Depliant Illuminazione

  • View
    215

  • Download
    2

Embed Size (px)

DESCRIPTION

 

Transcript

  • IT

    Illuminazione

    IlluminazioneILLUMINAZIONE AMBIENTALE PER RIUNITO E CHIRURGICA

    Progetto

    www.tecnogaz.com

  • PROGETTO ALLESTIMENTO AREE OPERATIVE

    ILLUMINAZIONEUN PROGETTO COSTRUITO ATTORNO A VOI

    Il chirurgo deve ottimizzare la propria operativit professionale, pianificando organizzazione e infrastrutture, che oltre a garantire efficienza e facilit di lavoro, gli permettano di tutelare la propria integrit fisica. Gli organi pi esposti che devono essere messi sotto controllo sono principalmente gli occhi e le mani.

    La tutela degli occhi parte principalmente dalla corretta illuminazione del campo operatorio. L illuminazione deve garantire la fedelt delle informazioni visive trasmesse dalla zona di lavoro al chirurgo durante lintervento, ma assicura anche una tutela dellorgano visivo. Le caratteristiche cui deve soddisfare questo tipo di illuminazione sono legate alle specialit chirurgiche praticate ed alle differenti metodiche di lavoro svolte dagli operatori sanitari. Tuttavia la valutazione di qualit per un sistema illuminotecnico pu essere in buona parte ricondotta ad una serie di fattori oggettivi che fanno riferimento alla fisiologia della visione.

    Tutelate gli organi pi importanti per il vostro lavoro

    Illuminazione | Lampade medicali per illuminazione chirurgica

  • CHIRURGICA

    AM

    BIEN

    TALE

    RIUN

    ITO

    LINEA ORIONLampade a LED per chirurgia

    pag.

    22

    ALBEDO - iSEE3Lampade per le sale di trattamento odontoiatrico

    pag.

    14

    LOL3Lampade per trattamento odontoiatrico su riunito

    pag.

    8

    Tecno-Gaz in grado di proporvi una gamma completa di ausili illuminanti per tutte le necessit operative:

    poltrona chirurgica sala operatoria ambiente

    PROGETTO TECNO-GAZ: ILLUMINAZIONE NEL CAMPO OPERATORIO

    Illuminazione | Lampade medicali per illuminazione chirurgica

  • LA LUCE GIUSTA

    COME RIDURRE LAFFATICAMENTO DEGLI OCCHI E OTTENERE LA MIGLIORE

    VISIONE DEL CAMPO DI LAVORO

    2:00 Sonno profondo

    4:30 temperatura pi bassa del corpo

    7:30 Arresto della produzione di melatonina

    8:30 Movimento intestinale

    10:00 Migliore prontezza

    12:00 Mezzogiorno

    15:00 Vigilanza inferiore

    17:00 Massima forza muscolare

    18:30 Massima pressione sanguigna

    19:00 Massima temperatura corporea

    21:00 Inizio produzione di melatonina

    22:30 Arresto della

    peristalsi intestinale

    00:00 Mezzanotte

    LA VISIONE IN CAMPO ODONTOIATRICO

    Elevata intensit di illuminazione

    Illuminazione di superfici bianche

    Osservazione a soli 20 cm

    In queste condizioni laffaticamento visivo al massimo

    VOSTRI OCCHIPER I

    BIORITMI UMANI

    Illuminazione | Lampade medicali per illuminazione chirurgica

  • LIMPORTANZA DELLA LUCE NELLE PRATICHE CHIRURGICHE/ODONTOIATRICHE

    VISIONE DEI DETTAGLI 80%

    ACCURATEZZA MASSIMA 100%

    1.500 lux4.500 lux

    A 20 ANNIA 60 ANNI

    12.000 lux 120.000 lux36.000 lux 360.000 lux

    DETTAGLI MOLTO PICCOLI 98%

    La temperatura colore influisce sulla corretta valutazione dei tessuti Lacutezza visiva umana (capacit dellocchio di separare i

    dettagli) espressa in % una funzione crescente della luce asintotica: lacutezza cresce sempre meno in proporzione allaumento dellilluminazione (Lux). Un occhio di 20 anni ha bisogno di 3 volte in meno di luce rispetto a un occhio di 60 anni per una percentuale di acutezza.

    Siccome la luce il supporto della vista, necessario occuparsene dallinizio della carriera, e non quando appariranno i problemi.

    ?

    Investite sul vostro principale strumento diagnostico: i vostri occhi.

    Quadro normativo nel campo dellilluminazione

    EN 12464-1

    illuminazione dei luoghi di lavoro

    EN ISO 9680

    illuminazione operatoria dentale

    EN 62471

    sicurezza foto biologica

    UNI 10380

    Garantire unidonea illuminazione dei locali adeguata alle mansioni che vi vengono svolte assicurando i seguenti valori minimi secondo quanto indicato dalle norme di buone tecnica e dalle norme UNI 10380

    Illuminazione | Lampade medicali per illuminazione chirurgica

  • LA GAMMAPER OGNI ESIGENZA

    Aree di impiego

    LAMPADE PER LE SALE DI TRATTAMENTO ODONTOIATRICO

    Albdo UNAArt. PL005DEG

    Albdo N8R Art. PL004DEG

    Albdo N8O Art. PL001DEG

    iSee3 * disponibile per altezza soffito 240 cm a 350 cm

    Lol3

    Art. LC001LOL (riunito)Art. LC002LOL (soffitto)

    Sala odontoiatria generale

    sostitutiva illuminazione riunito

    Sala chirurgica consigliata

    consigliata

    Zona rilevazione colore consigliata

    consigliata

    Sale post-operatorie (relax) consigliata

    Sale sterilizzazione

    Luminoterapia

    Illuminazione | Lampade medicali per illuminazione chirurgica

  • Orion 40 Orion 60 Orion 80

    Odontoiatria generale

    Chirurgia odontoiatrica di primo livello

    Chirurgia odontoiatrica avanzata

    Chirurgia odontoiatrica in sale chirurgiche odontoiatriche

    Chirurgia maxillo facciale

    Chirurgia in endoscopia

    Chirurgia ambulatoriale

    Chirurgia ospedaliera

    Descrizione delle aree operative cliniche ed extracliniche

    Sale trattamento Area operativa clinica

    Sale sterilizzazione Area operativa extra-clinica

    Sale degenza relax Area operativa extra-clinica

    Reception Area operativa extra-clinica Possibilit di soluzione personalizzabile.

    Attesa Area operativa extra-clinica

    TECNO-GAZIL PROGRAMMA

    LAMPADE MEDICALI - TECNOLOGIA A LED

    Illuminazione | Lampade medicali per illuminazione chirurgica

  • Albdo assicura una potenza di illuminamento sufficiente per garantire unilluminazione conforme alla norma EN 12 464-1 nelle 3 zone della sala di cura:

    1.500 lux sul viso del paziente, 1.000 lux nella zona di lavoro, 500 lux nella zona di passaggio.

    Il lavoro dellodontoiatra risulta facilitato, la vista (da intendersi sia come visione che acutezza visiva) e la salute del professionista sono salvaguardati, stress e fatica diminuiscono. Luce del Nord: illuminazione principale di tipo indiretto per una corretta ripartizione delle luminanze, un abbagliamento minimo e la

    diminuzione delle ombre portate, in particolare a 4 mani.Limpegno dedicato alla concezione e alla ripartizione delle luminanze della gamma Albdo assicura a questi sistemi di illuminazione un UGR senza confronti (misura dellabbagliamento globale delloperatore) conforme agli standard pi esigenti per i lavori pi delicati:

    UGR medio eccezionale = 13 (ben al di sotto del limite superiore di 16 imposto dalle norme)

    luminanza massima = 6 000 cd/m (ben al di sotto del limite superiore di 10 000 cd/m imposto dalle norme).

    Questo abbagliamento notevolmente debole procura una luce molto pi confortevole che

    contribuisce a rassicurare e rilassare paziente mentre questi viene curato e permette al dentista di scegliere le tinte in condizioni incomparabili. Albdo dotata di sorgenti luminose di ultima generazione: tubi 6500 K a indice di resa dei colori > 98. Il rispetto della temperatura e lindice di resa dei colori assicurano unottima scelta delle tinte e uneccellente visione dei colori in bocca.Questi tubi sono controllati da ballast elettronici: accensione istantanea, soppressione dei fenomeni di sfarfallamento e di effetto stroboscopico, prolungamento della durata di vita dei tubi, ottimizzazione del consumo di energia e assenza di incremento parassita della temperatura ambiente.

    La qualit dellilluminazione

    LAMPADE PER LE SALE DI TRATTAMENTO ODONTOIATRICO

    AlbedoLE PLAFONIERE ALBDO SONO

    CONCEPITE SPECIFICAMENTE PER

    LE SALE DI CURA E DI CHIRURGIA

    ODONTOIATRICA E SONO CERTIFICATE

    CE MEDICALI (MDD93/42).

    Temperatura colore

    6500 KProtezione

    IP50Flusso luminoso (lumen)

    13.800/20.700LUCE DEL NORD PER LILLUMINAZIONE GENERALE ODONTOIATRICA CON PROTEZIONE IP50. DISINFETTABILI IN SUPERFICIE.

    Illuminazione | Lampade medicali per illuminazione chirurgica

  • Dati tecniciAlbdo UNA Albdo N8R Albdo N8O

    Altezza del soffitto 2,4 a 3m 2,4 a 3m 2,4 a 3m

    Superficie della sala di cura 9 a 18 m 9 a 15 m 12 a 15 m

    Funzione LUX+/sensor si / si no / si no / no

    Indice di protezione 50 50 50

    Consumo 354 W 236 W 236 W

    Reattore elettronico 3 2 2

    Tubi T5 54 W, tinta 965 6 4 4

    Luminanza max. 2.900 / 4.800 6.000 6.000

    Flusso luminoso (lumen) 20700 13.800 13.800

    UGR medio 13 13 13

    Temperatura di colore 6.500 K 6.500 K 6.500 K

    Resa di colore > 90 > 90 > 90

    Dimensioni (mm) 1285 x 660 x 75 1285 x 400 x 75 1260 x 400 x 75

    Peso 11,95 8,45 8,40

    Ripartizione delle luminanzeSimulazione tramite CAD

    H: 660 cm (mod. UNA)

    H: 400 cm (mod. N8R e N8O)

    Illuminazione | Lampade medicali per illuminazione chirurgica

  • Concepita specificamente per larte odontoiatrica (cure e chirurgia)

    AsepsiAlbdo a tenuta IP50: a prova di polvere e di insetti e protetta dalle vaporizzazioni degli spray... Albdo completamente sigillata sia nella parte superiore che inferiore impedendo cos la penetrazione di detriti al suo interno come invece avviene con i modelli a griglie, con le aerazioni o ventilazioni. Disinfettabile in superficie come tutte le apparecchiature della sala operatoria, con il sem- plice passaggio di un panno umido o la vaporizzazione di un prodotto di disinfezione di super- ficie (Drr FD 333). La rapidit e la semplicit di manutenzione e di disinfezione

    garantiscono unigiene perfetta e facile da mantenere. Il vostro paziente, che ha la lampada nel proprio campo visivo pe