Remote Working Point of View - Deloitte United States â€؛ content â€؛ dam â€؛ Deloitte â€؛ it...آ  2020-05-09آ 

  • View
    0

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Remote Working Point of View - Deloitte United States â€؛ content â€؛ dam â€؛ Deloitte...

  • Remote Working Point of View

    Marzo 2020

  • 2© 2020 Deloitte Consulting S.r.l.

    L’impatto del COVID-19 nella vita privata e nei contesti aziendali

    In questo contesto

    diventa essenziale

    dotare le persone

    di strumenti di

    collaborazione e

    accompagnarle

    nel

    cambiamento

    culturale per

    evitare che il

    remote working

    rischi di

    diminuire

    engagement e

    conseguentemente

    la produttività

    In Italia più di 8,2 milioni di persone

    svolgono mansioni che potrebbero essere

    eseguite da remoto

    Prima dell’emergenza Covid-19 il 58% delle grandi imprese, il 12% delle medio- piccole e il 16% della pubbliche amministrazioni avevano attive policy e procedure di smart working

    Dall’introduzione del primo decreto del 23 febbraio scorso che rimuove i vincoli amministrativi per l’attivazione dello smart working, il numero di persone che lavorano da remoto è aumentato esponenzialmente: oggi 2 milioni di persone nel solo settore privato lavorano da casa

    Prima dell’emergenza sanitaria in Italia

    circa 570 mila lavoratori erano abilitati a

    lavorare in modalità smart working, nella

    maggior parte dei casi con un massimo di 4

    giorni al mese a distanza

    Il lavoro gestito in modalità remote working sta avendo un forte impatto sul modo di lavorare delle aziende e delle persone soprattutto perché applicato nella quasi totalità delle giornate lavorative

    Il 67% delle persone riscontra delle criticità come la percezione di isolamento, distrazioni esterne, problemi di comunicazione e collaborazione virtuale a causa di una mancata gestione del remote working. A ciò si aggiungono le barriere tecnologiche: in Italia la banda larga ultraveloce raggiunge solo 24% della popolazione.

    Sources: 1) Politecnico di Milano: Osservatorio Smart working. Smart working, Il lavoro agile dalla teoria alla pratica. 2) Corriere della Sera. Coronavirus, smart working obbligatorio per tutti ma ad 11 milioni di italiani manca la connessione. Marzo 2020 3) Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. Consiglio nazionale dell’Ordine. Emergenza COVID-19: l’impatto su aziende e lavoratori secondo i Consulenti del Lavoro. 31 Marzo 2020

  • 3© 2020 Deloitte Consulting S.r.l.

    Il remote working come occasione di apprendimento per l’evoluzione delle aziende

    S in

    g o li l a v o ra

    to ri

    Lavorare insieme da remoto

    • Gli strumenti digitali consentono alle

    persone di collaborare indipendentemente

    dal luogo

    • Lo spazio lavorativo è ottimizzato per audio,

    video e lavoro sincronizzato e supportato da

    un’affidabile connessione internet

    • Il tempo dedicato ala collaborazione è

    predefinito e la collaborazione è simultanea

    Lavorare individualmente

    da remoto

    • Gli strumenti digitali utilizzati permettono di

    lavorare da postazioni diverse

    • La connessione internet è limitata e non

    continua

    • La collaborazione avviene in modo non

    simultaneo

    Lavorare insieme dallo

    stesso luogo

    • Le persone lavorano insieme dallo stesso

    luogo

    • Il lavoro non è totalmente digitalizzato

    Lavorare individualmente

    dallo stesso luogo

    • Il lavoro dipende strettamente dagli

    strumenti che si trovano in un specifico

    luogo

    • Il lavoro non è digitalizzato

    L iv

    e ll o

    d i

    in te

    r d

    ip e n

    d e n

    z a

    Grado di Mobilità

    Postazione lavorativa fissa Postazione lavorativa flessibile

    G ru

    p p i c o ll a b o ra

    ti v i

    Modalità di lavoro

    Dato l’attuale contesto di profonda trasformazione, la modalità di lavoro fondata su collaborazione simultanea a distanza, è diventata un “new way of working” imprescindibile per far fronte alle inaspettate esigenze.

    La gestione efficace del remote working è un’occasione di apprendimento, che consente alle organizzazioni di identificare gli elementi di valore di queste nuove modalità di lavoro da capitalizzare nel lungo termine, per promuovere un modo di lavorare sempre più «smart».

  • 4© 2020 Deloitte Consulting S.r.l.

    Il remote working richiede alle aziende di affrontare sfide nuove, attraverso il ripensamento delle modalità di lavoro

    Le principali sfide del remote

    working

    Senso di isolamento

    e distanza

    Difficoltà di accesso

    alle informazioni

    Gestione del team a

    distanza

    Governo di tempi e

    attività

    Per remote working si intende la completa

    gestione delle attività lavorative a distanza e

    si differenzia dallo smart working, che prevede

    invece un’alternanza di lavoro in remoto con la

    presenza presso l’ufficio.

    Il remote working non deve essere considerato

    come la trasposizione in digitale del lavoro in

    presenza, ma richiede un completo

    ripensamento delle modalità di lavoro, al

    fine di poter affrontare efficacemente le sue

    principali sfide.

  • 5© 2020 Deloitte Consulting S.r.l.

    Difficoltà di

    accesso alle

    informazioni

    • Selezione del tool

    adeguato allo scopo di

    ciascuna comunicazione

    • Utilizzo combinato degli

    strumenti digitali

    • Sessioni di formazione

    per un utilizzo efficace dei

    diversi strumenti a

    disposizione o di nuova

    implementazione

    Governo di

    tempi e

    attività

    • Identificazione di uno spazio

    dedicato al lavoro seppur in

    un contesto atipico

    • Riconoscimento del labile

    confine tra vita privata e

    contesto lavorativo

    • Momenti di confronto

    periodici per verificare lo

    stato di avanzamento dei

    lavori, fornire linee guida e

    offrire supporto quando

    necessario

    Il lavoro a distanza rende

    più difficile reperire le

    informazioni necessarie

    per le mansioni

    quotidiane e collaborare

    con i colleghi. Tale

    difficoltà è determinata

    da una comunicazione

    mal strutturata,

    dall’inadeguatezza

    degli strumenti o dal

    loro utilizzo

    inappropriato

    Lo svolgimento dell’

    attività lavorativa in un

    contesto differente può

    risultare complesso. In

    modo particolare, a causa

    del passaggio repentino

    al remote working, agli

    spazi inadeguati allo

    svolgimento dell’attività

    lavorativa e alla gestione

    in contemporanea degli

    impegni personali

    (e.g. homeschooling,..)

    Come affrontare le sfide del remote working per garantire l’efficacia delle nuove modalità di lavoro

    Senso di

    isolamento e

    distanza

    • Check-in e sessioni di

    feedback come occasioni di

    interazione

    • Coffee break digitali e

    conversazioni informali

    con il proprio team per

    favorire momenti di

    aggregazione

    • Relazioni empatiche e di

    fiducia, al fine di interessarsi

    e condividere il proprio

    vissuto con i colleghi

    Gestione del

    team a

    distanza

    • Cambio di mindset: da

    «numero di ore lavorate» a

    «lavoro per obiettivi»

    • Momenti di planning con

    ciascuna risorsa (obiettivi,

    attività e scadenze)

    • Coordinamento delle

    attività all’interno di piccoli

    team per una gestione

    efficace e snella

    • Monitoraggio del carico di

    lavoro per ciascun dipendente

    L’impossibilità di recarsi

    sul posto di lavoro

    diminuisce il numero

    delle interazioni sociali

    tra colleghi. A lungo

    andare questo può avere

    un impatto sul livello

    della motivazione,

    senso di appartenenza

    e produttività e, in

    alcuni casi, può

    determinare la volontà di

    cambiare lavoro

    La gestione a distanza

    delle persone può essere

    difficoltosa. I Manager

    hanno la percezione che

    la produttività delle

    risorse sia inferiore.

    Contemporaneamente, le

    persone percepiscono

    minor supporto e

    maggior confusione

    rispetto agli obiettivi da

    perseguire

    Le sfide Alcuni suggerimenti Le sfide Alcuni suggerimenti

  • 6© 2020 Deloitte Consulting S.r.l.

    I pillar alla base dell’adozione di nuove modalità di lavoro per garantire la continuità durante l’emergenza e l’evoluzione del business nel medio termine

    Misurare il

    cambiamento per il

    continuo

    miglioramento

    Misurare il valore delle iniziative introdotte, l’efficacia delle nuove modalità di lavoro e l’engagement delle persone, come occasione di apprendimento per consolidare le proprie capacità digitali e favorire il passaggio a un vero e proprio smart working

    Adattare i processi HR

    con modalità digitali

    per garantirne la

    continuità

    Garantire la continuità di

    processi chiave per la

    gestione e lo sviluppo

    delle

Recommended

View more >