Click here to load reader

Consumi domestici italiano

  • View
    12.805

  • Download
    0

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Comenius Project

Text of Consumi domestici italiano

  • 1. Energia e consumi domestici in Italia Istituto Magistrale Emilio Ainis Messina - Italia La lotta per lesistenza la lotta per avere energiaLudwig Boltzmann Fisic o Multilateral Partnership LLP/Comenius Programme 2009/2011 2009-1-CY1-COM06-00472-5

2. Lenergia in Italia 2008 Fonti primarie ProduzioneUnit misura Petrolio 19.195 GWh Gas naturale 172.697 GWh Carbone e solidi 43.074 GWh Altri 18.840 GWh Totale 253.806 GWh Fonte: Autorit per lenergia elettrica e il gas - Piano2008 GWh = giga watt hour 3. Fonti rinnovabili 2008 Fonte Produzione Unit di misura Idroelettrico (da apporti naturali) 41.623 GWh Eolico 4.861 GWh Fotovoltaico 193 GWh Geotermico 5.520 GWh Biomassa e rifiuti 7.523 GWh Totale 59.720 GWh Fonte: Autorit per lenergia elettrica e il gas - Piano2008 GWh = giga watt hour 4. Disponibilit di energia per fonte anno 2008 5. Caratteri del consumo

  • I consumi di energia primaria in Italia sono caratterizzati da:
  • maggiore uso dipetrolioegasche acquista dalla Russia, dalla Libia, dall'Algeria e dall'Olanda ;
  • importazione di elettricit (circa il 5% dei consumi primari);
  • basso contributo del carbone (pari al 9% dei consumi primari)
  • assenza di generazione elettronucleare.
  • una quota di fonti energetiche rinnovabili leggermente pi elevata rispetto alla media dei Paesi OCSE

6. Dati generali 2008 Produzione destinata al consumo 299.446,9GWh Energia elettrica importata 43.432,5GWh Energia elettrica esportata 3.398,4GWh Richiesta339.480,9GWh Perdite di rete 20.443,7GWh Dati statistici sullenergia elettrica in Italia nel 2008 TERNA Spa 7. Ripartizione dei consumi 2008 Settore Consumi Agricoltura 5.669,5GWh Industria 151.366,6GWh Terziario 93.612,2GWh Domestico 68.388,9GWh Totale 319.037,2GWh Dati statistici sullenergia elettrica in Italia nel 2008 Terna Spa 8. Consumi domestici

  • Le famiglie italiane consumano annualmentepi del 30% dei consumi energetici totali.Una famiglia tipo, con potenza impegnata di 3 kw, consuma 2700 kwh di energia elettrica in un anno.
  • Iconsumi elettrici per abitantesono stati pari nel 2008 a5.332 kWhdi cui 1.143 kWh negli usi domestici.

9. Spesa delle famiglie 2008 Tipo di famiglia Spesa media mensile prodotti non alimentari Spesa media mensile combustibiliedenergia 1persona 1.380 5,8% = 80,04 2 persone 1.963 5,4% = 106,00 3persone 2.380 5%= 119,00 4persone 2.524 4,9% = 123,68 5 Persone e pi 2.563 5,3% = 135,84 Dati ISTAT - Istituto Nazionale di Statistica 10. Dati per abitante

  • Dal 1998 al 2008 il tasso medio annuo di crescita dei consumi per abitante del 1,6%.
  • Il consumopro-capiterisulta pi elevato nellItalia settentrionale (6.518kWh/ab) rispetto allItalia centrale (4.911 kWh/ab) e meridionale (4.019 kWh/ab).

11. Consumi medi annuali di energia elettricain una famiglia I dati contenuti nella tabella si riferiscono a famiglie con consumi medi eapparecchi di circa 5 anni Fonte di consumo Consumo annuo perfamiglie di 1-2 persone Consumo annuo perfamiglie di 3-4 persone Illuminazione 300 kWh430 kWh Cucina elettrica 350 kWh 530 kWh Frigorifero 328 kWh 440 kWh Congelatore 360 kWh 600 kWh Lavatrice 130 kWh 280 kWh Asciugabiancheria 200 kWh 410 kWh Lavastoviglie 190 kWh 350 kWh Televisore, apparecchi audio e video, PC 260 kWh 320 kWh Piccoli apparecchi elettrici 450 kWh 660 kWh Pompa di calore per impianti di riscaldamento 270 kWh 350 kWh 12. Unabitazione tipo Una famiglia di 4 persone consuma quasi 3 mila kWh lanno cos suddivisi:600 kWh per le spese dello scaldabagno elettrico,450 per la luce e altre spese ( per un totale di 900kWh ),540 kWh per un vecchio frigorifero, 120 kWh per cucina e lavastoviglie, 390 kWh per la lavatrice, 330 kWh per la TV. 13. La liberalizzazione dellenergia

  • Dal 1 luglio 2007 in Italia, come nel resto d'Europa, scattata la liberalizzazione della domanda di energia (Direttive UE 54 e 55 del 2003) .
  • Nel nostro Paese riguarda quasi 30 milioni di famiglie possono rivolgersi a diversi venditori di energia elettrica e gas scegliendo l'offerta pi interessante.

14. Prezzi biorari In Italia, dal 1 luglio 2010,sar introdotto il sistema di"prezzi biorari",cio prezzi dell'elettricit differenziati a seconda delle diverse ore della giornata e dei giorni della settimana. L'elettricit avr un prezzo pi basso la sera, la notte, la mattina presto ed i fine settimana. Il prezzo sar invece pi alto nei giorni feriali. Il nuovo sistema potr offrire opportunit di risparmio ai consumatori e promuover, a vantaggio di tutti, l'uso efficiente dell'energia e la tutela dell'ambiente. 15. ProgettoComenius Ainis Gruppo BIOSE 16. Bibliografia e sitografia

  • Energia per lastronave Terra, Nicola Armaroli e Vincenzo Balzani, Zanichelli ed. 2009 ???
  • Rapporto annuale del Ministero dello sviluppo economico dati 2008
  • Dati statistici sullenergia elettrica in Italia nel 2008 Terna spa
  • ISTAT Famiglia e societ Statistiche in breve, 2008
  • Autorit per lenergia elettrica ed il gas Piano 2008
  • www.federconsumatori.it