Enquiry and Data Mining per il Distretto della Meccanica Siciliana

  • View
    87

  • Download
    0

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Thesis for my Bachelor Degree.

Transcript

  • 1. Andrea Tino Relatore: Ch.mo Ing. O. Tomarchio Correlatore: Ing. A. Maddalena 2E = (DM)Enquiry & Data Miningper il Distretto della Meccanica Siciliana Distretto dellaMedilinkMeccanica Siciliana Tutti i Servizi per Linformatica

2. ENQUIRY & DATA MINING: PANORAMICA GENERALE Lo sviluppo della piattaforma per il Distretto ha seguito uno schema preciso incentrato su quattro elementi principali.Questionario del DistrettoData RetrivalLobiettivo indagare sulle imprese delLe operazioni di ottenimento delleDistretto per raccogliere informazioni e dati informazioni dalla base dati popolata tramite ilrilevanti. Per ottenere questo risultato in questionario, permettono di implementaremaniera efficiente, la soluzione lutilizzo di un procedure efficienti ed automatismi diquestionario on-line interattivo da sottoporreraggruppamento e ordinamento, usabili inalle consociate.futuro per operazioni multi-purpose.Distretto QuestAnalyticsData MiningDai dati raccolti sulle aziende, possibileDa una mole di informazioni, relative a singoleottenere informazioni utili sul Distretto e imprese, organizzata secondo i notidunque una sua completa caratterizzazione.meccanismi relazionali, si riesce, tramiteLa filosofia quella di poter agire sulla mole opportune operazioni, a estrarre nuovi dati sudati, raccolta precedentemente, e poterla tutto il Distretto.esaminare per produrre nuove informazioni. QuestionarioQuestAnalytics La piattaforma costituita da due componenti separate ma logicamente collegate tra loro: il questionario e QuestAnalytics. Dato che la seconda componente dipende dalla prima, lo sviluppo iniziato a partire dal questionario. Distretto dellaMedilinkMMeccanica Siciliana Tutti i Servizi per Linformatica 3. PERCORSO OPERATIVOIn generale, possibile ricondurre lo sviluppo del sistema a quattro fasi, adoperate sia per ilquestionario che per QuestAnalytics.ANALYSISDESIGNIMPLEMENTATIONTEST & RELEASEVengono esaminati i La progettazione vieneLa fase di codifica I test vengono eseguiti gi inproblemi a cui far fronte e avviata a requisiti definiti. permette di implementarefase di codifica; i pisi valutano le tecnologie Guardando effettivamente i serviziimportanti, a questo livello,disponibili.costantemente a questi, precedentemente sono i test modulari e quelliIn questa fase di infatti possibile descritti.a scatola chiusa sui singolifondamentale importanza organizzare le soluzioniIn questo livello dello servizi. Prima della fase dilingegneria dei requisitiscelte fornendo correttesviluppo possibile fare rilascio finale, vengonoche permette di prestazioni, alti livelli diriferimento alla tecnologia condotti i test globali sulleesaminare le soluzioni amanutenzione ed elevata scelta e programmare le funzionalit del softwarecui il committentequalit, sia nel codice che funzionalit previste comeoltre a quelli di usabilitvorrebbe fare riferimento.nei servizi forniti.da progetto.generale.ArchitectureImplementationImplementation Testing Patterns MaintainanceEngineeringDesi Design signPatternsLa descrizione della piattaforma seguir gli step che sono stati intrapresi nello sviluppo del sistemastesso, attraverso le problematiche incontrate e le soluzioni scelte. Distretto della MedilinkMMeccanica SicilianaTutti i Servizi per Linformatica 4. IL QUESTIONARIO DEL DISTRETTO: PANORAMICA Lo scopo poter raccolgiere dati utili dalle imprese del Distretto. Tutto questo con un ulteriore vincolo: garantire in futuro la possibilit di poter esaminare i dati memorizzati e produrre nuove informazioni sul Distretto.Insieme di tante aziende differentiNecessit tecnologiche ed informaticheFront-End di raccolta datiServizi di centralizzazione datiIl dominio aziendale, linsieme delle esigenze, delle opportunit e delle tecnologie insite nelle imprese del Distretto, espone propriet e necessit. il questionario pu sfruttare questi elementi ed integrarne di nuovi, offrendo servizi di qualit.Comprendere quali problemi trattare, la raccolta efficiente dei dati del Distretto, stabilisce il punto di partenza per la progettazione dei servizi richiesti. Il questionario permette alle aziende di inserire ipropri dati in maniera da ottenere una raccolta di informazioni usabili per future analisi. Distretto dellaMedilinkMeccanica SicilianaTutti i Servizi per Linformatica 5. IL QUESTIONARIO DEL DISTRETTO: ANALISI DEI REQUISITI I requisiti di base sono stati raccolti assieme al committente (il Distretto); a partire da questi, sono stati definiti i vincoli finali, tenendo conto delle necessit e delle tecnologie a disposizione.Multiple instance systemIl questionario deve presentare lo stesso schema di domande alle varie aziende, ma per ogni azienda deve esseregenerata unistanza separata del quiz con i dati relativi a quellimpresa. Data managementNecessit di gestire quantit signicative di dati determinano luso di un engine dedicato allo storage e al retrival delle informazioni.Grado di specializzazioneWeb application SessionAccounting Il software deve essere una Bisogna gestire le sessioni per le Bisogna fornire credenziali alle applicazione web.varie aziende.aziende per laccesso.AvailabilityFlexibility Access Trattamento datiLapplicazione deve essereCompilazione del questionarioSolo le aziende del Distretto Le aziende devono consentire raggiungibile, sempre. in pi momenti. possono accedere al software.ladesione al trattamento dati. I requisiti di base (nella parte in basso del diagramma) definiscono il comportamento desiderato dalDistretto, mediante una specializzazione di questo livello fondamentale, stato possibile raggiungere irequisiti a livello applicativo per lo sviluppo. Distretto dellaMedilink Meccanica SicilianaTutti i Servizi per Linformatica 6. SCHEMI ARCHITETTURALI E DI SVILUPPO Lo sviluppo tramite il modello Waterfall (W.W. Royce) vede lesecuzione di cinque step successivi in una configurazione forward-only senza cicli di regressione. A tal fine, necessaria unaccurata analisi a priori.Raccolta ed analisi deiProgettazioneImplementazioneTestManutenzione requisiti software software ftwar e codica Larchitettura scelta per ambedue le componenti rispecchia sempre un modello a livelli. Tramite lo schema multitier possibile astrarre e separare a livello logico le varie funzionalit.I livelli pi in basso definiranno leoperazioni e i costrutti di base, mentre gli Astrazione crescentestrati in alto determineranno unaspecializzazione progressiva delle variefunzioni. Cos facendo possibileottenere un buon feedback a livello dimanutenzione in futuro. Nel definire gli schemi fondamentali per le architetture e i modelli di sviluppo, sono stati presi inconsiderazione i requisiti prima raccolti. Le soluzioni scelte a tal proposito sono state adoperate al questionario e, lo anticipiamo in questa sede, anche a QuestAnalytics. Distretto dellaMedilinkMeccanica Siciliana Tutti i Servizi per Linformatica 7. QUESTIONARIO DEL DISTRETTO: SEZIONI DEL QUESTIONARIO Tecnologie di reteVantaggi di InternetOstacoli di InternetValutazione delle capacit Esame delle potenzialitEsame dei problemi Technologytecnologiche nellambitosfruttabili dalluso del riscontrati/riscontrabili da delle reti web per le aziende parte delle aziende nelluso del webProdotti mercato Ricerca informazioniEsigenze sul campo Fabbisogni formativi Bisogni eEsame delle capacit Tecnologie informaticheNecessit e richiesta diCapacit delle aziende di Necessit economico-finanziarie utilizzate per ricercare edsupporto informatico poter fornire servizi didelle consociateassumere personale esterno Formazione A Distanza (FAD)Dati rispondente Dati aziendaliInformazioniInformazioni su chi Informazioni sulleaziendali compila il questionarioprincipali caratteristiche (reparto amministrativo costitutive dellazienda dellazienda) Dividendo il questionario in aree tematiche, possibile indirizzare le aziende verso il completamento (qualora parziale) di singole sezioni logicamente separate, capaci di fornire dati su un preciso ambito. Le sezioni scendono a vari livelli di profondit nel porre le varie domande e spaziano su vari argomenti. Distretto della Medilink Meccanica SicilianaTutti i Servizi per Linformatica 8. QUESTIONARIO DEL DISTRETTO: SVILUPPO DELLARCHITETTURA Gli utenti (le aziende) possono collegarsi al questionario interagendo con il front-office e inserendo o modificando i propri dati. Il sistema fornisce linterfaccia del questionario Dietro le quinte, il sistema raccoglie i dati e ne per permettere alle aziende di inserire i propri controlla la consistenza. A verifica ultimata, le dati, coerenemente con le varie sezioni nelleinformazioni vengono memorizzate nei database quali diviso il quiz.secondo i formati corretti.Validazione dati Relational data managementQuiz status management Data format managementConfirmation policyData update and retrivalUSER FRONT-END SYSTEM DATA-CENTERIl front-end e il data-center rappresentano rispettivamente la parte di interfaccia e di business-logic del questionario. Il core centrale provvede a verificare lintegrit dei dati e a dialogare con lengine dati (Microsoft Sql Server). Distretto della Medilink Meccanica SicilianaTutti i Servizi per Linformatica 9. QUESTANALYTICS: PHILOSOPHY & GOALS Distretto QuestAnalytics si dedica allanalisi efficiente dei dati ottenuti dai questionari. La filosofia quella di produrre nuova conoscenza e dati sul Distretto dalle informazioni sulle singole aziende.I livelli astratti definiscono lestrutture di base, mediante inheritance si ottengono i livelliconcreti usabili nel codice.Tramite una gestione ecientedegli strati software, leLaggiunta di nuovepossibilit di produrre funzionalit pu essereoperazioni scalabili aumenta ottenuta specializzando unconsiderevolmente. livello oppure espandendoneLa scalabilit permette di poter uno a scelta.integrare nuove funzionalit infuturo, velocemente e senzasforzo. QuestAnalytics rappresenta il core della piattaforma di analisi dati. Si ipotizza che sui dati rilasciati