CERVIA - News Maggio-Giugno... Cervia e Cesenatico rendono omaggio a Paul P. Harris Il presidente del
CERVIA - News Maggio-Giugno... Cervia e Cesenatico rendono omaggio a Paul P. Harris Il presidente del
CERVIA - News Maggio-Giugno... Cervia e Cesenatico rendono omaggio a Paul P. Harris Il presidente del
CERVIA - News Maggio-Giugno... Cervia e Cesenatico rendono omaggio a Paul P. Harris Il presidente del

CERVIA - News Maggio-Giugno... Cervia e Cesenatico rendono omaggio a Paul P. Harris Il presidente del

  • View
    0

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of CERVIA - News Maggio-Giugno... Cervia e Cesenatico rendono omaggio a Paul P. Harris Il presidente...

  • 1

    CERVIA - CESENATICO B O L L E T T I N O M E N S I L E • N . 3 M a g g i o G i u g n o 2 011 • R I S E R V A T O A I S O C I RotaryNews Cervia-Cesenatico • Distretto 2070 - Direttore: Ennio Ferretti - Impaginazione, Grafi ca e Stampa: Giovanna Coppo

    Il saluto del Presidente Mercoledì 16 marzo 2011 UN “SERVICE” DI PRESTIGIO

    Cari Amici ed Amiche Rotaria- ne del Club,

    è giunto il momento, quello da tempo, in un certo senso atte- so, in cui questa affascinante esperienza, impegnativa e totalizzante arriva alla conclu- sione. Non posso negare che, come molti prima di me, abbia sentito in questi ultimi mesi

    l’onere della Presidenza che aggiunge un nutrito numero di impe- gni a quelli che già, ognuno di noi, ha concentrato nella propria vita in famiglia e sul lavoro, non solo, ma la mia giovane età, non ana- grafi ca, s’intende, una matricola nel Club… e la mia mancanza di esperienza non hanno certo giovato ad alleviare il tutto. Ho il piacere di consegnarvi i ricordi di questo anno insieme, che troverete tutti sul sito del Club, in particolare alcune serate convi- viali, tra le tante, quella con il gen. Del Vecchio (la prima serata dell’anno!), quelle con i giornalisti RAI Italo Cucci e Ivan Zazzaroni, con il manager di F1 Gian Carlo Minardi, il convegno sul benesse- re ed il sale del settembre 2010 insieme al Comune di Cervia ed al Parco della Salina, la serata di moda con Anna Marchetti, quella teatrale con Andrea Ferrari, l’inaugurazione della rotonda a Ce- senatico e del giardino a Cervia, intitolati al fondatore del Rotary Paul Harris, gli “oratori” di spicco che abbiamo avuto tra noi, nella speranza che saranno da voi richiamate alla mente con “piacere” (non tutte le nostre serate e le iniziative, ma almeno qualcuna…); mi piacerebbe che potesse perdurare nel Club la mia “vision” di un Rotary che è anche amicizia e relazioni con i club vicini - oltre che tra i soci – per valorizzare e realizzare appieno che la famiglia rotariana è vasta e non circoscritta al proprio Rotary Club. Infi ne la “mission” che mi ero prefi sso e cioè di voler tenere alto il prestigio del nostro Club sul territorio (già notevole), ed anche con altri Club limitrofi , quali Cesena, Valle del Rubicone, Rimini, Valle del Savio e San Marino. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato alla buona riuscita di questa annata rotariana, e cioè al mio Consiglio Direttivo ed ai più stretti collaboratori, Prefetto, Segretario, Pivi, Padoan, Missiroli, Depetro ecc. Un ringraziamento particolare alle Amministrazioni di Cesenatico e di Cervia. A conclusione di questa lettera e di questa annata, cari Amici, vi prego di accogliere un pensiero che mi ha guidato in ogni momento del mio impegno ed in ogni circo- stanza del mio pellegrinaggio: c’è bisogno di Rotary nel Rotary. Vi ringrazio e vi abbraccio tutti

    Demetrio Il Presidente

    è giunto il momento, quello da tempo, in un certo senso atte- so, in cui questa affascinante esperienza, impegnativa e totalizzante arriva alla conclu- sione. Non posso negare che, come molti prima di me, abbia sentito in questi ultimi mesi

    l’onere della Presidenza che aggiunge un nutrito numero di impe-

    Il Presidente Morabito, insieme con alcuni rappresen- tanti del Club, ha consegnato alla casa di Riposo di Cesenatico due moderni strumenti sanitari, destinati a migliorare le dotazioni dell’infermeria della struttura. Si tratta di un elettrocardiografo e di un aspiratore chirur- gico, che si andranno ad aggiungere al defi brillatore già consegnato nel mese di dicembre dello scorso anno. La consegna dei due strumenti è avvenuta material- mente nelle mani di Irma Rossi, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Cesenatico, alla presenza di Au- torità, degli ospiti della Casa, di parenti ed amici, riuniti per festeggiare i 106 anni di Martina Cappelli. “Siamo una grande associazione di servizio – ha di- chiarato il Presidente Morabito, promotore di questa iniziativa – e continuiamo a sostenere il progetto della mia annata, denominato Progetto Carlo Cammarano, dal nome del medico socio del Club, deceduto pochi anni fa”.

    Il Club dona due moderni strumenti sanitari alla casa di Riposo di Cesenatico

  • 2 3

    Abbiamo realmente vissuto tutte le fasi della fantasti- ca corsa nel racconto del socio Nicola Sacchetti che, con la moglie Elisa, ha partecipato quest’anno alla ormai leggendaria manifestazione. Per Nicola ed Elisa poi era una impresa molto parti- colare, perché quel viaggio a New York rappresenta- va anche un altro momento importante della loro vita di coppia: il loro viaggio di nozze ! Con loro (e con le loro foto) abbiamo rivissuto l’emozione dell’ultimo allenamento in Central Park, della cena collettiva pre-gara, del ritiro dei pettorali,

    sempre sotto l’im- peccabile regìa di un impeccabile Comitato Organiz- zatore. Finalmente il giorno della gara: sveglia alle quattro (e chi ha dormito quella notte!) e poi raduno dei 45.000 parteci- panti sul ponte di Verrazzano. Al via,

    il serpentone infi nito si snoda sulle interminabi- li “avenue” della Gran- de Mela; la città è mobi- litata per seguire quella che per i newyorchesi è una festa per tutti. Nico- la ed Elisa riscuotono poi un applauso per- sonale particolarmente affettuoso, perché sul loro pettorale fi gura una scritta eloquente: “Just Married”, oggi sposi ! La fatica è tanta, e l’euforia dei primi momenti la- scia il posto a un po’ di scoraggiamento e al timore di non farcela….Specie Elisa, un po’ più a corto di preparazione ( è mamma di due bambini…) appare la più sfi duciata, ma Nicola, sacrifi cando magari il desiderio di fare un tempo migliore, non l’abbando- na ed insieme, mano nella mano, tagliano l’agognato traguardo… Bravi ! E l’augurio che vi facciamo è che sia per voi così anche la maratona della vita: sempre insieme, nei momenti belli e meno belli che la sorte vorrà riservarvi.

    Conviviale del 25 febbraio 2011 – Hotel Dante di Cervia

    TUTTI CON NICOLA ALLA MARATONA DI NEW YORK !

    Musei San Domenico – Forlì domenica 10 aprile 2011 MOSTRA “MELOZZO DA FORLI’”

    Come da programma, appuntamento verso le 17 ai Musei di San Domenico. Questa volta ci siamo ritrovati davvero in buon numero, anzi, con la presenza di qualche amico aggiuntosi all’ultimo momento, eravamo direi quasi in soprannumero…. Abbiamo seguito docilmente la nostra guida, l’insostituibile Sabrina, che con grande professionalità ci ha introdotto al tema di questa mostra; mostra che non è un’ antologica del grande pittore, di cui del resto restano ben poche opere ma, come dice il sottotitolo, il fi lo conduttore da tener presente durante tutta la visita è “l’umana bellezza” . Un percorso quindi che si dipana in un’epoca di grandi inno- vazioni e che ha avuto in Melozzo il punto di partenza da cui sono nati poi altri grandi maestri, come Piero della Francesca e il divino Raffaello. Infatti, come ebbe a dire Antonio Paoluc- ci, “senza Melozzo diffi cilmente si spiegherebbe Raffaello”. Dopo la visita, tutti a “Casa Artusi” di Forlimpopoli, vero tempio dell’arte culinaria.

    il serpentone infi nito si snoda sulle interminabi- li “avenue” della Gran- de Mela; la città è mobi- litata per seguire quella che per i newyorchesi è una festa per tutti. Nico- la ed Elisa riscuotono poi un applauso per- sonale particolarmente affettuoso, perché sul loro pettorale fi gura una scritta eloquente: “Just

    della cena collettiva pre-gara, del ritiro dei pettorali, sempre sotto l’im-

    zatore. Finalmente il giorno della gara: sveglia alle quattro

    45.000 parteci-

    Verrazzano. Al via,

    Come da programma, appuntamento verso le 17 ai Musei di San Domenico. Questa volta ci siamo ritrovati davvero in buon numero, anzi, con la presenza di qualche amico aggiuntosi

    Abbiamo seguito docilmente la nostra guida, l’insostituibile Sabrina, che con grande professionalità ci ha introdotto al

    un’ antologica del grande pittore, di cui del resto restano ben poche opere ma, come dice il sottotitolo, il fi lo conduttore da

    Un percorso quindi che si dipana in un’epoca di grandi inno- vazioni e che ha avuto in Melozzo il punto di partenza da cui

  • 2 3

    Interclub con “Cesena” e “Valle del Savio” Hotel Casali – Cesena

    CARNEVALE 2011

    Cervia e Cesenatico rendono omaggio a Paul P. Harris Il presidente del Rotary Club Cervia Cesenatico De- metrio Morabito, promotore della benemerita inizia- tiva, ha comunicato, infatti, che, la proposta è stata accolta dalla Commissione Toponomastica di Ce- senatico e l’Amministrazione comunale della nota località balneare ha assegnato il nome di “Rotonda Paul P. Harris”, a quella rotonda posta sul centra- lissimo viale Carducci, di fronte a via Torino, poco lontana dall’ospedale G.Marconi. Sabato 9 aprile, infatti, è stata inaugurata la Rotonda, alla presenza delle autorità rotariane, civili e militari, unitamente a soci provenienti anche da altri club della Romagna, tra cui R.C.Valle del Savio, R.C. Rimini e R.C. San Marino. Analoga inziativa, accolta dalla Commissione Toponomastica del Comune di Cervia, ha consentito all’Amministrazione dell’antica città del sale di intito- lare a Paul P.Harris il “Giardino”antistante il Magazzi-

    no del Sale Torre, nel cuore della città. L’inaugurazione avrà luogo intorno alla seconda decade di Maggio, in concomitanza con la tradizionale manifestazione cer- vese dedicata alla fi oritura.

    Almeno due motivi per