of 32 /32
Anna Santa Guzzo Clinical Risk Manager A.U.Policlinico Umberto 1° “Sapienza” Università di Roma La gestione del rischio al Triage

La gestione del rischio al Triage - Gruppo Formazione Triage · Rischio Clinico, avente come finalità: lo “ studio della prevalenza e delle cause del rischio clinico, la formulazione

Embed Size (px)

Text of La gestione del rischio al Triage - Gruppo Formazione Triage · Rischio Clinico, avente come...

Anna Santa Guzzo Clinical Risk Manager A.U.Policlinico Umberto 1 Sapienza Universit di Roma

La gestione del rischio al Triage

La Clinical Governance una nuova iniziativa per assicurare e migliorare gli standards clinici a livello locale. Prevede azioni per assicurare che i rischi siano contenuti, che gli eventi avversi siano rapidamente diagnosticati e studiati, che le buone pratiche siano rapidamente diffuse e che vi siano sistemi per garantire il miglioramento continuo della pratica.

asg

Presented to Parliament by the Secretary of State for Health by

Command of Her Majesty, December 1997

Safe: Avoiding harm to patients from the care that is intended to help them. Effective: Providing services based on scientific knowledge to all who could benefit and refraining from providing services to those not likely to benefit (avoiding underuse and misuse, respectively). Patient-centered: Providing care that is respectful of and responsive to individual patient preferences, needs, and values and ensuring that patient values guide all clinical decisions. Timely: Reducing waits and sometimes harmful delays for both those who receive and those who give care. Efficient: Avoiding waste, including waste of equipment, supplies, ideas, and energy. Equitable: Providing care that does not vary in quality because of personal characteristics such as gender, ethnicity, geographic location, and socioeconomic status.

asg

Governo Clinico si intende un approccio integrato per lammodernamento del SSN, che pone al centro della programmazione e gestione dei servizi sanitari i bisogni dei cittadini e valorizza il ruolo e la responsabilit dei medici e degli altri operatori sanitari per la promozione della qualit.

asg

asg

Fattori di sistema che influenzano linsorgenza dellerrore

Strategici e organizzativi

Le condizioni del lavoro

La formazione

Relativi al team

Legati ai beni e attrezzature

Legati agli individui

Legati al paziente

Lerrore in medicina BMJ 1998;316:1154-7 (18)

Cause remote: cattiva organizzazione dei servizi etc. (latent failures)

Cause immediate: dovute allerrore del singolo operatore (active failures)

Insufficienza o fallimento dei meccanismi che avrebbero dovuto impedire le conseguenze negative dellerrore: (per es. mancato controllo di una prescrizione etc).

asg

Swiss Cheese Model (J. Reason)

asg

Continuit delle cure diversi setting assistenziali

numerosi passamano (hand-over)

asg

VUOTI Cook R. et al. Gaps in the continuity of care and progress on patent safety

BMJ 2000;320;791-4

Comunicazione

asg

Cosa pensata non detta Cosa detta non sentita Cosa sentita non capita Cosa capita non fatta

VUOTI Cook R. et al. Gaps in the continuity of care and progress on patent safety

BMJ 2000;320;791-4

Responsabilit

asg

VUOTI Cook R. et al. Gaps in the continuity of care and progress on patent safety

BMJ 2000;320;791-4

Il lavoro in team.

asg

Situazioni nelle quali il lavoro in team particolarmente

importante:

Situazioni cliniche mal definite ad evoluzione rapida

Decisioni complesse che coinvolgono esperienze e posizioni cliniche differenziate

Sovraccarico di informazioni

Tempo molto limitato

Effetti catastrofici di un eventuale errore

Responsabilit delle decisioni

asg

Criticit Comunicazione Incomprensione reciproca Conflitti Fretta Ruoli non chiari Supervisione Verifica ..

asg

asg

VUOTI Cook R. et al. Gaps in the continuity of care and progress on patent safety

BMJ 2000;320;791-4

Continuit delle cure

Comunicazione

Responsabilit

asg

No Caption Found

asg

asg

Derivation of a tipology for the classification of risks in emergency medicine

M Thomas, K mackway-Jones end N boreham Emerg. Med. J 2004; 21;464-468

Valutazione del paziente Trattamento terapeutico Dimissione del paziente Inappropriata collocazione del

paziente nel PS Dotazione tecnologica Documentazione clinica Altro

Misure preventive da considerare nel

Risk Management per il D.E.A. JD Dunn Emerg Med Clin North Amer 1987;5:51-69

Triage adeguato; Una buona regolamentazione del flusso dei

pazienti; Valutazione da parte del medico di tutti i

pazienti che si presentano al PS; Una cartella clinica per ogni paziente che si

presenta in PS; Trattamento di tutti i pazienti con problemi

urgenti e non trasferimento di pazienti instabili o rifiuto di trattamento per ragioni economiche;

Provvedere ad una adeguata monitorizzazione e controllo dei segni vitali durante la sosta in PS;

asg

ITALIA Allo scopo di poter disporre di dati attendibili, nell

ottobre 2004 stato costituito lOsservatorio sui Rischi Sanitari con un Database degli Errori Medici, su iniziativa del Ministero della Salute che gi nel 2003 ha creato, presso la Direzione Generale della Programmazione, una Commissione Tecnica sul Rischio Clinico, avente come finalit:

lo studio della prevalenza e delle cause del rischio

clinico, la formulazione di indicazioni generali per la sua

riduzione, lindividuazione delle priorit, delle azioni e delle

tecniche per la gestione del rischio clinico

asg

RISK MANAGEMENT: DEFINIZIONE

Complesso di procedure/programmi intrapresi per identificare, valutare e ridurre i rischi per i pazienti, per lo staff, per i visitatori e i rischi per lorganizzazione stessa.

(JCAHO, 2001)

asg

asg

Processo di gestione del rischio clinico

Incident Reporting, Eventi Sentinella

Revisione cartelle cliniche

Analisi dei dati amministrativi (SDO)

Gestione dei reclami e dei risarcimenti

Root Cause Analysis

Audit clinico

Significant Event Audit

FMEA -FMECA

Identificazione dei rischi (segnalazioni spontanee/obbligatorie degli eventi)

Valutazione dei rischi (analisi delle cause profonde)

Ambiente di lavoro Operatore

Paziente/familiari

Compito

Organizzazione

Struttura/tecnologia

Risk Analysis

asg

asg

Processo di gestione del rischio clinico

Incident Reporting, Eventi Sentinella

Revisione cartelle cliniche

Analisi dei dati amministrativi (SDO)

Gestione dei reclami e dei risarcimenti

Root Cause Analysis

Audit clinico

Significant Event Audit

FMEA -FMECA

Azioni di miglioramento

Piano di gestione dei rischi

Best Practice

Verifica su cartelle cliniche

Monitoraggio su dati amministrativi

Uso di indicatori

Identificazione dei rischi (segnalazioni spontanee/obbligatori degli eventi)

Valutazione dei rischi (analisi delle cause profonde)

Trattamento dei rischi (piani di trattamento dei rischi)

Monitoraggio continuo (revisione cartelle e dei database)

Gestire il rischio clinico

Approccio difensivo gestione del contenzioso (fallimentare a medio-

lungo termine se unico strumento di RM)

Approccio reattivo imparare dallerrore con RCA e Audit

Approccio proattivo prevenire lerrore reingegnerizzando i processi FMEA/FMECA

asg

questo lunico obiettivo concreto mettere gli uomini e le donne al centro del sistema.. Andrea Alesini

E necessario un sistema basato sulla cultura organizzativa, in cui si condividono gli stessi valori e lo stesso impegno e dove possa facilmente crescere una cultura della sicurezza C. Vincent

asg

Anna Santa Guzzo Per Contatti: [email protected]

La gestione del rischio clinico in Triage