L’INVERNO IN VERSI - ?· Nel sole del tramonto - Sergey Esenin (Russia) Notte invernale - Boris Pasternak…

Embed Size (px)

Text of L’INVERNO IN VERSI - ?· Nel sole del tramonto - Sergey Esenin (Russia) Notte invernale - Boris...

1

www.ilcrocevia.it

LA POESIA DELLE STAIONI

LINVERNO IN VERSI

2

www.ilcrocevia.it

LA POESIA DELLE STAGIONI

I - LE PIU BELLE POESIE SULLA PRIMAVERA

II - LE PIU BELLE POESIE SULLESTATE

III - LE PIU BELLE POESIE SULLAUTUNNO

IV - LE PIU BELLE POESIE SULLINVERNO

V - LE PIU BELLE POESIE DA UNA STAGIONE

ALLALTRA

3

www.ilcrocevia.it

INDICE

Preludio invernale - Gino Tartaglia

Il ritorno dellinverno - Takuboki Ishikawa (Giappone)

Qui dove sole - Attilio Bertolucci

La foglia secca - Yuan Tseu-Tsai (Cina)

Inverno - Anacreonte (Grecia classica)

Bacche e ruggine - Attilio Bertolucci

Citt invernale - Carl Sandburg (USA)

Inverno a Milano - Alfonso Gatto 10

La sera - Rainer Maria Rilke

Il risveglio del vento - Rainer Maria Rilke (Germania)

Vetrata - Diego Valeri

Vogia de casa - Biagio Marin

Sol invernal - Biagio Marin 15

Santa Lsia - Anonimo

Lerba - Attilio Bertolucci

Il gelo - Rosalia Calleri

Gelo - A. Russo

Tempo di sognare - Shan Kiang Wang (Cina)

La fontana malata - Aldo Palazzeschi 20

Il sorriso del nord - Blaga Dimitrova (Bulgaria)

Tramonto invernale - Joso (Giappone)

In campagna nella stagione invernale - Virgilio

Il gatto Inverno - Gianni Rodari

Guardando dalla finestra - Marino Moretti

La neve Attilio Bertolucci Questa sera il sole - Attilio Bertolucci

Tante stele nel sielo - Biagio Marin 25

Inverno - Bella Achmadlina (Russia)

Ali di neve - Alfio Russo

Vien zo la neve - Gino Tartaglia

La neve cade - Boris Pasternak (Russia)

Tempo di sognare - Shan Kiang Wang (Cina)

Nevicata - Pasquale Ruocco

Preghiera bianca - Blaga Dimitrova (Bulgaria)

La neve - Evgenij Evtuscenko (Russia) 30

arrivata la neve - Gabriela Mistral (Cile)

Caduta la neve - Liu-Tsung-yuen (Cina)

Qui si sta bene - Anna Achmatova (Russia)

Dormire - Giuseppe Ungaretti

Nadal - Biagio Marin

Spetar Nade - Gemma Bellotto 35

Natale in Friuli - Davide Maria Turoldo

Le ciaramelle - Giovanni Pascoli

4

www.ilcrocevia.it

Orfano - Giovanni Pascoli

Il castagno - Giovanni Pascoli 40

Dopo el dissenbre inserto - Biagio Marin

Ritorna ai rami - Attilio Bertolucci

Giorno dinverno - Giovanni Pascoli

Pensieri di casa - Attilio Bertolucci

Pensiero segreto - Fuyuhiko Kitagawa (Giappone)

Amico inverno... - Giovanni Titta Rosa

La morte degli uccelli - Franois Coppe (Francia)

Isolamento invernale - Bella Achmadlina (Russia) 45

Inverno - Antonia Pozzi

Nel sole del tramonto - Sergey Esenin (Russia)

Notte invernale - Boris Pasternak (Russia)

Notte dinverno - Boris Pasternak (Russia)

Senza fretta e buona come mai - Bella Achmadlina (Russia) 50

Paesaggio invernale - Rainer Maria Rilke (Germania)

Il vento - Bash (Giappone)

Tramonto invernale - Js (Giappone)

Per un bel giorno - Attilio Bertolucci

Questa sera il sole... - Attilio Bertolucci

Il frate - Attilio Bertolucci

Albero secco - Wang Va Ping (Cina)

Lame di fuoco - Maria Teresa Mancini 55

Febbraio - Vincenzo Cardarelli

Tempo di bucaneve - Gemma Bellotto

Disgelo - Diego Valeri

Verso la primavera - Ada Negri

Giorni che precedono la primavera - Anna Achmatova (Russia)

5

www.ilcrocevia.it

Preludio invernale

Tempo l de maroni,

de fonghi e de bogoni.

Ogni color se sfuma

nel grisor de la bruma,

le foje rosse e zale

le par quasi farfale

co lala rebalt

sora el verde del pr.

Passa de ficheton

la lodola, el frison,

e co n tordo sassel

zuga a cto el fringuel.

Zo da la Calvarina

spia narieta fina

che fa tremar le vigne;

se fa doro le pigne

sui cipressi dei monti,

nei sereni tramonti.

Da l Baldo sbianches

presto ne rivar

le gardene e la neve

coi fiocheti de reve,

e intanto eco che passa

furba la galinassa.

Santa Lussia ... Nadal ...

ne lAdese el cocal ...

Inverno maledeto

vegni pur che te speto.

Me tegnar su drito

un bon brodin de pito

e quel che ghe va drio

per la grassia de Dio.

(Gino Tartaglia)

tempo di marroni, di funghi e di lumache. Ogni colore sfuma nel grigiore della bruma,

le foglie rosse e gialle sembrano quasi farfalle con lala ribaltata sul verde del prato. Passano in

picchiata lallodola, il frisone; e con un tordo sassello gioca il fringuello.

Gi dalla Calvarina soffia unarietta fina che fa tremare le viti; si fanno doro le pigne

sui cipressi dei monti, nei sereni tramonti. Dal Baldo imbiancato presto ci arriveranno le gardene

e la neve coi fiocchetti di bambagia, e intanto ecco che passa furba la beccaccia. Santa Lucia

Natale nellAdige il gabbiano

6

www.ilcrocevia.it

Inverno maledetto, vieni pure che taspetto, mi terr su diritto un buon brodo di tacchino

con quel che lo accompagna per grazia di Dio.

Il ritorno dellinverno

Come un fanciullo che da un lungo viaggio

stanco ritorna al paese natio,

e dorme e si riposa,

cos tranquillo, placido e sereno

linverno che torna.

(Takuboki Ishikawa)

Qui dove sole e ombra

Qui dove sole e ombra sincontrano

prima che il giorno finisca, attendi,

attendi paziente il mutare dellora,

lento bacio di labbra fredde

su labbra tiepide.

Vedrai su questa terra famigliare ai tuoi occhi

la luce cedere adagio, farsi notte per sempre.

(Attilio Bertolucci)

Attilio Bertolucci, Verso le sorgenti del Cinghio, Garzanti

7

www.ilcrocevia.it

La foglia secca

Le piante e gli alberi

che sono in questo mondo

anche loro hanno un tempo per vivere

e uno per morire:

la foglia secca

guarda tristemente lalto ramo;

capisce da se stessa

che il suo colore non pi

quello di prima.

(Yuan Tseu-Tsai)

Inverno Ecco, il mese di Posidone

comincia; e gonfiano dacqua

le nubi e cupamente

le impetuose bufere rombano.

(Anacreonte, traduzione di Salvatore Quasimodo)

Salvatore Quasimodo, Lirici greci, BMM Mondadori

8

www.ilcrocevia.it

Bacche e ruggine

Laccendersi improvviso delle lampade

nella nebbia del ponte,

larcana luce dei tuoi capelli

neri riflessa dallacqua che si muove.

Il giorno dinverno ha fiorito

di bacche le siepi deserte, di ruggine

vestito i cancelli, il silenzio

dura sino a notte.

(Attilio Bertolucci)

Attilio Bertolucci, Verso le sorgenti del Cinghio, Garzanti

Citt invernale

La nebbia viene

con piccoli piedi di gatto.

Si siede, sogguardando

il porto e la citt,

sui fianchi silenziosi.

Poi prosegue.

(Carl Sandburg)

9

www.ilcrocevia.it

Inverno a Milano

Vedete l nel cielo, in quel piccolo sole

dinverno tra le nebbie, un ricordo del sole?

Come la luna guarda e si lascia guardare.

Milano a mezzogiorno gi crepuscolare.

E gli alberi anneriti in quel freddo dargento

hanno rami gentili, a tratti passa il vento,

un vento senza voce, a poco a poco imbruna.

Solo il piccolo sole come una grande luna.

Cos il Duomo fiorito di grigio e di lichene

appare nelle nebbie delle notti serene.

(Alfonso Gatto)

Alfonso Gatto, Il Vaporetto, Nuova Accademia

La sera

Vien da lungi la sera, camminando

per labetaia tacita e nevosa.

Poi, contro tutte le finestre preme

le sue gelide guance: e, zitta, origlia.

Si fa silenzio, allora, in ogni casa.

Siedono i vecchi, meditando. I bimbi

non si attentano ancora ai loro giochi.

(Rainer Maria Rilke)

10

www.ilcrocevia.it

Il risveglio del vento

Nel colmo della notte, a volte, accade

che si risvegli come un bimbo il vento.

Solo, pian piano, vien per il sentiero,

penetra nel villaggio addormentato.

Striscia, guardingo, sino alla fontana;

poi, si sofferma, tacito, in ascolto.

Pallide stan tutte le case intorno;

tutte le querce mute.

(Rainer Maria Rilke)

Vetrata

Fermo sopra la valle ottenebrata,

tra il rabesco della ramaglia nera,

il tramonto invernale

sergeva in fiamme, come una vetrata

di cattedrale.

(Diego Valeri)

Diego Valeri, Poesie scelte, Oscar Mondadori

11

www.ilcrocevia.it

Vogia de casa

Vogia de casa mia vissin la ciesa,

vogia de fogo alegro

sul fogoler quadrato,

e parento sento sui banchi in giro:

la nona che varda le fiame,

la gnagna che m