Maddalena Mapelli - 23 Ottobre 09 Venezia Camp Mattina

  • View
    854

  • Download
    0

Embed Size (px)

DESCRIPTION

VeneziaCamp 2009, Intervento nell'ambito di "Scrittori all'Arsenale" 23 ottobre 2009 - Venezia

Transcript

  • 1. Per una genealogia del virtuale
    • Maria Maddalena Mapelli
  • Scrittori allarsenale VeneziaCamp, 23 ottobre 2009

2. Per una genealogia del virtuale presentazione del problema

  • Quali dispositivi rendono oggi possibili le immaginivirtuali?
  • 1) Fotografia, i video (etc.)
  • 2) Ambienti virtuali: siti, blog, social network
  • 3) Lo specchio

3. Michelangelo Pistoletto, 5/06/09 - VElautore e il suo doppio

  • Evento emblematicodel PERMANEREdi linee di enunciazione
  • e di linee divisibilitallinterno deidispositivi specchiodi oggi

4. Le linee di permanenza dei dispositivi specchio

  • lo specchio come strumento catrottico
  • -> interazione
  • 2) lo specchio come metafora (mille specchi, specchio franto, etc.)
  • -> metafora del pensare

5. Le linee di permanenza dei dispositivi specchio

  • 3) lo specchio come simbolo
  • -> vizio e virt = antinomia
  • 4) lo specchio semiotico
  • -> meta-riflessione sulla pittura, sulla conoscenza
  • 5) lo specchio come dispositivo identitario
  • -> dallautoritratto allavatar

6. Linee di permanenza traTiziano, 1514donna allo specchio 7. Linee di permanenza traParmigianinoAutoritratto1524 8. Linee di permanenza traJan Van Eyck 1434 Il ritratto dei coniugi Arnolfini 9. Che cos il dispositivo Facebook e come vi si delineano processi di soggettivazione 10. Processi di soggettivazione -oltreFacebook 11. Processi di soggettivazione -> lautore senza volto 12. 48 account selezionati, 9 aggregatori umani: 10 giugno 2009 esce su Ibridamenti DI STATUS IN STATUS le elezioni versione FacebookProcessi di soggettivazione >oltre il flusso di voci 13. 14. 15. 16. 17. 5 giugno 2009 Biennale di Venezia - Arsenale

  • Michelangelo Pistoletto
  • giugno 2009 - Biennale di Venezia

18. 5/10/2009,i dispositivi-specchio

  • un video caricato su You Tube che mostra unopera
  • -> un evento-azione
  • lo specchio piano come strumento catottrico => dispositivo che produce immagini virtuali => (techne eidolopoiik, tecnica di produzione di immagini)

19. cos un dispositivo?

  • Cest dabord un cheveau, un ensemble multilinaire. Il est compos de lignes de nature diffrente.
  • () ces lignes tracent des processus toujours en dsquilibre
  • () les dispositifs sont de machines faire voir et faire parler
  • (Gilles Deleuze, Quest-ce quun dispositif)

20. cos un dispositivo?

  • I dispositivi sono macchine per far vedere e per far parlare
  • Sono regimi, da definire, del visibile e dellenunciabile
  • (Gilles Deleuze, Quest-ce quun dispositif)

21. la linea di soggettivazione

  • una linea di soggettivazione un processo, una produzione di soggettivit allinterno di un dispositivo: essa devefarsinella misura in cui il dispositivo lo lascia o lo rende possibile. Sono direttrici, linee di forza, vettori e anche
  • linee di fuga e/o di rottura del dispositivo
  • (Gilles Deleuze, Quest-ce quun dispositif)

22.

  • il dispositivo una matassa
  • linee eterogenee, processi in disequilibrio,
  • Forze, vettori, direttrici

23. dispositivo=> curve di visibilit e di enunciazione -> macchine perfar vederee perfar parlare 24. I dispositivi-specchio: elementi di permanenza specchio come strumento catrottico 25. I dispositivi-specchio: lo specchio come metafora [specchio franto]

  • San Tommaso ricorre alla metafora dello specchio franto per indicare il misterodelleucarestia
  • =>
  • Lutero 1511
  • se Dio pu fare in modo che un volto sia, nello stesso istante, in mille pezzi o in mille specchi -> anche il corpo di Cristo

26. specchio come soglia: uno/molti, visibile/non-visibile/umano, divino / documentale-finzionale 27. Specchio simbolo Giotto,La prudenza 1304-1306 Padova, Cappella degli Scrovegni 28. Specchio semiotico-> simbolo

  • Bosch,1475-80
  • I sette peccati
  • Capitali
  • [La superbia]
  • Museo del Prado

29. Specchio catrottico -> simbolo

  • Lukas Furtenagel
  • 1519
  • Vienna, Kunsthistorisches Museum

30.

  • Jan Van Eyck
  • 1434
  • Il ritratto dei
  • coniugi Arnolfini

Specchio semiotico 31.

  • Jan Van Eyck
  • 1434
  • Il ritratto dei
  • coniugi Arnolfini

Specchio semiotico: metariflessione sulla pittura 32.

  • Jan Van Eyck
  • 1434
  • Il ritratto dei
  • coniugi Arnolfini
  • Fuit hic!

Specchio semiotico: metariflessione sulla pittura 33. Specchio -> fabbricazione dello specchio critallino -> lo specchio come elemento di arredamento - > ritratto5 settembre del 1446 azione legale da parte di Bartolomeo Barovier, padrone di fornace -> un dipendenteaccusato di aver strappatounum foliumda un quaderno di sua propriet, in quo erant scriptae recepte artis vitris. (Zecchin) 34. Specchio -> fabbricazione dello specchio critallino -> lo specchio come elemento di arredamento - > ritrattoLinvenzione del vetro cristallino a Angelo Barovier e risale attorno al1450 -> fabbricati specchi piani di medie dimensioni->la cui superficie riflettente risulta di qualit decisamente superiore a quella di precedenti manufatti. 35. Specchio -> fabbricazione dello specchio critallino -> lo specchio come elemento di arredamento - > ritratto 36. Specchio -> ritratto -> -> lo sguardo

  • Tiziano, 1514
  • donna allo
  • specchio
  • Parigi, Louvre

37. specchio > autoritratto

  • Parmigianino
  • Autoritratto ,
  • 1524
  • Vienna,
  • Kunshistorisches
  • Museum

38. Linea di permanenza - lo specchio come apparizione non come copia

  • lo specchio non solo strumento (techne eidolopoiik) e luogo dimimesis icastica(riproduzione di copia esatta -eikon ) a partire da un modello
  • ma anche strumento e luogo dimimesis phantastik,
  • dellapparenza,
  • crea ci che non esiste, ci che non si vede (enantiomorfosi)

39. Lospecchio come soglia

  • lo specchio allora strumento, opera darte, metafora, metodo. E un luogo- soglia
  • uno/molti
  • finito/infinito
  • umano/divino
  • parte/ tutto
  • documentale/ finzionale
  • soggettivazione /dispositivo

40. Lo specchio come strumento, che crea immagini virtuali, oggi

  • nuove tecnologie del virtuale
  • => creazione di mondi (nuove apparizioni)
  • => foto, video
  • => social networking, blogging

41. elementi di permanenza: limmagine virtuale di s

  • larticolazione dellimmagine di S
  • scelta dellavatar, fotografie, profilo, la url, il titolo del blog o dellaccount, i contenuti

42. elementi di permanenza: i riflessi altri

  • linterazione con laltro da S
  • i commenti, gli amici, la condivisione dei contenuti, le appartenenze, le conversazioni, etc.

43. elementi di permanenza: avatar-ritratto 44. Se non inserisco la mia immagine? 45. social complicity

  • At the point we posted our mugshot, our friends could all see we said yes to "Upload a profile picture." Ah, the joy of social complicity! (B.J. Fogg)

46. Facebook is a friend

  • But even more important, this simple act changes us, deep inside.
  • Our relationship with Facebook gets cozier.
  • Facebook is no longer a stranger; it's a friend. (B.J. Fogg)

47. real photo

  • Most Facebook users replace the default question mark with their own photo, not of Mickey Mouse or Madonna. This is important to Facebook's commercial success. Every upload of a real photo enhances the credibility of Facebook(B.J. Fogg)

48. Dispositivo - soggettivazione

  • linee di confine, linee di frattura
  • a) assecondare il dispositivo per raggiungere propri obiettivi

49. Fogg, Tecnologia della persuazione 50. Dispositivo - soggettivazione

  • 10 Million in 10 Weeks Total Installed Users: 20M+
    • 5 apps @ 1M+ users
    • 10 apps @ 100k users
    • 20 apps @ 5k users
  • Total Daily Active Users (DAU): 925k 6 apps with ~ 100k DAU 10 apps with > 10k DAU 19 apps with > 500 DAU 6 Apps in Facebook Top 100 Top Apps (according to Adonomics): ~ $10M

51. Dispositivo - soggettivazione 52. Dispositivo - soggettivazione 53. Dispositivo - soggettivazione