REGIONE LOMBARDIA DIREZIONE GENERALE SANITA’ U.O .REGIONE LOMBARDIA DIREZIONE GENERALE SANITA’

  • View
    215

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of REGIONE LOMBARDIA DIREZIONE GENERALE SANITA’ U.O .REGIONE LOMBARDIA DIREZIONE GENERALE SANITA’

REGIONE LOMBARDIA

DIREZIONE GENERALE SANITA

U.O ECONOMICO FINANZIARIO

E SISTEMI DI FINANZIAMENTO

STRUTTURA BILANCI,COSTI E EQUILIBRIO

ECONOMICO FINANZIARIO DI SISTEMA

Piazza Citt di Lombardia, 1

20124 Milano

OGGETTO: NOTA TRASMISSIONE BILANCIO PREVENTIVO 2015

Con la presente si trasmette latto n347 del 27/04/2015 di approvazione del bilancio preventivo 2015 composto da:

1. ATTO DI APPROVAZIONE DEL BILANCIO PREVENTIVO; 2. BILANCIO; 3. NOTA INTEGRATIVA DESCRITTIVA: AZIENDE OSPEDALIERE; 4. RELAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE; 5. MODELLO A : DETTAGLIO COSTI DEL PERSONALE; 6. PIANO DEGLI INVESTIMENTI; 7. RELAZIONE PIANO INVESTIMENTI; 8. BUDGET DI CASSA;

VERBALE DEL COLLEGIO SINDACALE : allegato ____ non allegato X

Il sottoscritto Mannino Agata che invia la presente nota di trasmissione per il deposito del bilancio aziendale, ai fini del controllo della

Giunta Regionale di cui allart.18, comma 6, L.R. 33/2009, dichiara ai sensi degli artt. 38, comma 3 bis e 47 del DPR 445/2000 e art.

22 comma 3 D.Lgs n82/2005, che gli atti e i documenti sopra elencati inclusi nel documento elettronico in formato PDF, composto

da n 148 pagine numerate da 1 a 148, inviato in via informatica attraverso la Piattaforma BILANCI WEB- SCRIBA, sono conformi ai

corrispondenti documenti originali e autografati in originale depositati presso la sede legale dellAzienda .

Firmato digitalmente ex art. 24 D.Lgs 82/2005

Il Dirigente U.O. Economico Finanziaria o F.F

Mannino agata

AM/CC

Pag. 1 di 6

DELIBERAZIONE N. 347 DEL 27 APRILE 2015 Oggetto: revoca delibera n. 115 del 12 febbraio 2015 avente ad oggetto Adozione

del Bilancio Preventivo Economico per lesercizio 2015 e contestuale riadozione del Bilancio Preventivo Economico per lesercizio 2015.

IL DIRETTORE GENERALE

VISTI:

- la Legge 7 agosto 1990, n. 241 e ss.mm.ii., Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi;

- il Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e s.m.i.; - il Decreto Legislativo 19 giugno 1999, n. 229; - il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 in attuazione delle Direttive

2004/17/CE e 2004/18/CE; - il Regolamento attuativo del codice degli appalti di cui al D.P.R. 5 ottobre

2010, n. 207; - la Legge Regionale 30 dicembre 2009, n. 33 e s.m.i.; - la Legge 7 agosto 2012, n. 135; - il Decreto del Presidente della Giunta Regionale Lombardia n.6493 del

30/12/1994 con il quale stata costituita lAzienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo di Milano;

- la D.G.R. n. IX/3988 del 06/08/2012, con la quale stato conferito al dott. Germano Pellegata lincarico di Direttore Generale dellAzienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo di Milano;

Rilevato che il Responsabile del Procedimento riferisce quanto segue:

con deliberazione del 13 febbraio 2015 n. 115 lAzienda Ospedaliera ha adottato il proprio bilancio preventivo economico per lanno 2015, sulla base del Decreto di assegnazione n. 985 del 11 febbraio 2015;

Regione Lombardia, in sede di istruttoria relativa al bilancio preventivo economico per lanno 2015, ai sensi della procedura di controllo di cui alla L.R. 33/2009, ha disposto linterruzione dei termini di controllo con richiesta di chiarimenti e/o integrazioni contenuti nella nota circolare 25 marzo 2015 prot. H1.2015.0009545, invitando lAzienda a fornire i chiarimenti e le integrazioni necessari al superamento dei rilievi indicati ai punti A) e B) della nota regionale citata;

1

AM/CC

Pag. 2 di 6

I termini per la riproposizione, mediante riadozione dellatto relativo al Bilancio Preventivo Economico per lEsercizio 2015, inizialmente indicato per il 16 aprile 2015, con nota regionale prot. H1.2015.0010942 del 9 aprile 2015 stato fissato al 27 aprile 2015;

Le richieste di chiarimento ed integrazioni contenute nei punti A) e B) della nota regionale in ordine alla sospensione del bilancio di previsione economico 2015, che qui si richiamano, rappresentano la base per le modifiche ed integrazioni effettuate nel documento di bilancio preventivo economico oggetto del presente provvedimento ed, in particolare, si proceduto al riallineamento dei valori riferiti ai costi dei beni e servizi, suddivisi nelle macro categorie di riferimento, in coerenza con gli obiettivi assegnati sulla base delle Regole di Sistema 2015 e nel rispetto delle indicazioni contenute nella nota regionale prot H1.2015.0009545 del 25 marzo 2015;

lo schema di Bilancio Preventivo Economico 2015 adeguato al nuovo

Schema di Bilancio introdotto con Decreto Legislativo n. 118 del 23 giugno 2011;

in coerenza con quanto disposto dal decreto legislativo citato sono resi parti

integranti e sostanziali del documento di bilancio:

o A) il Budget di cassa o B) il Piano Investimenti che non subisce variazioni rispetto al

documento aziendale adottato con deliberazione 115/2015 in ordine al parere favorevole espresso al punto C) della nota regionale prot. H1.2015.0009545 del 25 marzo 2015.

le risorse destinate allattivit di emergenza urgenza extraospedaliera anno 2015 - ammontanti a euro 495/000 - rientrano tra le risorse assegnate e rese disponibili con decreto regionale dell11 febbraio 2015 n. 985;

le risorse assegnate complessivamente a questa Azienda Ospedaliera per

lesercizio 2015, nel rispetto dei criteri regionali sopracitati, rappresentano obiettivi economici da rispettare nelle allocazioni di bilancio e considerati vincoli gestionali soggetti a monitoraggio;

2

AM/CC

Pag. 3 di 6

CONSIDERATO che le assegnazioni e la validazione dei contributi da iscrivere nel bilancio di previsione 2015 rimangono quelle indicate nel decreto regionale di assegnazione dell 11 febbraio 2015 n. 985 che nel dettaglio sono cos composte:

Contributo da destinare al finanziamento del PSSR, progetti obiettivo, miglioramento della qualit offerta e realizzazione piani di sviluppo regionale

39.090

Funzioni non tariffate 13.222 equiparazione finanziaria sui trattamenti tributari 3.332 risorse aggiuntive regionali personale (compresi oneri e IRAP) 1014 Altri contributi da Regione 2675 Contributo per Sanit penitenziaria 302 Contributo in conto prestazioni 674 Prestazioni di ricovero lombardi compresa legge 7 e Stranieri (oneri 8) 63.410 Prestazioni di ricovero per Mobilit attiva extraregione 2.528 Prestazioni di ricovero per Mobilit attiva internazionale (oneri 7) 70 Prestazioni di ricovero a Stranieri (oneri 9) 483 Prestazioni specialistiche ambulatoriali lombardi compresi Stranieri (oneri 8)

22.677

Prestazioni specialistiche ambulatoriali per Mobilit attiva extraregione 399 Prestazioni specialistiche ambulatoriali a Stranieri (oneri 9) 38 Prestazioni di Neuropsichiatria Infantile compreso fuori regione 1.899 Prestazioni di psichiatria compreso fuori regione 5.524 Farmaci in file F 6.549 Prestazioni sanitarie (doppio canale e primo ciclo compreso fuori regione e stranieri e reti sanitarie)

2.142

Contributo AREU 495 Entrate proprie 4.737

Le macro voci di costo ed i relativi valori indicati nel decreto regionale dell11 febbraio 2015 n. 985, sulla base dei quali viene riformulato il bilancio preventivo economico per lesercizio 2015, sono rappresentati da:

3

AM/CC

Pag. 4 di 6

Costi per il personale dipendente comprensivo di RAR e oneri 96.643 IRAP su personale 6.452 Costi per Beni e Servizi 62.638 Ammortamenti netti 1.559 Accantonamenti di esercizio 715 Oneri finanziari e straordinari 0 Altri costi 3.318

Le assegnazioni e le macro voci sopraesposte, sono state definite in riferimento alle linee di indirizzo declinate con DGR X/2989 del 23 dicembre 2014 per il rispetto del mantenimento e miglioramento dellequilibrio economico finanziario basato sul coerente rapporto tra ricavi e costi effettivi rilevati dai flussi informativi disponibili e certificati in sede di IV CET 2014 ; RITENUTO, pertanto, di procedere alla riadozione del Bilancio Preventivo Economico 2015, ai sensi del D.Lgs. n.502/92 e della L.R. n.33/09, redatto dal Servizio Economico Finanziario, nel rispetto dei principi previsti dal D.Lgs 118/2011, delle regole della DGR X/2989/2014, delle successive linee guida regionali, del decreto di assegnazione delle risorse finanziarie emanato in data 11 febbraio 2015 n. 985 e nonch dalle disposizioni integrative successive contenute nella nota regionale prot. H1.2015.0009549 del 25 marzo 2015 emanate a seguito di istruttoria ai sensi dellart. 18 L.r. 33/2009, che rappresenta i valori di costo e i dati di produzione predeterminata ed i contributi assegnati come da documentazione sotto riportata parte integrante e sostanziale del presente provvedimento:

BILANCIO PREVENTIVO ECONOMICO 2015; NOTA INTEGRATIVA DESCRITTIVA ; RELAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE; MODELLO A DETTAGLIO COSTI DEL PERSONALE; PIANO DEGLI INVESTIMENTI; RELAZIONE PIANO INVESTIMENTI; BUDGET DI CASSA;

4

AM/CC

Pag. 5 di 6

SU PROPOSTA del Dirigente del Servizio Economico Finanziario, in qualit di Responsabile del Procedimento, che ne attesta la regolarit tecnica e la legittimit, nonch la conformit alle disposizioni della L.R.. 30/12/09 n.33; ACQUISITO il parere favorevole del Direttore Sanitario e del Direttore Amministrativ