ZX-6R 636 ninja (2005)

Embed Size (px)

Text of ZX-6R 636 ninja (2005)

  • Ninja ZX-6R

    Manuale diassistenza

    della motocicletta

  • Questa guide di riferimento rapidorende pi semplice la localizzazionedi un determinato argomento o proce-dura.Piegare le pagine allindietro per farcorrispondere letichetta nera delnumero del capitolo desiderato conletichetta nera sul bordo in corrispon-denza di ciascuna pagina dellindice.Fare riferimento allindice delle sezioniper determinare le pagine esatte rel-ative allargomento specifico desider-ato.

    Guida rapida di riferimento

    Informazioni generali 1 jManutenzione periodica 2 jImpianto di alimentazione (DFI) 3 jImpianto di raffreddamento 4 jParte superiore del motore 5 jFrizione 6 jImpianto di lubrificazione del motore 7 jRimozione/installazione motore 8 jAlbero motore/Trasmissione 9 jRuote/pneumatici 10 jOrgani di trasmissione 11 jFreni 12 jSospensioni 13 jSterzo 14 jTelai 15 jImpianto elettrico 16 jAppendice 17 j

  • Ninja ZX-6R

    Manuale di assistenzadella motocicletta

    Tutti i diritti riservati. vietata la riproduzione, larchiviazione in un database, la trasmissione in ogniforma o con qualunque mezzo, la fotocopiatura elettromeccanica, la registrazione o altro tipo di divulgazionedella presente pubblicazione o parte di essa, senza lautorizzazione scritta del reparto Quality AssuranceDepartment/Consumer Products & Machinery Company/Kawasaki Heavy Industries, Ltd., Giappone.Nonostante sia stata usata la massima cura per rendere questa pubblicazione quanto pi completa ed

    accurata possibile, la casa costruttrice non si assume alcuna responsabilit per inesattezze od omissionieventualmente presenti.La casa costruttrice si riserva il diritto di apportare modifiche in qualunque momento senza preavviso

    e senza che questo comporti lobbligo di modifica dei prodotti precedentemente realizzati. Consultare lapropria concessionaria per avere le informazioni pi aggiornate sui miglioramenti applicati successivamentea questa pubblicazione.Tutte le informazioni contenute nella presente pubblicazione si basano sulle specifiche prodotto disponibili

    al momento della stampa. Figure e fotografie presenti in questa pubblicazione svolgono soltanto unafunzione di riferimento e potrebbero non riferirsi a componenti effettivamente presenti sul modello.

    2004 Kawasaki Heavy Industries, Ltd. Prima edizione (1): 30 sett. 2004 (M)

  • ELENCO DELLE ABBREVIAZIONIA ampere lb libbra/e

    DPMI dopo il punto morto inferiore m. metro/i

    AC corrente alternata min minuto/i

    DPMS dopo il punto morto superiore N. newton

    PPMI prima del punto morto inferiore Pa pascal

    PMI punto morto inferiore PS cavalli potenza

    PPMS prima del punto morto superiore psi libbra/e per pollice quadrato

    C grado/i Celsius r giri

    DC corrente continua giri/min giri al minuto

    F farad PMS punto morto superiore

    F grado/i Fahrenheit TIR total indicator reading

    ft piede/i V. volt

    g. grammo/i W watt

    h. ora/e ohm

    l litro/i

    Leggere il MANUALE USO E MANUTENZIONEprima di utilizzare il mezzo.

  • INFORMAZIONI SUL CONTROLLO DELLE EMISSIONI

    Per proteggere lambiente in cui tutti noi viviamo, Kawasaki ha adottato sistemi di controllodelle emissioni del carter (1) e dello scarico (2) in conformit con quanto previsto dalle normativevigenti varate dallEnvironmental Protection Agency degli Stati Uniti e dal California Air Resour-ces Board. Inoltre, soltanto per i veicoli in distribuzione in California, Kawasaki ha adottato unsistema di contenimento delle emissioni di vapori (3) conforme alle normative vigenti varate dalCalifornia Air Resources Board.1. Sistema di controllo delle emissioni del carterQuesto sistema elimina le emissioni di vapori dal carter nellatmosfera. Al contrario, i vapori sono

    convogliati verso la zona di aspirazione del motore attraverso un separatore dellolio. Quandoil motore in funzione, i vapori vengono aspirati nella camera di combustione, dove vengonobruciati insieme alla miscela di aria e carburante fornita dallimpianto di alimentazione.2. Sistema di controllo delle emissioni allo scaricoQuesto sistema riduce la quantit di inquinanti liberati nellatmosfera dallimpianto di scarico di

    questa motocicletta. Gli impianti di alimentazione, accensione e scarico di questa motociclettasono stati progettati e costruiti in maniera accurata per creare un motore efficiente caratterizzatoda bassi livelli di emissioni inquinanti.Limpianto di scarico di questo modello di motocicletta costruito principalmente per la vendita in

    California dotato di catalizzatore.3. Sistema di controllo delle emissioni di vaporiI vapori originati dallevaporazione del carburante nellimpianto di alimentazione non vengono

    liberati nellatmosfera. Al contrario, i vapori di carburante vengono convogliati nel motore in fun-zione per essere bruciati; oppure vengono immagazzinati in un serbatoio di recupero quando ilmotore fermo. Il carburante liquido viene trattenuto da un separatore del vapore e riportato versoil serbatoio.

    Il Clean Air Act, cio la legge federale degli Stati Uniti che disciplina le emissioni inquinanti deiveicoli a motore, include quelle che vengono normalmente definite disposizioni sulla manomis-sione.Sez. 203(a) fatto divieto operare e predisporre i seguenti atti...

    (3)(A) a chiunque di rimuovere o rendere inoperativo qualunque dispositivo o componente pro-gettuale, installato su un veicolo a motore o motore di veicolo nel rispetto delle regole dicui al presente titolo, prima della vendita e della consegna allacquirente finale; vietato aqualunque produttore o rivenditore rimuovere o rendere inoperativo qualunque dispositivoo componente progettuale dopo la vendita e la consegna allacquirente finale.

    (3)(B) a chiunque si occupi di riparazione, assistenza, vendita, noleggio o scambio di veicolia motore o motori di veicoli ovvero a chi gestisca flotte di veicoli a motore di rimuovereo rendere inoperativo qualunque dispositivo o componente progettuale, installato su unveicolo a motore o motore di veicolo nel rispetto delle regole di cui al presente titolo, primadella vendita e della consegna allacquirente finale...

    NOTALa frase rimuovere o rendere inoperativo qualunque dispositivo o componente progettuale stata generalmente interpretata come segue:

    1. La manipolazione non include la rimozione o linoperativit temporanee di dispositivio componenti progettuali a fini di manutenzione.

    2. La manipolazione potrebbe includere:a.regolazione errata di componenti di veicoli tale da causare il superamento dei valoridelle emissioni conformi alle norme.

    b.utilizzo di pezzi di ricambio o accessori che influiscono negativamente sulle pre-stazioni o sulla vita tecnica della motocicletta.

    c.aggiunta di componenti o accessori che possano portare il veicolo a superare lenorme.

    d.rimozione, scollegamento o disattivazione permanente di qualunque componenteo elemento progettuale dei sistemi di controllo delle emissioni.

    RACCOMANDIAMO A TUTTE LE CONCESSIONARIE DI OSSERVARE QUESTE DISPOSIZIONIDELLA LEGGE FEDERALE, LA CUI VIOLAZIONE PASSIBILE DI SANZIONI PECUNIARIEFINO A $10.000 PER SINGOLO CASO.

  • VIETATA LA MANOMISSIONE DEL SISTEMA DI CONTROLLO DELLEEMISSIONI ACUSTICHE

    La legge federale proibisce i seguenti atti e la predisposizione degli stessi: (1) la rimozione ola disattivazione, da parte di chiunque, se non per motivi di manutenzione, riparazione o sostitu-zione, di qualunque dispositivo o componente progettuale montato su qualunque veicolo nuovoai fini del controllo delle emissioni acustiche, prima della vendita o della consegna allacquirentefinale o durante luso; ovvero (2) luso del veicolo da parte di chiunque dopo la rimozione o ladisattivazione di tale dispositivo o componente progettuale.Fra gli atti che costituiscono manomissione rientrano fra gli altri: sostituzione dellimpianto di scarico originale o marmitta con un componente non conformealle norme federali. rimozione della marmitta (o delle marmitte) o di qualunque parte interna della stessa. rimozione del filtro dellaria o del suo coperchio.modifiche alla marmitta (o alle marmitte) ovvero allimpianto di aspirazione aria a mezzo ditaglio, perforazione o altra modalit, se tali modifiche portano ad un aumento del livello dirumorosit.

  • Premessa

    Il presente manuale si rivolge innanzitutto aimeccanici addestrati che operano nelle officinedotate della necessaria attrezzatura. Esso ri-porta tuttavia una serie di dettagli e di infor-mazioni di base che possono aiutare il proprie-tario a eseguire semplici operazioni di manu-tenzione e riparazione. Per eseguire manuten-zione e riparazione in maniera soddisfacente necessario conoscere la meccanica, il correttoutilizzo degli attrezzi e comprendere le proce-dure di officina. Ogniqualvolta il proprietarionon disponga della sufficiente esperienza o du-biti di essere in grado di svolgere le operazioni,tutte le registrazioni, la manutenzione e la ri-parazione devono essere effettuate soltanto dameccanici qualificati.Per effettuare le operazioni in maniera effi-

    ciente ed evitare costosi errori, leggere il testoin maniera approfondita, apprendere le proce-dure prima di iniziare il lavoro e quindi eseguireil lavoro attentamente in un ambiente pulito.Ogniqualvolta siano richiesti attrezzi o apparec-chiature speciali, non utilizzare utensili realiz-zati in officina. Lemisurazioni di precisione pos-sono essere effettuate soltanto utilizzando glistrumenti appropriati: luso di attrezzi sostitutivipu influire negativamente sul funzionamentocorretto.Per tutta la durata del periodo di garanzia,

    raccomandiamo che tutte le riparazioni e la ma-nutenzione programmata siano effettuate se-condo quanto prescritto dal presente manualedi assistenza. Qualunque operazione di manu-tenzione o riparazione effettuata dal proprieta-rio non i