Smart trip - Relazione progetto Ubiquitous Computing

  • View
    296

  • Download
    1

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Relazione per l'esa

Transcript

  • 1. Universit degli Studi di Milano-Bicocca Corso di Laurea Magistrale in Teoria e Tecnologia della Comunicazione Corso di Ubiquitous Computing and Context-Aware Prof.ssa Alessandra Agostini Smart Trip a smart way to travel AA 2012-2013 Matteo Vacca 754501 Aurora Ripamonti 711781 Fabrizio Pontiggia 710320 Elena Bassanetti 3605838

2. INDICE: 1.INTRODUZIONE 1.1 Caratteristica dei nuovi media 1.2 Nuove tecnologie e turismo 2. INDAGINE PRELIMINARE 2.1 La situazione al giorno d'oggi: le app per il turismo 2.2 Esempi di tecnologie 2.2.1 Puglia reality plus 2.2.2 GlobeTrotter 2.2.3 Trip Advisor 3. Tipologie di viaggio 3.1 Viaggiatori che viaggiano in famiglia. 3.2 Viaggiatori a scopo professionale. 3.3 Viaggiatori che viaggiano in gruppo. 3.4 Viaggio di coppia. 4. PROGETTAZIONE 4.1 Funzionamento globale 4.2 Aspetti tecnologici 4.3 Aspetti Economici 5. INTERFACCE 6. SCENARI D'USO 6.1 Scenario 1) viaggio con amici 6.2 Scenario 2) viaggio di lavoro 6.3 Scenario 3) viaggio di famiglia 7. CONCLUSIONI E SVILUPPI FUTURI 3. 1. INTRODUZIONE Il mondo in continuo cambiamento, tutti continuano a ripeterlo. Sono cambiate le mode, cambiato il modo di mangiare, sono cambiate le abitudini ed cambiato di conseguenza anche il modo di viaggiare per il mondo. Questo progetto intende sottolineare come le nuove tecnologie stiano cambiando il modo di fare turismo. Lo sviluppo delle nuove tecnologie , infatti, dovuto al cambiamento della societ la quale chiede sempre pi dettagli, qualit, rapidit nella trasmissione di informazioni e possibilitdi scelta. Ed proprio per questo motivo che anche i media tradizionali, la televisione, il telefono mobile, la radio ed il libro elettronico, sono stati interessati dal fenomeno di digitalizzazione. In particolar modo lo sviluppo della telefonia mobile sta giocando un ruolo fondamentale nellaffermarsi del turismo fai-da-te, una tendenza in continua crescita. Inoltre la possibilit di interagire con il mondo digitale, di poter modicare le informazioni secondo i propri gusti, di poter scambiare opinioni anche con altri utenti, si stanno rivelando essere molto utili a ni turistici, non solo per il turista ma anche per loperatore turistico stesso. In particolare da una ricerca effettuata da Hitwise viene mostrato come sempre pi crescente sia la fruizione delle mappe e delle informazioni stradali e geograche. Altri dati mostrano laumento dellaccesso ad applicazioni di ambito turistico tramite gli smartphones o altri terminali mobili. La societ odierna infatti sempre pi mobile: esempio lampante il fenomeno del pendolarismo, e la mobilit di signicativa rilevanza nel concetto stesso di turismo. Inoltre in un solo device convergono numerose funzioni svolte tipicamente da pi guide o diversi strumenti: la guida cartacea e la cartina ad esempio. Dallunione di questi fenomeni, nasce lesigenza da parte del turista di trovare informazioni in poco tempo. Il nostro progetto nasce proprio da questa esigenza e il modo per garantire il raggiungimento di questo obiettivo, deriva dalla possibilit di poter ltrare le informazioni andando a studiare i gusti dellutente. Non esistono infatti attualmente applicazioni dedicate al turismo che ltrino le informazioni di un determinato luogo con il ne di costruire un itinerario ad personam, ma forniscono una serie di informazioni che, dato lelevato numero e linesistente prolazione dellutente, causano perdita di tempo e unapp poco efciente. Una tecnologia che negli ultimi anni ha afancato le pi comuni applicazioni legate al turismo quella della realt aumentata. Anche questultima ha portato per lo pi a dei problemi legati alla fruizione delle informazioni: lutente sommerso ancora da informazioni fredde, gi precompilate e poco aggiornate. Inoltre, anche in questo caso, la realt aumentata, collegata solamente a ci che gi si conosce e che reperibile grazie ad altre fonti. 4. Oltre alla realizzazione di una guida ad personam, che studi quindi i gusti dellutente e gli costruisca un esperienza di viaggio ad hoc, lintento del nostro progetto quello di raggiungere obiettivi quali: la promozione di luoghi sconosciuti, lincontro tra turista e comunit locale, pubblicizzare attivit e business tipici, riqualicare il territorio e, soprattutto, agevolare la visita del turista. Questi obiettivi sono raggiungibili grazie ad un sistema capace di colmare le lacune lasciate dalle applicazioni gi esistenti e dalle guide turistiche cartacee; nello specico sotto il punto di vista della prolazione utente, dellusabilit e della fruizione di informazioni. 1.1 Caratteristiche dei nuovi media Alcune caratteristiche importanti dei nuovi media, conseguenti al processo di digitalizzazione, sono la modularit, linterattivit, la multimedialit, la variabilit e automazione. Modularit: la possibilit di scomporre il contenuto di un nuovo medium- unimmagine, un suono, un video, in una serie di elementi discreti, i moduli. Ad esempio una pagina web, pur presentandosi come un insieme omogeneo, composta da pi elementi modicabili singolarmente. Interattivit: la possibilit di fruire il contenuto dei nuovi media per mezzo della navigazione tra una serie di nodi immagini, suoni o video- collegati tra loro. Ad esempio la possibilit di visitare un sito internet e navigare al suo interno attraverso collegamenti ipermediali. Con il termine ipermediale ci si riferisce ad ogni contenuto di un nuovo medium collegato e recuperato mediante i link, i collegamenti. Si parla invece di ipertesti quando linformazione esclusivamente di tipo testuale. Ipermedia, invece, include immagini, suoni e animazioni. Multimedialit: la compresenza e interazione di pi mezzi di comunicazione in uno stesso supporto o contesto informativo. Ci si avvale di molti media diversi: immagini in movimento, immagini statiche, musica e testo. Automazione: la possibilit dei nuovi media di svolgere in modo automatico e invisibile allutente una serie di operazioni sui propri contenuti. Le fotocamere digitali, per esempio, correggono automaticamente il livello di luminosit di unimmagine. Variabilit: la possibilit di riutilizzare e modicare il contenuto dei nuovi media producendo molte versioni diverse dello stesso oggetto. Una fotograa scattata con il cellulare la si pu modicare ritagliandola o aggiungendo cornici e effetti. Queste consentono lo sviluppo di applicazioni e di esperienze comunicative totalmente nuove che comportano di conseguenza il continuo adattamento alle nuove situazioni che si creano da parte degli utenti. In particolare, grazie alla digitalizzazione, i nuovi media sono caratterizzati da uninterfaccia che si pone tra lutente e il medium e determina la capacit di ltrare le informazioni consentendo allutente di trovare e fruire ci a cui interessato. Essa 5. consiste in una nestra contenente un alto numero di informazioni tra le quali lutente pu navigare analizzandole e selezionandole; Tali sviluppi sono nati dalla necessit di appagare i bisogni dei consumatori che richiedono pi qualit, pi rapidit nello scambio di informazioni e la possibilit di usufruire dei servizi anche in movimento; qualitmigliorata grazie alla variet di informazioni che i nuovi media mettono a disposizione degli utenti, i quali a loro volta selezionano ci a cui realmente interessati o qualsiasi cosa che venga reputata essere in grado di soddisfare i bisogni dello stesso utente. 1.2 Nuove tecnologie e turismo Le nuove tecnologie risultano essere il mezzo migliore per i turisti che ripiegano al turismo fai-da-te. Nelle nuove frontiere del turismo fai-da-te i turisti creano autonomamente i propri percorsi usando le mappe rintracciabili su Internet, basando la scelta talvolta sul giudizio che altri utenti hanno espresso nei commenti da loro inseriti. Smartphones e Internet assemblati creano uno strumento che si sta rivelando essere un accessorio sempre pi di fondamentale importanza nellequipaggiamento di un turista. Internet il principale nuovo medium e offre opportunit che vengono sfruttate anche nel settore turistico. In rete, infatti, si trovano tutte le informazioni sulle destinazioni, sui diversi servizi offerti come trasporti, ristoranti, autonoleggio, alberghi e via dicendo, nonch la possibilit di prenotare on-line i servizi appena elencati e richiedere assistenza via mail. La possibilit di portare Internet sempre con s la caratteristica che maggiormente ha portato numerosi smartphones, ad essere utilizzati anche nel settore turistico. Come il boom iniziale di Internet ha cambiato il modo in cui i turisti effettuano prenotazioni negli hotel, acquistano servizi, creano itinerari, rimangono in contatto con gli amici, cos questa nuova estensione del web provveder agli stessi scopi. Il progressivo passaggio dal turismo analogico a quello digitale stato spinto dagli stessi tour operator, dagli editori di guide e perno dalle compagnie aeree, che hanno iniziato a produrre e distribuire tutta una serie di informazioni e utilit, dedicate al viaggiatore, accessibili da lettore Mp3, tramite Podcasting, da Pda o cellulare, spesso sfruttando Internet. Questo ha permesso loro di stare al passo coi tempi e personalizzare i servizi offerti in base alle caratteristiche e alle esigenze di ciascun soggetto che si stanno via via modicando: come specicato precedentemente, rapidit, maggiore qualit e pi dettagli vengono sempre pi richiesti da parte dallutente, in questo caso dal turista. E proprio lungo le vie delle citt d'arte e all'interno dei musei la tecnologia mobile torna a rivelarsi di grande utilit per il turista senza lo, che sempre attraverso podcasting e altri programmi scaricati sul proprio dispositivo ha la possibilit di ascoltare la storia di luoghi, fatti e persone. Ecco quindi il sorpasso dellaudioguida tradizionale con lincorporamento di questa nei nuovi dispositivi mobili. 6. Non solo i contenuti multimediali possono essere veicolati attraverso tecnologie mobili, ma linformazione pu essere ltrata per la localizzazione dellutente.