MENU POLIZIA DI STATO SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI

  • View
    216

  • Download
    3

Embed Size (px)

Transcript

  • Slide 1
  • MENU POLIZIA DI STATO SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI
  • Slide 2
  • MENU SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Roma 14 Maggio 2002 LA SICUREZZA NELLE RETI INFORMATICHE Tommaso PALUMBO Stefano BALLERINI La Polizia Postale e delle Comunicazioni: presenza reale nel mondo virtuale
  • Slide 3
  • MENU Decreto Ministero dellInterno 30 Marzo 1998 SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI (Istituzione del Servizio) La prevenzione strutturale
  • Slide 4
  • MENU Prevenzione e repressione reati postali Studio delle fenomenologie criminali Coordinamento investigativo ed elaborazione di strategie Formazione del personale Rapporti internazionali SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI COMPETENZE
  • Slide 5
  • MENU
  • Slide 6
  • SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI COLLABORAZIONE INTERNAZIONALE G-8
  • Slide 7
  • MENU SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Evoluzione Informatica e Telematica PC Stand Alone Main Frame Internet Rete Lan
  • Slide 8
  • MENU SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Evoluzione Delle reti Degli strumenti trasmissivi Dei sistemi di protezione
  • Slide 9
  • MENU SERVIZI DELLA RETE INTERNET E-MAIL PUBBLICITA DI SITI SCAMBIO DIMMAGINI CANALI IRC / ICQ BACHECHE ELETTRONICHE PUBBLICITA DI SITI SCAMBIO DIMMAGINI SCAMBIO DI MESSAGGI CHAT SERVER NEWS GROUP PAGINE WEB SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI
  • Slide 10
  • MENU SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVE FORME DI CRIMINALITA Rivoluzione dei modelli comunicativi Abbattimento delle barriere spazio-temporali A milioni di computer collegati nella rete Internet corrispondono altrettante possibili vittime del cybercrime
  • Slide 11
  • MENU SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI ATTIVITA DI PREVENZIONE Diffusione di una cultura della sicurezza Organizzazione delle risorse
  • Slide 12
  • MENU SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI CULTURA DELLA SICUREZZA Denuncia degli incidenti informatici (bugs, attacchi ecc.) Fiducia nelle IstituzioniSinergia tra pubblico e privato Rispetto delle regole di sicurezza
  • Slide 13
  • MENU SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI 1.Crimini ai danni della rete e/o dei suoi utenti 2.Crimini commessi attraverso la rete CRIMINI INFORMATICI
  • Slide 14
  • MENU SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Utilizzo di Internet per migliorare lefficienza dellorganizzazione criminale o terroristica
  • Slide 15
  • MENU I responsabili dei crimini informatici: Ex dipendenti/dipendenti insoddisfatti Ex dipendenti/dipendenti insoddisfatti Principianti/wannabe/lamer Principianti/wannabe/lamer Cracker/defacers Cracker/defacers Hacker Hacker Terroristi/attivisti politici Terroristi/attivisti politici Criminali Criminali SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI
  • Slide 16
  • MENU Legge 23 Dicembre 1993 n.547 Modifiche C.P. e C.P.P. Legge 23 Dicembre 1993 n.547 Modifiche C.P. e C.P.P. Legge 31 dicembre 1996 n. 675 recante norme a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Legge 31 dicembre 1996 n. 675 recante norme a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. (Misure minime di sicurezza - D.P.R. 28 luglio 1999 n. 318) (Misure minime di sicurezza - D.P.R. 28 luglio 1999 n. 318) Legge 3 agosto 1998, n. 269 Pedopornografia online Legge 3 agosto 1998, n. 269 Pedopornografia online D.L. 18/10/2001 nr.374 Disposizioni urgenti per contrastare il terrorismo internazionale convertito in legge 15/12/2001 nr.438 D.L. 18/10/2001 nr.374 Disposizioni urgenti per contrastare il terrorismo internazionale convertito in legge 15/12/2001 nr.438 SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI QUADRO NORMATIVO
  • Slide 17
  • MENU Legge 23 Dicembre 1993 n.547 Modificazioni ed integrazioni alle norme del codice penale e del codice di procedura penale in tema di criminalit informatica SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI
  • Slide 18
  • MENU SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI QUADRO NORMATIVO Accesso abusivo art.615-ter C.P.Accesso abusivo art.615-ter C.P. Attentato Impianti P.U. 420 C.P.Attentato Impianti P.U. 420 C.P. Detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici o telematici Art.615-quater C.P.Detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici o telematici Art.615-quater C.P. Diffusione di programmi diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico art.615-quinquies C.P.Diffusione di programmi diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico art.615-quinquies C.P. Danneggiamento di sistemi informatici e telematici art. 635-bis C.P.Danneggiamento di sistemi informatici e telematici art. 635-bis C.P.
  • Slide 19
  • MENU SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI QUADRO NORMATIVO Illecita Intercettazione Art.617-quater C.P.Illecita Intercettazione Art.617-quater C.P. Frode informatica art. 640-ter C.P.Frode informatica art. 640-ter C.P. Intercettazioni telematiche art.266-bis C.P.PIntercettazioni telematiche art.266-bis C.P.P Disposizioni urgenti per contrastare il terrorismo internazionale D.L. 18/10/2001 nr.374.Disposizioni urgenti per contrastare il terrorismo internazionale D.L. 18/10/2001 nr.374.
  • Slide 20
  • MENU Attentato Impianti P.U. 420 C.P.Attentato Impianti P.U. 420 C.P. Finalit: Danneggiamento o distruzione sistemi informatici o telematici di pubblica utilit, ovvero dati, informazioni o programmi in essi contenuti o ad essi pertinenti.Finalit: Danneggiamento o distruzione sistemi informatici o telematici di pubblica utilit, ovvero dati, informazioni o programmi in essi contenuti o ad essi pertinenti. Sanzione: Reclusione da 1 a 4 anniSanzione: Reclusione da 1 a 4 anni Procedibilit: DufficioProcedibilit: Dufficio SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI
  • Slide 21
  • MENU Accesso Abusivo ad un sistema informatico o telematico (Art.615-ter C.P.) Abusiva introduzione in un sistema informatico o telematico protetto da misure di sicurezza Permanenza contro la volont espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo Sanzione : Reclusione sino a tre anniSanzione : Reclusione sino a tre anni Procedibilit : Querela di parteProcedibilit : Querela di parte SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI
  • Slide 22
  • MENU Sanzione reclusione sino ad un anno e multa sino a . 10.000.000Sanzione reclusione sino ad un anno e multa sino a . 10.000.000 Procedibilit dUfficioProcedibilit dUfficio SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici o telematici Art.615- quater C.P.Detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici o telematici Art.615- quater C.P.
  • Slide 23
  • MENU Diffusione di programmi diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico -Art 615 quinquies CpDiffusione di programmi diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico -Art 615 quinquies Cp Finalit: Danneggiamento sistema informatico /telematico- dati programmi Interruzione, anche parziale, alterazione funzionamento Sanzione: Reclusione sino a due anni e Multa sino a lire 20 milioniSanzione: Reclusione sino a due anni e Multa sino a lire 20 milioni Procedibilit: DufficioProcedibilit: Dufficio SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI
  • Slide 24
  • MENU Danneggiamento di sistemi informatici e telematici -Art 635-bis CpDanneggiamento di sistemi informatici e telematici -Art 635-bis Cp Finalit: Danneggiamento sistema informatico /telematico- dati programmi Interruzione, anche parziale, alterazione funzionamento Sanzione: Reclusione da sei mesi a tre anniSanzione: Reclusione da sei mesi a tre anni Procedibilit: DufficioProcedibilit: Dufficio SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI
  • Slide 25
  • MENU Intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche -Art.617-quater C.PIntercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche -Art.617-quater C.P Finalit: Intercettazione fraudolenta di comunicazioni relative ad un sistema informatico o telematico o intercorrenti tra pi sistemi. Sanzione: Reclusione da sei mesi a quattro anniSanzione: Reclusione da sei mesi a quattro anni Procedibilit: Querela di parte o Dufficio (Agg.)Procedibilit: Querela di parte o Dufficio (Agg.) SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI
  • Slide 26
  • MENU Frode Informatica -Art.640-ter C.PFrode Informatica -Art.640-ter C.P Finalit: Alterazione in qualsiasi modo del funzionamento di un sistema informatico o telematico; ovvero di dati, informazioni o programmi contenuti in un sistema informatico o telematico o ad essi pertinenti. A scopo di ottenere un ingiusto profitto con altrui danno. Sanzione: Reclusione da sei mesi a tre anni e multa da lire 100.000 a 2.000.000Sanzione: Reclusione da sei mesi a tre anni e multa da lire 100.000 a 2.000.000 Procedibilit: Querela di parte o Dufficio (Agg.)Procedibilit: Querela di parte o Dufficio (Agg.) SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI
  • Slide 27
  • MENU Intercettazioni Telematiche -Art.266-bis C.P.P.Intercet