Scheda progetto

  • View
    4.546

  • Download
    0

Embed Size (px)

Transcript

Scheda progetto

Scheda progettoService Design Thinking per la DidatticaProf. ssa Simona Martini

NOME PROGETTOBeatrice o Laura? La gara dellamore eternoORDINE SCOLASTICOScuola secondaria di primo gradoPROPONENTISimona MartiniDATA INIZIO DATA FINE.DESTINATARI18 alunni della classe IIC dellIstituto Comprensivo G. Matteotti di Cave (Roma)AMBITOLavoro di gruppoGioco di ruolo

MOTIVAZIONELa classe molto motivata e collaborativa, riesce inoltre a lavorare abbastanza bene in gruppo; insegno loro solo italiano dalla prima media e con il tempo ho potuto sperimentare diverse e graduali modalit di lavoro di gruppo con sempre pi variabili: da due alunni a gruppi pi numerosi; gruppo con ruoli ben determinati o lavoro libero e autogestito; attivit diverse (scrittura collaborativa, ripasso e rinforzo di grammatica); con autovalutazione o con valutazione dellinsegnante con criteri espliciti; con o senza uso di strumenti collaborativi on line (ad esempio googleclassroom o googledrive). Penso sia arrivata lora di fare un ulteriore passo in avanti che porti ogni singolo alunno, attraverso la collaborazione, a riflettere e argomentare, aspetto che sembra ancora poco sviluppato nella maggior parte di loro, ma soprattutto interpretare e analizzare un testo letterario in modo autonomo/semiautonomo. Lattivit dovr inoltre rinforzare il lavoro collaborativo che, vista la difficolt della consegna, dovr far leva sull impegno di ognuno, sul rispetto e lascolto dellaltro.Ritengo che per questo sia necessario un compito autentico di media difficolt che sfrutti un po di sana competizione tra le parti.

FINALITriflettere su un testo letterario- stimolare lapprendimento cooperativoOBIETTIVIanalizzare un testo letterariogestire le informazioni raccolte discriminando quelle utili e quelle no data una consegna ascoltare opinioni diverseconfrontarsi con gli altri con rispettosaper collaborare in un gruppo di pari, ma con ruoli ben determinati

Prima di iniziare

Come lavoreremo

Ho gi deciso che lavoreranno in gruppi e quindi, dato che non una novit, li informo che ci saranno due gruppi e che saranno assegnati dei ruoli (loro mi chiedono sempre le modalit perch sono abituati allimprevista creativit della prof))FeedbackDue gruppi risulta una novit e dicono di essere troppo numerosi una sfida ulteriore

Il punto sul percorso, quindi un riassunto delle puntate precedenti.Sappiamo fare o abbiamo gi sperimentato:attivit di cooperative learning diversificateanalisi di un testo letterario

studio di Dante e Petrarca (concluso)Le due fazioniLidea era quella di far confrontare la classe sulle due pi famose donne della nostra letteratura ho dovuto dividerli in pro Laura e pro Beatrice (su 18 solo 2 erano intenzionati a schierarsi con langelica Bea)

Ragazzi, dovremo raggiungere questi obiettivi Diventa necessario spiegare loro le finalit dellattivit:

Analisi di testi mai letti

Usare i testi con un fine ben preciso: argomentare una tesi e smontarne unaltra

Rispettare i ruoli assegnati

mia abitudine esplicitare gli obiettivi e a fine lezione/attivit avere un feedback

Avete capito questi Ho risposto alle vostre domande curiosit Possiamo passare allattivit successiva FASE PRE ESPLORATIVA

Dibattito finaleCome?

necessario comunicare ai ragazzi anche che

Ho deciso che i ragazzi dovranno monitorare lintera attivit, quindi ognuno avr una scheda di osservazione che autonomamente dovr compilare

Scrivere una relazione?Ad attivit conclusa.Questo mi permetter di riflettere e di farli riflettere sul lavoro svolto.

(fase: SPERIMENTARE)

esplorareStrumento utilizzato: 5 W

Penso sia lo strumento pi adatto alla focalizzazione del lavoro da fare che risulta complesso dal punto di vista sia organizzativo che intellettivo.Lo strumento aiuter a:- definire ruoli e loro responsabilitchiarire la consegna e accertarsi se stata ben compresa da tuttidefinire quale potrebbe essere il risultato visionare il materiale richiamare modalit di lavoro sul testo gi acquisitedefinire le fasi del lavoro e le modalit dello stesso

Tempi: unora

Nel momento pre-esplorativo ho chiarito modalit e finalit.

Gli strumenti/materiali/spazi dei quali necessiteremo sono:

documenti forniti da me ad ogni gruppo; il loro libro e quaderno; aula scolastica con eventuale lavoro on line a casa o a scuola (i ragazzi hanno un account distituto); LIM

Ideare: due momentiStrumento utilizzato: brainstorming (strutturato)Allinterno di ogni gruppo

Una volta che i ragazzi hanno chiarito la consegna, in modo completamente libero butteranno gi delle idee che diventeranno il loro punto di forza o di debolezza.I ragazzi conoscono questo strumento.Lattivit sar strutturata per permettere a tutti di partecipare.Il brainstorming sar clusterizzato perch due saranno i focus sui quali concentrarsi: argomentazioni a favore della tesi e a sfavore dellantitesi.

Tempo: unora

Strumento utilizzato: sticking dotsTutta la classeI ragazzi decidono insieme quale sar lattivit finale.

Tempo: mezzora

Posso gi dirvi che hanno deciso di realizzare un dibattito, sul genere radiofonico nel quale ci sar un presentatore e alcuni di loro interverranno come esperti e si confronteranno sullargomento

Ammetto di aver realizzato questa attivit in modo veloce ma sempre tranquillo e senza confusione.

Pausa di feedback (il mio)A questo punto ho bisogno di chiarire dei punti:Per fare un dibattito ci sar bisogno di una sceneggiaturaOccorrer registrare le loro voci e quindi ci dovremo organizzare di conseguenzaChi realizzer tra di loro la registrazione? (gioco di ruolo)

SviluppareStrumento utilizzato: reality checkAllinterno di ogni gruppo

Una volta che si stabilito quale deve essere il prodotto finale e su quali idee puntare si verificano alcuni punti:Abbiamo i materiali e i documenti per sostenere le nostre idee?Quale idea si pu rivelare unarma a doppio taglio e magari eliminare o utilizzabile a nostro favore cercando argomentazioni valide?Verifica dei documenti e ricerca dei materiali a sostegno delle argomentazioniTempo: due ore

Spiego loro come procedere con lo strumentoPrototipo: prove a supportocanovaccio di una sceneggiatura

Ogni gruppo ha verificato la veridicit e la funzionalit della lista di idee, cercando per ognuna delle fonti attendibili e forti (sia per i pro sia per i contro) Qualcuno ha addirittura elencato per ordine di effetto gli interventi e assegnato un ruolo, allinterno del gruppo, a una persona che appuntasse tutte le decisioni e il dibattito.

sperimentareStrumento utilizzato: feedback (intera classe)In itinere A fase conclusaRitengo che sia lo strumento pi indicato per verificare la congruenza tra operato/scelte e obiettivo posto.Abbiamo scelto le persone giuste per la registrazione?Abbiamo individuato i documenti giusti o avremmo potuto cercare ulteriormente?Tempo: tre ore per il prodotto unora per la riflessione

scriviamo insieme lintera sceneggiaturadefiniamo i ruoliregistrazione del dibattitoSiamo arrivati alla prima stesura della sceneggiatura la volete leggere?

Definire il successoRiprenderemo i nostri fogli di osservazione relativi a ogni fase dellattivit e ci ragioneremo insieme.Riascolteremo la registrazione e la pubblicheremo on line.Torneremo a ragionare sugli obiettivi esplicitati nella prima lezione cos da descrivere un bilancio dellattivit