Programma e Convenzioni UIL PENSIONATI 2014 .del livello di qualità della vita. ... 20099 Sesto

  • View
    212

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Programma e Convenzioni UIL PENSIONATI 2014 .del livello di qualità della vita. ... 20099 Sesto

LOMBARDIA

Programma e Convenzioni

UIL PENSIONATILOMBARDIA

Programma e Convenzioni

UIL PENSIONATILOMBARDIA 20142014

CONVENZIONI raccolte da: MDS EDIZIONI Tel. 02 39525460 redazione@mdsedizioni.it

LOMBARDIA

2

UILP LOMBARDIA SEDE REGIONALE LOMBARDIAViale Marelli 497 - 20099 Sesto S. Giovanni (MI) - Tel. 0226261095 - Fax 0224308727lombardia@uilpensionati.it - www.uilplombardia.it

UILP LOMBARDIA SEDI TERRITORIALI MILANOViale Marelli 497 - 20099 Sesto S. Giovanni (MI) Tel. 0226261095 - Fax 0224308727 milano@uilpensionati.it

BERGAMOVia S. Bernardino 72E - 24122 Bergamo (BG) Tel. 035220190 - 035247819 - Fax 035220190 bergamo@uilpensionati.it - www.uilpbergamo.it

BRESCIAVia Vantini 5 - 25126 Brescia (BS) Tel. 0302807847 - Fax 0303771754brescia@uilpensionati.it

COMOVia Torriani 27 - 22100 Como (CO) Tel. 031241353 - Fax 031264132como@uilpensionati.it

CREMONAViale Trento e Trieste 27B - 26100 Cremona (CR) Tel. 037226645 - Fax 037226614cremona@uilpensionati.it

LECCOCorso Martiri 54 - 23900 Lecco (LC) Tel. 0341297501 - Fax 0341291843lecco@uilpensionati.it

LODIViale Pavia 28 - 26900 Lodi (LO) Tel. 0371432693 - Fax 0371436925lodi@uilpensionati.it

MANTOVAVia Cremona 27Int. 5 - 46100 MANTOVA (MN)Tel. 0376262385 - Fax 0376262385mantova@uilpensionati.it

MONZAVia Roberto Ardig 15 - 20900 Monza (MZ) Tel. 039394191 - Fax 039380843monza@uilpensionati.it

PAVIAPiazza Botta 1a - 27100 PAVIA (PV)Tel. 038234748 - Fax 038234748pavia@uilpensionati.it

SONDRIOVia Mazzini 65 - 23100 Sondrio (SO) Tel. 0342214586 - Fax 0342216542sondrio@uilpensionati.it

VARESEVia Cairoli 5G - 21100 Varese (VA)Tel. 0332239765 - Fax 0332239765varese@uilpensionati.it

3

Cara Iscritta, caro Iscritto,la povert nella nostra ricca provincia di Milano, sta diventando una vera emer-genza sociale. Renderlo noto non dovere di cronaca, ma motivo ineludibile di preoccupazione ed obbligo a trovare urgenti modalit di intervento.Come pu la Politica (quella con la P maiuscola) non mettere al primo posto dei suoi interventi i provvedimenti finalizzati a ridurre il disagio sociale delle circa 150mila famiglie in difficolt rilevate tra Milano ed il suo hinterland?Possiamo pensare che i problemi legati alla povert conclamata siano risolvibili o possano essere definitivamente risolti esclusivamente dalla solidariet (intensamente esercitata dai cittadini?) Lemergenza pu, e deve, nellimmediato trovare sollievo e risposte attraverso la solidariet. Ma quando la povert determinata da una crisi economica persistente, dalla disoccupazione, dal lavoro precario, dallaumento di tasse e balzelli, dallincremento continuo di costi e tariffe, il risultato non pu che es-sere una drastica riduzione del denaro circolante e del conseguente abbassamento del livello di qualit della vita.Se a questo si aggiunge la riduzione dei servizi, laumento della compartecipazione alla spesa sociosanitaria (ticket sulla farmaceutica e sulla diagnostica), laumento delle rette nelle RSA, il risultato non pu che essere la drammatica rinuncia a curarsi. Tutto ci non pu essere passivamente subito.Non da noi, non dalla UIL Pensionati.Continueremo a batterci affinch venga ripristinato ladeguamento della perdita dacquisto delle pensioni ed il diritto alla salute ed alla cura delle persone, in parti-colare delle persone anziane, cos come garantito dalla Costituzione.Anche solo queste due ragioni motivano e danno senso alla iscrizione alla UILP.E la Tua iscrizione ci infonde ulteriore determinazione ed la nostra forza.

Sesto San Giovanni, gennaio 2014

viale Marelli 497 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) tel. 02/26261095 fax 02/24308727 - uilplombardia@uilmilano.it

Il Segretario GeneraleUILP Milano e Lombardia

(Giovanni Tevisio)

UNIONE ITALIANA LAVORATORI PENSIONATI

Le Segreterie Provinciali della Lombardia:Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Monza, Pavia, Sondrio,Varese

4

AREA: IMMIGRAZIONE

Limmigrazione uno dei fenomeni sociali

mondiali pi problematici e controver-

si, dal punto di vista delle cause e delle

conseguenze. Per quanto riguarda i paesi destinatari dei fenomeni

migratori (principalmente le nazioni cosiddette sviluppate o in via di

sviluppo), i problemi che si pongono riguardano la regolamentazione

ed il controllo dei flussi migratori in ingresso e della permanenza

degli immigrati.

LA UIL PENSIONATI, OFFRE AI PROPRI ISCRITTI

IN CONVENZIONE I SERVIZI DI SEGUITO ILLUSTRATI,

A TAL FINE SARA NECESSARIO COMPILARE

O APPORRE SULLA TESSERA DISCRIZIONE 2014 QUI

ALLEGATA LAPPOSITA ETICHETTA CONTENENTE

I PROPRI DATI ANAGRAFICI:

5

PREVIDENZA Previdenza e assistenza sociale. l sistema di previdenza sociale in senso lato presenta un assetto dicotomico. Alla previdenza sociale (in senso stretto), connotata da una vo-cazione mutualistica aperta ad una solidariet interna al mondo del lavoro, si contrap-pone lassistenza sociale, a vocazione universalistica e solidaristica, basata sul principio di finanziamento ad integrale carico dello Stato e dallugualitarismo di prestazioni fina-lizzate alla liberazione dai bisogni socialmente rilevanti. La prestazione previdenziale si configura come prestazione economica individualizzata, che realizza un trasferimen-to di ricchezza sostitutivo del reddito da lavoro temporaneamente o definitivamente perduto. La prestazione in servizi risulta essere ormai confinata ad ipotesi marginali, funzionali a determinare un recupero della capacit lavorativa. Ci non vuol dire che il valore delle prestazioni rese in servizi non sia apprezzamento dallordinamento. Al contrario esse sono state implementate, divenendo sempre pi il nocciolo duro dei di-ritti sociali. in questa prospettiva che appare sempre pi marcata la distinzione tra prestazioni previdenziali in senso tecnico, prestazioni di assistenza sociale e prestazio-ne per i diritti sociali.

AREA: FAMIGLIA In sociologia per famiglia si intende sia quella struttura so-ciale o gruppo i cui membri sono uniti fra loro da legami di parentela, di affetto, di servizio o di ospitalit che vivono o hanno vissuto nello stesso ambiente domestico; sia quellinsieme di individui che, pur non condividendo lo stesso spazio domestico, sono legati da vincoli di filiazione, matrimonio o adozione (il gruppo di parentela o discendenza).

6

AREA: HANDICAP Prima di poter parlare di integrazione opportuno soffermarsi sulle varie terminologie che spesso vengono utilizzate in maniera erra-ta per designare il soggetto disabile. Andrea Canevaro sostiene che luso dellespressione portatore di handicap sbagliata in quanto denota una nostra confusione mentale dovuta a bont danimo () handicap vuol dire svantaggio, lindividuo non porta uno svantaggio bens dei limiti che non saranno rimossi, ma gli handicap, gli svantaggi sono riducibili; una persona in carrozzina che incontra degli scalini trova degli handicap che non ha portato lei; allora portatore di cosa? semmai trovatore di un qualcosa () lhandicap relativamente a ci che vi attorno, non quindi il singolo che porta.

MEDIAZIONE

Mediazione e conciliazione sono due termi-ni strettamente connessi tra di loro anche se vengono utilizzati con un significato legger-mente diverso, in quanto, la normativa attuale definisce la mediazione come la proce-dura finalizzata alla conciliazione. Listituto della Mediazione civile ha come obiettivo principale quello di ridurre il flusso in ingresso di nuove cause nel sistema Giustizia, offrendo al cittadino uno strumento pi semplice e veloce con tempi e costi certi.

La mediazione lattivit professionale svolta da un terzo imparziale e finalizzata ad assistere due o pi soggetti sia nella ricerca di un accordo amichevole per la composizione di una controversia, sia nella formulazione di una proposta per la risoluzione della stessa.

7

AREA TEMATICA: Servizi/Beni Consumo Da un punto di vista generico, col termine di bene si indica tutto ci che agli individui appare desiderabile e tale che possa essere considerato come fine ultimo da raggiungere nella propria esistenza. Questo laspetto etico del concetto di bene; ma nella storia della filosofia stato avanzato anche un significato ontologi-co con Platone e i suoi successori ed epigoni che stabilivano unequiparazione tra Buono, Bello e Vero (Kalokagathia). Questa concezione stata assunta anche dal cristianesimo, poich il Dio cristiano infatti, oltre che onnipotente e onnisciente, lessenza della bont, della bellezza e della verit. Listituto della Mediazione civile ha come obiettivo principale quello di ridurre il flusso in ingresso di nuove cause nel sistema Giustizia, offrendo al cittadino uno strumento pi semplice e veloce con tempi e costi certi

CASA

Assistenza (anche legale) nella stipula dei contratti di affitto

Controllo della regolarit dei contratti

Applicazione delle corrette normativa della legislazione sulla casa

Assistenza (anche legale) nelle procedure di sfratto

Controllo della gestione degli immobili

Consulenze Condominiali

Vertenze con piccoli proprietari

8

SERVIZI FISCALI

Il CAF UIL S.p.A. il Centro di Assistenza Fiscale costituito dalla Unione Italiana del Lavoro (Autorizzazione del Ministero delle Finanze n 00021) che opera dal 1993 nel settore dellas-sistenza fiscale rivolta a tutti i dipendenti pubblici, privati e pensionati per adempiere agli obblighi della dichiarazione dei redditi, modello 730, nel modo migliore attraverso unassistenza di qualit, professionalit e cordialit.

Il CAF UIL S.p.A. autorizzato a prestare assistenza a favore dei contribuenti non tit