Click here to load reader

Valvole a farfalla centriche, ricoperte - ebro- PDF filetenuta sull'alloggiamento delle valvole a farfalla sono rivestite di elastomero o polimero e servono alla tenuta del collegamento

  • View
    212

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Valvole a farfalla centriche, ricoperte - ebro- PDF filetenuta sull'alloggiamento delle valvole a...

Valvole a farfalla centriche, ricoperte serie Z, F, M, T, TW, BE

Z011 Z014 F012 T211 T214

Esempi di raffigurazione, non sono indicati tutti i tipi di variante possibili!

Istruzioni per il montaggio originali con le istruzioni per l'uso e l'allegato tecnico

secondo direttiva macchine CE 2006/42/CE secondo direttiva CE attrezzature in pressione 97/23/CE Traduzione delle istruzioni originali - Versione in lingua italiana

Revisione: 03-12.12

BA 1.0 - DGRL/MRL

ISTRUZIONI PER L'USO SERIE VALVOLE A FARFALLA CENTRICHE Z, F, M, T, TW, BE

Pagina 2

Indice Pagina

A) INFORMAZIONI GENERALI 3

A1 SPIEGAZIONE DEI SIMBOLI 3 A2 IMPIEGO SECONDO LUTILIZZO 3 A3 DENOMINAZIONE VALVOLA A FARFALLA 4 A4 TRASPORTO E STOCCAGGIO 4

B) INSTALLAZIONE DEL RUBINETTO NEL COLLEGAMENTO DI TUBAZIONE/ CONTROLLO DELLA PRESSIONE 5

B1 INDICAZIONI DI SICUREZZA PER IL MONTAGGIO 5 B2 PREMESSE PER UN'INSTALLAZIONE NELLA TUBAZIONE 5 B3 FASI DI LAVORAZIONE DURANTE L'INSTALLAZIONE 6 B4 CONTROLLO DELLA PRESSIONE PRIMA/DURANTE LA MESSA IN ESERCIZIO 7 B5 INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI: SMONTAGGIO DEL RUBINETTO 8

C) ISTRUZIONI PER L'USO 9

C1 INDICAZIONI DI SICUREZZA PER L'UTILIZZO E LA MANUTENZIONE 9 C2 FUNZIONAMENTO MANUALE / FUNZIONAMENTO AUTOMATICO 9 C3 ELIMINAZIONE DEGLI ERRORI 10

D) ALLEGATO TECNICO/ DOCUMENTI DI PROGRAMMAZIONE 11

D1 SPECIFICHE TECNICHE DEL RUBINETTO 11 D2 RATING P/T 11 D3 DISEGNO / ELENCO PEZZI 13 D4 PEZZI DI RICAMBIO 13 D5 VITI FLANGIATE PER RUBINETTI CENTRICI 13

DICHIARAZIONE SECONDO LE DIRETTIVE CE 14

Ulteriori informazioni e indirizzi attuali delle nostre filiali e partner commerciali sono disponibili allindirizzo:

www.ebro-armaturen.com

EBRO ARMATUREN GmbH

Karlstrae 8 D-58135 Hagen (02331) 904-0 Fax (02331) 904-111

ISTRUZIONI PER L'USO SERIE VALVOLE A FARFALLA CENTRICHE Z, F, M, T, TW, BE

Pagina 3

A) Informazioni generali

A1 Spiegazione dei simboli

In queste istruzioni gli avvisi sono contrassegnati da simboli:

XXXXX

Pericolo/ Cautela/ Avviso indica una situazione pericolosa che pu provocare la morta o serie lesioni a persone e/o danni al sistema di tubazione.

Avviso indica un'istruzione da osservare assolutamente.

Informazioni fornisce suggerimenti e consigli utili

Se le note di avviso e attenzione non vengono seguite, possono verificarsi pericolie decade la garanzia del produttore.

A2 Impiego secondo lutilizzo

Le valvole a farfalla delle serie Z, F, M, T, TW e BE sono determinate per bloccare i mezzi, fare scorre-re o regolare il flusso dopo l'installazione tra le flange di un sistema (di tubazione) nell'arco di limiti di temperatura o pressione consentiti.

I limiti di temperatura o pressione consentiti (in relazione al materiale alloggiamento/materiale del rive-stimento) sono contrassegnati sull'etichetta del rubinetto con TS e PS (vedere capitolo A3).

Il rubinetto deve essere messo in funzione solo dopo aver oasservato i seguenti documenti:

vedere sopra

queste istruzioni per il montaggio / per l'uso, allegate in dotazione, L'utilizzo del rubinetto in circostanze pericolose consentito solo se il committente l'ha espressamente indicato. la mancata osservanza di questo rappresenta una pericolosit in casi im-portanti e dispensa il produttore EBRO-Armaturen dalla sua responsabilit sul prodotto.

ISTRUZIONI PER L'USO SERIE VALVOLE A FARFALLA CENTRICHE Z, F, M, T, TW, BE

Pagina 4

A3 Denominazione valvola a farfalla

Ogni valvola a farfalle riporta la denominazione dei seguenti dati nell'alloggiamento o sull'etichetta: per Denominazione Osservazione Produttore EBRO-ARMATUREN Per gli indirizzi vedere pagina 2 Tipo rubinetto ad es. Z011 (caratteristica alloggiamento) vedere panoramica pagina 1 Conformit CE Conformit con la direttiva delle attrezzature a pressione

97/23CE Numero di identificazione

0036 "Luoghi suddetti secondo la direttiva UE" = TV Sddeutschl.

SN (num. fabbric.)

ad es. 123456/012/001 *)

Numeri 1-6: Num. comm., numeri 7-9: Posizione ordine numeri 10-12: num. corrente di una posizione d'ordine

DN DN (e valore numerico) (caratteristica alloggiamento) ad es. DN80 PN ad es. PN 16 il livello PN necessario della controflangia Limiti temp. TS (e valore numerico) Valori numerici per valori di impiego superiori e inferiori Press. max consentita

PS (e valore numerico) Valore numerico in bar (a temperatura ambiente)

Materiale

ad es.: EN-JS 1030 (caratteristica alloggiamento) materiale alloggiamento ad es.: 1.4408 (sull'etichetta) materiale dell'otturatore ad es.: 1.4104 (sull'etichetta) materiale dell'albero ad es.: NBR (sull'etichetta) materiale del rivestimento

*) Avviso: L'anno di produzione codificato nel numero di fabbricazione.

L'etichetta non deve essere coperta per consentire di identificare il rubinetto installato.

A4 Trasporto e stoccaggio Per un corretto trasporto occorre osservare:

lasciare il rubinetto nella confezione originale fino al suo utilizzo (montaggio). Conservare il rubinetto in spazi chiusi e proteggerlo dalla sporcizia e dall'umidit. Dispositivo di arresto delle cinghie di supporto secondo le figure da 1 a 3,

Non appendere i rubinetti grandi al cambio o all'azionamento! Proteggere l'otturatore e le superfici di tenuta della flangia da ogni danno

Nell'ISO 2230 sono descritte dettagliatamente le condizioni di conservazione per le parti con elastomeri (tutto il rubinetto e le aprti di ricambio) e viene determinata la du-rata di conservazione consentita.

Figura 1 Figura 2 Figura 3

Rubinetti forniti senza azionamento: L'otturatore non assicurato contro i cambi di regolazione. Devono essere trasportati in modo da non riaprirsi con azionamento dall'esterno (ad es. urti) dalla posizione di tra-sporto.

ISTRUZIONI PER L'USO SERIE VALVOLE A FARFALLA CENTRICHE Z, F, M, T, TW, BE

Pagina 5

B) Installazione del rubinetto nel collegamento di tubazione/ controllo del-la pressione

Queste istruzioni contengono indicazioni di sicurezza per rischi prevedibili nell'in-stallazione del rubinetto in un sistema (di tubazione). responsabilit dell'utilizzatore completare le seguenti indicazioni per altri rischi limitati a luoghi specifici. implicita l'osservanza di tutte le richieste per questo sistema

B1 Indicazioni di sicurezza per il montaggio

L'installazione dei rubinetti nel sistema deve essere eseguita esclusivamente da personale competente. Gli esperti delle presenti istruzioni sono le persone che in base alla loro formazione, conoscenza ed esperienza lavorativa valutano, eseguo-no correttamente i lavori conferiti loro e riconoscono ed eliminano possibili pericoli.

Il funzionamento di un rubinetto previsto secondo l'installazione deve coincidere con l'

ISTRUZIONI PER L'USO SERIE VALVOLE A FARFALLA CENTRICHE Z, F, M, T, TW, BE

Pagina 6

Diametro interno minimo necessario Di della controflangia

DN 50 65 80 100 125 150 200 250 300 350 400 450 500 600 Di 51 51 80 103 124 151 196 245 296 334 385 438 484 560

Tutte le superfici interne del rubinetto devono essere prive di sporcizia, in particolar modo libere da particelle dure/appuntite. Anche le sezioni dei tubi su entrambi i lati devono essere pulite: Per risciacquare una tubazione con il rubinetto installato osservare l'avviso descritto nel paragrafo B3.

Se la sporcizia non viene rimossa (gocce di saldatura, particelle di ruggine etc.) , potreb-be essere danneggiata la superficie di tenuta sulla valvola a farfalla: il rubinetto non a tenuta, nel peggiore dei casi diventa inutilizzabile.

La valvola a farfalla viene fornita in posizione (quasi) chiusa e deve essere anche installata in mo-do da proteggere la superficie di tenuta sulla rondella contro eventuali danni.

Le estremit della tubazione devono avere superfici di collegamento distanti e parallele al piano.

Le guarnizioni di flangia non devono essere utilizzate per le valvole centriche: l'impiego di ulteriori guarnizioni di flangia non necessario in casi normali. Le superfici di tenuta sull'alloggiamento delle valvole a farfalla sono rivestite di elastomero o polimero e servono alla tenuta del collegamento a flangia. Le controflangie devono essere perci dotate di superfici di tenuta lisce e piane, ad es. forma A o B, secondo la norma EN 1092-1 o EN 1759-1. Altre forme flangiate devono essere concordate con il produttore.

B3 Fasi di lavorazione durante l'installazione

Il rivestimento nell'alloggiamento non deve entrare in contatto con lubrificanti, detergenti o altre sostanze la cui idoneit non sia dimostrata o non sia stata confermata da EBRO-Armaturen.

Le sostanze non idonee possono causare accumuli di sporcizia, rigonfiamenti o danneggiamenti!

Esaminare il rubinetto e l'azionamento per eventuali danni di trasporto. Le valvole a farfalle o gli azionamenti danneggiati non devono essere installati.

Il montaggio preferito delle valvole a farfalla quello con l'albero in orizzontale. Il cambio, se possibile, non deve essere disposto al di sotto del rubinetto: Eventuali perdite nell'albero po-trebbero danneggiare il cambio o l'azionamento.

Le valvole a farfalla per l'installazione tra le flangie devono essere centrate attentamente durante l'installazione delle viti flangiate. Per le viti flangiate seguire anche il capitolo D5!

Search related