La Bacheca del Sesto Milium (2011/12, n. 03)

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Bollettino del Rotary Club "Sesto Milium - Centenario" (Novembre 2011)

Text of La Bacheca del Sesto Milium (2011/12, n. 03)

  • 1

    Bollettino n. 3 del Rotary Club Sesto Milium Centenario - Distretto 2040

    7 novembre 2011 Anno Rotariano 2011/2012

    Carissimi soci,

    devo innanzi tutto dare un piccolo consiglio ai

    presidenti che mi seguiranno: cercatevi un

    ghost writer! Uno scrittore, uno abile con gli ar-

    ticoli, uno che vi possa dare una mano e scri-

    vere larticoletto, la lettera, la nota, senza

    problemi e senza difficolt! Io, lo confesso, ini-

    zio ad avere qualche stress, ed ovviamente

    questo stress si riversa anche su quelle povere

    redattrici della bacheca che non riescono ad

    avere mai il materiale quando lo chiedono e

    quando serve. Per poter scrivere qualche riga con un senso compiuto io ci devo

    pensare e ripensare e rimuginare e, solo dopo qualche ripensamento, qualche vaga

    idea, riesco a mettere insieme gli spunti per scrivere. Ma di solito arrivo tardi o al

    limite, che anche un atteggiamento tipico degli architetti. I progetti, le relazioni

    o qualsiasi altra cosa sia da presentare al mattino, di solito, lo si finisce la notte

    prima! Perch solo sotto pressione riusciamo a dare il meglio (o il peggio ) di noi

    stessi.

    E questo in qualche modo rappresenta la mia professionalit al servizio del Ro-

    tary.

    E giustamente qualcuno di voi potrebbe obiettare.

    E probabilmente avrebbe anche ragione.

    Ma come introdurre il tema del mese di ottobre se non confrontandomi con quello

    che meglio conosco?

    Il Rotary ci spinge a dare peso alla professionalit di ogni componente

    lAssociazione, ad avere nel Club diverse componenti professionali perch il con-

    fronto tra diverse esperienze porta alla crescita culturale ed umana dei soci. Ma

    anche perch la professionalit al servizio degli ideali e del servire rotariano con-

    tribuisce alla costruzione della pace nelle piccole comunit come nelle grandi im-

    prese.

    A dimostrazione di ci basti pensare alla nostra ultima conviviale, dove, grazie al-

    la professionalit del nostro professor Biava affiancata alla esperienza diretta di

    Chantal Borgonovo, abbiamo potuto confrontarci a diversi livelli con la proble-

    matica della Sclerosi Laterale Amiotrofica.

    Ma quanti nostri soci continuamente, e senza che se ne abbia notizia diretta, por-

    tano la loro esperienza al servizio dellassociazione? Sicuramente pi di quanti

    pensiamo e altrettanto sicuramente ne saranno ripagati, non certo in moneta so-

    nante, ma in stima, riconoscenza e riconoscimenti.

    La Bacheca del

    Sesto Milium

    PRESIDENTE Marina Rasnesi E-mail: mrasne@inwind.it VICE PRESIDENTE Matteo Tiberi E-mail: matteo.tiberi@laserbiomed.it SEGRETARIO Ming San Hu E-mail: ming74@fastwebnet.it PREFETTO Davide Pirovano E-mail: davidepi2000@yahoo.it TESORIERE Dario Corbetta E-mail: dcorbetta58@gmail.com ROTARY FOUNDATION Alberto Ceppi E-mail: albceppi@tin.it INCOMING PRESIDENT Matteo Tiberi E-mail: matteo.tiberi@laserbiomed.it PAST PRESIDENT Federico Santini E-mail: federico.santini@yahoo.it SITO INTERNET www.rotarysestomilium.it SEDE: Grand Hotel Barone di Sassj - Sesto S.G REDAZIONE de LA BACHECA: Giovanna Maria Piazzalunga E-mail: giovanna_piazzalunga@yahoo.it

    Annapaola Pozzi E-mail: annapaola.pozzi@1webmail.net

    La lettera del Presidente:

    Gli appuntamenti del club

    E quelli del Distretto

  • 2

    Ma la professionalit ha anche a vedere con letica e con la morale. Sono richiami

    continui passando per i codici deontologici delle professioni fino a giungere alle

    prassi consolidate e alla buona educazione.

    Mi sono interrogata spesso su questi temi, etica e morale, anche alla luce di quello

    che si legge nelle cronache quotidiane del nostro Paese. Credo che il Rotary rac-

    colga quanto di meglio la societ italiana possa esprimere e i riconoscimenti rice-

    vuti siano la dimostrazione di quanto possano essere incisivi sulle diverse comuni-

    t locali o internazionali, gli scopi e gli obiettivi dei Rotary.

    Ps. Se qualcuno ha voglia di prestarsi come ghost writer sono aperte le selezioni!

    Marina Rasnesi

    Marted 08 novembre: Grand Hotel Barone de Sassj

    ore 20.00 APERITIVO

    ore 20.30 Cena

    Assemblea Ordinaria dei soci

    Marted 22 ottobre: : Grand Hotel Barone de Sassj

    ore 20.00 APERITIVO

    ore 20.30 Cena

    Conviviale con signore Relatore: Dott.ssa Elena Boriani

    DAL DISTRETTO:

    Dal 1novembre al 14 dicembre 2011

    Concorso Montblanc

    Per informazioni, consultare il sito www.lasolidarietanonmente.it

    Sabato 19 novembre ore 20.30

    Seminario Rotary Foundation con il Distretto 20150

    Antico Borgo Certosa Viale Certosa Certosa di Pavia

    Mercoled 30 novembre 2011 ore 20

    Serata di Burraco - Gara sportiva a coppie - Gara di Partecipazione

    Ristorante IL CAVALIERE in via Mazzini, Paderno Dugnano

    La partecipazione gratuita per gli aderenti alle Rotariadi e di 20 euro per gli esterni

    Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro il 28 novembre

    e comunicate a Marisa Scotti (tel/fax. 039 321367 - e-mail marisa.scotti@alice.it)

    Gioved 1 dicembre ore 20.15

    Concerto La musica vita 12 concorso riservato agli allievi della Scuola Musicale di

    Milano

    Scuola Militare Teuli Corso Italia, 58 Milano

    EVENTI CONSIGLIATI

    Venerd 11 novembre, ore 21.00

    Concerto Benefico di Rex Foster

    Villa Mariani, Via Buttafava, 54 Casatenovo (LC)

    I prossimi appuntamenti per i soci del Sesto Milium

    Gli appuntamenti del club

    E quelli del Distretto

    Gli appuntamenti del Club

    quelli del Distretto

    e altri eventi consi-gliati

    La vera mission delle Rotariadi ritrovarsi per costruire insieme e per sostenere pro-getti

  • 3

    Il Rotary Club SESTO MILIUM - CENTENARIO con il patrocinio della Citt

    di Sesto San Giovanni, bandisce un concorso per lassegnazione di

    sei Premi di Laurea, per complessivi euro 3000,00 cos suddivisi: un premio di euro

    500,00 sponsorizzato dal Rotary Club Sesto Milium Centenario

    un premio di euro 500,00 sponsorizzato dalla Associazione Italiana Sclerosi

    Laterale Amiotrofica (S.L.A.)

    un premio di euro 500,00 sponsorizzato dalla Fondazione Stefano Borgonovo

    un premio di euro 500,00 sponsorizzato dal Banco Desio

    un premio di euro 500,00 sponsorizzato da DSM Fisioterapia

    un premio di euro 500,00 sponsorizzato da Interlem

    da attribuire allautore o agli autori di Tesi di Laurea o dottorato o equivalente soste-

    nute presso Universit, Centri di Ricerca (o equivalenti) Italiani e aventi per oggetto la

    complessa malattia della Sclerosi Laterale Amiotrofica.

    Bando di concorso ed ulteriori informazioni:

    www.rotarysestomilium.it/premiosla.html

    Il nostro impegno contro la SLA

    Auguri di Compleanno

    Gli appuntamenti del club

    E quelli del Distretto

    Mery Azman: 13 novembre

    Mauro Sola: 16 novembre

    Visitatori Rotariani e Rotaractiani

    Gli appuntamenti del club

    E quelli del Distretto

    Lorenzo Barbone, Rotary Roma Sud Est (conviviale del 25 ottobre)

    Giuseppe Vigan, Rotary Milano (conviviale del 25 ottobre)

    Lia Marcoccio, Rotaract Catania Quattro Canti Centenario (conviviale

    dell11 ottobre)

    Lucia Barrucco, Rotaract Milano Duomo (conviviali dell11 e del 25 ot-

    tobre)

    Il nostro impegno contro la SLA

    Gli auguri di comple-anno

    I visitatori dagli altri Club Rotary e Rota-ract

  • 4

    1954: Federico Fellini termina di girare La

    strada, il film che, grazie all'Oscar del '57, gli

    dar finalmente notoriet internazionale.

    Con quest'opera inizia anche il cammino

    trionfale di un altro successo mondiale:

    quello della sua colonna sonora, composta

    dal quaranta-quattrenne compositore Nino

    Rota (1911-1979). Gi apprezzato autore di

    musica da film per numerose produzioni ita-

    liane (Camerini, Soldati, De Filippo, Moni-

    celli...) ed estere, Rota si trova a collaborare

    per la terza volta con un artista geniale che

    non "sopporta" la musica; troppo visceral-

    mente coinvolgente, troppo "immagine so-

    nora" di una perfezione realizzata, nella

    quale il giovane regista si sentiva mancare l'aria. Un sodalizio improbabile, e

    un'amicizia, che non termineranno pi.

    L'immagine di un Nino Rota straordinario autore di colonne sonore si pro-

    gressivamente affermata nella cultura popolare per uno di quei processi di

    semplificazione che - a volte - finiscono

    per generare una caricatura pi che un ve-

    ro ritratto. La realt , invece, quella di

    un compositore di altissimo livello che let-

    teralmente "viveva nella musica", autore

    di un amplissimo repertorio sinfonico, ca-

    meristico e operistico. Un autore che "a-

    veva gli studi", ma che non si sentiva de-

    gradato nell'occuparsi di una produzione

    televisiva come quella de "Il giornalino di

    Gian Burrasca" (quanti di noi non cantic-

    chiano ancora "Viva la pappa-pappa, col

    po-po-po-po-po-po-pomodoro!"?).

    Fin qui, nient'altro che un riassuntino di una carriera eccellente.

    C', tuttavia, qualcosa che rende il Nino Rota cinematografico un fenomeno

    artistico unico, esorbitante dalla sfera della pur necessaria abilit professio-

    nale. E il film La strada , in questo senso, paradigmatico. In esso - ma anche

    in molti altri (Il Padrino di Coppola sopra a tutt