Click here to load reader

SHOAH - · PDF fileRazzismo nazista Antisemitismo hitleriano Antisemitismo in Germania Chamberlain e Rosemberg Antisemitismo nazista Tappe della persecuzione Discriminazione

  • View
    213

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of SHOAH - · PDF fileRazzismo nazista Antisemitismo hitleriano Antisemitismo in Germania...

SHOAH

PER NON DIMENTICARE...

Il 27 gennaio 1945 fu liberato il campo di sterminio di Auschwitz. Il

mondo occidentale ha scelto questo giorno per commemorare la fine

della Sho istituendo la Giornata della Memoria".

Voi che vivete sicuri Nelle vostre tiepide case, Voi che trovate tornando a sera Il

cibo caldo e visi amici: Considerate se questo un uomo Che lavora nel fango

Che non conosce pace Che lotta per mezzo pane Che muore per un s o per un

no. Considerate se questa una donna, Senza capelli e senza nome Senza pi

forza di ricordare Vuoti gli occhi e freddo il grembo Come una rana dinverno.

Meditate che questo stato: Vi comando queste parole. Scolpitele nel vostro

cuore Stando in casa andando per via, Coricandovi alzandovi; Ripetetele ai vostri

figli. O vi si sfaccia la casa, La malattia vi impedisca, I vostri nati torcano il viso

da voi.

Primo Levi

Razzismo nazista

Antisemitismo hitleriano

Antisemitismo in Germania

Chamberlain e Rosemberg

Antisemitismo nazista

Tappe della persecuzione

Discriminazione razziale progressiva

Leggi di Norimberga

Notte dei cristalli

Dalla discriminazione alla persecuzione

Piano Madagascar

Aktion T4

La soluzione finale

Ghettizzazione

Eliminazioni caotiche

Conferenza di Wannsee

Soluzione Finale con eliminazioni metodiche

Auschwitz e altri campi di concentramento

Razzismo nazista Il NSDAP (Nationalsozialistische

Deutsche Arbeiter Partei Partito

nazionalsocialista dei lavoratori tedeschi)

professava una ideologia razzista basata

su teorie pseudo-scientifiche per le quali

le caratteristiche fisico-biologiche

determinerebbero diverse manifestazioni

culturali e storiche.

Sulla base di queste teorie (la cui summa

rappresentata dal Saggio sulla

disuguaglianza delle razze umane del

francese Joseph-Arthur de Gobineau

pubblicato nel 1855), gli uomini possono

essere classificati in razze secondo le

differenze che essi presentano in

caratteristiche fisiche (colore della pelle,

dei capelli e degli occhi, configurazione

del volto, forma e dimensione del cranio,

dimensioni del naso, ecc.).

Le differenze riscontrabili sotto il profilo

biologico producono differenze anche sotto il

profilo culturale e morale!

Esiste una gerarchia tra le

razze, che le distingue in

superiori ed inferiori.

La superiorit della razza

bianca, razza intellettuale

e spirituale, sulle altre

razze umane, pi sensuali

e meno evolute,

dimostrata con evidenza

dal livello di civilt

raggiunto.

E legittimo il dominio

coloniale da parte della

razza superiore europea

ed ariana sulle razze

inferiori

Antisemitismo hitleriano

Sembra molto poco probabile che

la scintilla che fece scattare in

Hitler la molla dellodio contro gli

ebrei debba essere ricercata o

nella scoperta di essere

discendente diretto di ebrei

(essendo suo padre figlio

illegittimo) o nel trauma

provocato dalla morte della

madre, il cui medico curante era

un ebreo. Per la prima ipotesi non

esiste alcuna prova, mentre per la

seconda risulta che Hitler abbia a

suo tempo ringraziato il dottore

per le cure prodigate alla madre.

Antisemitismo in Germania

Lantisemitismo hitleriano era

riconducibile a pi fattori:

motivazioni religiose: laccusa di

deicidio, le pi antiche e le pi radicate

a livello popolare anche per la

responsabilit delle Chiese cristiane

(antisemitismo religioso)

motivazioni pseudo-scientifiche che

giustificavano una politica di

discriminazione ai danni di razze

ritenute inferiori e dunque anche degli

ebrei (razzismo scientifico e

antisemitismo razziale)

motivazioni politiche e socio-

economiche, per le quali gli ebrei erano

adottati come capri espiatori sui

quali scaricare la rabbia e le

frustrazioni delle masse (antisemitismo

nazionalista e politico).

La sconfitta militare della

Germania al termine della

prima guerra mondiale andava

attribuita al disfattismo dei

socialisti e dei comunisti, i cui

partiti erano ritenuti controllati

da ebrei.

Anche la gravissima crisi

economica del dopoguerra era

ritenuta il frutto di un

complotto dellebraismo

internazionale ai danni della

Germania, in quanto gli ebrei

erano fortemente rappresentati

nei circoli industriali e

finanziari di tutto il mondo

capitalista (riattualizzazione

del mito dellebreo usuraio).

Le misure proposte per il

miglioramento razziale furono

la limitazione delle possibilit

di procreazione per gli

individui portatori di qualche

deficienza psico-fisica

(sterilizzazione), il divieto di

incroci tra razze diverse (che si

supponeva indebolissero le

capacit degli individui), lo

stimolo alla procreazione negli

individui pi sani.

Naturalmente il nazismo offr

la possibilit di mettere

pienamente in pratica i

programmi di purificazione e

selezione razziale degli

scienziati razzisti.

Antisemitismo razzista

Agli occhi di Hitler, gli

ebrei, popolo privo di un

proprio territorio

geografico preciso,

costituivano un fattore

di disturbo allinterno

della lotta naturale tra le

razze e rappresentavano

un pericolo di

inquinamento della pura

razza ariana.

La persecuzione (1933-1945)

Tutto ci che gli ebrei

difendevano ed auspicavano (la

democrazia parlamentare, la

coesistenza pacifica tra i popoli)

rappresentava per Hitler un

modello negativo (ebrei =

democrazia, capitalismo,

comunismo). Lebreo era una

peste, un bacillo, un

parassita, leterna

sanguisuga, il vampiro dei

popoli, che doveva essere

eliminato a tutti i costi, per non

indebolire la salute del popolo

ariano La crociata antisemita

sentita come una missione

religiosa.

Discriminazione razziale progressiva

Tuttavia lantisemitismo non appariva ancora, negli anni dellascesa del nazismo

e dopo la presa del potere. La componente fondamentale del nazionalsocialismo

non si distingueva granch dallantisemitismo politico tradizionale, tipico degli

ambienti reazionari tedeschi. E sebbene si realizzasse progressivamente una

politica di espulsione, discriminazione e internamento degli ebrei, a lungo nulla

lasci presagire che si sarebbe arrivati al genocidio.

Leggi di Norimberga 15 Settembre 1935

Legge per la protezione del sangue

e dellonore tedesco

Art.1. I matrimoni tra ebrei e

soggetti di sangue tedesco o

assimilato sono proibiti. I

matrimoni stipulati in

contravvenzione della legge non

sono validi

Art. 2. Sono proibite le relazioni

extraconiugali tra ebrei e individui

di sangue tedesco. Art. 3. Gli ebrei

non possono tenere al proprio

servizio come domestiche donne di

sangue tedesco Art. 4. proibito

agli ebrei esporre bandiere dei

colori nazionali tedeschi

Notte dei cristalli 9-10 Novembre 1938 Con il pretesto di un attentato contro un diplomatico tedesco a Parigi, si scatena

una ondata di violenze antisemite (pogrom). In tutta la Germania sono incendiate

119 sinagoghe e saccheggiati 7500 negozi di ebrei. Le vittime sono 91. 26.000 ebrei

vengono deportati nei campi di concentramento (istituiti fin dal 1933 per gli

oppositori politici). Gli ebrei sono obbligati al pagamento di un miliardo di

marchi a titolo di indennizzo ai loro persecutori; sono esclusi dalla vita economica

tedesca e le loro propriet, una volta espropriate, sono svendute a prezzi irrisori ai

cittadini tedeschi

Piano Madagascar

I dirigenti nazionalsocialisti si propongono di espellere o emarginare gli ebrei dal

Lebensraum (spazio vitale) destinato al popolo germanico. Da questa

impostazione scaturiscono i progetti di creare unimmensa riserva ebraica ai

confini orientali della Polonia invasa (nella regione di Lublino) e di traslocare tutti

gli ebrei occidentali in una riserva extraeuropea, individuata nellestate del 1940

nellisola del Madagascar, possedimento coloniale della Francia ormai sconfitta e

occupata dai tedeschi. Questo progetto tanto pittoresco quanto irrealizzabile

viene presto abbandonato, mentre avr un tragico sviluppo quello relativo alla

riserva polacca.

Aktion T4 Ottobre 1939

Loperazione prende nome

dallindirizzo berlinese di

Tiergartenstrasse 4, sede della centrale

operativa. LAktion T4 mira, attraverso

leliminazione dei malriusciti, al

perfezionamento selettivo della razza

ariana - prevede la morte per grazia ai