of 26/26

Progetto FCA (Fiat Chrysler Automobiles)

  • View
    230

  • Download
    1

Embed Size (px)

Text of Progetto FCA (Fiat Chrysler Automobiles)

  • FIAT GROUP58%

    VEBA

  • I benefici fiscali sono generati soprattutto dai rapporti intercompany tra la holding estera

    e le societ operative con sede in Italia. Se la Fiat incassasse i dividendi a Torino, pagherebbe l'1,375% di tasse, mentre in Inghilterra la tassazione nulla.

    Sede Fiscale in UK

    Tassazione pi favorevole

    In UK inoltre la corporate tax del 21% a differenza dellItalia che del 31,4%

  • I benefici aumentano per gli interessi e le royalties:

    Nel primo caso la holding raccoglie i capitali a Londra, finanzia l'operativa e incassa gli

    interessi sul finanziamento.

    Nel secondo caso, i marchi e i brevetti custoditi tra gli asset della holding estera

    vengono venduti all'operativa italiana che paga un corrispettivo.

    chiaro che in entrambi i casi i profitti finiscono in capo alla holding,

    mentre i costi in capo alla operativa italiana. L'effetto duplice: da una

    parte l'utile non viene tassato in Italia, ma in un Paese fiscalmente pi

    morbido, dall'altra i costi (il corrispettivo versato per i marchi e gli

    interessi) abbattono i ricavi italiani contribuendo ad abbassare le tasse

    sugli utili residui che la societ operativa produce in Italia.

  • Sede Legale in OlandaVoto doppio ai soci stabili

    =Maggior peso agli Agnelli in assemblea

    La sede legale ad Amsterdam serve soprattutto agli Agnelli che possono sfruttare il maggior peso concesso nel voto in assemblea ai soci che abbiano la

    maggiore quota di una societ. In questo modo anche con meno del 30 % di FCAla famiglia di Torino potr controllare la societ, cosa che con le leggi italiane

    sull'Opa non sarebbe possibile.

  • Marchi generalisti

    100%100%

  • Marchi di lusso e sportivi90% 100%

    Componenti e sistemi di produzione

    84,8%100% 100%

    Altri

  • 30,05%

    2,15%

    0,49%

    2,01%

    2,00%

    2,40%

    60,90%

    0,00% 10,00% 20,00% 30,00% 40,00% 50,00% 60,00% 70,00%

    Exor

    Baillie Gifford Overseas Limited

    Baillie Gifford & Co

    Vanguard International Growth Fund

    People's Bank of China

    Fiat S.p.A.

    Mercato (Flottante)Azionariato

    Azionariato

    La "Dicembre S.S." detiene il 36,74% della

    "Giovanni Agnelli e C. che detiene il 51,39% azioni ordinarie

    della

    "Exor" che a sua volta detiene il 30,05% di

    FCA

  • Assemblea degli azionisti ORGANI DI AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO

    Consiglio di Amministrazione

    Compensation Commitee

    Audit CommitteeSociet di Revisione

    Governance and Sustainability Committee

    MANAGEMENT

    Group Executive Council (GEC)

    Presidente del CdAAmministratoredelegato

  • Exor S.p.A.

    FCA

    Giovanni Agnelli e C. S.a.p.A.

    Mercato51,39% 48,61%

    30,05%

    Societ Cap. Sociale Az. Controllo Altri azionisti Risorse fin. reali % r.f.r. Az.Contr.

    Exor 246.229.850 126.537.519 119.692.331 246.229.850 51,39%

    FCA 4.476.873.764 1.345.300.566 3.131.573.198 3.131.573.198 15,44%

    TOTALE 4.723.103.614 1.471.838.085 3.251.265.529 3.377.767.048

  • Investimento iniziale in Exor

    126.537.519

    Risorse controllate

    3.377.767.048

    Per 1 investito, vengono

    controllati 26,70

  • 1Gruppo

    150Paesi

    225.600Dipendenti

    78Centri di ricerca

    e sviluppo

    4,4 mln di veicoli

    consegnati

    159Stabilimenti 3.394 mln

    Di utile della gestione ordinaria

    3.362 mlnPer le attivit di ricerca e sviluppo

    86.816 mlnDi Fatturato

  • Bilancio consolidato dellintero gruppo

    Strumenti per lapprezzamento di situazioni parziali : bilanci delle unit aziendali bilanci consolidati di sottogruppo informativa sezionale o per

    settori (segment reporting)

    Analisi delle transazioni interne (scambi intragruppo)

    Sistema informativo volto ad apprezzare le situazioni

    economico- finanziarie di gruppo

  • Gli indicatori di performance utilizzati dal Gruppo sono definiti come segue:

    Utile/(Perdita) della gestione ordinaria: rappresentato dai Ricavi Netti meno i costi operativi (Costo del venduto, Spese generali, amministrative e di vendita, Costi di Ricerca e Sviluppo, Altri proventi e oneri).

    Utile/(Perdita) prima degli oneri finanziari e delle imposte (EBIT): calcolato partendo dallUtile/(Perdita) della gestione ordinaria e aggiungendo gli Oneri di ristrutturazione, proventi/oneri che sono atipici rispetto allandamento ordinario dellattivit (come ad esempio le plusvalenze o le minusvalenze da cessione di partecipazioni) e il Risultato delle partecipazioni.

    Utile/(Perdita) prima degli oneri finanziari, delle imposte, degli ammortamenti e svalutazioni (EBITDA): definito come lEBIT pi gli ammortamenti e svalutazioni.

    Dati Economico-Finanziari

    (In milioni di euro) 2013 2012 2011 2010 2009

    Ricavi netti 86.816 83.957 59.559 35.880 32.684

    Utile/(perdita) della gestione ordinaria 3.394 3.541 2.392 1.112 736

    EBIT 2.972 3.404 3.467 1.106 455

    EBITDA 7.456 7.538 6.825 3.292 2.491

  • Gli indicatori di performance utilizzati dal Gruppo sono definiti come segue:

    Indebitamento netto industriale: calcolato come Debiti finanziari e altre passivit finanziarie delle Attivit Industriali meno (i) Disponibilit e mezzi equivalenti, (ii) Titoli correnti, (iii) Crediti finanziari correnti verso societ di Servizi Finanziari del Gruppo e a controllo congiunto, e(iv) altre attivit finanziarie. Pertanto, i debiti finanziari, le disponibilit e mezzi equivalenti e le altre attivit/passivit finanziarie relative alle societ di Servizi Finanziari sono escluse dal calcolo dellIndebitamento netto industriale.

    Dati Economico-Finanziari

    (In milioni di euro) 2013 2012 2011 2010 2009Utile/(perdita) prima delle imposte 1.008 1.519 2.185 706 103Utile/(perdita) dell'esercizio 1.951 896 1.651 222 (345)Attribuibile a:

    Soci della controllante 904 44 1.334 179 (374)Interessenze di pertinenza di terzi 1.047 852 317 43 29

    Risultato base per azione ordinaria (in euro) 0,744 0,036 1,101 - -Utile/(perdita) dell'esercizio esclusa gestione atipica 943 1.140 684 342 13Risultato base per azione ordinaria esclusa gestione atipica (in euro) 0,099 0,242 0,254 - -Investimenti in immobilizzazioni materiali ed immateriali 7.440 7.534 5.528 2.864 2.648di cui: Costi di sviluppo capitalizzati 2.042 2.138 1.438 886 748Spesa in Ricerca e Sviluppo 3.362 3.310 2.175 1.284 1.154Indebitamento netto delle Attivit Industriali 6.649 6.545 5.529 542 3.103

  • I Dati Previsionali per il Gruppo FCA sono basati su assunzioni del management relative a eventi futuri e sono soggetti a fattori di incertezza, al di fuori del controllo del Gruppo.

    Dati previsionali

    Il Business Plan del Gruppo Fiat prevede i seguenti obiettivi per il periodo 2014-2018:

    (miliardi di euro) 2014 2016 2018

    Ricavi ~93 ~104 ~132

    EBIT 3,6-4,0 5,1-5,9 8,7-9,8

    Utile Netto 0,6-0,8 1,9-2,5 4,7-5,5

    Investimenti 7,5-8,5 10,5-11,5 8,5-9,5

    Indebitamento industriale netto 9,8-10,3 9,8-10,3 0,5-1,0

  • Ai sensi dello IAS 24, le parti correlate del Gruppo FCA sono le imprese e le persone che sono in grado di esercitare il controllo, il controllo congiunto o uninfluenza significativa sul Gruppo FCA e le sue controllate, le imprese collegate o joint venture.

    Sono operazioni che FCA compie con soggetti insider in potenziale conflitto di interessi :

    Membri del CDA Sindaci Dirigenti con responsabilit strategica di FCA Familiari

    I rischi di queste operazioni :

    Trasferimento di ricchezza verso parti correlate ( tunneling ) Anche in assenza di tunneling, operazioni non nell interesse della societ (interesse di gruppo )

  • Fiat e Juventus sono parti correlate in quanto soggette a controllo da parte di EXOR S.p.A

    Juventus Football Club S.p.A. e Fiat Group Automobiles

    S.p.A. hanno concluso un contratto di sponsorizzazione

    della maglia della Juventus fino al 30 giugno 2021.

    A partire dalla stagione 2015/2016, stato previsto un un

    corrispettivo annuo di 17 milioni di euro, oltre alla fornitura

    di vetture del Gruppo Fiat a fini promozionali e premi

    variabili determinati in funzione dei risultati sportivi

    raggiunti.

    666

  • Nel mese di Ottobre 2014, FCA decide per lo scorporo di Ferrari

    In seguito al rafforzamento del controllo cos detenuto, il gruppo FCA conta di coprire parte dellindebitamento conseguente alla fusione oltre che i piani fino al 2018 sfruttando la solidit di Ferrari S.p.A. , tramite due manovre:

    90% - Azioni non quotate ridistribuite tra i soci di FCA, in particolare Exor della famiglia Agnelli che ne deterr il 24%.

    10% - Azioni quotate a New York e in mercati europei

    1 Utilizzo delle disponibilit di cassa gi detenute da Ferrari, stimate in 1,5 miliardi di dollari.2 Emissione da parte di Ferrari stessa di un prestito obbligazionario convertendo di 2,25 miliardi di dollari.

    In questo modo Marchionne conta di finanziare il piano al

    2018, che prevede quasi 60 miliardi di investimenti, senza varare

    un aumento di capitale.

  • di cui: Parti correlate

    (in milioni di Euro)

    Totale 1 sem.

    2014

    Societcontrollate

    non consolidate

    Societ a controllo congiunto

    Imprese collegate

    Gruppo CNH

    Industrial

    Altre parti

    correlate

    Totale parti

    correlate

    Incidenza% sulla voce di bilancio

    Ricavi netti 45.453 27 905 38 338 - 1.308 2,9

    Costo del venduto. 39.338 5 641 1 260 3 910 2,3

    Spese generali, amministrative e di vendita

    3.434 14 9 1 - 24 48 1,4

    Proventi/ (oneri) finanziari (999) - (17) - - - (17)

    *le maggiori operazioni infragruppo che ha FCA sono con societ a controllo congiunto che hanno una forte incidenza sulle voci di bilancio.

  • di cui: Parti correlate

    (in milioni di Euro)

    Al 30 giugno 2014

    Societcontrollate

    non consolidate

    Societ a controllo congiunto

    Imprese collegate

    Gruppo CNH

    Industrial

    Altre parti

    correlate

    Totale parti

    correlate

    Incidenza% sulla voce di bilancio

    Crediti da attivit di finanziamento

    4.057 22 180 16 9 - 227 5,6

    Crediti commerciali. 3.046 30 203 32 57 - 322 10,6

    Altre attivit correnti 2.494 2 3 - 22 - 27 1,1

    Debiti finanziari 31.996 29 267 - 57 - 353 1,1

    Debiti commerciali 18.673 23 221 13 88 6 351 1,9

    Altre passivit correnti 11.134 1 287 25 6 12 331 3,0