi grazie ai quali l'a-strologia pu guarire.

    CONOSCENZA DI SE'

    Funzione essenziale di una buona astrologia aiutare la gente a sviluppare una conoscenza di s alivello profondo. Quando il cliente disponibile ad accettare alcune verit di basa e il materialeastrologico viene presentato tenendo conto della sua capacit e sensibilit, la persona si sentecompresa e approvata. Mettere in tavola debolezze e potenzialit porta di solito sollievo e speranza.L'oroscopo di solito ci rivela ci che sappiamo gi confusamente o in modo frammentario, metteperci a fuoco la nostra identit completa affinch possiamo veramente accettarci. Ordine e natura-lezza possono essere tratti dalla complessit delle esperienze, delle attitudini e dei sentimenti di unindividuo, senza semplificare eccessivamente le dinamiche umane. Naturalmente il contatto con laprospettiva astrologica non comporta che il cliente raggiunga la comprensione profonda di s. Servirinvece a prendere coscienza delle esperienze di vita e a lavorare su di s, talvolta con l'aiuto dellaterapia. Ci che la prospettiva astrologica pu dare un orientamento significativo quando il processodi autoconsapevolezza incomincia a prendere forma.

    FIDUCIA IN SE'

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    5/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 5 -

    Perch pi facile per alcune persone arrivare a comprendersi in presenza do un astrologo piuttostoche con un terapeuta, un amico, un familiare o con l'introspezione? Perch in questi casi sentiamo lanecessit di essere all'altezza di un modello ideale non sempre raggiungibile. Questo instaura unprocesso critico da cui scaturisce il bisogno di difendersi. Inizia cos un circolo vizioso, un conflittoinconscio che esprime la lacerazione tra modello ideale e la realt.Nel processo di conoscenza attraverso i parametri astrologici noi acquisiamo la consapevolezza diun'identit anche oggettiva, in quanto rivelata su un pezzo di carta, che corrisponde tuttavia allenostre esperienze di vita. Possiamo cominciare realmente a guardare a noi stessi con serenit, anchese possiamo avere ancora serie difficolt interiori. La lacerazione interiore tra modello ideale e realtpu allora incominciare a guarire. Poich questo metodo di conoscenza di s ha una certa oggettivitpu cominciare a instaurarsi un senso di autostima e di accettazione di s. Gli psicoterapeuti di solitotrovano che i clienti non possono superare alcuni aspetti difficili del loro carattere se non accettanopienamente il fatto di averli, riducendo con ci il senso di colpa e l'autocritica che fino ad alloraimpediva la correzione delle qualit indesiderate. Un'astrologa, Nona Press, ha descritto brevementequesto procedimento:"I clienti dell'astrologo arrivano all'accettazione di s perch sono descritti come hanno sempre sentitodi essere in realt, sia pure perversi, malati o capricciosi. Pu sembrare strano, ma quando capisconodi essere fatti in un certo modo si pu cominciare il lavoro di cambiamento della "natura". Una voltache riconosciamo e accettiamo le nostre qualit di base, siamo liberi di cambiarle. Ci che prima

    ritenevamo innaturale, ora diventa naturale. Con ci che ci appartiene si pu lavorare, non con ci checi estraneo."

    SENSO E ORIENTAMENTO

    Quando le persone arrivano ad avere pi fiducia in se stesse e ad accettare la propria vita interiore,sviluppano un senso pi ampio del significato di ci attraverso cui devono passare nelle loro periodichecrisi ed esperienze pratiche. L'oroscopo pu rivelare, per esempio, un conflitto interiore nellapercezione e nell'espressione di necessit vitali quali l'amore, l'assertivit, la capacit di comunicare.Con questa rivelazione la persona non ha pi bisogno di sentire che quel blocco o la sua sofferenzasono il risultato solo del suo essere vittima senza speranza di forze esterne quali una societrepressiva o genitori nevrotici. Il cliente impara invece che quel conflitto ha uno scopo nello sviluppodella sua psiche.

    Per esempio, una donna pu avere la tendenza innata a essere troppo arrendevole nelle relazioniamorose: Forse questa tendenza si rafforzata con l'identificazione in una analoga tendenza maternadurante la sua infanzia. Questa situazione potrebbe riflettersi nell'oroscopo con Venere in Bilanciaassociata a altri valori natali. (Ci non significa che la posizione dei pianeti nei segni sia un problemain s. La carta va sempre esaminata globalmente.) Se il grafico non presenta conflitti con le energievenusiane della donna, questa potrebbe semplicemente essere una persona eccessivamenteservizievole che trascura le proprie necessit.Con un Saturno quadrato a Venere, tuttavia, questa tendenza potrebbe portare nella sua vita unabuona dose di frustrazione, cos che la negazione di s non la compenserebbe emotivamente. Ladonna sarebbe spinta a modificare lo squilibrio in favore di un adattamento pi salutare, anche se iltale processo non le risparmier frustrazioni e dolore.In altri termini, in astrologia implicito il fatto che ci sono verifiche e bilanci e che il dolore, lafrustrazione, il conflitto sono l per sollecitare la nostra crescita. Il critico potrebbe far notare chequesta concezione di dare significato alla sofferenza e al conflitto conduce alla passivit da partedell'individuo, dato che la nevrosi si sarebbe assicurata un posto e uno scopo nella vita della persona.Voltaire, in Candido, metteva in berlina l'atteggiamento di sacerdoti e filosofi verso gli "scopi pielevati" delle sofferenze e delle ingiustizie del mondo. "Noi viviamo nel migliore dei mondi possibili"era la sua dottrina teologica. L'astrologia potrebbe essere usata per mistificare i reali processi vitali eindurre una riluttanza a cambiare gli atteggiamenti e le consuetudini sociali pericolose. La mia espe-rienza con gli astrologi, tuttavia, indica che essi sono interessati quanto gli educatori e i terapeuti allanecessit di pi salutari modi di vivere.

    OGGETTIVITA'

    Uno dei risultati di una maggior accettazione di s cui l'astrologia pu dare avvio, un'accresciutaoggettivit, come descrivono gli astrologi Joan e Ken Negus: "Poich il grafico su un pezzo di carta,

    il carattere viene oggettivato, il che d alla persona un senso di sicurezza e di distacco, perci diautocontrollo."

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    6/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 6 -

    Una volta in possesso di una visione pi obiettiva del nostro carattere, situazione di vita edevoluzione, noi siamo in grado di vedere dove possiamo andare in modo realistico e quali ostacoli cistanno davanti. Cominciamo ad acquisire un sano senso di controllo sul nostro destino, un senso digenuino potere sulla nostra vita, senza il quale non possiamo scoprire i nostri processi inconsci.Questo ci porta alla questione della necessit di un equilibrio tra soggettivit e oggettivit. Per viverepienamente dobbiamo fare esperienza di vita con gusto, con sentimento, con la nostra interasoggettivit. A volte la vita ci chiede di stare indietro, di essere meno coinvolti emotivamente e piobiettivi per trovare una nuovo orientamento. Andare da un astrologo come ricevere una dose dimedicina chiamata oggettivit.I metodi psicoanalitici tendono a enfatizzare l'esame mentale dei processi emozionali e inconsci, fino atrascurare il modo di vivere concreto. Il paziente analitico spesso diventa troppo intellettuale eoggettivo, comprende la ragione e l'origine del comportamento, ma di conseguenza perde inspontaneit e in sentimento. Le pi drastiche terapie emozionali-catartiche, come la primal therapy,d'altro lato, tendono a consentire la perdita dell'integrazione adulta cosciente per una eccessivaimmersione in stati emotivi infantili. Naturalmente stanno ancora nascendo e maturando altri metodipsicoterapeutici. Alla fine, credo che si former una teoria integrata e una tecnica con le quali lavorarecontemporaneamente sia sul livello conscio che su quello inconscio.

    IDENTIF ICAZIONE DELLE RISORSE POSITIVE

    Un aspetto particolarmente positivo dell'astrologia la sua capacit di mettere in evidenza aspettidifficili della personalit e al tempo stesso indicare le possibilit costruttive delle caratteristiche stesse.In astrologia ogni apparente aspetto negativo pu venire trasformato nella sua espressione pipositiva. Una opposizione Luna-Venere, per esempio, non solo una eccessiva dipendenza da ci chegli altri pensano e una tendenza a piacere a ogni costo: pu diventare, lavorando su se stessi, segnodi indulgenza e di sensibilit per i bisogni degli altri. L'astrologia descrive imparzialmente entrambi gliaspetti, questa capacit una delle qualit pi benefiche. Con una quadratura Marte-Urano che nonsia particolarmente compensata dal resto del tema, l'astrologo potr parlare di tendenza alle azioniimpulsive, naturalmente. Al tempo stesso potr sottolineare l'energia stimolante che il cliente ha adisposizione per realizzazioni e azioni costruttive, una volta che sia riuscito a meglio indirizzare gliimpulsi impetuosi e male diretti. In quel preciso momento pu iniziare il processo di trasformazionedal negativo al positivo. Il cliente si sente accettato anche nelle sue caratteristiche pi difficili e deveperci reprimerle meno; vede l'aspetto negativo pi chiaramente e cos inizia a controllarlo e a re-

    sponsabilizzarsi; infine, impara che anche dalle sue tendenze negative possono sorgere risorsepositive con il tempo e lo sforzo.L'astrologia suggerisce che in ogni caso c' una strada tra la nebbia, un uso potenzialmente positivo eun risultato per tutte le condizioni umane.

    EDUCAZIONE ALLA SCUOLA DELLA SAGGEZZA

    In realt, quando un cliente cerca un esperto astrologo, indica una volont di essere istruito attraversogli insegnamenti di una psicologia archetipa, una "scuola di saggezza", per cos dire. Il cliente - cheora pu essere chiamato meglio lo studente - diviene sensibile alla natura delle forze e dei principiuniversali e a come si manifestano nella sua psiche e nella vita.Dove, nella nostra cultura, nelle nostre scuole, o nelle nostre psicoterapie, ci viene insegnato - comein astrologia - delle dolorose ma necessarie esperienze di crescita simboleggiate dal pianeta Saturno,cos come la sua necessaria funzione di messa a fuoco e di concentrazione? Dove, ancora,apprendiamo della contrastante energia del pianeta Giove, con le sue offerte di agio, abbondanza,aspirazione e spirito di avventura, cos come il fatto che anche questa energia espansiva pu esseredannosa se non c' equilibrio con le nostre restanti necessit? E in quale altra disciplina impariamo deidifferenti tipi di trasformazioni rappresentate da Plutone, Urano e Nettuno? O che ognuno di noi pos-siede le stesse qualit fondamentali, necessit e opportunit (simboleggiate dalle case e dai segni),ma con diversa forze e espressione e che uno dei compiti della nostra vita di equilibrare earmonizzare queste energie, anche se esse sono a volte antitetiche? Imparare il significato dei pianeti,segni, case, aspetti e cicli ci insegna la natura della condizione umana. L'astrologia tiene conto dellavariet dei caratteri individuali nelle leggi universali come nessun altro sistema. I diversi schemi dellapsiche descritti da Freud, Jung e Reich sono efficaci e validi, essi dovrebbero essere compresi a fondodagli astrologi per un ampliamento della loro visuale e del loro lavoro, specialmente per ci cheriguarda la rimozione, il subconscio e la liberazione delle forze inconsce. Quello che l'oroscopo fornisce

    e che gli insegnamenti di psicologia non possono dare un immediato e globale ritratto dei modelli edelle strutture della personalit dell'individuo e, attraverso questo, una prospettiva equilibrata sucome lavorare con quella persona.

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    7/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 7 -

    Nella precedente esposizione di alcuni dei pregi e delle possibilit terapeutiche dell'astrologia ho datoun quadro di un'astrologia vissuta al meglio. Sfortunatamente, come ogni altro mezzo per ilmiglioramento psicologico e spirituale della gente, inclusa la psicoterapia, l'astrologia talvolta non sufficiente a raggiungere risultati ottimali. Le ragioni dell'attuale insufficienza dell'astrologia arealizzarsi a un livello costantemente alto sono molte, qualcuna di queste non ben compresa. Ecconealcune:

    - C' una insufficiente valutazione dell'importanza dei principi astrologici nella nostra cultura,anche da parte di molti che cercano una guida nell'astrologia.

    - Molti astrologi sono al momento insufficientemente preparati nei puri e semplici procedimentiastrologici e tecnici usati nel loro lavoro.

    - Molti astrologi hanno scarsa o nessuna preparazione nelle tecniche di counseling eun'insufficiente conoscenza di alcune delle teorie basilari di psicoterapia.

    - Problemi emotivi e psicologici non risolti da parte dell'astrologo, possono a volte inibire la suaefficienza e interferire nella relazione con il cliente.

    - Sia che ne siano coscienti o no, i clienti spesso nutrono paura e mancano di prontezza nelvalutare sinceramente il significato di ci che un astrologo competente propone loro.

    Per ironia della sorte, difficolt simili vengono sperimentate anche nel mondo della psicoterapia, salvoche gli psicoterapeuti e il loro lavoro, sono guardati con maggior riguardo al giorno d'oggi, dove lamedicina e la scienza regnano supreme.

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    8/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 8 -

    CAPITOLO II

    DILEMMI PSICOLOGICI NELLA PRATICA ASTROLOGICA

    Gli astrologi devono spesso confrontarsi con delle difficolt nel corso della relazione con il cliente, ed utile sapere che molte di queste possono essere attinenti al loro ruolo, cos come vissuto oggi.Anche la psicoterapia deve trattare con problemi simili, l'unica differenza che gli psicoterapeuti sonofavoriti dalla maggior approvazione sociale e hanno a disposizione dei programmi di formazione ideatiper risolvere alcuni di questi problemi. Il punto che i dilemmi che descriver sono di pertinenza delleprofessioni terapeutiche.

    LA RICHIESTA DI SOLUZIONI TERAPEUTICHE

    Come affermato in precedenza, se il cliente pronto per un onesto esame di coscienza e l'analisiastrologica viene fatta con competenza, senza che si siano frapposti lati immaturi della personalitdell'astrologo, il cliente si sente spesso compreso intimamente e pi conscio della sua strutturainteriore e delle sue potenzialit. Cos, per ironia della sorte, da questa abilit - la sua qualit migliore- di spiegare la psicologia profonda di una persona in un'analisi qualitativa, ne consegue uno dei mag-giori problemi con cui l'astrologo deve confrontarsi: la necessit dell'aiuto terapeutico al cliente. Non

    c' dubbio che una persona dotata di un ego forte, possa usare l'accresciuta consapevolezza chel'astrologia d alla sua vita, senza nessun ulteriore aiuto. Ma alcune delle persone che consultanol'astrologo vanno in angoscia, non hanno un approccio sicuro alla vita, e inoltre non credono nellapsicoterapia o sono in quel momento coinvolti in una terapia che non li sta aiutando. Quando questoaccade, il cliente comincia a rivolgersi all'astrologo come ad un amico, un consigliere, un maestro o unterapeuta. L'astrologo a sua volta pu avere simpatia per il cliente, essere toccato dal suo bisogno diaiuto e cominciare a rispondere alle richieste di frequenti consultazioni di persona o per telefono. Ladomanda che si pone : con quale frequenza l'astrologo pu incontrare il cliente senza sviluppare unrapporto terapeutico? Quali sono i limiti di un counseling astrologico? L'astrologo responsabile se lochiede. Ci sono astrologi che pongono come limite una visita all'anno, altri a tre, quattro volteall'anno, mentre alcuni pensano di poter vedere un cliente secondo le sue necessit, fino a quando illavoro sembra essere utile, il cliente non mostra segni di seria psicopatologia e l'astrologo non penalizzato al di l dei suoi limiti di energia e di pazienza.Il quadro diventa pi complesso, tuttavia, quando un cliente particolarmente bisognoso migliora in un

    primo momento, si lascia coinvolgere dall'astrologia, poi diventa dipendente dall'astrologo e, conl'andar del tempo, si sente ancora impantanato. L'astrologo da ci coinvolto e imbarazzato.Il fatto che l'astrologia ha un'eccellente base di conoscenza per dare inizio a una naturalepsicoterapia. Quello che manca, sfortunatamente, la capacit di incanalare la reazione del cliente inun processo continuo che promuova lo sviluppo individuale secondo la sua personalit, situazione divita e capacit di fronteggiare le forze inconsce.L'astrologia ha un grande potenziale per stimolare ulteriori sforzi di crescita di s, incluso la ricerca diun buon psicoterapeuta. Infatti difficile per me concepire che una persona di una qualcheintelligenza e apertura mentale possa non essersi riconosciuta nella descrizione di un buon astrologo eavere cos ottenuto delle conferme come individuo. Tuttavia, la profonda paura di un cambiamentoreale resiste a questa conoscenza di s appena acquisita, almeno come l'altra parte del s totale spin-ger verso il necessario cambiamento.Da questo nasce una difficolt: come guidare il cliente alla risoluzione positiva dei conflitti chel'astrologia ha cos accuratamente evidenziato?. Come scrive Nancy Roof nella rivista Astrology Now:

    "Quale astrologo azzeccando e identificando la maggior parte delle dinamiche psicologiche del cliente,non ha ricevuto la richiesta di cosa potrebbe essere fatto per risolvere i conflitti? Sebbene nessunastrologo possa presumere di essere uno psicoterapeuta senza aver compiuto il training necessario,pu offrire suggerimenti o avanzare proposte. Quello che non pu fare lasciare il cliente in sospesocon le sue conoscenze astrologiche, ma senza mezzi idonei a risolvere il problema."

    Pochi astrologi stanno tentando di affrontare questo dilemma specializzandosi in counseling e/opsicologia. E' una strada difficile da seguire. Prima di tutto molto difficile ottenere l'accesso ai pochicorsi di laurea in psicologia clinica che ci sono oggi. In secondo luogo non molte lauree in psicologiaoffrono il genere di addestramento che necessita a un astrologo. Essi spesso hanno un orientamentofreudiano o behavioristico e mancano le tematiche umanistiche, spirituali e archetipe a cui gli astrologisi rivolgono.

    L'altro aspetto del problema di come e dove guidare i clienti che vogliono esplorare se stessi inprofondit dovuto al fatto che pochi astrologi hanno una rapporto di lavoro con un analista com-petente che sia disposto ad accettare l'interpretazione dell'astrologo o che sia aperto ai suoi

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    9/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 9 -

    suggerimenti. Gli astrologi saranno sempre nella posizione di imbattersi in qualche cliente che mostrachiari segni di seri problemi emozionali che sono al di l della sua competenza. La cosa migliore chel'astrologo pu fare in questo caso suggerire al cliente di trovare un analista. Inoltre il cliente, chestima l'astrologo che l'ha portato a questo punto, si sentir pi sicuro con un terapeuta da lui racco-mandato.C' una grande necessit di aprire un canale professionale tra gli astrologi e gli psicoterapeuti e ioposso solo sperare che questo libro serva allo scopo.

    L'ASPETTATIVA DEL MAGICO

    C' una generale tendenza umana a cercare soluzioni immediate e magiche ai complessi problemidella vita, e questa un'altra difficolt che persiste nella relazione astrologo-cliente. L'astrologiafornisce una situazione ottimale per l'appagamento di questo desiderio irreale, poich trae la genuinaconoscenza di una persona da fonti apparentemente misteriose, senza che il cliente debba fare sforzoalcuno.Per quei clienti che hanno tendenza ad attribuire la responsabilit della soluzione dei loro problemi ainfluenze esterne, l'astrologia sfortunatamente fornisce ampia opportunit per lo sviluppo diun'eccessiva dipendenza. Anche quando l'astrologo stesso non ha una filosofia cos deterministica opassiva, l'astrologia e l'astrologo possono sembrare al cliente simili all'oracolo. Infatti il latente

    impulso infantile ad affidarsi al genitore che sa fare tutto pu essere scatenato facilmente (Cap. 9). Aquesto proposito Stephen Arroyo nel suo libro "L'astrologia e i quattro elementi" scrive:

    "L'astrologo deve tuttavia rendersi conto che dare semplicemente consigli, senza fornire i mezzi peruna comprensione profonda di scarso valore, perch ognuno deve fare il proprio lavoro e deve,attraverso la propria esperienza, arrivare a una pi profonda consapevolezza che metta la persona ingrado di evolversi e superare le difficolt."

    FIDUCIA NELLA ONNI SCIENZA DELL'ASTROLOGO

    Se i clienti dell'astrologo hanno tendenza a vederlo come il possessore della chiave del mistero dellavita interiore e del futuro, che cosa ha a che fare tutto questo con il personale senso di potere eimportanza dell'astrologo?

    Un amico astrologo, Jess Jawer, mi scrisse:

    "E' molto frustrante che l'astrologia, che ha cos tanto da offrire, sia completamente sottovalutatadall'opinione pubblica e dalla comunit terapeutica. Sono certo che il potere dell'astrologia intimidiscealcuni professionisti che sono arroccati sulle loro posizioni terapeutiche. Alcuni individui moltointelligenti e colti che conosco hanno evitato di studiare l'astrologia per paura che questo comporti unavisioni onnicomprensiva del mondo. Ma come ogni studente di astrologia impara, l'argomento abba-stanza vasto, con molto spazio per l'espressione, l'interpretazione e l'applicazione individuale. Gliastrologi, sono sicuro, hanno la loro parte di colpa. E' difficile rifiutare l'immagine del saggio che vedetutto e sa tutto. Anch'io sono stato attratto dall'astrologia per il potere di conoscenza che pu dare.Tale posizione superiore di straordinaria conoscenza pu essere molto allettante. Sono sicuro che se sisono fatti studi sul tipo di persona che diventa terapeuta, ci si pu applicare anche agli astrologi talee quale."

    Il mio amico corretto nella sua asserzione che le istanze di potere e le spinte di un ego insicuro sitrovano anche nella comunit terapeutica.Adolph Guggenbohl-Graig, un analista junghiano svizzero, ha scritto su questo argomento in modochiaro e incisivo. C' anche la possibilit di problemi egotici esemplificati in persone in posizione diautorit nelle arti mediche. N dottori, analisti, astrologi, psicologi, n i consiglieri spirituali ne sonoesenti.La tentazione di "giocare a Dio" forte per alcuni astrologi, dato che la conoscenza astrologica ha unforte potere di penetrazione, molti clienti sono in stato di necessit, arrivano con grandi aspettative ealcuni richiedono anche questo genere di potere magico all'astrologo "che sa tutto" (Cap. 12). Lamaggior parte degli astrologi, tuttavia, sono consapevoli della loro posizione di responsabilit eautorit e del conseguente bisogno, per loro, di essere consapevoli e agire con coscienza.

    IL PARAVENTO DELL'ASTROLOGIA

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    10/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 10 -

    Uno dei pi complessi problemi dell'astrologia la tendenza di molta gente particolarmente entusiastadella materia a vedere troppo la loro vita in termini astrologici. Mi ricordano quei seguacidell'ortodossia psicoanalitica che vedono ogni azione, ogni parola e ogni gesto come causato daqualche nascosto bisogno nevrotico. In entrambi i casi la formula funziona come un atto di fede chefornisce un principio di orientamento e di sicurezza, ma in verit limita la visione personale. Se, comeho detto, la simbologia astrologica fornisce il pi vasto e individualizzato sistema descrittivo valido daun punto di vista psicologico e tramite questo una persona messa in grado di sentirsi confermatanella sua unicit e in armonia con i progetti universali di esistenza, qual l'inconveniente di usare lacomprensione astrologica in modo illimitato? Pu essere usata troppo? Mettiamola cos: lacomprensione astrologica d l'oggettivit e il distacco dalle esperienze, da cui deriva una sensazione dicontrollo. Ci mette in grado di disimpegnarci dalla carica emotiva delle situazioni. Per esempio unapersona pu dire che agisce in maniera volubile grazie al suo Sole in Gemelli. Se non una personaresponsabile interiormente pu usare l'etichetta Gemelli per giustificare il suo comportamento.Un Gemelli pi serio vedr questo comportamento come una delle caratteristiche pi negative del suoego Gemelli che abbisogna di correzione. Il punto che in entrambi i casi la spiegazione deriva dalfatto di essere Gemelli e fornisce un certo grado di sicurezza rispetto al comportamento. Al contrario,la persona che agisce in modo instabile, ma non se lo spiega astrologicamente sentir pi di unanecessit di risposta per quel tipo di comportamento, sia per se stesso che per gli altri. In altre parole,una caratteristica negativa dell'astrologia che sentiamo il bisogno di fronteggiare che pu essereusata sia come meccanismo di difesa, che come strumento di liberazione.

    L'astrologia pu essere utilizzata come "pretesto" in altri due modi, entrambi ben conosciuti: all'iniziodi una relazione e per predire il futuro. Ci sono persone che non si avventurano in una possibilerelazione con una persona a meno che esse non conoscano il suo grafico natale. Altri non prendononessuna decisione nella vita senza conoscere le posizioni di transito. In ambedue le situazioni c' unaprecisa asserzione implicita che la persona non possiede la sicurezza di entrare in nessuna nuovaesperienza con la sua sola conoscenza della vita, con i suoi pensieri, intuizioni e sentimenti comeguida. Uno dice di non essere abbastanza maturo, abbastanza intuitivo, abbastanza sicuro daavventurarsi nella vita solo con se stesso.In precedenza notavo che la comprensione astrologica pu dare a una persona saggezza e obiettivitper lavorare pi efficacemente per la trasformazione di s. Questo certamente vero. Ma anche il pisoddisfacente dei sistemi pu essere usato male e pu non essere in grado di comprendere tutti gliaspetti dell'esperienza. Di fondo, allo scopo di crescere, tutti noi dobbiamo imparare a confrontarci conle situazioni della vita, senza aiuto se non quello delle nostre intuizioni, desideri e convinzioni.Consultare un astrologo per ogni situazione importante nella vita pu interferire con questa necessaria

    crescita.

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    11/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 11 -

    CAPITOLO III

    IL RUOLO CONFUSO DELL'ASTROLOGO

    La maggior parte degli astrologi che conosco, ad eccezione di quelli strettamente coinvolti nellaricerca, definiscono se stessi consulenti astrologici. Tuttavia questo termine copre un cos vasto raggiodi pratiche da risultare in realt ambiguo. C' una grande differenza tra la consultazione unica, nellaquale l'astrologo fa il 98% del discorso, e lo sviluppo di una relazione interpersonale fra astrologo ecliente con visite abbastanza frequenti che coprono un certo arco di tempo con il coinvolgimento diuna larga parte della personalit del cliente. La funzione dell'astrologo comprende ambedue gliestremi dello spettro e tutte le gradazioni intermedie. L'ultima situazione, nella quale pu svilupparsiun rapporto spontaneo, possiede alcune delle qualit della psicoterapia e del counseling, mentre laconsultazione unica provoca solo il passaggio di un'informazione ed simile all'insegnamentotradizionale. (L'argomento verr approfondito nel Cap. IV).Stabiliamo per prima cosa la differenza tra didattica, counseling e psicoterapia nel contesto delleprofessioni di assistenza e cura. Sebbene non ci sia una netta linea di demarcazione tra le trediscipline, le differenze nella tecnica di coinvolgimento e responsabilit sono significative. Tutte le treforme possono essere terapeutiche, a seconda della prontezza e della ricettivit del cliente. Ma checosa intendiamo per terapeutico? Ogni attivit che incoraggia la crescita, la consapevolezza, ilrendimento, la vivacit o l'integrazione di una persona terapeutica.

    "Didattico", in senso tradizionale, un termine che si riferisce a un processo grazie al quale unapersona acquista informazioni, conoscenze o tecniche da qualcun altro che le possiede gi. E'essenzialmente un processo unidirezionale e pu variare da un noioso apprendimento meccanico finoa una stimolante apertura di orizzonti intellettuali e di coscienza. Molti primi approcci alle consultazioniastrologiche hanno questa qualit, ma spaziano considerevolmente dal didattico all'illuminante. Ilcliente non sicuro di quello che sta cercando, ascolta passivamente, forse occasionalmentecommenta o pone domande. La persona pu andarsene con una accettazione solo superficiale delfatto che l'astrologia "abbia qualche senso", pu cercare di ricordare alcuni termini o delleapprossimazioni, poi non fare altro che archiviare l'oroscopo in fondo a un cassetto.In altri casi l'interpretazione pu procurare una impressione profonda ed entusiasmante come risultatodella nuova consapevolezza del proprio carattere e indurre a un'ulteriore crescita e lavoro sul S. Oltrea ci pu insorgere un'ottica completamente nuova del significato e dello scopo della propria vita.Quest'ultima possibilit certamente molto terapeutica.La consultazione astrologica assume maggiormente l'aspetto di counseling quando il cliente entra

    nello scambio interpersonale con domande e risposte oppure quando la consultazione incomincia conla richiesta di chiarimenti circa uno specifico problema come emerge dal grafico natale e dall'esamedei relativi transiti. In generale quanto pi l'astrologo e il cliente si impegnano nel dialogo, tanto pi larelazione si avvicina a una situazione di counseling.E' importante notare che potenzialmente c' una grande differenza tra counseling astrologico ecounseling non astrologico. Quando il cliente si reca dall'astrologo la domanda implicita : "Che cosami pu dire di me stesso?" Ma quando un cliente va da un consulente la situazione si rovescia, ilconsulente che chiede al cliente: "Qual il suo problema? Mi parli di lei." L'astrologo fornisceinformazioni, saggezza e guida a un consultante per lo pi passivo. Un consulente non astrologo cercainvece di far emergere lati oscuri e pulsioni con lo scopo di attivare il cliente. Tuttavia entrambe lepossibilit sono a disposizione dell'astrologo ed questo che rende confuso il suo ruolo. Quando unastrologo incomincia a incontrare un cliente con una certa regolarit si sviluppa la necessit diimmettere nella situazione di counseling alcune realt della vita contingente della persona, attitudini,stati emozionali, di modo che i transiti planetari possano acquisire maggior significato. Inoltre, guidareil cliente verso nuovi comportamenti e atteggiamenti richiede una qualche conoscenza delle tecnichedi indagine psicologica, sulle psicodinamiche del transfert, sui principi del conflitto intrapsichico e cosvia. Alcuni astrologi si sono lamentati con me: "Noi possiamo vedere il problema molto bene, ma unavolta che l'abbiamo identificato, che cosa possiamo fare?"Questo ci porta alla necessit di distinguere il counseling non astrologico dalla psicoterapia. Ladifferenza sostanziale sta nel fatto che la psicoterapia a lungo termine e profonda, mira non soltantoad alleviare i problemi immediati e ad aiutare la persona a realizzare il proprio potenziale, ma anche acambiare psicologicamente a livello profondo. Il counseling invece pi breve e di solito miratoall'analisi di specifici problemi come possono essere discordie coniugali o difficolt di carriera. Ladiscussione quindi si accentra su temi particolari e sulle necessit del cliente che richiedono d'esserechiariti, ma non si far uno sforzo per un pi profondo cambiamento psicologico. (Il che significa unserio mutamento delle abitudini a lungo termine e dell'atteggiamento che coinvolge la personaglobalmente, come una marcata timidezza, l'arroganza, la leggerezza ecc.) Tutto sommato, ci sar

    carenza di rapporto, al contrario di quanto si sviluppa nella relazione in psicoterapia. Di conseguenzaci sar una minore possibilit di dipendenza, transfert o controtransfert. Nel counseling le difese sonoattivate meno o niente del tutto, emozioni, immagini non saranno evocate consciamente. Il lavoro

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    12/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 12 -

    pi sugli aspetti consci della personalit. Il paziente in psicoterapia, invece, arriva con una situazionedi maggior difficolt di comportamento e cerca di lavorare al cambiamento interiore attraversoprocessi dolorosi. In senso lato, la psicoterapia il tentativo di cambiare la struttura interna di unapersona, mentre il counseling il tentativo di aiutare un individuo a affrontare con maggior efficacia iproblemi immediati, senza che si richiedano cambiamenti interiori significativi. In ogni caso, c' un'a-rea di transizione tra psicoterapia e counseling, dove i confini sono indistinti.E' importante per gli astrologi chiedersi se stanno svolgendo un'attivit didattica, counseling o sestanno praticando una specie di psicoterapia. La quantit di coinvolgimento con il cliente in termini siadi tempo che di richieste emotive, la necessit di un intervento terapeutico esperto e il grado diresponsabilit per le conseguenze sulla vita della persona, diventano pi intensi a mano a mano che siprocede da una situazione di insegnamento a una di consulenza a una di psicoterapia.Un'analisi come quella che ho appena fatto importante per semplificare e chiarire, ma bisognaricordare che, per la natura stessa dell'astrologia, anche la consultazione unica con una partecipazioneminima da parte del cliente non in assoluto un processo puramente cognitivo. Molti clienti arrivanoalla consultazione in uno stato di stress e possono essere pieni di speranza e di fiducia nell'abilitterapeutica dell'astrologo. In queste circostanze, ogni cosa detta dall'astrologo, sia di supporto o possaessere interpretato come una critica, ha un grande potenziale tanto costruttivo che distruttivo. Percianche la didattica astrologica ha in s il seme del principio di una psicoterapia del profondo, poichtratta con le strutture del carattere in modo intimo ed efficace. In genere, la mia impressione chemolti astrologi fungono, senza saperlo, in parte da educatori psicologici, in parte da consulenti e fino a

    un certo punto anche da psicoterapeuti.L'aspetto didattico sar sempre essenziale in tutti i tipi di consultazione astrologica, perch laconoscenza acquisita attraverso l'oroscopo, di cui l'astrologo l'interprete, alla base dellatransazione. Ma quando l'astrologo stimola la crescita e il processo di trasformazione del cliente, laqualit del lavoro cambia. Il grado per cui gli astrologi si sentono educatori da una parte, terapeutidall'altra, varia considerevolmente. Per esempio Michel e Margaret Erlewine scrivono in un articolointitolato "Il consulente, ostetrico della psiche":

    "Nel cercare di descrivere quello che accade nel counseling si arriva per analogia all'ostetrica. Lafunzione dell'ostetrica di assistere sia la madre che il bambino durante il parto. Il suo ruolo difacilitare un processo che si sta gi svolgendo, non di avviarlo o di intervenire. L'analista ha lafunzione dell'ostetrica, un'ostetrica della psiche o anima, un'ostetrica dello spirito. La funzionedell'astrologo-analista non di instillare o riempire il cliente di conoscenza, verit o consigli. Lanalista,come un'ostetrica, non pu che assistere allo svolgimento di un processo naturale".

    Alcuni astrologi, per la loro innata sensibilit e capacit terapeutica, il desiderio di essere d'aiuto, laricca esperienza di vita che hanno raggiunto, possono permettersi un coinvolgimento in consultifrequenti con il cliente che ne abbia molto bisogno e che, al tempo stesso, sia riluttante allapsicoterapia. Si sviluppa cos una tacita situazione terapeutica, basata su una specifica triade: lanecessit del cliente, la disponibilit ad aiutare da parte dell'astrologo, e un unico blocco diconoscenza che d ad entrambe le parti una sensazione di sicurezza e di utilit. Da questo nasce unadelle maggiori sfide con cui l'astrologia deve confrontarsi. Una che l'eccellente analisi psicologica for-nita dalla lettura astrologica spesso stimola la necessit di ulteriori approfondimenti psicologici. Se ilcliente gi coinvolto in una buona analisi psicoterapica, essa solo di aiuto in questo processo. Se ilcliente non in terapia, ma ha un forte ego, allora l'astrologia stimola un'ulteriore crescita umana. Mase il cliente particolarmente bisognoso e ha un ego debole, se ha paura della psicoterapia o non nesta beneficiando, si sviluppa la reale necessit di una terapia di transizione con l'astrologo. Dopo tutto,pensa il cliente, l'astrologo sembra maggiormente in grado, rispetto allo psicoterapeuta, di riconoscerela sua maschera psicologica, mentre lo psicoterapeuta tende a interpretare tutto secondo le regole diuna precisa teoria psicologica. La seconda grossa sfida nasce dalla prima: la necessit di procederedalla descrizione e dalla comprensione dei conflitti personali a qualche mezzo pratico di assistenza perla soluzione di questi conflitti. (Noi vediamo molto bene il problema, ma che cosa possiamo fare perrisolverlo?)Prendete, ad esempio, una cliente con Marte in Ariete quadrato Saturno in Cancro. Possiamo dire chec' molto Fuoco e Cardinalit nel grafico, ma ci sono altre configurazioni natali, oltre a Saturnoquadrato a Marte, che indicano timore per l'autoaffermazione e per l'azione. L'astrologo potrebbeincominciare a incoraggiare il cliente a cercare degli sbocchi creativi per questa energia bloccata,perch nella carta il forte asse terza-nona indica attitudine alla comunicazione. E' un buon inizio. Maquesta cliente insegna in un corso universitario in un settore che le molto congeniale, tuttavia sisente ancora bloccata rispetto alla possibilit di sbloccare il suo potenziale creativo.Magari l'astrologo capta molta tensione fisica nella donna e consiglia terapie in grado di alleviarla

    come massaggi, danza, nuoto o corsa. Questo aiuta, ma non si pu ottenere un rilassamentopermanente, fino a che non si cominciano a trasformare consapevolmente le strutture del carattere ele potenzialit e non si liberano le emozioni di base sviluppando una naturale introspezione. Un

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    13/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 13 -

    astrologo coraggioso o predisposto all'assistenza pu raccomandare una terapia individuale e/o digruppo per prendere contatto con l'ira e allentare il controllo dell'ego. Bisogna aggiungere che inquesta particolare cliente c' anche un'accentuazione di valori Scorpione o Plutone. E' possibile cherafforzando l'aggressivit della cliente il potenziale appena attivato possa essere usato per dominare emanipolare piuttosto che per sviluppare una rabbia ben diretta? Ci sono tante potenzialit in ungrafico, come pu l'astrologo sapere quali di queste si manifesteranno prima nella vita del cliente? Larisposta nell'abilit dell'astrologo a esplorare e accertare i bisogni e i meccanismi della vita presentedel cliente. Si dice di solito che l'astrologia un cartello indicatore, non la localit. Se l'astrologo saapplicare le indicazioni in modo corretto dovr, di conseguenza, esplorare che cosa la persona ha fattoo sta facendo con quelle potenzialit psicologiche.Andiamo avanti con i problemi della nostra ipotetica cliente, con la sua energia marziana (assertivitegotica, abilit ad agire, potenziale di rabbia, sessualit).Oltre a confrontare il problema con il grafico nel suo insieme e con i transiti, progressioni e cos via,per consigliarla efficacemente bisognerebbe informarsi anche circa:

    - lo stato attuale del suo ego o immagine di s;- le fantasie, immagini di potere della cliente cos come le conseguenze che teme;- le precedenti esperienze della cliente rispetto all'assertivit;- quale ruolo la cliente assume verso l'assertivit altrui (per esempio il ruolo della "persona

    dolce", il ruolo "cattedratico", un atteggiamento distaccato e cos via);- come esprimono i genitori la loro energia marziana;

    - lo stato presente e la storia della sua vita emotiva: se la cliente ha provato ansia, depressione,tendenza alla collera e cos via;- sogni ricorrenti a sfondo aggressivo;- il genere di linguaggio corporeo manifestato durante la consultazione che indichi tensione

    interna, sottili espressioni di ostilit, diffidenza o remissivit.La conoscenza anche solo di alcuni di questi aspetti pu indicare fino a che punto ci si pu aspettareun cambiamento nella cliente e in quale area. Per esempio, se l'astrologo si accerta che il lavoro dellacliente e la sua vita sociale sono abbastanza attive senza lunghi periodi di ansiet o depressione,allora pu essere giustificato un intervento di stimolo al cambiamento e all'azione, mentre non losarebbe con una persona disturbata sia sul piano professionale che su quello sociale. Oppure, se lacliente particolarmente timida e schiva l'astrologo potrebbe dedurre che essa interiorizzal'aggressivit e la collera. L'astrologo potrebbe cautamente esplorare le paure della cliente e le suefantasie circa le energie del suo Marte, per desensibilizzarla dalla paura di queste. Potrebbe anchediscutere nuovi modi di agire su cui la cliente ha fantasticato ma a cui ha rinunciato, valutando

    contemporaneamente altri aspetti potenziali che potrebbero essere valorizzati. Se l'astrologo deveesplorare solo alcuni di questi settori della vita psicologica della cliente, allora farebbe un verocounseling e un inizio di psicoterapia. Tuttavia questo pu essere un terreno poco solido anche per ilpi esperto e prudente degli astrologi. E' per questa ragione, credo, che gli astrologi dovrebberoincrementare la loro conoscenza astrologica con il counseling e corsi di psicologia e, se possibile, conspecifici corsi di formazione. Raccomanderei agli astrologi di prendere in considerazione l'ipotesi disottoporsi essi stessi a psicoterapia.Infine, il lettore potrebbe chiedersi, se gli astrologi fanno corsi di counseling e psicologia o ottengonodiplomi parauniversitari, non tenderanno a perdere la loro identit di astrologi e diventare n carne npesce? La risposta no. La cultura moderna non pu distruggere l'antica saggezza dell'astrologia. Madevono nascere nuovi tipi di terapeuti, si pu unire la conoscenza simbolica, archetipa, dell'astrologiacon alcuni validi concetti e tecniche delle terapie psicologiche moderne.

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    14/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 14 -

    CAPITOLO IV

    LE TRE FORME DI ASTROLOGIA

    Ho fatto riferimento ai tre diversi livelli di lavoro astrologico con i clienti: didattica astrologica,counseling astrologico e astro-terapia. In questo capitolo tratter queste tre funzioni soprattutto perquanto riguarda il loro diverso effetto psicologico sui clienti e il diverso grado di preparazione richiestaagli astrologi che le attuano.La forma di astrologia che qualsiasi tipo di astrologo pratica, varier secondo i suoi interessi, iltemperamento, la preparazione e la buona volont e secondo la richiesta immediata del cliente.Probabilmente raro che un astrologo si attenga a un'unica forma, poich ci che distingue una formadall'altra essenzialmente una questione di enfasi. Molti astrologi sono probabilmente educatori edanno un minimo grado di counseling. Una minoranza di astrologi far prevalere il lato counselingsull'aspetto didattico. L'astro-terapia rara, credo.Tutte e tre le forme possono essere utili, sebbene ognuna di esse abbia i suoi limiti. Tutte e tre hannouna dimensione terapeutica, anche la didattica astrologica. L'oroscopo, se interpretato in modocompetente, fa luce sull'identit psicologica profonda di una persona e pu spingere la coscienza allaconsapevolezza di s, che tipico di ogni processo terapeutico. Ci sono tuttavia alcune distinzioni chesi possono fare tra le tre forme.

    DIDATTICA ASTROLOGICA

    Ci che io chiamo didattica astrologica quello che comunemente va sotto il nome di lettura delgrafico. Consiste essenzialmente nel fornire informazioni in linea generale. L'astrologo "legge" ointerpreta l'oroscopo, i transiti, le progressioni a un individuo sostanzialmente apatico. Il dialogo ridotto o assente e viene esaminato o discusso solo un piccolo spaccato della vita, dei problemi e delleattitudini del cliente. A volte si scivola nel consulto - a un grado minimo - quando il cliente parla di unproblema e l'astrologo tenta di collocare questo problema nel contesto dell'interpretazione globale, mail problema non viene analizzato in modo significativo. Conosco parecchi astrologi che consideranoquesto tipo di approccio - nel migliore dei casi - una perdita di tempo. Lo considerano necessario perquegli astrologi che devono gonfiare il loro ego con giochi di potere alle spese del cliente. Il pericoloevidente di un tale approccio che pu rendere il cliente passivo e dipendente da fonti esterne per laconoscenza di s. Con ci, molti astrologi vengono invariabilmente chiamati a fornire una

    consultazione almeno in parte didattica. Per molti clienti questo il primo approccio a una prospettivapsicologica generale che l'astrologia pu offrire e naturalmente valuteranno la possibile efficacia oinefficacia di tale approccio non convenzionale. Comprensibilmente tale cliente non vuole fidarsi di unestraneo e di un metodo interpretativo sconosciuto che comporta la rivelazione di problemi di vitaimportanti e di sentimenti intimi. Inoltre, se l'astrologo non ha un'altra fonte di guadagno, dipende inquesto senso dal cliente che richiede la consultazione e deve adeguarsi alle sue richieste, anche sequeste precludono un autentico interscambio. In pi l'astrologo, chiamato a dimostrare i poteri diquesta scienza antica ed esoterica, si sente costretto a esaminare a fondo la complessit dell'oroscopoe ci pu lasciare poco tempo per informazioni di ritorno dal cliente. Tutto sommato una situazionecarica di potere e presenta una vera sfida per i moderni esploratori dell'anima.Con queste premesse, che valore terapeutico ha la didattica astrologica? Ho gi parlato dell'effettopositivo che qualunque informazione astrologica pu avere quando il cliente un individuo ricettivo.La didattica astrologica mette il cliente in grado di avere un'ottima prospettiva generale della suastruttura psicologica, con conseguente crescita dell'autoconoscenza, dell'autostima e dell'accettazionedi s. Possono essere stimolati sia l'inizio di una profonda introspezione, che il senso del valore dellavita. Compreso tutto ci, tuttavia, guardiamo pi da vicino alle difficolt che sono insite in questaforma di astrologia.

    SCARSA REAZIONE DEL CLIENTE

    Il principale inconveniente della lettura astrologica che necessita di una minima partecipazione delcliente. Senza una qualunque reazione del cliente l'astrologo costretto ad assumere il ruolo di attore.Depositario di un' "indiscutibile fonte di conoscenza" egli porta il fardello dell'essere ritenuto implici-tamente capace di dimostrare al cliente il suo valore; capita che l'astrologo non sappia se la lettura delgrafico ha dato una descrizione approssimativa o dettagliata della personalit del cliente. Prendiamo ilcaso di un uomo con la Luna in un segno d'Acqua in aspetto dissonante con Urano, Nettuno in prima

    Casa. L'astrologo concluder che questa persona ha una tendenza a intense reazioni emotive, inclinea essere ipersensibile allo stress e ai conflitti. (Continuer a esaminare il resto del grafico per vederese ci sono altre configurazioni natali che sottolineino l'instabilit emozionale e per trovare le risorse

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    15/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 15 -

    potenziali che possano controbilanciare questa tendenza, come un'accentuazione dei segni di Terra oun Saturno o un Sole forti). In questa ipotetica situazione, dopo che l'astrologo ha commentatobrevemente il quadro emotivo, il cliente dice di essere irritabile, ma che poi teme una reazione o hasentimenti di colpa. Il cliente pu chiedere una spiegazione del suo "problema" emozionale.L'astrologo, a sua volta, ha qualche problema riguardo la propria gestione delle emozioni e ha opinioniambivalenti circa il modo pratico di risolvere tale problema intimo. Inoltre, se deve leggere tutto ilgrafico, non ha molto tempo per addentrarsi nei particolari. Consiglier al cliente di cercare nuovimodi per controllare le sue emozioni anzich perdere la pazienza facilmente: forse, se si sentisse pirealizzato nel lavoro, sarebbe meno instabile. Il cliente sente che l'astrologo ha ragione, in generale,ma non sa, in pratica, che cosa fare del consiglio.Il punto che il cliente, con la sola lettura del grafico, non pu ricevere tutto il beneficio chel'informazione astrologica pu dare. Solo quando il cliente disposto ad aprirsi e a comunicarespontaneamente interessi, problemi e la sua vita attuale, la lettura sar il sistema pi appropriato eutile alla comprensione astrologica. Senza la possibilit di un reale dialogo con il cliente, l'astrologo simuove su un terreno instabile nel discutere le aree problematiche dell'oroscopo.L'astrologo, per esempio, pu dire a una donna con una Venere in aspetto dissonante con Saturno:"Lei ha dei timori o delle incertezze nella sua vita sentimentale". La cliente potr sembrare in-differente, tuttavia potrebbe ricavarne la sensazione che ci sia qualche cosa di molto sbagliato nel suomodo d'amare. Il tipo di reazione sar questa, quanto pi la cliente avr trovato la lettura efficace peraltri settori, o quanto pi l'astrologo avr parlato autoritariamente senza indagare consapevolmente

    sulle risposte della cliente.Conosco almeno un astrologo che cerca accuratamente di evitare questo problema chiedendo ai clientiin che modo vivono lo schema che va descrivendo loro. Prima della lettura incoraggia il cliente a faredomande o dare risposte in ogni momento della consultazione. In alternativa, alcuni astrologi pensanoche sia saggio semplicemente fare marcia indietro su un argomento spiacevole quando avvertono unareazione di disagio da parte del cliente.

    VITTIMIZZAZIONE E DIPENDENZA

    Per qualcuno la lettura dell'oroscopo serve a ridurre il senso di colpa o l'insicurezza fornendo unoscopo e un ordine alla loro vita. Per altri tende a incrementare il loro vittimismo rispetto al fato. Laconsulenza porta a questo atteggiamento perch il cliente fondamentalmente passivo ed estraneodurante la lettura. Se, in aggiunta a questo clima generale, un cliente si presenta pieno di incertezze e

    senza una direttiva e l'astrologo gli presenta la sua interpretazione in modo saturnino, paterno, cisono tutti gli ingredienti per sviluppare un atteggiamento cronico di dipendenza del cliente. E' troppofacile incolpare i pianeti o sentirsi il destinatario passivo delle loro energie. Gli astrologi diconocontinuamente ai loro studenti che i pianeti non determinano il comportamento delle persone, tuttaviala tendenza a crederlo molto diffusa. La responsabilit di questa tendenza non solo dell'astrologo.La gente che vede l'astrologia in questo modo farebbe la stessa cosa con un altro sistema. Tuttaviaalcuni astrologi aggravano il problema nel tentativo di far colpo o esibendo le loro certezze senzariconoscere nel cliente i segni di dipendenza o di vittimizzazione quando si presentano.

    INGERENZA DELL'ASTROLOGO

    Quando il cliente cerca di dire la sua riguardo l'interpretazione, si crea un vuoto nel quale possonoinserirsi aspetti problematici della personalit dell'astrologo. I professionisti maturi e responsabiliconoscono questa possibilit e cercano di controllare il proprio ego, l'eccessiva ambizione e i conflittiinteriori. Un'esperta astrologa che conosco studia la sinastria tra il suo tema e quello dell'eventualecliente: se il suo Nettuno su un pianeta personale del cliente lo manda da un altro astrologo. Tantorigore pu non essere necessario per la maggior parte degli astrologi, tuttavia sottolinea l'importanzadel problema.L'unico modo che l'astrologo ha di entrare in contatto con il cliente durante la lettura del grafico sollecitare le sue reazioni all'interpretazione. Ci ha due scopi importanti. Primo, il cliente avr menoprobabilit di andarsene dopo il consulto in uno stato di insicurezza. Secondo, studiando le congetturedel cliente dal vivo, l'astrologo impara e cresce.

    COUNSELING ASTROLOGICO

    Sebbene il counseling astrologico, per la sua stessa natura, debba fornire un buon quantitativo diinformazioni al cliente, implica anche un dialogo con la persona allo scopo di aiutarla a risolvere iproblemi della vita corrente. L'informazione astrologica attivata da ci che viene consapevolmente

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    16/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 16 -

    verbalizzato dal cliente: la sua vita attuale, i problemi, le attitudini e le necessit. L'individuo non piun discepolo che ascolta in silenzio, ma un partecipante pi attivo.Le condizioni in cui si verifica un counseling astrologico sono molte. Pu essere giusto applicare iltermine a una consultazione "unica" se il cliente richiede la messa a fuoco di un problema specifico orivela aspetti significativi della sua vita intima all'astrologo. Il counseling si verifica anche quando ilcliente vede l'astrologo pi di una volta all'anno, poich il cliente di solito, in questa situazione,manifesta un bisogno personale. Per di pi, la corretta interpretazione di dati astrologici come transiti,rivoluzioni solari e cos via, in pratica obbliga l'astrologo a indagare sulla vita della persona per esseremaggiormente in grado di orientarla in tutti i loro significati e opportunit.

    VANTAGGI DEL COUNSELING

    Con il counseling gli astrologi hanno l'opportunit di rendere l'informazione pi personale e concretache non con la semplice lettura del grafico. Sono in grado di approfondire e focalizzare l'argomentoper far fronte alle necessit contingenti dell'individuo. Con un'idea precisa di come la persona hagestito il suo potenziale, l'astrologo pu interpretare con maggior precisione il significato e la funzionedegli aspetti astrologici e del possibile effetto dei transiti. Non pi l'astrologo che interpretasemplicemente dei simboli su un pezzo di carta; sta interagendo con le esigenza di un esseresensibile. E' qui che l'astrologia diventa viva realt.

    Gina Ceaglio, in un articolo su Astrology Now, scrive:

    "Per mia comodit ho tracciato un brevissimo schema che viene compilato a ogni consultazione. Oltreai dati essenziali include lo stato professionale, matrimoniale (o convivenza), figli e le loro et, da chi stato indirizzato a me e, soprattutto, il settore di maggior interesse in quel momento. Sono sicura che,quando stender il grafico e far le progressioni, sar in grado di riconoscere in quale settore simanifestano le difficolt innate e dove si focalizza l'interesse attuale. Tuttavia, io credo sia essenzialeper una consulenza feconda avere anche il punto di vista del cliente sui suoi problemi."

    Un altro metodo potrebbe consistere nell'esaminare le necessit, i problemi e le condizioni di vita dellapersona durante la prima parte della consultazione.Un cliente con Venere quadrata a saturno, per esempio, pu reagire in modi diversi a questo aspettodi inibizione e insicurezza della capacit di mettersi in relazione con gli altri e di esprimere le necessitaffettive. La persona pu rimanere fondamentalmente timida e introversa nei rapporti affettivi

    compensando l'insicurezza con una eccessiva apertura sessuale, aggrappandosi disperatamente allaminima relazione soddisfacente, o diventare ipercritico rispetto agli altri come proiezione diun'eccessiva autocritica. Una volta che l'astrologo ha la conoscenza dell'intero oroscopo, progressionie transiti, e ulteriori informazioni sulla vita del cliente che solo lui pu fornire, allora in una posizionepi forte per consigliare la persona riguardo questo aspetto. Un dialogo sincero premessa di unabuona consultazione perch stimola il cliente a reagire alle informazioni poco chiare o complesse. Intale clima l'astrologo maggiormente in grado di evitare che il cliente lasci la consultazione conun'opinione negativa di se stesso dovuta alla discussione degli aspetti vulnerabili della sua personalit.

    INFLUSSO DELLA PERSONALITA' DEL CONSULENTE

    Poich il counseling implica l'interazione dinamica tra consultante e consultato, il consulente indottoa esprimere la sua personalit e il suo stato interiore molto di pi che non nella semplice lettura delgrafico. Se l'astrologo non si conosce intimamente bene e ha notevoli difese psicologiche, avr delledifficolt a percepire, interpretare e manipolare le reazioni del cliente. L'astrologo che ha paura inmodo particolare della collera e della contestazione, per esempio, si sentir impacciato o turbato conun cliente ostile, mentre un astrologo che non si sente minacciato personalmente sa istintivamentecome reagire in queste situazioni. Non ripeter mai abbastanza che gli astrologi, che pensano di fareabitualmente del counseling, devono esaminare prima il loro grado di maturit e prendere inconsiderazione l'eventualit di fare loro stessi un periodo di terapia o di training in counseling e/o inpsicologia.

    SFIDE NEL DIALOGO

    Impostare una situazione di counseling significa prendere in considerazione buona parte della vita

    presente e del benessere psichico del cliente. L'astrologo deve avere una buona capacit di dialogo edi indagine psicologica. Deve riuscire a far esprimere il cliente. Lo scambio verbale tra consulente ecliente diviene il fulcro, come avviene nel counseling non astrologico. Molto stato scritto sul

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    17/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 17 -

    counseling, sul modo migliore di condurre un dialogo di indagine. L'importanza dell'ascolto, la capacitdi empatia e un atteggiamento spontaneo, le domande semplici e pertinenti e una reale comprensionedi quello che il cliente cerca di dire, sono tutti elementi importanti. Questo vale sia per l'astrologo cheper il consulente non astrologo.L'astrologo deve stare molto attento, servendovi del mezzo astrologico, a non saltare a conclusioniaffrettate sulla vita del cliente e sui suoi problemi o porre domande esclusivamente in un'unicadirezione. E' vero che con l'applicazione al tema natale dei transiti e delle progressioni l'astrologo pufarsi un'idea abbastanza buona dei processi in corso nella vita del cliente, l'astrologo imposta diconseguenza l'indagine in quella direzione. Il che naturalmente corretto. Il problema cheun'eccessiva sicurezza della sua conoscenza a priori del cliente pu indurre l'astrologo a concentrarsisolo su quegli aspetti che lo hanno interessato, trascurando altre reali problematiche del cliente.L'astrologo deve capire che problemi o domande del cliente che esulano la sua ipotesi primariapossono apportare considerevoli intuizioni e ampliare la visione stessa dell'astrologo.Per esempio, un uomo va dall'astrologo con il timore di essere sul punto di perdere un'importanterelazione d'amore. I dati astrologici indicano che, nel tema del cliente, Plutone di transito esattamente congiunto a Nettuno in settima Casa. Di nascita l'uomo ha Venere in Pesci e manca dielemento Terra. L'astrologo conclude che il cliente teme la perdita di un'immagine ideale e romanticadella relazione amorosa e persegue questa linea di osservazione e di indagine. Senza dubbio questa un'istanza psichica forte nel cliente, ma probabilmente a livello inconscio. Ci a cui questo individuo pi interessato a livello cosciente il timore della perdita, del fallimento e del dolore. Trascurando le

    esigenze coscienti del cliente a causa di ci che l'oroscopo e il transito indicano, l'astrologo priva ilcliente di un aiuto immediato. La perdita di un ideale romantico pu essere trattata in una prospettivaeducativa, cio il suo significato pu essere compreso in senso lato, ma se il cliente ha una difficoltemotiva a confrontarsi con quel turbamento, allora la necessit del momento dovrebbe essere laprima cosa di cui occuparsi.

    ASTRO-TERAPIA

    Nella terapia astrologica l'astrologo partecipa in modo regolare e crescente al cambiamento psicologicoprofondo dell'individuo. Qui il processo di trasformazione realizzato consapevolmente e l'astrologo a contatto con problemi di dipendenza e transfert in un rapporto emotivo intenso. La conoscenzapratica dell'astrologo deve ora comprendere altri campi come la conoscenza degli aspetti dellapsicodinamica, l'analisi della struttura del carattere e la sottigliezza di lavorare con le difese e le forze

    inconsce. (Vedi capitolo 6 e 7).L'astrologo diventa ben pi di una guida occasionale al cambiamento, come nel counseling; eglidiventa ora un artefice attivo di questo cambiamento. Nella didattica astrologica si mettono inevidenza gli schemi della struttura e dei processi psicologici e questo, spesso, l'inizio di una maggiorconsapevolezza di s diventando, in effetti, il primo passo nella "terapia di vita" (per terapia di vitaintendo la crescita emotiva e spirituale che si pu sperimentare semplicemente confrontandosidirettamente con le esigenze e le occasioni della vita).Questa nuova impostazione, tuttavia, non coincide con la risoluzione dei conflitti, blocchi e squilibri.Se la lettura pu essere definita uno squarcio di luce, il counseling astrologico ancora un gradino pisu, perch l'astrologo diventa un aiuto moderatamente attivo nel processo di cambiamento. Infine,con l'astro-terapia si assume il compito di una guida a tempo pieno.Qual la linea di confine tra il counseling astrologico e l'astro-terapia? Molti astrologi esperti pensanoche il counseling abbia funzioni terapeutiche quando il cliente vede regolarmente l'astrologo almenouna volta al mese. In questo caso si utilizza qualche cosa di pi dell'informazione astrologica e sisviluppa senza dubbio un rapporto di dipendenza e transfert.Il rapporto pu diventare di astro-terapia anche quando il cliente va dall'astrologo meno di una voltaal mese. Succede quando l'astrologo, ignorando le resistenze evidenti e le vulnerabilit del cliente, sisente obbligato a rivelare gli aspetti oscuri e irrisolti della sua psiche e spinge per un cambiamentotroppo rapido e troppo profondo. Questo , naturalmente, un modo aggressivo e non utile di terapiaastrologica.Alcuni astrologi hanno un dono naturale per fare della terapia. I loro anni di esperienza comeconsulenti astrologici hanno dato loro un training concreto sulle dinamiche dei processi della vita edella psiche umana. L'oroscopo fornisce un mezzo potente di diagnosi e di comprensionedell'individuo. Molta gente, poi, va dall'astrologo cercando una specie di scorciatoia per una terapia.Se l'astrologo sensibile e motivato pu essere tentato di intraprendere una terapia astrologica.Gli astrologi devono sapere che ci sono molti rischi potenziali legati all'astro-terapia, oltre ai vantaggi.C' pi impegno per l'astrologo a causa del maggior dispendio emotivo; c' un maggior bisogno di

    conoscenza tecnica e aumenta il grado di responsabilit personale. Anche un astrologo molto sensibilecon una ricca esperienza di vita deve ricorrere a un ulteriore addestramento ed esperienze di terapia,

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    18/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 18 -

    se pensa di intraprendere tale lavoro. Tutti i professionisti in questo campo devono capire e conoscerei seguenti punti:

    - metodi per allentare le difese- come lavorare sulle emozioni represse, esigenze e forze archetipe una volta che incominciano

    a essere espresse- tecniche per lavorare con l'immaginazione, le fantasie i sogni- teorie di psicodinamica, psicopatologia e tipi di carattere oltre a quelli proposti dall'astrologia- come affrontare i problemi di transfert e controtransfert- come alimentare la crescita di un buon concetto di s- teorie dell'individuo nel contesto generale della vita, incluso il familiare e il sociale e l'ambiente

    di lavoro.Se gli astrologi acquisiscono esperienza lavorando con i clienti, con il passare del tempo, devonoanche allargare e approfondire la loro conoscenza di come l'astrologia possa essere meglio applicatanelle varie situazioni. Per essere pi consapevoli essi possono porsi alcune domande che riguardano laformazione, la consulenza e gli aspetti terapeutici del loro lavoro. Per quanto non sempre sia possibiledarsi una risposta, alcune delle domande seguenti possono essere utili.

    - Che cosa sta realmente cercando il cliente?- Che cosa in grado si recepire?- Perch venuto a consultarmi a questo punto della sua vita?- Qual il modo migliore di usare l'informazione astrologica per aiutare il cliente a sviluppare il

    suo spirito di iniziativa, il senso di responsabilit e di partecipazione alla vita?- Qual il giusto grado e genere di indagine che si pu fare sulla vita e la psiche del cliente?- Il cliente ha realmente bisogno di una psicoterapia? Se cos, qual il modo migliore per

    dargli questo consiglio?- Il cliente attiva i miei punti deboli?- Quali sono le mie forze e le mie debolezze come astrologo?- Sono un insegnante, un consulente o un terapeuta? Che cosa faccio realmente?- Mi aspetto di essere in grado di cambiare la vita del cliente? E' un'aspettativa realizzabile? Sto

    cercando un cambiamento troppo rapido?

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    19/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 19 -

    CAPITOLO V

    LO SVILUPPO DELL'ASTROLOGIA COME STRUMENTO PSICOLOGICO

    Che il counseling astrologico non sia del tutto separato dal settore della salute mentale evidente permolte ragioni: parecchi astrologi stanno studiando counseling e psicologia presso le Universit di tuttoil paese. Molti termini psicologici moderni che non sono di origine astrologica vengono normalmenteutilizzati dagli astrologi nelle loro relazioni e conferenze, termini come ego, super-ego, proiezione,identificazione, subconscio e cos via. Gli astrologi fronteggiano situazioni in cui devono saper valutaregravi condizioni emotive in un cliente e indirizzarlo, nel caso, a un'altra forma di terapia. Una vastaparte del pubblico sta cominciando a prendere seriamente l'astrologia e a inserirla nel contesto di altrefilosofie e psicologie riconosciute. Alcuni astrologi iniziano a lavorare con gli psicologi.E' necessario crescere in qualunque disciplina. Secondo me l'astrologia pu crescere attraversoquattro strade, diverse ma collegate fra loro:

    a) la ricerca scientifica di persone come i Gauquelin e altri;b) l'orientamento verso un approfondimento psicologico come quello di Arroyo, Liz Green, Robert

    Hand e altri;c) la disponibilit di esaurienti programmi di insegnamento astrologico;d) l'assimilazione di teorie e tecniche da terapie e psicoterapie non astrologiche.

    E' quest'ultima area di cui ci stiamo occupando in questo libro. (Naturalmente potrebbe e dovrebbe

    essere scritto un altro libro sull'altra faccia della medaglia, i modi cio con cui la psicoterapia putrarre vantaggio dall'astrologia.)La necessit di tale fecondazione reciproca ovvia. Entrambe le forme di counseling - astrologico enon astrologico - hanno qualche cosa che manca all'altra. Il counseling astrologico fornisce la strutturasimbolica per comprendere tanto i modelli psicologici fondamentali dell'individuo quanto i cicli disviluppo a cui la persona sottoposta. Tale quadro complessivo serve perch da una prospettiva e unaconsapevolezza di s con cui affrontare la lotta della vita. Ma ci che manca all'astrologia un insiemedi tecniche specifiche per aiutare la gente a superare i conflitti e i problemi che essa descrive coschiaramente. Il counseling non astrologico, al contrario, lavora soprattutto sull'interazione tra cliente econsulente. Per questo motivo il consulente deve essere esperto nell'uso di corrette tecniche diesplorazione e di indagine. Il consulente non astrologo preparato ad affrontare il bisogno urgente ela capacit emotiva del cliente, i conflitti interiori, le motivazioni, i traumi, le difese confuse e i ruoli, ledinamiche interagenti tra consulente e consultante, come si correla l'idea di s con la situazioneglobale del cliente.

    Si possono apprendere questi e altri metodi di counseling con un buon corso di counseling o dipsicologia. Come pu servire questo all'astrologo? Prima di tutto, imparando ad esplorare all'inizio lavita e le attitudini del cliente, prima di passare alla parte astrologica del consulto, l'astrologo potrebbevalutare meglio le necessit del cliente. Il che stimolerebbe la partecipazione del cliente durante lalettura, rendendo lo scambio pi dinamico, pi vivo e potenzialmente pi fecondo.Poi, nelle successive consultazioni, l'astrologo avrebbe alcuni mezzi pratici per aiutare il cliente arisolvere le complessit e le tensioni che il grafico natale, le progressioni e i transiti rivelano. Nel casoraro in cui si rilevi qualche seria psicopatologia, l'astrologo sarebbe in grado di valutarla meglio e ditrattarla con maggior cognizione di causa.Con il tempo, aumentando la competenza e l'esperienza psicologica, l'astrologo potr cominciare aoffrire uno speciale lavoro astro-terapeutico di crescita. Con questo ulteriore addestramento tutto cidiventa possibile, perch i valori astrologici rendono accessibile una profonda indagine psicologica chei consulenti non astrologi non raggiungono. L'astrologo che ha cercato unesperienza personale dicounseling o di terapia, ha l'opportunit per un'ulteriore crescita. Ci sono pochi di noi che non abbianobisogno di un qualche tipo di crescita psicologica e la terapia la strada maestra verso di essa. Inoltrenessun apprendimento tanto efficace quanto quello compiuto in prima persona. Gli astrologi possonopoi crescere professionalmente, ritengo, leggendo e discutendo i principali autori della psicologiamoderna come Jung, Freud, Reich. Si pu fare ci sia privatamente che attraverso studi universitari.La produzione di questi autori vasta, ma una conoscenza anche minima del loro pensiero indispensabile per chiunque si dedichi al mestiere di consulente o di terapeuta.Infine, gli astrologi possono migliorare le loro capacit e prospettive riunendosi in regolari gruppi disostegno. Molto pi delle conferenze, questi gruppi aiutano l'astrologo a sentirsi meno isolato edanno un utile sbocco agli interrogativi, sono una fonte di aiuto reciproco e di studio. Tengo seminaridi questo genere gi da parecchi anni. Ci siamo occupati tanto di problemi di counseling astrologicoquanto di difficolt che appartengono al campo del counseling non astrologico e della psicoterapia. Ilgruppo formato da dodici astrologici pi il sottoscritto, ci incontriamo circa una volta al mese inriunioni che durano dalle tre alle cinque ore. Il nostro iter, non sempre identico, il seguente: uno

    degli astrologi presenta un problema di consultazione, per esempio un caso in cui un cliente particolarmente bloccato e l'astrologo non ha ancora trovato il bandolo della matassa o non ha aiutatoadeguatamente il cliente a progredire nella sua crescita.

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    20/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 20 -

    All'inizio l'astrologo espone le note biografiche essenziali del cliente, la frequenza dei consulti, gliinteressi e i bisogni dichiarati del cliente. A ci segue una descrizione del dilemma del counseling,personalit e situazione di vita attuale del cliente, per quanto ne sa l'astrologo, e la storia recente delcliente attinente ai suoi problemi. Segue una descrizione dell'educazione ricevuta, dei genitori, dellavita familiare, per quanto se ne conosce. A questo punto vengono presentati il grafico e i transiti.Segue un dibattito generale, nel corso del quale gli altri astrologi chiedono ulteriori informazioni sulcaso e sulle modalit che l'astrologo intende seguire nel counseling. A questo punto si scambianoipotesi sul problema del counseling e possono emergere preziose intuizioni sull'evoluzione della vitadel cliente. Spesso viene esaminato il coinvolgimento personale dell'astrologo nella situazione, a voltestudiando la sinastria tra astrologo e cliente. Sporadicamente io propongo nozioni e tecniche dipsicoterapia attinenti al caso.Al di l delle argomentazioni che riguardano i problemi di counseling individuale, vengononaturalmente sollevate anche questioni di carattere pi generale sul counseling astrologico. Alcune diqueste sono:

    - problemi di eccessiva dipendenza da parte di qualche cliente.- problemi di coinvolgimento eccessivo e perdita di obiettivit da parte dell'astrologo.- identificazione di gravi problemi emozionali nel cliente e il modo migliore per trattarli.- il modo pi efficace di accertare le necessit del cliente.- il bisogno dell'astrologo di avere il maggior numero di informazioni possibili sulla situazione

    reale del cliente per fornire un counseling efficace e, inoltre, la necessit di tecniche per un

    intervento competente.- l'esigenza di accertare il livello di maturit e di crescita del cliente.- il ruolo e la funzione del counseling in astrologia e il problema di come fare astro-terapia.

    Noi ci siamo integrati, come gruppo di studio, leggendo e discutendo libri di varie scuole dipsicoterapia. Siamo cresciuti in modi diversi, gli astrologi ed io, grazie all'aiuto reciproco e allo studio.Il gruppo fornisce un buon esempio agli altri astrologi per superare il separatismo e l'isolamento edividere le loro difficolt con altri che possano capirli. In sintesi, gli astrologi si sono avvantaggiati dalgruppo per diversi motivi.

    - Sostegno e reciprocit. Con la condivisione di problemi e la comprensione delle reciprochedifficolt hanno sviluppato la loro professionalit.

    - Ampliamento di nuove intuizioni e scelte. Gli astrologi vedono pi chiaramente le insidiedelle loro consulenze come le possibili alternative e i nuovi modi per affrontare le difficolt.

    - Maggiore consapevolezza dell'importanza del dialogo e dell'indagine. Si riconosciutal'importanza nella consulenza della capacit sia di ascolto che di indagine.

    - Maggiore consapevolezza dell'importanza della conoscenza del grado si maturit edella situazione contingente del cliente. Allo scopo di procedere a un'efficace analisi deipotenziali dell'oroscopo e delle influenze dei transiti, gli astrologi hanno capito quanto siavitale comprendere la situazione della vita psichica e concreta del cliente. Questo ha portato auna maggior coscienza della necessit di rispettare le difese del cliente.

    - Maggiore consapevolezza della necessit per l'astrologo di essere a contatto con lapropria realt interiore. E' stato notato dal gruppo che quando un astrologo tende a esserecoinvolto con lo stesso tipo di cliente o di problema pi volte, questo rappresenta un aspettonon risolto della sua psiche.

    - Chiarimento dei vari ruoli degli astrologi. Gli astrologi hanno capito che devono valutare

    la loro maturit emotiva riguardo al tipo di lavoro astrologico che vogliono fare - didattica,consultazione o terapia.

    - Maggiore considerazione dell'esigenza di applicare concetti della psicologia epsicoterapia. Uno degli scopi del gruppo stato quello di ampliare la conoscenza psicologicaprofonda del simbolo astrologico con la teoria e le tecniche della moderna psicoterapia.

  • 8/4/2019 Rosen Blum

    21/57

    Guida dell'astrologo al Counseling - Il ruolo dell'astrologia nelle professioni terapeutiche - Bernard Rosenblum

    - 21 -

    PARTE II

    COUNSELING E PSICOTERAPIA: UNA PREMESSA PER GLI ASTROLOGI

    CAPITOLO 6

    METODI DI COUNSELING

    Il counseling pu essere definito come un genere minore di psicoterapia d'appoggio a breve termineche mira ad aiutare un individuo a prendere coscienza delle sue aspettative e dei suoi scopi in unparticolare periodo di crisi e a determinare i mezzi pi validi al conseguimento di questi obiettivi. Ilconsigliere aiuta il cliente a prendere coscienza delle sue necessit autentiche, dei suoi sentimenti,delle motivazioni, degli obiettivi e insieme a valutare con realismo il contesto sociale e interpersonalerispetto al quale deve tenere in equilibrio la sua vita interiore.Secondo me il consulente astrologico pu trarre vantaggio dalla teoria e dall'addestramento nelcounseling non astrologico come nella psicoterapia. Purtroppo il mondo del counseling non astrologicoe della psicoterapia in genere ignorano quanto potrebbero trarre vantaggio dalle intuizionidell'astrologia.Come gi detto, il counseling astrologico ha il netto vantaggio di conoscere i processi archetipi e

    simbolici della natura dell'individuo, ma manca delle tecniche specifiche per aiutare la persona aliberarsi di pensieri e sentimenti negativi, per esaminare i turbamenti e la vita dell'individuo con unadeguato controllo della relazione tra cliente e consulente.Sebbene siano stati scritti molti testi sul counseling anche da diversi punti di vista, ci sono deiprocedimenti comuni a tutte le teorie.

    ATTEGGIAMENTO DEL CONSIGLIERE

    In un rapporto di counseling fondamentale una giusta atmosfera emotiva. L'aspetto pi importantedel counseling l'atteggiamento del consigliere: poich la prima impressione quella che influenza ilcl