Sottopellemagazine numero 7

  • View
    218

  • Download
    4

Embed Size (px)

DESCRIPTION

mensile dinformazione free press

Transcript

  • 4

    r

    ed

    az

    ion

    e

    novembre 2010 n7

    C i sono persone e me-stieri che nel corso del tempo vengono pro-fondamente condizionati dal progresso delle tecnologie.

    Ci sono mestieri che nascono (se prendiamo come termine di riferimento lo sviluppo dellindustria editoriale) con una ben definita funzione sociale.

    Il giornalista colui che di-vulga informazioni che han-no interesse per la colletti-vit; specializzato nella raccolta, nellelaborazione e nella trasmissione di notizie.

    Ci sono scelte che possono lasciare profondi dubbi di natura etica, ruoli che ognu-no di noi dovrebbe rispetta-re, posizioni da prendere e mestieri da svolgere.

    Ci sono momenti nella vita nei quali la lancetta si ferma per aspettare, altri che sem-plicemente passano; orrori ai quali non vorremmo mai assistere e altri ai quali non possiamo mancare.

  • novembre 2010 n7

    5

    so

    mm

    ar

    ioSottopelle MagazineViale Nettuno, 4/c - 66023 Francavilla al Mare (CH)Tel. 085 8421209 - 3381787635info@sottopellemagazine.itwww.sottopellemagazine.it

    TESTATA REG. PRESSO IL TRIBUNALE DI PESCARA N 72010 del 26/03/10

    Direttore Responsabile: Tamara Turatti

    Direttore Editoriale:Gianluca Pesce

    Responsabile Relazioni:Gianluigi Passucci

    Idea e produzione grafica:Boomerang adv e Stefano Pollio

    Hanno Collaborato: Dario Criniti, Dino Birindelli, Fabio Teti, Francesca Marinucci, Giacomo del Buono, Gianluigi Passucci, Lavinia Liberatore, Serena Vittorini, Veronica Petrongolo.

    Stampa: Tipografia La StampaVia Aterno - Pescara

    1006

    18

    19

    20

    31

    39

    42

    4648

    BIGNAMINFORMAZIONE

    SOCIETA

    RACCONTI INUTILI

    SOCIALLY USEFULL

    MUSICA

    CINEMA

    ARTE

    TEATRO

    SAGREVENTI

    OROSCOPO

    SOMM

    ARIO

    Mensile di informazione culturale a distribuzione gratuita. Sottopelle Magazine finanziato da sponsor nonch inserzionisti pubblicitari.

    Per inserire i tuoi eventi nel circuito di Sottopelle Magazine o pubbli-cizzare la tua attivit, contattaciallo: 085 84 21 209oppure inviaci un email su: info@sottopellemagazine.it

  • novembre 2010 n7

    6

    s

    oc

    iet

    Se rinasco, vorrei diventare unacrobata. Donna, credo. Ma non per la vita raminga e fascinosa, di quelli che spes-so si muovono senza appa-renti radici (e invece chi pi

    legato alle tradizioni, se non i nomadi?), no. Vorrei essere acrobata perch mi pare non ci sia nulla di pi elegante e libero di un corpo che si muove come fosse acqua. Sogno, anche io, di entra-re e uscire in un cerchio sospesa 4 o 5 metri da terra, volteggiando e crean-do figure immaginarie di movimenti sinuosi. Vorrei essere unacrobata per chiedere al corpo di fare quello e quellaltro, senza essere schiava del-la pigrizia, o della testa, che spesso il corpo blocca e imprigiona. Acrobata come un elastico che non ha paura di tendersi e poi spezzarsi. E poi vorrei ri-nascere equilibrista, perch equilibrata, non lo sono spesso e perch, credo, in questa vita gi al suo primo terzo di giro, non mi capiter mai di cammina-re in punta di piedi su una vera corda tesa. Lho fatto e lo far metaforica-mente. Per, si sa, non certo la stessa cosa. Ma soprattutto mi piacerebbe fidarmi cos tanto di me stessa da lanciarmi nel vuoto, in volo, per aria, a cercare altre due braccia che, forti, mi sappiano prendere al momento giusto, con quellincastro perfetto di mani che stringono polsi. Saldamen-te. Come un aggancio studiato dal pi abile ingegnere. Perch secondo me,

    alla fin fine, la vera questio-ne non fidarsi degli altri. di se stessi che, troppo spesso, si ha paura. Quindi, s, se rinasco mi piacerebbe fare lartista dellequilibrio. Un po ginnasta, un po fu-nambola, e anche un po contorsionista. Perch a parte le contorsioni cere-brali, non ho testimonian-za di avvitamenti corporei nel mio passato. Il che un peccato, dal momento che il corpo, come dice la mia ami-ca estetista, dopo i trenta muta e non c pi niente da fare. Cambia il metabolismo, ha poi aggiunto, per farmi capire meglio lapparente mistero. Tutti i torti, in effet-ti, la mia amica estetista non ce lha. Sar un caso, ma da quando ho 30 anni la cervi-cale non mi d tregua. Non posso mai lasciare il collo scoperto. Capelli bagnati neanche a parlarne. Devo prevenire. Come quando sin-vecchia. Quelle splendide creature che volteggiano flessibili come plastica, tra cerchi, trapezi, corde, soffriranno almeno un po di cervicale? Dopo i tren-ta dico. Lacrobata, dal greco: Akrs (cima, sommit) e Bano (cammino), un atleta del circo che offre al pubblico esercizi spettacolari di elevata difficol-t o ad alto rischio. I numeri proposti dallacrobata richiedono unottima preparazione fisica e doti atletiche non comuni, che garantiscono la sicurez-za necessaria per compiere lesercizio

    ACROBATA| di Tamara Turatti | foto Serena Vittorini |

  • novembre 2010 n7

    7

    so

    cie

    t

    correttamente e senza correre pericoli (Wikipedia) E poi, di solito, ad accompa-gnare gli artisti dellequilibrio, c la mu-sica. Loro, gli acrobati, non eseguono esercizi, ma numeri, e lo fanno con una grazia che, a mio parere, nulla ha a che vedere con la ginnastica. C di mezzo un corpo che sceglie laria e sfida la for-za di gravit, mi viene da pensare, guar-dandoli. Qualcuno potrebbe obiettare che la storia dellaria e della forza di gravit ben si adatta anche al ginnasta. Vero. C per una differenza, qualcosa che proprio manca nel cielo dei trape-zi: lagonismo, quel fare punti e gare in una palestra. I capelli tirati sulla nuca,

    la maschera del trucco, i muscoli, for-se anche la volont forte di spostare il limite, si, vero, sono gli stessi per en-trambi. Ma lacrobata scrive, danza, racconta. Il ginnasta, invece, va alle Olimpiadi. Sogna il record, accetta il giudizio di severi arbitri e, se tutto va come deve, prende glorie e medaglie. Lacrobata non vince niente, giudi-ce (credo severo e piuttosto egocen-trico) di se stesso, raccoglie applausi dal pubblico, poi scende, sinchina, e come un grande attore se ne va. Re-gala visioni campate in aria, ma ora che ci penso, lacrobata, secondo voi, cosa sogna davvero?

  • novembre 2010 n7

  • 10

    b

    ign

    am

    info

    rm

    az

    ion

    e

    novembre 2010 n7

    >Afganistan - Promuovere la cultura dello zafferano per eliminare il papave-ro . I militari italiani avrebbero gi distri-buito 60 tonnellate di bulbi di zafferano nella regione di Herat.

    >Bolivia - La Paz Il governo rispe-disce al Parlamento la legge che apre a rapporti sessuali consensuali dai 12 anni ed inoltre ha chiesto un inaspri-mento per i preti pedofili.

    >Gran Bretagna - Londra Ucciso il pi grande animale allo stato brado della Gran Bretagna, un cervo alto tre metri.

    >Slovenia Lubiana Il primo sin-daco nero in Slovenia. Peter Bossman, originario del Ghana, stato eletto sindaco di Pirano, cittadina sul litorale sloveno.

    BignamInformazione>>notizie flash dal mondoFrancia Parigi Il ministro della Salute Roselyne Bachelot ha annuncia-to che dal 2011 in Francia sar possibile ottenere visite mediche con una web cam. Diagnosi e consulenze on-line per i pazienti.

    >Gran Bretagna Londra La moglie dellex premier britannico ha venduto un orologio da polso che Sil-vio Berlusconi avrebbe regalato a Tony Blair. Avrebbe incassato 98 sterline su eBay.

    >Amazzonia Lultimo report del WWF riferisce che in Amazzonia nasce una nuova specie ogni tre giorni. In appena 10 anni contiamo 1.200 nuove specie. Il WWF ha chiesto che lAmaz-zonia venga inserita nella mappa mon-diale dei luoghi prioritari per la conser-vazione.

  • 11

    big

    na

    min

    for

    ma

    zio

    ne

    novembre 2010 n7

    >Usa - I ricercatori del Natio-nal center for atmospheric research (Ncar), hanno sottolineato come en-tro fine secolo la sic-cit potrebbe rag-giungere livelli mai verificati nei tempi moderni. LAfrica, Eurasia e Australia po-trebbero esse-re le zone pi colpite. Inoltre, i ricercatori hanno manifestato una particolare preoc-cupazione per gran parte del Brasile, Mes-sico e per le regioni che si affacciano sul Mediterraneo.

  • novembre 2010 n7

    12

    b

    ign

    am

    info

    rm

    az

    ion

    e

    >Russia - Mosca 5 femministe in to-pless protestano nel centro di Kiev con-tro Putin e Dimitri Medvedev.

    >Francia - Parigi - Secondo un son-daggio realizzato dallistituto ifop per il giornale Sud-Ouest Dimaniche, il 94% dei francesci favorevole alleutanasia.

    >Italia - Roma La Dolce Vita di Felli-ni verr proiettata gratis per due giorni, per promuovere e festeggiare il restau-ro della pellicola ad opera di Martin Scorsese.

    >Usa - Washington Si realizzer il progetto della Solarium Millennium. Lo ha annunciato il ministro degli interni americano Ken Salazar. Il pi grande impianto solare del mondo sar costru-ito in California.

    >Italia - Roma E lansia la prima causa di dipendenza da sigarette. Una ricerca delluniversita del Wisconsin-Madison ha spiegato che le classiche terapie non sembrano avere alcun ef-fetto su fumatori che soffrono di ansia.

    >Usa - La Food and Drug Administra-tion americana sta studiando un gel che ridurrebbe del 29% le infezioni da hiv. Il farmaco, gi sperimentato su un gruppo di donne per circa due anni, sar usato in Africa prima di entrare in commercio.

    >Usa - Ricercatori del National Can-cer Institute in Usa, rivelano che con laltezza aumenta il rischio di cancro ai testicoli. Il collegamento tra altezza e malattia potrebbe presupporre la pre-senza di meccanismi comuni alla base del tumore e della cr